NEWS ALLE 19 A CURA DELL’AGENZIA GIORNALISTICA ITALIA

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/news-alle-19-a-cura-dellagenzia-giornalistica-italia.jpg?w=800&ssl=1

Roma, 28 agosto 2021

AFGHANISTAN: ULTIMI GIORNI DI EVACUAZIONE. IL PENTAGONO "UCCISI 2 ALTI MEMBRI ISIS-K"

AFGHANISTAN: ULTIMI GIORNI DI EVACUAZIONE. IL PENTAGONO “UCCISI 2 ALTI MEMBRI ISIS-K”

Briefing del generale Taylor: nel raid un altro terrorista è rimasto ferito. Riunione tra i vertici dell’Homeland Security e i responsabili della Giustizia federale. Il generale McKenzie: le minacce vanno da attacchi missilistici, autobomba o kamikaze. Paura anche per le infiltrazioni dei terroristi sui voli dei profughi. Di Maio: “La fase più difficile viene ora”.

STATI UNITI IN ALLERTA: C'E' IL RISCHIO CHE I TERRORISTI SI INFILTRINO TRA I PROFUGHI 

STATI UNITI IN ALLERTA: C’E’ IL RISCHIO CHE I TERRORISTI SI INFILTRINO TRA I PROFUGHI

Per contrastare questa eventualità, chi è trasferito negli Usa è sottoposto a un approfondito screening. Fonti del Copasir intanto smentiscono che in Afghanistan ci sarebbe stato un disimpegno dell’intelligence italiana.

COVID: IN ITALIA 6.860 NUOVI CASI E 54 MORTI, POSITIVITÀ SCENDE AL 2,3%

COVID: IN ITALIA 6.860 NUOVI CASI E 54 MORTI, POSITIVITÀ SCENDE AL 2,3%

Sostanzialmente stabili i ricoveri, oggi sono 4.111 (-3), 511 le terapie intensive. In Italia immunizzato quasi il 70% della popolazione. La Danimarca elimina tutte le restrizioni dal 10 settembre grazie all’alto tasso di vaccinazione.

PARALIMPIADI: BEBE VIO GRANDIOSA, CONQUISTA LA MEDAGLIA D'ORO NEL FIORETTO. SALGONO A 18 I PODI AZZURRI

PARALIMPIADI: BEBE VIO GRANDIOSA, CONQUISTA LA MEDAGLIA D’ORO NEL FIORETTO. SALGONO A 18 I PODI AZZURRI

La 24enne veneziana ha battuto la cinese Zhou 15-9 nella finale categoria B. Altre quattro medaglie dal Triathlon e dal nuoto.

UN'AUTO HA INVESTITO E UCCISO DUE PERSONE DURANTE UN RALLY 

UN’AUTO HA INVESTITO E UCCISO DUE PERSONE DURANTE UN RALLY

Le vittime sono un 21enne reggiano e un 32enne della provincia di Modena. L’equipaggio coinvolto nell’incidente è il numero 42 del duo Claudio Gubertini e Alberto Ialungo, alla guida di una Peugeot 208

RAGAZZA SBRANATA DAI CANI IN CALABRIA: INDAGATO UN PASTORE 

RAGAZZA SBRANATA DAI CANI IN CALABRIA: INDAGATO UN PASTORE

Catturati 12 animali del branco che era a guardia di un gregge di capre. Oggi l’autopsia della vittima.

IL COVID NON FERMA IL TURISMO: E' PIENONE DA NORD A SUD 

IL COVID NON FERMA IL TURISMO: E’ PIENONE DA NORD A SUD

Ottime le presenze nelle principali località turistiche italiane, a volte fino al ‘sold out’. Nessun problema per il ‘green pass’ e i mancati arrivi dall’estero sono stati compensati dai vacanzieri ‘di vicinato’

NOTTE DELLA TARANTA, MADAME MAESTRO CONCERTATORE 

NOTTE DELLA TARANTA, MADAME MAESTRO CONCERTATORE

Ogni anno un nuovo maestro concertatore, quest’anno tocca alla 19enne rapper vincitrice di due targhe Tenco

