34 cani in pessime condizioni, denuncia e sequestro

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/34-cani-in-pessime-condizioni-denuncia-e-sequestro.jpg?resize=750%2C368&ssl=1

Sessa Aurunca – I militari appartenenti alle Stazioni Carabinieri Forestale di Sessa Aurunca ed al Gruppo Carabinieri Forestale di Caserta, unitamente a personale dell’A.S.L. Settore Randagismo di Caserta, alla locale Polizia Municipale del Comune di Sessa Aurunca, al Responsabile dell’Ufficio Ambiente, nonché dei Servizi Sociali del medesimo Ente Comunale, hanno eseguito un controllo, in comune di Sessa Aurunca (CE), alla località “Torretta”, Frazione “casamare”, presso un immobile di proprietà privata, finalizzato sul rispetto della normativa ambientale e sanitaria derivante dalla detenzione di animali da compagnia. Durante l’accertamento veniva riscontrata la presenza di n. 34 cani meticci, di varia stazza, età e sesso, tutti senza microchip, che versavano in condizioni incompatibili con la loro natura date le precarie condizioni igienico-sanitarie dell’immobile in cui erano trattenuti, nonché afflitti da grave forme di parassitosi e alopecia cutanea.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Trentaquattro cani tenuti in cattive condizioni igienico-sanitarie, alcuni dei quali affetti da gravi forme di parassitosi e alopecia cutanea, sono stati sequestrati a Sessa Aurunca (Caserta) dai carabinieri forestali, che hanno denunciato la proprietaria dell’immobile in cui erano tenuti gli animali. La donna, cui è stata comminata anche una sanzione amministrativa di quasi 7mila euro, è stata portata in ospedale per una verifica delle sue condizioni di salute. All’operazione hanno preso parte i carabinieri delle stazioni di Sessa Aurunca del Gruppo Forestale di Caserta, insieme al personale dell’ASL e alla Polizia Municipale

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

34 cani in pessime condizioni, denuncia e sequestro

LE NEWS ALLE 19 DALL’AGENZIA ITALIA

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/le-news-alle-19-dallagenzia-italia.jpg?w=800&ssl=1

PINZE LASER PER SPIEGARE I BUCHI NERI SPAZIALI

Il progetto potrebbe consentire in futuro di studiare in laboratorio alcuni dei processi astrofisici più estremiAGI – È stata testata una speciale configurazione di due raggi laser, in grado di generare ed accelerare in modo molto efficiente un getto di antimateria, che potrebbe ricreare condizioni simili a quelle che si trovano vicino alle stelle di neutroni o ai buchi neri. A realizzarlo è stato un team internazionale di fisica, con la partecipazione dell’Helmholtz-Zentrum Dresden-Rossendorf (HZDR), che ha presentato, sulla rivista Communications Physics, un nuovo concetto che potrebbe consentire in futuro di studiare in laboratorio alcuni dei processi astrofisici più estremi. Nelle profondità dello spazio, ci sono corpi celesti dove prevalgono condizioni estreme: le stelle di neutroni in rapida rotazione, che generano campi magnetici super-forti, ed i buchi neri, con la loro enorme attrazione gravitazionale, che possono far schizzare nello spazio enormi getti energetici di materia. Nell’esperimento effettuato, un minuscolo blocco di plastica, attraversato da sottili canali micrometrici, funge da bersaglio per due laser. Questi sparano simultaneamente impulsi ultra-forti al blocco, uno da destra e l’altro da sinistra. Il blocco viene letteralmente preso dai due fasci laser che agiscono come delle vere e proprie pinze. “Quando gli impulsi laser penetrano nel campione, ciascuno di essi accelera una nuvola di elettroni estremamente veloci”, spiega il fisico Toma Toncian dell’HZDR. “Queste due nuvole di elettroni, quindi, corrono l’una verso l’altra con tutta la loro forza, interagendo con il laser che si propaga nella direzione opposta”. La successiva collisione è così violenta da produrre un numero estremamente elevato di quanti gamma, particelle di luce con un’energia persino superiore a quella dei raggi X. Lo sciame di quanti gamma è così denso che le particelle di luce inevitabilmente si scontrano tra loro. Dopodiché l’energia viene trasformata in materia, secondo la famosa formula di Einstein E=mc2, e vengono create coppie di particelle elettrone-positrone. I positroni sono le antiparticelle degli elettroni, cioè antimateria. Ciò che rende speciale questo processo è che “campi magnetici molto forti lo accompagnano”, descrive il capo del progetto Alexey Arefiev, fisico dell’Università della California a San Diego. “È probabile che tali processi abbiano luogo, tra l’altro, nella magnetosfera delle pulsar, cioè delle stelle di neutroni in rapida rotazione”, afferma Alexey Arefiev. “Con il nostro nuovo concetto, tali fenomeni potrebbero essere simulati in laboratorio, almeno in una certa misura, il che ci consentirebbe quindi di comprenderli meglio”.

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/08/02/le-news-alle-19-dallagenzia-italia/

SESSA AURUNCA (CE): I CARABINIERI FORESTALI SOTTOPONGONO A SEQUESTRO NR. 34 CANI PER MALTRATTAMENTO E PROBLEMATICHE IGIENICO-SANITARIE

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/sessa-aurunca-ce-i-carabinieri-forestali-sottopongono-a-sequestro-nr-34-cani-per-maltrattamento-e-problematiche-igienico-sanitarie.jpg?resize=225%2C300&ssl=1
SESSA AURUNCA (CE): I CARABINIERI FORESTALI SOTTOPONGONO A SEQUESTRO NR. 34 CANI PER MALTRATTAMENTO E PROBLEMATICHE IGIENICO-SANITARIE | Cronache Agenzia Giornalistica

16

Per i fatti sopra citati sono stati ravvisate condotte penalmente rilevanti, a carico della proprietaria dell’immobile in cui erano detenuti i cani, essendosi ravvisata l’integrazione dei reati di cui di cui agli articoli 727 del codice penale (detenzione di animali in pessime condizioni igienico-sanitarie nonché incompatibili con la loro natura) e 544ter del c.p. (maltrattamento animale).

L’area veniva, altresì, posta sotto sequestro da parte dei Vigili Urbani del Comune di Sessa Aurunca e la proprietaria, a seguito dell’intervento di un’ambulanza del 118, veniva trasferita presso l’Ospedale di Sessa Aurunca per verificare le condizioni di salute della stessa.

Per la detenzione di cani privi di regolare iscrizione all’anagrafe canina regionale, risultando integrata anche la violazione amministrativa prevista dalla normativa regionale sarà notifica al trasgressore una sanzione amministrativa per un ammontare complessivo di 6900 €.

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/08/02/sessa-aurunca-ce-i-carabinieri-forestali-sottopongono-a-sequestro-nr-34-cani-per-maltrattamento-e-problematiche-igienico-sanitarie/

Test Post from Teleradio-News ♥ mai spam o pubblicità molesta ♥ qui le notizie si ascoltano ora; poi, forse, altrove

Test Post from Teleradio-News ♥ mai spam o pubblicità molesta ♥ qui le notizie si ascoltano ora; poi, forse, altrove
https://www.teleradio-news.it

di TeleradioNews

Caserta. ‘Fibra’ da potenziare: chiusi per pochi giorni alcuni tratti stradali del centroper lavori di alcuni tratti di strada a Caserta

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/chiusura-per-lavori-di-alcuni-tratti-di-strada-a-caserta.jpg?resize=695%2C385&ssl=1

Per consentire l’esecuzione di alcuni lavori programmati

Continua a leggere

San Marco Evangelista . Ok al maxi progetto per via Quaranta Sud

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/san-marco-evangelista-ok-al-maxi-progetto-per-via-quaranta-sud.jpg?resize=750%2C430&ssl=1

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Via libera dalla Giunta al progetto definitivo di sistemazione di via Quaranta Sud a San Marco Evangelista. Molto presto andrà a gara un intervento da circa un milione di euro per il quale l’assessore ai lavori pubblici Giovanni Vagliviello è riuscito ad ottenere un finanziamento a fondo perduto da parte del ministero. “È ormai tutto pronto per i lavori in via Quaranta Sud – ha spiegato l’assessore – si tratta di un intervento che ha una valenza doppia, in quanto da una parte si sfrutta il contributo governativo per mettere in sicurezza un’area dal dissesto idrogeologico, mentre dall’altra si prosegue in quel processo di potenziamento della nostra area industriale con la creazione di sotto servizi per le imprese.

Un colpo doppio per l’ente dal momento che a costo zero per le casse del comune riesce a riqualificare un’area e a venire incontro alle esigenze della nascente zona industriale”. La chiusura dell’iter amministrativo premia il lavoro dell’esecutivo e dell’assessore Vagliviello che ha fatto fronte alle difficoltà di bilancio dell’ente con una grande capacità di programmazione e di pianificazione che ha consentito al comune di San Marco Evangelista di intercettare tutte le risorse nell’interesse della crescita della comunità.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

San Marco Evangelista . Ok al maxi progetto per via Quaranta Sud

Sarà Enrico Lubrano a provare a vincere il ricorso al TAR del Lazio

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/sara-enrico-lubrano-a-provare-a-vincere-il-ricorso-al-tar-del-lazio.jpg?w=800&ssl=1

Sarà L’ avvocato Enrico Lubrano  che cercherà di ottenere la riammissione della Casertana in lega pro. Avvocato tra i più noti ed esperti di diritto amministrativo e sportivo, è riuscito lo scorso anno a vincere il ricorso su Juventus-Napoli.
Questo il comunicato della Casertana:

La Casertana FC ha conferito l’incarico all’avv. Enrico Lubrano in merito al ricorso al TAR del Lazio attraverso il quale impugna la sentenza del Collegio di Garanzia del Coni. L’avv. Enrico Lubrano, tra i più noti esperti di diritto amministrativo e sportivo, lo scorso inverno è stato fautore del ricorso vittorioso che ha portato alla regolare disputa di Juventus-Napoli, match che aveva visto inizialmente la sconfitta a tavolino e punto di penalizzazione ai danni del club partenopeo in seguito all’impossibilità di raggiungere la città di Torino causa isolamento domiciliare per l’intero gruppo squadra. Contestualmente la Casertana FC coglie l’occasione per ringraziare l’avv. Francesco Moscatiello e l’avv. Paolo Mancini per la vicinanza e la professionalità messa al servizio dei colori rossoblu.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

L’avv. Enrico Lubrano sintetizza i contenuti del ricorso proposto per la Società Casertana innanzi al TAR Lazio; il ricorso contiene: I) una domanda principale, volta ad ottenere il riconoscimento del diritto alla partecipazione al Campionato di Serie C 2021-2022, alla luce della regolarità della situazione finanziaria ed infrastrutturale: sotto tale profilo, la Società ha impugnato al TAR Lazio tutti i provvedimenti con i quali è stata negata l’ammissione al Campionato di Serie C 2021-2022, evidenziando l’illegittimità degli stessi, laddove non hanno considerato la regolarità delle situazioni contestate sia alla data del 28 giugno 2021 (prevista dal C.U. n. 253), sia comunque alla data del 15 luglio 2021, alla luce degli ulteriori adempimenti oggettivamente idonei a superare ogni dubbio sulla regolarità della propria posizione; sotto tale profilo, la Società impugna cautelativamente anche il C.U. n. 253 (normativa di fonte secondaria) – laddove impone il termine del 28 giugno 2021 e indica l’irrilevanza di eventuali successivi adempimenti, comunque anteriori alla pronuncia delle Commissioni competenti, avvenuta in data 14 luglio 2021, ed alla emanazione del provvedimento finale da parte del Consiglio Federale, avvenuta in data 15 luglio 2021 – in quanto in violazione dell’art. 12 della legge n. 91/1981 (norma di fonte primaria), che conferisce alle Federazioni il potere di controllo sull’equilibrio finanziario delle Società al solo fine di garantire il regolare svolgimento dei campionati: la previsione di un termine anticipato (al 28 giugno 2021) rispetto al termine naturale di conclusione del procedimento (emanazione del provvedimento del Consiglio Federale, avvenuta in data 15 luglio 2021) si pone, infatti, oltre che in palese contrasto con la normativa richiamata (art. 12 legge n. 91/1981), anche con i principi generali del Diritto Europeo di ragionevolezza, proporzionalità, adeguatezza e giustificazione;

II) una domanda subordinata, volta ad ottenere il riconoscimento comunque (anche in caso di rigetto della domanda principale) del proprio titolo sportivo a partecipare al Campionato di Serie C anche dalla successiva stagione (o, in via ulteriormente subordinata, al Campionato di Serie D): sotto tale profilo, la Società ha impugnato l’art. 52 delle NOIF della FIGC, che prevede illegittimamente la automatica perdita del titolo sportivo quale conseguenza del diniego di ammissione al Campionato per una singola stagione per profili relativi ad aspetti finanziari e/o infrastrutturali meramente contingenti; tale disciplina (anche essa di fonte secondaria) si pone, infatti, in violazione del diritto di impresa della Società sportiva, tutelato dall’art. 41 della Costituzione, in quanto pone in essere una illegittima espropriazione (a zero euro) del titolo sportivo, che, per giurisprudenza dello stesso Giudice Amministrativo, costituisce l’avviamento della Società Sportiva, ovvero la componente aziendale di maggiore rilevanza nell’ambito dell’impresa sportiva; l’impugnazione delle norme dell’ordinamento sportivo innanzi al Giudice Amministrativo si giustifica in ragione del loro carattere di fonte secondaria, che consente al Giudice Amministrativo di accertarne l’illegittimità e, in tale caso, di disporne l’annullamento, laddove le stesse si pongano (come nel caso in questione) in violazione dei principi sanciti da norme di fonte sovraordinata del Diritto Europeo e del Diritto Nazionale, come pacificamente riconosciuto dalla giurisprudenza amministrativa nazionale e dalla giurisprudenza europea”

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/08/02/sara-enrico-lubrano-a-provare-a-vincere-il-ricorso-al-tar-del-lazio/

Da Caserta a Giulianova tre (su novanta) giovani aspiranti Mister Italia 2021, tutti dell’agro aversano


Adrii, Luciano e Francesco a caccia del “pass” per la finalissima. Continua a leggere

Da Caserta a Giulianova tre (su novanta) giovani aspiranti Mister Italia 2021, tutti dell’agro aversano


Adrii, Luciano e Francesco a caccia del “pass” per la finalissima. Continua a leggere

Chiusura per lavori di alcuni tratti di strada a Caserta

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/chiusura-per-lavori-di-alcuni-tratti-di-strada-a-caserta.jpg?resize=695%2C385&ssl=1

Per lavori in alcuni tratti di strada, a Caserta lungo la via s. Carlo si osserverà’ la chiusura di giorni quattro di quello che il tratto appunto che da San Carlo porta verso la centrale piazza Vanvitelli di Caserta.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Lungo  la via san Carlo i lavori dovranno proseguire al fine di consentire l’installazione della ‘fibra’, cercando anche di chiudere alcune delle buche esistenti lungo il predetto tratto di strada

Continuano e proseguono  i lavori con  la chiusura anche di qualche tratto di strada anche per quel che  concerne la via Giannone   nei pressi dell’Ospedale di  Caserta

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/08/02/chiusura-per-lavori-di-alcuni-tratti-di-strada-a-caserta/

Ladri di ruote di nuovo in azione nel capoluogo

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/ladri-di-ruote-di-nuovo-in-azione-nel-capoluogo.jpg?resize=750%2C430&ssl=1

Caserta. Continuano i furti di pneumatici ai danni dei residenti nel capoluogo. Dal centro alle frazioni, i ladri di gomma continuano imperterriti ed indisturbati la loro azione creando non pochi danni ai malcapitati.
Questa volta è toccato al parco Cerasola, zona residenziale alle porte di Caserta, già bersaglio di altri furti analoghi.
Stanotte l’auto presa di mira è un’Alfa Romeo nera, anche abbastanza nuova, lasciata miseramente su un crick.
Questa è solo l’ultima delle tante segnalazioni in merito a questa tipologia di furti.
Rabbia ed amarezza dei proprietari ai quali toccherà una spesa extra non programmata per ritornare a circolare.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Ladri di ruote di nuovo in azione nel capoluogo

Gli Amabili Libri

Il blog di Francesca Ottobre

recensioni936.wordpress.com/

E' solo un punto di vista

Revolver Boots

Scream for me...

che-blog

Blog italiano di cultura generale

Simone Modica

Photography, Travel, Viaggi, Fotografia, Trekking, Rurex, Borghi, Città, Urbex

CELLA VINARIA

sito amatoriale di gusto e retrogusto

Medicina, Cultura, e Legge

Articoli su Medicina, Legge e Diritto, ma anche Aforismi, Riflessioni, e Poesie. Autore: Stefano Ligorio

Parla come viaggi - il blog di Silvia Wanderlust

Viaggi, archeologia e fotografia sono le mie grandi passioni. Voglio condividere con voi foto, itinerari, esperienze di viaggio e la mia vita da futura archeologa.

Gioia per i libri

Recensioni - Poesie - Aforismi

4000 Wu Otto

Drink the fuel

Judy e Lyth

parole tra due amiche

Blog Femme & Infos

Anita Blogue

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Quindicesimo anno ♥    

Annita Klimt

Mi Nouvelle Vague personal

alle pendici del tifata ed oltre

tradizioni,usi e costumi, meridionalismo e divagazioni

The Daily Think

Laura Quick's book The Quick Guide To Parenting is available to order on Amazon. A perfect gift for parents.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: