Durigon deve essere sollevato dall’incarico: inaccettabili e deprecabili le sue affermazioni.

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/durigon-deve-essere-sollevato-dallincarico-inaccettabili-e-deprecabili-le-sue-affermazioni.jpg?resize=736%2C430&ssl=1

Il comunicato dell’on. Del Monaco
Sostituire e intitolare il parco di Latina “Falcone e Borsellino” al fratello del Duce.
Ecco l’ennesima uscita del sottosegretario leghista Claudio Durigon, un uomo che senza alcuna utilità, etica e coscienza continua a far parte del Governo!
Sono mesi che noi del Movimento 5 Stelle ne chiediamo le dimissioni, già a seguito delle gravissime dichiarazioni sulla Guardia di Finanza, in merito all’inchiesta sui 49 milioni della Lega.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Il sottosegretario all’Economia continua a dimostrare di non poter rappresentare le istituzioni, e la Lega, tra la riforma della giustizia e questa vicenda, palesa che la sensibilità antimafia è solo un mezzo da tweet, al solo scopo di racimolare consenso popolare.
Che vergogna…
Intitolare un qualsiasi luogo a Mussolini o a un suo parente, soprattutto, cosa gravissima, in sostituzione di due eroi civili, è un vero e proprio insulto! Inaccettabile!

È giunto il momento per Draghi di raccogliere il nostro appello e togliere dall’imbarazzo il Governo su questa vicenda.
Durigon e la Lega sembrano infatti perseverare nell’errore consapevolmente, senza dimostrare coscienza storica e tantomeno un minimo sussulto di dignità.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Durigon deve essere sollevato dall’incarico: inaccettabili e deprecabili le sue affermazioni.

Ferragosto tra Cultura e Arte

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/ferragosto-tra-cultura-e-arte.jpg?resize=300%2C225&ssl=1

Weekend di Ferragosto con Campania by Night: visite guidate e mostre  a Ischia, Ercolano e Minori  

Proseguono anche nella settimana di Ferragosto gli appuntamenti di Campania By Night, la tradizionale proposta di Scabec,  la società in house della Regione Campania nata per la valorizzazione del patrimonio culturale del territorio.

Sono 6 anni  che Scabec Spa propone a turisti e residenti luoghi d’arte e musei da scoprire e visitare in orari serali, con visite guidate ed eventi creati ad hoc da giugno ad ottobre.

 www.campaniabynight.it. 

Ad Ischia fino al 31 agosto continua la mostra Forme di Libertà dell’artista ischitano Felice Meo che con le sue opere, create dal riciclo di materiali, coniuga la fluidità del pensiero creativo con la solidità della sostanza. Le particolari opere d’arte raffigurano silhouette di donne fantastiche, donne reali e regali. Omaggi resi immortali dall’arte e creati con metalli che vivono una seconda vita.

Il percorso espositivo è ospitato nella Villa Arbusto, sede del Museo di Pithecusae, affascinante edificio fatto di pergolati e giardini con terrazze panoramiche.

La mostra è aperta dal martedì alla domenica dalle ore 9.00 alle 20.00 ad ingresso gratuito ed è realizzata in collaborazione del Comune di Lacco Ameno.

Al Parco Archeologico di Ercolano appuntamento settimanale con I venerdì di Ercolano, percorsi guidati notturni arricchiti dalle performance teatrali dei Tableaux Vivants della compagnia Teatri 35, ispirati alla figura di Ercole, l’eroe che da il nome alla città.

Il programma prevede fino al 24 settembre ogni venerdì visite guidate dell’area archeologica, arricchite dalle proiezioni di alcune immagini di affreschi rinvenuti negli gli edifici di Hercvlaneum nel corso degli scavi e cronostoria delle fatiche di Ercole.

Per partecipare acquistare il biglietto al costo di 5 euro su www.ticketone.it, turni di visita a partire dalle 20.

Arriva alla sua 25esima edizione il Gusta Minori, manifestazione realizzata con il Comune di Minori che quest’anno propone eventi dal 10 al 28 agosto.

Per questa settimana e fino al 20 agosto visita guidata (prenotare tramite numero 3332824030) alla Villa Romana di Minori, incredibile testimonianza di villa marittima del I secolo d.C. costruita a livello del mare.

Drama de Antiquis Tour è il titolo del percorso di visita, un tuffo nella villa d’otium, imponente complesso archeologico, dove, oltre al pregio architettonico, è possibile ammirare i mosaici che sono conservati al suo interno.
Campania by Night è realizzata nell’ambito della DGR 584/2020 – Piano strategico Cultura e Beni Culturali – Programmazione 2021. Progetti speciali in ambito turistico e culturale.

(Fonte: Lo Speakers Corner – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Ferragosto tra Cultura e Arte

Per ogni donna…Estate, Donne internate e legge Basaglia

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/per-ogni-donnaestate-donne-internate-e-legge-basaglia.jpg?w=800&ssl=1

Salve a tutti! Con il secondo numero di “Per ogni donna Estate” riproponiamo due articoli. Uno riguarda le donne ingiustamente internate nel passato e l’ altro la legge Basaglia

Clicca qui  Per ogni donna Estate…la presentazione di Speranza Anzia Cardillo

L’articolo sulle donne internate 

Aversa, “Per ogni donna”: Donne ingiustamente internate

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

L’articolo sulla Legge Basaglia

“Per ogni donna”, Riflessioni sulla legge Basaglia a cura di G.Amandola, L. Cacciaputi, L. Di Bello

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Per ogni donna…Estate, Donne internate e legge Basaglia

Sessa Aurunca, muore in un incidente un giovane di 37 anni

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/sessa-aurunca-muore-in-un-incidente-un-giovane-di-37-anni.jpg?resize=648%2C430&ssl=1

SESSA AURUNCA /CARANO – Ieri sera sul rettilineo si è verificato un tragico incidente a causa del quale ha perso la vita un giovane di 37 anni, Michele Passaretta di Carano.
Il giovane ha perso la vita dopo essere uscito fuori strada con il suo scooter mentre faceva rientro a casa dopo il lavoro,  dopo essere finito fuori strada per cause ancora da accertare.
È stato soccorso e trasportato presso l’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca ,dove è stato sottoposto ad un importante intervento chirurgico alla gamba. Purtroppo, però, le sue condizioni sono peggiorate nel corso della notte ed è deceduto per un arresto cardiocircolatorio.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Sessa Aurunca, muore in un incidente un giovane di 37 anni

Calvi Risorta. Trappoli per cattura illegale di cinghiali ‘scoperte’ e sequestrate dalla ‘Forestale’


Nel corso di un servizio di prevenzione incendi boschivi, Continua a leggere

C. Volturno, la notte della Civita Sabato 14 agosto 2021

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/c-volturno-la-notte-della-civita-sabato-14-agosto-2021.jpg?resize=640%2C405&ssl=1

Castel Volturno – Cappella della Civita Presentazione del volume documentario

“Civita. La Madonna storia e storie”  , a cura di Alfonso Caprio e Francesco di Napoli.

Con interventi di Pasquale Iorio e Giovanna Traetto.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Partecipano Bruno Marfé , Umberto Riccio (Caserta Turismo) e padre  Daniele Moschet

(Missionari Comboniani). Saluti del parroco di Castel Volturno.

Musiche e canti popolari con Lello Traisci e gruppi etnici (nigeriani) Esposizione di opere d’arte, artigianali e prodotti tipici .

La notte della Civita Sabato 14 agosto 2021 ore 18,00

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

C. Volturno, la notte della Civita Sabato 14 agosto 2021

Antitrust sanziona Trenitalia: un milione di euro per criticità sulla Roma-Napoli-Caserta.

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/antitrust-sanziona-trenitalia-un-milione-di-euro-per-criticita-sulla-roma-napoli-caserta.jpg?w=800&ssl=1

L’Autoritá Garante della concorrenza e del mercato ha comminato una sanzione di 1 milione di euro – ridotta a causa delle perdite economiche registrate nel 2020 – nei confronti di Trenitalia, la principale impresa ferroviaria nazionale, attiva nel trasporto passeggeri ad alta velocità.

Secondo quanto emerso da rilevazioni d’ufficio e da accertamenti ispettivi, afferma l’Antitrust, “si sono verificate alcune criticità alla stazione di Roma Termini per gli spostamenti dei pendolari che usufruiscono dell’abbonamento ai treni ad alta velocità: numerosi passeggeri non erano riusciti ad accedere ai treni della linea Roma-Napoli/Caserta, nonostante i posti non fossero occupati e/o riservati per il posizionamento a scacchiera.

I disagi per i passeggeri pendolari si sono ripetuti tra gennaio e l’inizio di febbraio 2021″.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Secondo l’Autorità, il comportamento di Trenitalia S.p.A., che non ha gestito e programmato in modo adeguato la propria offerta in una delle tratte più interessate dal traffico pendolare, quale la Roma-Napoli/Caserta, alla ripresa delle attività lavorative dopo la pausa di fine anno, integra una pratica commerciale scorretta in violazione dell’articolo 20 del Codice del Consumo.

Si tratta di una pratica che è contraria alla diligenza professionale e che è idonea a falsare in misura apprezzabile il comportamento economico del consumatore. 

In particolare, Trenitalia non ha predisposto una capacità di trasporto adeguata a soddisfare la domanda dei pendolari, cui aveva venduto un abbonamento, e non ha fornito altre misure informative o inerenti al sistema di prenotazione per offrire un adeguato servizio di trasporto a tale specifica categoria di viaggiatori e limitare quindi i prevedibili disagi, nonostante disponesse di tutti i dati per valutare la domanda di spostamenti da parte della clientela pendolare.

Sulla base dell’attività istruttoria svolta, e anche del parere reso dall’Autorità di regolazione dei trasporti, non sono emersi invece elementi sufficienti ad accertare una pratica commerciale scorretta nella predisposizione e nell’adeguamento della capacità di trasporto durante il periodo a ridosso delle festività di fine 2020.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Antitrust sanziona Trenitalia: un milione di euro per criticità sulla Roma-Napoli-Caserta.

LA CORSA DI BORRELLI PSI PER LE COMUNALI

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/la-corsa-di-borrelli-psi-per-le-comunali.jpg?resize=476%2C292&ssl=1

Sembra procedere spedita la corsa del presidente regionale A.N.S.A.S. – responsabile U.Na.P./ U.C.I. (Unione Coltivatori Italiani) – verso l’agognata candidatura nelle file di una lista civica guidata dall’avvocato Mazzoccolo alle prossime elezioni comunali.

Il Borrelli, candidato un anno fa alle regionali nella lista del Partito Socialista Italiano a sostegno di De Luca, dal chiuso di un incontro privato e col conforto di una nutritissima schiera di amici e simpatizzanti ha esplicato le ragioni del suo impegno politico e sociale, tratteggiando gli aspetti e gli obiettivi che ispirano la sua intraprendenza politica e sociale: promozione di politiche atte a fertilizzare il terreno su cui si svolge il mercato del lavoro; promozione di politiche e mezzi di raccordo tra le parti sociali, volti ad armonizzare i rapporti tra lavoratori ed imprenditori; tutela dei diritti dei lavoratori.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Politiche, queste ultime, da cui il Borrelli si lascerà animare per le competizioni comunali del 3/4 ottobre 2021.

Pignataro Maggiore dunque ha risposto positivamente all’invito dell’ex assessore Baldassarre Borrelli di partecipare all’incontro tenutosi presso la sua dimora, dimostrando calore verso un onesto cittadino che con la sua opera politica – sindacale, tra molteplici difficoltà dovute ad un trend economico non proprio favorevole, cerca di dare risposte concrete ai giovani e ai meno giovani della comunità.

Il paese ha bisogno di passione e di coraggio, doti di cui si sente il bisogno soprattutto nei periodi di magra; Pignataro ha bisogno di fermezza, ottimismo e speranza; Pignataro Maggiore deve tornare ad essere rock e non lento, anche perché gli ultimi avvenimenti di cronaca lasciano intendere che c’è ancora molto da fare.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/08/12/la-corsa-di-borrelli-psi-per-le-comunali/

Funerali Nunzio De Pinto : le riflessioni di Atos Lugni

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/funerali-nunzio-de-pinto-le-riflessioni-di-atos-lugni.jpg?resize=291%2C254&ssl=1

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO INTEGRALMENTE LA LETTERA CHE IL  GIORNALISTA ATOS LUGNI HA INDIRIZZATO ALLA MOGLIE DEL COMPIANTO NUNZIO DE PINTO.

“Cara Anna celebrata, la memoria del mio amico fraterno Nunzio è una lodevole iniziativa. Del resto ne stiamo programmando altre con la Sezione Paracadutisti di Caserta con Belvedere News e con gli amici Lucio Bernardo ed Enzo Di Nuzzo. Ciò premesso consentimi la mia amara delusione relativa alla “sceneggiata” del giornalista Ciaramella che ha sempre criticato anzi denigrato Nunzio definendolo il copia ed incolla. Vedere i suoi commenti su. Facebook poi in parte rimossi dopo la sua morte.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

La mia non è polemica ma non posso dimenticare i cattivi apprezzamenti su Nunzio. Dopo un anno il perdono è d’obbligo il silenzio non è consentito. Caro Nunzio riposa in pace e noi veri amici non ti dimenticheremo mai. Un abbraccio fraterno ad Anna ed ai suoi figli

Atos Giorgio Lugni”

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Funerali Nunzio De Pinto : le riflessioni di Atos Lugni

CASERTANA. ULTIMORA . I FEDAYN PUNTANO SU D’AGOSTINO

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/casertana-ultimora-i-fedayn-puntano-su-dagostino.jpg?w=800&ssl=1

Puntiamo al Futuro

Ora basta e’ arrivato il momento di pensare al Futuro della nostra amata citta’. Vogliamo e dobbiamo voltare pagina ,basta con gli incompetenti e le persone squallide che hanno creato un clima di rabbia e rancore.

Dopo tanta “ spazzatura” , sciacalli e persone in malafede che hanno fatto solo male alla nostra amata Casertana e all’ attuale Presidente ,,abbiamo voluto vederci chiaro per capire chi fossero i futuri imprenditori Intenzionati a prelevare la società’ e portare avanti il progetto- stadio secondo noi , ancora una volta ,verso un futuro fallimentare.

Siamo consapevoli che questo comunicato sarà’ come un’ onda d’ urto e creerà’ malumore a tanti tifosi e appassionati della Casertana.

Dopo tanti anni di prese in giro, di fallimenti , di problemi societari , ora ci sentiamo di affermare con certezza che l’unica persona che può’ dare una svolta , un futuro calcistico e un nuovo stadio alla nostra squadra e’ D’ Agostino .

Siamo consapevoli che la nostra scelta , frutto di un complesso ragionamento logico, non sarà’ condivisa dalla piazza ma riteniamo che sia questa L’ unica strada da intraprendere per non sparire.

PARLIAMO DI PASCARELLA

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Pascarella e’ entrato a far parte della società acquistando una quota pari al 2% mantenendola fino al 2018 anno della sua uscita definitiva. In quegli anni ha collaborato con Lombardi e Tilia fino all’ ingresso di D’Agostino.

PARLIAMO DI CAPASSO

E’ entrato a far parte della società’ nel 2017 comprando circa il 5% delle quote , non ha poi contribuito all’ esigenze economiche della società’ con l “aumento di capitale e quindi e’ uscito definitivamente fuori.

Le cause le inizia a fare come socio e con un “ nulla a pretendere” tra lui e la Casertana . Infine dichiara un fatturato di 10 mila Euro e richiede il fallimento della Casertana.

D’ Agostino , manda via Capasso, restituendogli il 5% nonostante il contratto fosse nulla a pretendere. ( Ci ha portato all’ esclusione dalla Lega Pro e al successivo fallimento).

Tenuto conto di tutto ciò’ siamo arrivati ad una conclusione: IN UN FUTURO PROSSIMO NON VOGLIAMO PIÙ’ PERSONE COME CAPASSO NE TANTOMENO IMPRENDITORI DEL SUO STESSO LIVELLO CHE , SIAMO SICURI, CAUSEREBBERO ANCORA ULTERIORI FALLIMENTI .

NOI SIAMO LA CASERTANA E STIAMO CON D’AGOSTINO

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

CASERTANA. ULTIMORA . I FEDAYN PUNTANO SU D’AGOSTINO