Scoperta una nuova minuscola isola a nord della Groenlandia

Ha appena 30 metri di diametro ed è stata scoperta grazie allo spostamento della banchisaAGI – E’ stata scoperta una nuova minuscola isola a nord della Groenlandia: un lembo di terra- fatto di fango del fondale marino e morena (terreno e rocce lasciati dai ghiacci in movimento)- che è, secondo gli scienziati, il punto della terra più settentrionale del mondo.Il fazzoletto di terra, appena 30 metri di diametro, è stato scoperto grazie allo spostamento della banchisa.”Pensavamo di essere arrivati all’isola di Oodaaq”, un’isoletta individuata nel 1978, ha raccontato Christiane Leister, che ha fondato la Leister Foundation, l’organismo finanziatore della spedizione. Ma quando gli scienziati hanno verificato la posizione con il funzionario danese incaricato di registrare le isole artiche hanno scoperto che si trovavano 800 metri più a nord. “Come gli esploratori del passato che pensavano di essere sbarcati in un certo posto, in realtà ne abbiamo trovato un altro completamente diverso”.Secondo gli scienziati, scrive il Guardian, sebbene l’isola sia stata portata alla luce dallo spostamento del ghiaccio, il fatto che sia affiorata non è una conseguenza diretta del surriscaldamento globale.Ora si vorrebbe battezzare l’isola Qeqertaq Avannarleq, che nella lingua parlata in Groenlandia significa “l’isola più settentrionale”. Ma non è detto che l’isola rimanga tale: un’isola per definizione deve rimanere al di sopra dell’alta marea. “Per ora soddisfa i criteri ma le isole vanno e vengono”, ha ammesso Rene Forsberg, responsabile della geodinamica presso l’Istituto spaziale nazionale danese.

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

NEWS ALLE 19 A CURA DELL’AGENZIA GIORNALISTICA ITALIA

L’Arte incontra il Territorio nell’Anfiteatro Romano di Alife, fervono i preparativi

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/larte-incontra-il-territorio-nellanfiteatro-romano-di-alife-fervono-i-preparativi.jpg?w=800&ssl=1
L’Arte incontra il Territorio nell’Anfiteatro Romano di Alife, fervono i preparativi | Cronache Agenzia Giornalistica

1

“Fondamentale il supporto del Comune di Alife, – fanno sapere gli organizzatori –  stiamo infatti lavorando gomito a gomito con l’Amministrazione, fondamentale il supporto dell’Assessore Annamaria Morelli, affinché un grande attrattore quale è l’Anfiteatro Romano sia valorizzato anche attraverso le tipicità locali. Stiamo definendo tutti i dettagli del programma che sarà diffuso nei prossimi giorni. Ci sarà anche tanta buona musica a coronare due serate ricche di sapori e di bellezza”.

Un Anfiteatro Romano, databile al I sec a.C.; una potenziale capienza di 14.000 spettatori ce lo rendeva tra i più grandi dell’Impero Romano; assi maggiori con una misura di 107 metri per 84 che si elevavano fino ad un’altezza di 20 metri, così da avere una tribuna di spettatori a più piani.

Questi sono i numeri che contribuirono a fare grande Alife e che contribuiranno a fare grande questo evento al suo debutto.

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/08/28/larte-incontra-il-territorio-nellanfiteatro-romano-di-alife-fervono-i-preparativi/

MAURA E GIUSEPPE OGGI SPOSI . GLI AUGURI DA PARTE DELL’ INTERO STAFF DEL BAR COFFEA

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/maura-e-giuseppe-oggi-sposi-gli-auguri-da-parte-dell-intero-staff-del-bar-coffea.jpg?resize=750%2C430&ssl=1

Nella mattinata di oggi, Sabato 28 Agosto 2021, Giuseppe Di Sivio e Maura Pontoriero si sono giurati amore eterno presso la Chiesa Parrocchiale di S.Maria Madre di Maddaloni.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Ai novelli Sposi gli auguri di tanta felicità e prosperità da entrambe le famiglie , da Vincenzo Papa e l’ intero staff del Bar Coffea sito in Via San Carlo a Caserta.

A Giuseppe e Maura gli auguri piu’ sinceri da parte dell’ intera redazione di Belvederenews

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

MAURA E GIUSEPPE OGGI SPOSI . GLI AUGURI DA PARTE DELL’ INTERO STAFF DEL BAR COFFEA

Tenta il suicidio, ricoverata in prognosi riservata

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/tenta-il-suicidio-ricoverata-in-prognosi-riservata.jpg?resize=750%2C430&ssl=1

Ha tentato   il suicidio, una ragazza di anni 27 a Marcianise, la quale ha cercato di impiccarsi, ma non è  riuscita nel suo intento in quanto il padre, dopo aver sentito dei rumori sospetti provenire da una parte della propria abitazione e ha trovato la propria figlia che con sciarpa stava cercando di mettere in pratica il gesto estremo.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Dopo aver chiamato l’ambulanza, risulta ricoverata in Ospedale in prognosi riservata.

Seguiranno aggiornamenti

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Tenta il suicidio, ricoverata in prognosi riservata

A Maddaloni gli unici banchetti in provincia di Caserta per firmare a favore dell’eutanasia. Leggi le date all’interno

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/a-maddaloni-gli-unici-banchetti-in-provincia-di-caserta-per-firmare-a-favore-delleutanasia-leggi-le-date-allinterno.jpg?w=800&ssl=1

A Maddaloni gli unici banchetti in provincia di Caserta per firmare a favore dell’eutanasia. Leggi le date all’interno – BelvedereNews

  • Home
  • Politica
  • A Maddaloni gli unici banchetti in provincia di Caserta per firmare a favore dell’eutanasia. Leggi le date all’interno

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

A Maddaloni gli unici banchetti in provincia di Caserta per firmare a favore dell’eutanasia. Leggi le date all’interno

Rivivere l’arte di notte

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/rivivere-larte-di-notte.jpg?resize=300%2C200&ssl=1

Nei siti del Parco archeologico di Pompei visite teatralizzate e  musica a Stabia, Oplontis e Boscoreale per rivivere quegli antichi luoghi di notte 

POMPEI (NA) – Dal 3 settembre presso I siti del Parco archeologico dal 3 settembre prendono il via gli appuntamenti serali del Campania by night, progetto di valorizzazione e promozione del patrimonio culturale promosso dalla Regione Campania, ideato e curato dalla Scabec. Sarà possibile visitare Villa Arianna e Villa San Marco a Stabia, Villa di Poppea a Oplontis e Villa Regina a Boscoreale e il Museo archeologico di Stabiae Libero D’Orsi,

A Stabia, sono in programma quattro appuntamenti a cura di Casa del Contemporaneo / Le Nuvole:

Museo Libero D’Orsi
  • venerdì 3 e sabato 4 settembre a Villa San Marco la visita teatralizzata Stabiae Liberata – Libero Sopra, dedicata alla figura di Libero D’Orsi. A partire dalla storia personale del celebre preside di Castellammare appassionato sin da bambino al mondo dell’archeologia, fino alla sua riscoperta di Stabiae. Gli anni della scuola, l’eruzione del 1906, i soccorsi agli sfollati, il suo percorso di formazione, il “perdersi” e il suo peregrinare per vent’anni di scuola in scuola in giro per l’Italia e il suo “ritrovarsi” con il ritorno a Stabia e il compimento del suo destino, della sua impresa.

Sono previsti tre turni di visita ore 20 – 21 -22.

  • Venerdì 10 e sabato 11 settembre sarà invece la volta di Villa Arianna con la visita teatralizzata Stabiae Liberata – Libero Sotto. Lo spettacolo sarà incentrato sull’uomo Libero D’Orsi più che sulle sue vicende: l’uomo di lettere e filosofia quale era. Il tema stesso della villa, il mito di Arianna e il Labirinto ci daranno la chiave di lettura del suo destino, saranno lo specchio che riflette sotto altra luce la sua storia, svelando così la poesia preziosamente racchiusa nella sua anima, spirito guida della sua esistenza.

Sono previsti tre turni di visita ore 20 – 21 -22.

  • A Oplontis (Torre Annunziata), dal 5 settembre e per i due sabato successivi (11 e 18 settembre) visita guidata alla Villa di Poppea Le memorie di Oplontis, con l’ausilio di app, smartphone e QR codes a cura di ShowLabs. I visitatori saranno accompagnati da un esperto Cicerone all’interno della maestosa villa, attribuita alla seconda moglie di Nerone. Ma, come per ogni viaggio nel tempo che si rispetti, ci sarà bisogno di una macchina del tempo supportata dalle moderne tecnologie: un’applicazione che funge da mappa in questa immensa e labirintica Villa.

Sono previsti tre turni di visita, ore 20 – 21 -22.

Per questo evento è necessario disporre di uno smartphone con connessione a internet e con un QR reader.

  • Visite alla Villa Regina di Boscoreale e a seguire il concerto di Giuseppe Di Capua con Marina Bruno e Peppe Lapusata a partire da domenica 12 settembre, e i successivi 19 e 26 settembre. Dopo la visita a cura di un archeologo all’antica fattoria romana tra gli ambienti dedicati alla trasformazione dei prodotti agricoli, con particolare predilezione per la vinificazione, ed alla loro conservazione, un’immersione nella musica napoletana ricca di teatralità e dalle melodie indimenticabili con Partenoplay.

Sono previsti tre turni di visita, ore 20 – 21 -22.

  • 1, 2, 8, 9 ottobre al Museo archeologico di Stabiae Libero D’Orsi visite teatralizzate dal titolo Storie di uomini, con attori che racconteranno e interpreteranno  le storie degli uomini che hanno abitato le ville di età romana dell’antica Stabiae, mediante le testimonianze scritte e le  suggestioni  dei reperti esposti lungo il percorso di visita. Il Museo custodisce numerosi reperti, alcuni mai esposti prima in Italia, tra affreschi, pavimenti in opus sectile, stucchi, sculture, terrecotte, vasellame da mensa, oggetti in bronzo e in ferro, in parte già ospitati nell’Antiquarium stabiano, allestito nel centro cittadino da Libero d’Orsi e chiuso al pubblico dal 1997.

Per partecipare alle visite guidate è necessario acquistare biglietto qui https://www.ticketone.it/eventseries/campania-by-night-serali-scabec-2976371/, non sarà disponibile biglietteria in loco, tranne che per le serate a Oplontis. Nei giorni precedenti agli eventi sarà possibile acquistare i biglietti presso le biglietterie del  sito di Pompei e di Oplontis.

È obbligatorio presentarsi 20 minuti prima dell’inizio del proprio turno di visita. Info su http://www.campaniabynight.it

Sarà possibile partecipare agli eventi in programma solo se si è in possesso di una Certificazione verde Covid-19 (green pass) che attesti di aver fatto almeno una dose di vaccino oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle ultime 48 ore, o di essere guariti da COVID-19.

Campania By Night è programmato e finanziato dalla Regione Campana attraverso Scabec S.p.A.con fondi POC (Programma operativo Complementare) 2014-2020, organizzato in collaborazione con il Parco Archeologico di Pompei.

A settembre continuano, inoltre, le aperture serali a Pompei nelle seguenti date:

  • il 3 e 4, 10 e 11, 25 settembre (Giornata Europea del Patrimonio) 

Lofferta prevede:

  • Accesso all’area del Foro al costo di ingresso di 5 euro (+1,50 euro prevendita on-line; riduzioni e gratuità come da normativa)

Sarà possibile accedere dall’ ingresso da Porta Marina all’area del Foro, uno dei luoghi più monumentali del sito, cuore della vita politica, religiosa ed economica della città antica, con i principali monumenti della vita pubblica, il Tempio di Giove, il Macellum, il Tempio di Apollo, la Basilica e con uscita dal tempio di Venere, dal quale sarà possibile accedere all’Antiquarium, di recente inaugurato nel suo rinnovato allestimento.

  • Visite accompagnate sul tema della donna nell’antichità Costo di 5 euro (+ 1,50 euro di prevendita on-line)Gruppi di massimo 20 persone. Prenotazione consigliata sul sito ticketone.it.

Sarà possibile prenotare una visita della durata di 45 minuti dell’area monumentale del Foro, a cura di Scabec, e dedicata al tema della donna, con particolare riferimento alle grandi figure femminili, come la sacerdotessa Eumachia dell’omonimo edificio sul Foro o la dea Fortuna del tempio vicino, ma anche sulla vita e le attività delle donne comuni.

-Visite straordinaria ai depositi/granai del Foro Costo di 5 euro (+ 1,50 euro di prevendita on-line). Gruppi di massimo 10 persone. Prenotazione consigliata sul sito www.ticketone.it.

Per chi è interessato ad effettuare entrambe le visite, sarà possibile acquistare la seconda visita presso la biglietteria di Pompei, salvo disponibilità di posti.

L’accesso per i disabili è da Piazza Esedra con utilizzo dell’ascensore dell’Antiquarium, da segnalare al personale all’ingresso.

Il programma dettagliato anche degli altri eventi estivi presso tutti i siti del Parco archeologico di Pompei, è disponibile al seguente link:

http://pompeiisites.org/comunicati/estate-2021-programma-degli-eventi-serali-del-parco-archeologico-di-pompei/

Questo slideshow richiede JavaScript.

(Fonte: Lo Speakers Corner – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Rivivere l’arte di notte

ELEZIONI A CASERTA, MATURI BACCHETTA GIOVINE: ‘STUDIA ED EVITA MARINO’

Caserta, 27 agosto 2021 –

BIODIGESTORE A PONTESELICE, MATURI: “GIOVINE STUDI DI PI� E PRENDA LE DISTANZE DA MARINO”.

Finalmente un po’ di campagna vivace per le prossime amministrative a Caserta dove a ottobre si vota per il rinnovo della carica di sindaco. La nota arriva dopo le dichiarazioni del candidato Zinzi sul Biodigestore che vengono fraintese dal troppo giovane Giovine candidato sindaco anche lui. Gli risponde Filippo Maturi (di cognome e di fatto) che bacchetta Giovine con questa dichiarazione:

“Stupisce che Giovine non comprenda quello che � chiaro a tutti perch�, senza farne mai mistero, da sempre puntualizzato. Il dibattito � esclusivamente sull’inopportunit� di localizzare un biodigestore a 800 metri in linea d’aria dalla Reggia di Caserta, soprattutto perch� c’erano altri territori come il Comune di Maddaloni che aveva manifestato la propria disponibilit� indicando un luogo pi� adatto”. Cos� Filippo Maturi, candidato al consiglio comunale per la lista “Con Zinzi – Prima Caserta”, risponde alla polemica sollevata dal candidato sindaco Raffaele Giovine. “Stupisce anche questo attacco scomposto a Zinzi che, dal 2015 al 2020 in qualit� presidente della Commissione Ecomafie, si � battuto tra le altre cose anche contro la realizzazione di impianti in luoghi che non tenessero conto delle vocazioni dei territori e per la chiusura di aziende considerate dannose perch� localizzate nei pressi di aree urbane. Cose che Giovine, se realmente impegnato su tematiche ambientali, dovrebbe conoscere. La nostra posizione � chiara: bisogna completare il ciclo dei rifiuti in Campania. La nostra regione deve rendersi autonoma nella gestione per poter finalmente cancellare l’onta della salatissima condanna dell’Ue e dire addio ai continui viaggi dei rifiuti. Su questo non si discute. Piuttosto Giovine invece di attaccare sull’ovvio, perch� non approfitta per dichiarare pubblicamente che non andr� mai con Marino? La chiarezza � importante”.

(Fonte: CasertaSette – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

ELEZIONI A CASERTA, MATURI BACCHETTA GIOVINE: ‘STUDIA ED EVITA MARINO’

“Questione Giustizia” smentisce “Il Giornale” di Nello Rossi direttore di Questione Giustizia

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/questione-giustizia-smentisce-il-giornale-di-nello-rossi-direttore-di-questione-giustizia.png?resize=300%2C105&ssl=1
“Questione Giustizia” smentisce “Il Giornale” di Nello Rossi direttore di Questione Giustizia | Cronache Agenzia Giornalistica

7

Magistratura e società

Al pari, del resto, di quanto hanno fatto altri organi di informazione interessati a rispecchiare il quadro di posizioni culturali e giuridiche esistenti.

Sia prima che dopo la pubblicazione di tale «documento» sulla Rivista sono apparsi articoli di segno diverso ed opposto.

In particolare in un articolo del 5 agosto, intitolato Venerdì 6 agosto 2021. Esordisce la certificazione verde il direttore di QG, ha rappresentato le – peraltro elementari – ragioni per cui la Rivista pubblica a volte anche «idee che non condivide» ed ha ribadito con chiarezza: «Per parte nostra restiamo convinti che la campagna di vaccinazione sia uno strumento di liberazione dai più gravi timori per la salute individuale e collettiva e che la vaccinazione sia al tempo stesso un diritto ed un onere, il cui mancato adempimento può giustificare una serie di calcolate restrizioni e limitazioni adottate nell’interesse collettivo, in vari ambiti della vita sociale».

Resta da chiedersi perché Il Giornale abbia scelto di replicare un’opera di così grossolana falsificazione della realtà sino ad ora tentata solo da qualche sito spazzatura presente sul web.

FONTE:

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

“Questione Giustizia” smentisce “Il Giornale” di Nello Rossi direttore di Questione Giustizia

Da “cazzeggio” a “populismo”: parole nuove che ci raccontano

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/da-cazzeggio-a-populismo-parole-nuove-che-ci-raccontano.jpg?resize=800%2C420&ssl=1

Da “cazzeggio” a “populismo”: parole nuove che ci raccontano

Da “cazzeggio” a “populismo”: parole nuove che ci raccontano

Il libro – Una storia d’Italia “vivente”, dalla politica ai social

di  | 28 AGOSTO 2021

Non è un caso che nell’uso su “neologia” sia prevalso il dispregiativo “neologismo”: delle parole tendiamo a diffidare. È un atteggiamento sbagliato, perché le parole nuove non sono invasori destabilizzanti, sono semplicemente il segno della vitalità della lingua (e dunque della società). Ce lo spiega un libro che merita due superlativi – interessantissimo e insieme piacevolissimo alla lettura – appena uscito per il Mulino: Storia di parole nuove del professor Ugo Cardinale. È una storia d’Italia degli ultimi sessant’anni attraverso l’introduzione di forme verbali prima sconosciute, che servono a raccontare i mutamenti politici e del costume. Una fotografia che parte dalla lingua parruccona delle tribune politiche, passa per le rivoluzioni del decennio di piombo e il “cazzeggio” desemantizzato degli anni Ottanta fino all’“imbagascimento” (parola che si deve a un genio della sperimentazione linguistica, Carlo Emilio Gadda) nell’era dei social network. Ma chi inventa le parole nuove? Gabriele D’Annunzio fu un coniatore di prima grandezza: inventò il tramezzino, la Rinascente, i vigili del fuoco, il velivolo. E fu il Vate a stabilire il sesso dell’automobile, con parole oggi impronunciabili: “Ha la grazia, la snellezza, la vivacità di una seduttrice; ha inoltre una virtù ignota alle donne: la perfetta obbedienza”. Quel che un tempo era appannaggio degli scrittori, oggi è opera di influencer e giornalisti (sic). Qui di seguito un breve assaggio delle parole nuove che hanno attraversato gli ultimi sei decenni di storia italiana.Politichese. Prima del Sessantotto politici e giornalisti, lontani dalle masse poco alfabetizzate, utilizzavano un parlare “togato”, nel cui profondo si agitava lo spettro del tediosissimo Don Ferrante manzoniano. Poi il mondo studentesco e quello operaio proclamano “l’autogestione, il collettivo, la comune, l’autonomia, l’autonomia operaia, che scavalca le mediazioni sindacali e transita verso la lotta armata, il partito armato”, lo “stragismo”. Ma accade anche qualcosa di più profondo, la distanza tra l’alto e il basso comincia ad attenuarsi. La parola scritta inizia il percorso di accoglienza del lessico familiare parlato, di usi linguistici più informali come scafato, mazzo, pallista.

Cazzeggio. Gli anni Ottanta – quelli del reflusso, dell’edonismo reaganiano, del cazzeggio, dell’insostenibile leggerezza di Milan Kundera – si distinguono per un florilegio di nuove parole (yuppies e paninari ne coniano parecchie). “È il momento del rampantismo, dell’arrembante, del griffato, del rambismo, del sorpasso (parola ‘mutante’), effetto della conquista del duopolio televisivo da parte di Sua Emittenza Berlusconi, della vittoria del Pci alle europee nel 1984 dopo la morte di Berlinguer, del presunto superamento dell’economia italiana su quella britannica nell’era dei governi Craxi”. I governi “balneari”, i governi “ponte” o “fotocopia” fanno spazio a un desiderio di stabilità, che si esprime con la passiva “governabilità” (che ci trasciniamo, tristemente, fino ai nostri giorni). La tv diventa fenomeno di massa (le “tele-risse”, il “baudismo”, il “funarismo”, il “celentanismo”) così come il calcio, che introduce termini destinati a essere esportati in altri àmbiti: “dribblare”, “pressing”, “catenaccio”.

Berluscones. “Tangentopoli” provoca la “discesa in campo” di Berlusconi, la conseguente genesi dei suoi discepoli, i “berluscones”, e del movimento avverso: “l’antiberlusconismo”. I Novanta però sono anche gli anni dell’inciucio con la sinistra, il “patto della crostata” a casa di Letta (l’altro, il conte zio). Inciucio è una parola del dialetto napoletano: “Ha il significato principale di ‘pettegolezzo’. Il verbo ‘inciuciare’ ha un’origine onomatopeica. Non se ne distinguono le parole, nemmeno le sillabe, ma solo le leggere affricazioni di un ciù-ciù: ‘nciuciare”. Inciucio diventa l’accordicchio sottobanco tra destra e sinistra (dove spopolano le metafore botaniche in cerca di un’identità smarrita dopo il terremoto di “Mani pulite”: “margherita”, “quercia”, “ulivo”).

Esodati. E alla fine arrivano i tecnici in loden, e tra un “Salva-Italia” e l’altro si perdono per strada un bel po’ di “esodati”. Il linguaggio asettico dell’economia (spesso con parole prese dall’inglese) diventa pervasivo: spending review, default… Poi è l’era del “rottamatore”: breve parentesi, chiusa dopo la sconfitta referendaria (a cui i “professoroni” danno un considerevole aiuto). Intanto a Bologna i “Meetup” di Grillo, avevano dato vita con il primo “V-Day” al Movimento 5 Stelle, che senza i “social-network” non sarebbe nato e prosperato fino ad arrivare in parlamento come prima forza, una rivoluzione “due punto zero”. Sono i populisti contrapposti agli europeisti. Arriva “l’avvocato del popolo” Conte, due governi colorati: “giallo-verde”, “giallo-rosso”. Ma arriva anche la pandemia, e durante il lockdown si capisce che in realtà è una sindemia (“la presenza di due o più patologie concomitanti, che interagiscono negativamente, influenzando sfavorevolmente il corso specifico di ciascuna e aumentano la vulnerabilità”).

C’era una volta la Sinistra

di Antonio Padellaro e Silvia Truzzi12€Acquista

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Da “cazzeggio” a “populismo”: parole nuove che ci raccontano

Cesa, “Libri sotto le stelle”, Presentazione del testo “Pasolini attraverso i racconti”

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/cesa-libri-sotto-le-stelle-presentazione-del-testo-pasolini-attraverso-i-racconti.jpg?resize=724%2C430&ssl=1

Cesa– Nell’ambito del ciclo “Libri sotto le stelle” organizzato dal Comune di Cesa, in collaborazione con la Pro loco Cesa, il 4 settembre ,alle ore 19:30, in Piazza De Michele  sarà presentato il testo “Pasolini attraverso i racconti”, Pasquale Gnasso editore 2021, del prof. Pasquale Vitale e della prof. ssa Mary Gagliardini. Interverranno per i saluti istituzionali il sindaco Vincenzo Guida, l’assessore alla cultura Francesca D’Agostino,  la Presidente della Pro loco Cesa Angela Oliva. Introdurrà la prof.ssa Anna Cavaliere, Ricercatrice presso il Dipartimento di scienze giuridiche Università di Salerno, che lascerà la parola agli autori.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

La Locandina 

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Cesa, “Libri sotto le stelle”, Presentazione del testo “Pasolini attraverso i racconti”

L’associazione guardie particolari giurate, sempre all’avanguardia nel suo settore

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/lassociazione-guardie-particolari-giurate-sempre-allavanguardia-nel-suo-settore.jpg?resize=723%2C372&ssl=1

Qualche nozione sull’ associazione delle guardie giurate che si trova nella provincia di  Napoli, più precisamente ad Arzano.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

L’ Associazione Nazionale Guardie particolari giurate opera da oltre 20 anni nell’ambito della consulenza agli operatori della vigilanza privata e, la struttura è composta da circa 60 addetti. Il modello organizzativo è quello dell’associazione professionale che si avvale di dottori commercialisti ed avvocati coadiuvati da uno staff di collaboratori.
Avvocati del calibro del noto Angelo Della Pietra Antonio Marotta noto penalista e Mauro Panico
Collabora con professionisti selezionati, sia a livello nazionale che internazionale, per permettere alle aziende e agli operatori di contare su un servizio ad alto livello, qualunque sia il luogo di sviluppo delle rispettive attività.
Come Presidente nazionale dell’ Associazione Guardie Particolari Giurate sono onorato di poter immediatamente contare su 30 Avvocati per proteggere la mia immagine e la mia persona ha concluso il noto sindacalista napoletano Giuseppe Alviti

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

L’associazione guardie particolari giurate, sempre all’avanguardia nel suo settore

Gli Amabili Libri

Il blog di Francesca Ottobre

recensioni936.wordpress.com/

E' solo un punto di vista

Revolver Boots

Scream for me...

che-blog

Blog italiano di cultura generale

Simone Modica

Photography, Travel, Viaggi, Fotografia, Trekking, Rurex, Borghi, Città, Urbex

CELLA VINARIA

sito amatoriale di gusto e retrogusto

Medicina, Cultura, e Legge.

Articoli su Medicina, Legge e Diritto, ma anche Aforismi, Riflessioni, e Poesie. Autore: Stefano Ligorio.

Parla come viaggi - il blog di Silvia Wanderlust

Viaggi, archeologia e fotografia sono le mie grandi passioni. Voglio condividere con voi foto, itinerari, esperienze di viaggio e la mia vita da futura archeologa.

Gioia per i libri

Recensioni - Poesie - Aforismi

4000 Wu Otto

Drink the fuel

Judy e Lyth

parole tra due amiche

Blog Femme & Infos

Anita Blogue

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Quindicesimo anno ♥    

Annita Klimt

Mi Nouvelle Vague personal

alle pendici del tifata ed oltre

tradizioni,usi e costumi, meridionalismo e divagazioni

The Daily Think

Laura Quick's book The Quick Guide To Parenting is available to order on Amazon. A perfect gift for parents.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: