Ultim’ora. Nonnina cade in casa nel pomeriggio. Salvata dai pompieri in serata

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/ultimora-nonnina-cade-in-casa-nel-pomeriggio-salvata-dai-pompieri-in-serata.jpg?resize=750%2C430&ssl=1

Maddaloni. Nel caldo pomeriggio di questa domenica estiva, un’anziana donna di circa 80 anni che vive da sola è caduta all’interno del proprio appartamento. la donna, lontana dal telefono, non è riuscita a contattare i figli, i quali, a loro volta, nel corso del pomeriggio hanno provato a telefonarla, ma invano.
Dopo circa 6 ore di isolamento, i figli si sono recati a casa e, non avendo le chiavi, hanno dovuto chiamare in vigli del fuoco per entrare. Anche il 118 è giunto sul posto per accertarsi delle condizioni della donna, delle quali al momento, non siamo a conoscenza.
Intanto è stata soccorsa e ci auguriamo che non abbia avuto conseguenze serie dalla caduta.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Ultim’ora. Nonnina cade in casa nel pomeriggio. Salvata dai pompieri in serata

Tokyo 2020, vince grazie a un preservativo, doppio oro per l’Italia

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/tokyo-2020-vince-grazie-a-un-preservativo-doppio-oro-per-litalia.jpg?resize=656%2C430&ssl=1

La storia delle Olimpiadi è ricca di aneddoti incredibilmente curiosi e dietro una medaglia a volte si nasconde un’intuizione geniale. È il caso della canoista australiana Jessica Fox, campionessa olimpica ai Giochi di Tokyo.

Conquista l’oro grazie ad un preservativo. Nulla di hard ma semplicemente l’abilità di sfruttare il proprio ingegno. Infatti l’australiana Jessica Fox ha vinto la medaglia d’oro nello slalom K1 grazie ad una riparazione sulla sua imbarcazione davvero singolare. Poco prima della gara, la 27enne, si è accorta che la punta del suo kayak era danneggiata e senza pensarci troppo ha risolto l’inconveniente utilizzando un preservativo, preso da un kit offerto agli atleti dagli organizzatori dei giochi olimpici,  il più impensabile dei supporti, un preservativo, di quelli distribuiti agli atleti in occasione dei Giochi per promuovere una campagna di prevenzione contro l’Aids.. Il tutto è stato condiviso con un video su TikTok.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Per quanto riguarda l’ Italia invece,  Gianmarco Tamberi sale sul gradino più alto del podio ed è il primo italiano a riuscirci nella storia del salto in alto. L’azzurro è riuscito a saltare fino a 2,37 ma dovrà condividere la medaglia d’oro con il qatarino Mutaz Essa Barshim. Entrami hanno infatti fallito i 3 tentativi a 2,39 e quindi la gara è terminata in parità tra loro due che condivideranno il gradino più alto del podio.

Nei 100 metri invece Marcell Jacobs scrive la storia italiana ed europea correndo in 9” 80 e infrangendo questi record.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Tokyo 2020, vince grazie a un preservativo, doppio oro per l’Italia

Evade dagli arresti domiciliari e mette a segno rapina in via Acquaviva

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/evade-dagli-arresti-domiciliari-e-mette-a-segno-rapina-in-via-acquaviva.jpg?resize=750%2C430&ssl=1

M.F, già noto alle forze dell’ordine per crimini analoghi, nella notte decide di violare le restrizioni impostegli presso il suo domicilio,per crimini multipli che aveva precedentemente commesso e nei pressi di via Acquaviva tenta di rapinare un giovane venticinquenne che riesce a contattare le forze dell’ordine che prontamente intervengono per trarre in arresto il malvivente.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Evade dagli arresti domiciliari e mette a segno rapina in via Acquaviva

Caserta, quasi ad ogni estate perde un pezzo di sport

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/caserta-quasi-ad-ogni-estate-perde-un-pezzo-di-sport.jpg?w=800&ssl=1

La vicenda della Casertana football impone qualche considerazione qualche giudizio ex post, su quella che è la realtà sportiva quasi inesistente ormai nel capoluogo di provincia di Caserta.

Sono lontani i fasti lontani lontanissimi degli anni  ’90 quando la JuveCaserta vinceva lo scudetto (anno 1991) con gente del calibro di Nando Gentile, Sandro dell’Agnello, Scekleford, Nando Marcelletti ecc ecc, ma anche la Casertana sul finire degli anni ’90, La Casertana invece con la promozione storica in serie B, stagione 1989/90 riuscì  anch’ella ad annoverare tra le sue file calciatori come Ravanelli, Campilongo, Petruzzi, Luca Bucci (terzo portiere ad Italia 90), Benito Carbone, alcuni di loro che davano del tu al pallone e che hanno fatto ottime carriere.

E oggi invece a distanza di trent’anni ? Cosa sta succedendo alla realtà sportiva casertana…..La JuveCaserta e nei dilettanti dopo lo scioglimento della stessa nell’anno 2020.

Anche la Volalto 2.0 dell’ex presidente Nicola Turco ha avuto una parabola per certi versi simile dalla serie D nell’anno 2006 sino poi a risalire in  A2 all’ A1, le dragonesse riuscirono nell’impresa di arrivare nella massima serie con una parabola di tutto rispetto…ma poi? anche qui per certi versi corsi e ricorsi…la storia si ripete, arriva l’estate 2020 e Volalto 2.0 sparisce si scioglie come neve al sole (mai metafora forse risulta più azzeccata) anche per la  Volalto arriva lo scioglimento.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Quest’anno l’ennesimo fulmine a ciel sereno durante il periodo stavolta tocca alla Casertana, del presidente d’ Agostino esclusa dal campionato della serie C, sta tentato tramite le vie giudiziarie si salvare il salvabile, anche se appare un po’arduo.

Inevitabilmente si cercano i capri espiatori, la dirigenza è la prima imputata, gli sponsor che non ci sono ? Errori di bilancio ? I debiti ? Squadre non all’altezza?? Il comune di Caserta che non riesce a star vicino alle sue squadre ed anzi complica tutto con la sua  burocrazia? A chi si devono rivolgere i casertani per avere qualche risposta anche sensata su quello che sta succedendo allo sport di terra di lavoro, squadre che potrebbero offrire ai giovani e non solo un posto di lavoro, un’attività al quale dedicarsi ma allo stato parlare di sport a Caserta appare quanto mai  arduo, non ci sono imprenditori seri … chi verrebbe ad investire proprio a Caserta??? Certo i fallimenti fanno parte un po’ di vari contesti sportivi anche nel calcio di Serie A il fallimento del Parma fu tanto improvviso quanto clamoroso, lo stesso Napoli dalla Serie A al baratro della Serie C, ricostruire e ripartire da zero non è mai facile, ma appare anche doveroso, inutile piangersi addosso facile fare considerazioni che potrebbero apparire scontate.

Cosa succederà allo sport casertano ? Mai possibile che non ci siano persone in grado di offrire un progetto serio ed  ambizioso?

Anche lo stadio del Nuoto giace lì quasi inattivo abbandonato sembra quasi una cattedrale nel deserto sportivo casertano….sapere i motivi di questo scempio è cosa ardua….di certo non è bello che ad ogni estate o quasi Caserta sportivamente parlando perde un pezzo di sè……nella speranza che ci siano persone con progetti ed anche soldi che vogliano veramente rilanciare lo sport a Caserta che oramai è in lenta agonia.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Caserta, quasi ad ogni estate perde un pezzo di sport

CANCELLO ED ARNONE: GRANDE ATTESA PER IL MEMOIR “LA CASA DELLA DOMENICA”

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/cancello-ed-arnone-grande-attesa-per-il-memoir-la-casa-della-domenica.jpg?w=800&ssl=1

CANCELLO ED ARNONE (Raffaele Raimondo) –“La casa della domenica” è un libro di pregio. Dopo “Ancora viva” – “opera prima” in versi pubblicata nell’inverno 2018/2019 – l’Autrice, Maddalena Della Valle, torna all’attenzione del pubblico e della critica con “La casa della domenica” che ha visto la luce, in quest’estate 2021, nella collana Neon della romana Lastarìa Edizioni.                                                                                                                                                                                       

     Il volume presenta, in copertina, una “bambina divisa” – figura-simbolo in stile vintage còlta mediante l’emblematica elaborazione digitale di Donatella Iorio –  e sviluppa in prosa, nelle sue 206 robuste pagine, un avvincente percorso di ricostruzione autobiografica degli atroci vissuti di una figlia di genitori separati e della sua incessante ricerca di comprendere a fondo le ferite subìte per trovare, lungo variegati e interminati approcci, i rimedi possibili su un’identità lacerata e sul proprio destino esistenziale.                                                                                                                                                                                                                   

     In realtà, Maddalena Della Valle, svela la sua esperienza – rara mezzo secolo fa ed ora purtroppo attualissima e diffusa in proporzioni e dinamiche che scuotono le avvertite coscienze, riproponendo le nostre enormi responsabilità interne ai rapporti di coppia, ai doveri genitoriali, alla sempre pressante necessità di salvaguardare l’età d’oro dell’infanzia – e giunge a scandagliare fatti e fenomeni complessi, introspettivi, relazionali, etici…nei quali predominano ambivalenti sentimenti, frustrazioni e  sofferenze che attraversano, inevitabilmente danneggiandoli, corpo ed anima. Dal levigato titolo scelto – “La casa della domenica” – non si evince questo così fitto coacervo che, per la tormentata bambina, rende paradossalmente la domenica il peggior giorno della settimana. Ma provvede sùbito a far chiarezza, nell’introduzione, l’Autrice, denotando l’aggiuntivo talento di puntuale interprete della sua scrittura.   Sullo sfondo del fil rouge emerge un’affascinante, lenitiva ambientazione soprattutto nella vita familiare e sociale degli anni Cinquanta coi tratti distintivi di una civiltà contadina allora ancor viva e coesa.

    Al coraggio dell’Autrice di mettersi, senza sosta, in discussione corrisponde la sua severa lettura dello sfascio, anzitutto psicologico ed affettivo, cui vanno irrimediabilmente incontro i figli di genitori che hanno definitivamente siglato la misera fine della loro storia d’amore. E la fame d’amore, complicata da mille inutili surrogati, attraversa l’intera narrazione di Maddalena Della Valle che, peraltro, ha saputo arricchire il testo con riferimenti insistenti all’incantato mondo delle fiabe, ad autorevoli archetipi culturali che nutrono le sue argomentazioni, a modi di vivere nostalgicamente rievocati, includendo con misura intermezzi poetici di liberante respiro.

     Per di più, a stemperare il dramma disvelato, la Della Valle ha optato per una multiforme

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

    impostazione narrativa fondata su ricorrenti giri di boa che contribuiscono a smorzare, ove indispensabile, il toccante pathos o a mostrare in filigrana l’alter ego di situazioni e soggetti in scena. Alto il registro linguistico sapientemente alternato a stralci colloquiali, sicché la leggibilità resta gradevole dall’inizio alla fine. Siamo, insomma, di fronte ad un libro straordinario che prevedibilmente sarà coronato da notevole fortuna letteraria: un balsamo che, in buona sostanza, l’Autrice merita per la sua tenace, impavida, illuminante impresa.

     Inserito in catalogo come “romanzo”, il libro sembra tradurre piuttosto i tòpoi del memoir e legittimamente si candida al successo editoriale: il diversificato snodarsi del racconto va ben oltre l’autobiografia, manifestandosi pregno di emozioni ed anèliti oscillanti fra soggettività e universalità. Entra dunque, a ragion veduta, in quell’alveo inestimabile che è definita “Scrittura Riparativa”, capace di liberare da un passato di dolore e raccogliere la forza per tentare di riassaporare in pienezza la vita. Un settore letterario che, inoltre, non considera cliente-consumatore il lettore, ma persona cui donare alternative credibili, sostegni concettuali, rigeneranti prospettive.

    Imminente, ormai, la presentazione che giovedì 5 agosto 2021, alle ore 19, si terrà nella villa comunale di Cancello ed Arnone con la partecipazione dell’Autrice, il coordinamento di Mattia Branco, i saluti istituzionali del sindaco Raffaele Ambrosca e gl’interventi di Stefano D’Alterio, Alfonso Caprio e Tania Parente.                                                                                       

    “La casa della domenica” è disponibile su: Mondadori Store – IBIS.it laFeltrinelli libreriauniversitaria.it    – Libraccio – Amazon. Acquistabile anche con il Bonus Cultura e la Carta del Docente.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

CANCELLO ED ARNONE: GRANDE ATTESA PER IL MEMOIR “LA CASA DELLA DOMENICA”

QUI RADIO RADICALE NEWS SULLA LIBERTA’ E SULLA GIUSTIZIA

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/qui-radio-radicale-news-sulla-liberta-e-sulla-giustizia.png?w=600&ssl=1

Image

# 142 sabato, 30 Luglio 2021 – a cura di Ilaria Saltarelli e Angelica Russomando

Testo alternativo

Appello del Partito Radicale “Fuori i malati psichiatrici dalle carceri” alla Ministra della Giustizia Marta Cartabia e al Ministro della Salute Roberto Speranza

Per aderire all’Appello clicca qui

Testo alternativo

Il Consiglio dei diritti umani conclude la quarantasettesima sessione regolare dopo aver adottato 25 risoluzioni e 2 decisioni
Il Consiglio ha deciso di creare un meccanismo internazionale di esperti indipendenti, composto da tre esperti con competenze in materia di applicazione della legge e diritti umani, che saranno nominati dal Presidente del Consiglio dei diritti umani con il sostegno dell’Alto Commissario ONU per i diritti umani, al fine di promuovere l’agenda verso un cambiamento trasformativo per la giustizia razziale e l’uguaglianza nel contesto dell’applicazione della legge a livello globale.

Continua a leggere…

Testo alternativo

Nessun accordo per raggiungere l’obiettivo di 1,5˚C dell’Accordo di Parigi senza il G20
Il Segretario Generale dell’ONU ha denunciato che “Il mondo ha urgentemente bisogno di un impegno chiaro e inequivocabile per l’obiettivo di 1,5 gradi dell’Accordo di Parigi da parte di tutte le nazioni del G20″, dopo che il gruppo non è riuscito a trovare un accordo sulla formulazione degli impegni chiave del cambiamento climatico durante la loro recente riunione ministeriale su ambiente, clima ed energia.

Continua a leggere…

Testo alternativo

Stato di diritto 2021: dalla relazione dell’UE emergono sviluppi positivi negli Stati membri, ma si segnalano anche gravi preoccupazioni
La Commissione europea ha pubblicato la seconda relazione sullo Stato di diritto nell’UE, comprendente una comunicazione che esamina la situazione nell’UE nel suo complesso e specifici capitoli per paese su ciascuno Stato membro.

Continua a leggere…

Testo alternativo

Guterres: insieme, dobbiamo affrontare la fame crescente
Fino a 811 milioni di persone dovranno affrontare la fame nel 2020 – ben 161 milioni in più rispetto al 2019 – ha dichiarato il Segretario Generale dell’ONU, al Pre- Summit del Vertice delle Nazioni Unite sui sistemi alimentari a Roma che inizia lunedì.

Continua a leggere…

Testo alternativo

Il Trattato cardine della protezione dei Rifugiati compie 70 anni
Non è mai stato così urgente riavvicinarsi allo spirito e ai principi fondamentali della Convenzione sui rifugiati del 1951. Per Filippo Grandi, Alto Commissario ONU per i Rifugiati, “La Convenzione continua a proteggere i diritti dei rifugiati in tutto il mondo. Grazie alla Convenzione, milioni di vite sono state salvate”.

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/08/01/qui-radio-radicale-news-sulla-liberta-e-sulla-giustizia/

Trentola Ducenta, camion del latte e una vettura si scontrano sulla Provinciale/cinque i giovani rimasti feriti

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/trentola-ducenta-camion-del-latte-e-una-vettura-si-scontrano-sulla-provinciale-cinque-i-giovani-rimasti-feriti.jpg?w=800&ssl=1

Trentola Ducenta, camion del latte e una vettura si scontrano sulla Provinciale/cinque i giovani rimasti feriti – BelvedereNews

  • Home
  • Cronaca
  • Trentola Ducenta, camion del latte e una vettura si scontrano sulla Provinciale/cinque i giovani rimasti feriti

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/08/01/trentola-ducenta-camion-del-latte-e-una-vettura-si-scontrano-sulla-provinciale-cinque-i-giovani-rimasti-feriti/

SMCV/ Elezioni (Forza Italia), Di Monda scende in campo con Russo

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/smcv-elezioni-forza-italia-di-monda-scende-in-campo-con-russo.jpg?resize=699%2C430&ssl=1

Santa Maria Capua Vetere– Nonostante il caldo imperversi e già si pensa alla pausa estiva, Forza Italia è in piena attività per il completamento della lista. A lavorare a questo progetto è il coordinatore cittadino Francesco Russo che, giunto ad un buon livello di lavoro nel delineare la squadra che correrà alle prossime amministrative, ha deciso di iniziare a darle un volto a cominciare da quello  del Dr. Domenico Di Monda, professionista molto noto in Città perché Medico di Medicina di base e di Continuità Assistenziale. Di Monda è stato  in passato anche Medico nelle Commissioni Invalidi Civili ASL del Distretto di Santa Maria Capua Vetere e Medico nelle Commissioni Invalidi Civili INPS. Il medico è un uomo di destra e ha deciso di sposare il progetto di Forza Italia, perché crede fortemente che ci sia l’esigenza di cambiare rotta nel modo di amministrare una città come Santa Maria Capua Vetere. Città dalle mille risorse culturali, commerciali e turistiche che non sono mai state valorizzate e che, soprattutto con questa amministrazione, “hanno subito un totale stallo e declino per mancanza di degna attenzione”

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Russo entusiasto ha dichiarato: “Con abnegazione lavorerò al completamento della squadra, salvaguardando la qualità dei componenti perché Forza Italia possa dare il suo giusto contributo alla coalizione di centro destra“.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

SMCV/ Elezioni (Forza Italia), Di Monda scende in campo con Russo

I Gipsy fint sentono caldo

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/i-gipsy-fint-sentono-caldo.jpg?resize=300%2C196&ssl=1

Nell’afa agostana, dopo vent’anni gli inossidabili Gipsy fint ci propongono una rivisitazione dell’esilarante brano Che calor

NAPOLI – Al grido di … Ladies & Gentleman ecco a voi: “Che Calor 20 anni dopo Beach Version”, nella mattinata di venerdì 31 luglio, dagli studi di Radio Kiss Kiss Napoli è stato lanciato il videoclip e firmato e diretto da Roberto Sdino.

Che calor … vent’anni dopo … Beach Version, un rifacimento audivisivo del notissimo esilarante brano, firmato da Giuseppe Maiulli e Bruno Lanza, cavallo di battaglia dei Gipsy fint. E come allora, è stato interpretato da cabarettista Ernesto a Foria accompagnato dagli intramontabili Gipsy Fint, suoi carissimi amici. E non solo, perchè alla realizzazione del video clip hanno dato il loro spassionato contributo Anna Trieste, Valeria De Blasio e Gilda Nocerino, Mattia Vollaro.

La battigia antistante lo stabilimento balneare Angels Beach Club Restaurant, sito alla località Favorita di Ercolano, è stata preferita come l’ideale location per le riprese audiovisive del pezzo, eseguito al ritmo di calipso e arricchito da una strofa rap.

Dopo Song allergico ’e ’ffravole, Tengo ’na voglia ’e Natale, Scamazzame, anche questa nuova produzione della Ò Miracolo Prod. concorrerà al progetto finalizzato a raccogliere fondi per la costruzione di una Casa/Alloggio per i genitori dei bambini ospedalizzati presso il nosocomio pediatrico Santobono di Napoli.

A quanti volessero contribuire a questo benefico fine, all’inizio del video, viene suggerito come donare. Ogni offerta va destinata alla Provincia di Napoli dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali, versando sull’IBAN IT85P20208034510004011417739 e indicando la causale: Casa Alloggio Santobono.

Peppe Maiulli aka Gipsy fint

A lavoro ultimato, Roberto Sdino ha voluto ringraziare:

  • i gestori del lido, il signor Angelo e la sua famiglia per la gentile ospitalità accordata,
  • gli artisti Giuseppe Maiulli Bruno Lanza, Ernesto Cataldo, Giovanni Napolitano per la loro disinteressata e incondizionata disponibilità,
  • la giornalista napulitana Anna Trieste, le ballerine Valeria De Blasio e Gilda Nocerino, il maggiordomo Mattia Vollaro, questi ultimi alla loro prima partecipazione a un video.
  • i sostenitori nella produzione e post produzione: Don Dharmasiri Carlo Algamage, Stanislao Scognamiglio, Biagio Barone, Pasquale Ruotolo,

Ma soprattutto ha voluto esprimere la sua  riconoscenza a quanti vedendolo e condividendolo assicureranno lo sperato successo al video, e a quanti donando garantiranno la concreta realizzazione della causa benefica

Per quanto volessereo seguire il brano è sulla piattaforma Youtube: Ernesto a Foria – Che Calor …20 Anni dopo… (ft. Gipsy Fint

(Fonte: Lo Speakers Corner – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

I Gipsy fint sentono caldo

Platea gremita al Belvedere per ‘Vanvitelli sotto le stelle 3’ Sul palco l’attore Tony Laudadio premiato da Confcommercio / Durante la serata i video della comica Aurora Leone e del regista Mauro Mancini Riconoscimento anche agli imprenditori che hanno investito nel settore cultura

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/platea-gremita-al-belvedere-per-vanvitelli-sotto-le-stelle-3-sul-palco-lattore-tony-laudadio-premiato-da-confcommercio-durante-la-serata-i-video-della-comica-aurora-leone.jpg?resize=225%2C300&ssl=1
Platea gremita al Belvedere per ‘Vanvitelli sotto le stelle 3’ Sul palco l’attore Tony Laudadio premiato da Confcommercio / Durante la serata i video della comica Aurora Leone e del regista Mauro Mancini Riconoscimento anche agli imprenditori che hanno investito nel settore cultura | Cronache Agenzia Giornalistica

1

Ecco il calendario delle proiezioni

7 agosto ‘Picciridda’ – ospite il regista Paolo Licata e l’attrice Katia Greco

21 agosto ‘Trash. La leggenda della piramide magica’ (film di animazione)

28 agosto ‘Regina’ – ospite il regista Alessandro Grande

4 settembre ‘Calibro 9’ – ospite il regista Toni D’Angelo

12 settembre ‘Padrenostro’ – ospite il regista Claudio Noce

 

 

 

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Platea gremita al Belvedere per ‘Vanvitelli sotto le stelle 3’ Sul palco l’attore Tony Laudadio premiato da Confcommercio / Durante la serata i video della comica Aurora Leone e del regista Mauro Mancini Riconoscimento anche agli imprenditori che hanno investito nel settore cultura

Favole in Piazza Pitesti, nuovo appuntamento mercoledì ore 19

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/favole-in-piazza-pitesti-nuovo-appuntamento-mercoledi-ore-19.jpg?resize=750%2C430&ssl=1

Nuovo appuntamento con Favole in Piazza Pitesti, il format dedicato ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Mercoledì 4 agosto dalle 19 alle 20, per la terza volta, la piazza si animerà sotto la guida di Cinzia Crisci.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

L’iniziativa è inclusa nel patto di collaborazione per la valorizzazione, la cura e la rigenerazione dei beni comuni che coinvolge la piazza.

Stipulata dall’amministrazione comunale con la Parrocchia Buon Pastore e Che Storia Libreria Indipendente di via Tanucci, l’attività è inclusa nel progetto Nuovi Stili di Vita promossa proprio dalla Parrocchia.

Un’opportunità – come si legge sul sito del Buon Pastore – che la gente comune ha nelle proprie mani per poter cambiare la vita quotidiana. 

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Favole in Piazza Pitesti, nuovo appuntamento mercoledì ore 19

Gli Amabili Libri

Il blog di Francesca Ottobre

recensioni936.wordpress.com/

E' solo un punto di vista

Revolver Boots

Scream for me...

che-blog

Blog italiano di cultura generale

Simone Modica

Photography, Travel, Viaggi, Fotografia, Trekking, Rurex, Borghi, Città, Urbex

CELLA VINARIA

sito amatoriale di gusto e retrogusto

Medicina, Cultura, e Legge

Articoli su Medicina, Legge e Diritto, ma anche Aforismi, Riflessioni, e Poesie. Autore: Stefano Ligorio

Parla come viaggi - il blog di Silvia Wanderlust

Viaggi, archeologia e fotografia sono le mie grandi passioni. Voglio condividere con voi foto, itinerari, esperienze di viaggio e la mia vita da futura archeologa.

Gioia per i libri

Recensioni - Poesie - Aforismi

4000 Wu Otto

Drink the fuel

Judy e Lyth

parole tra due amiche

Blog Femme & Infos

Anita Blogue

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Quindicesimo anno ♥    

Annita Klimt

Mi Nouvelle Vague personal

alle pendici del tifata ed oltre

tradizioni,usi e costumi, meridionalismo e divagazioni

The Daily Think

Laura Quick's book The Quick Guide To Parenting is available to order on Amazon. A perfect gift for parents.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: