LE NUOVE REGOLE SUL GREEN PASS DAL PRIMO SETTEMBRE

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/le-nuove-regole-sul-green-pass-dal-primo-settembre.jpg?w=800&ssl=1

LE NUOVE REGOLE SUL GREEN PASS DAL PRIMO SETTEMBRE

🔴 TRENI
Obbligo di green pass per viaggiare su tutti i treni ad alta velocità e sugli Intercity. Sui regionali o interregionali non andrà esibito. Se il treno attraversa due regioni di colore diverso, per salire in carrozza non sarà necessario il Pass che servirà invece per muoversi in zona arancione e rossa.

🔵AEREI
Green pass obbligatorio anche per tutti i voli nazionali. Mentre in UE però il pass è valido solo 14 giorni dopo la fine del ciclo vaccinale, in Italia basterà far passare 14 giorni dalla prima dose (oppure essere guarito dal covid o avere un tampone negativo effettuato non più di 2 giorni prima della partenza)

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

🟢TRAGHETTI
L’obbligo di green pass comprende anche navi, traghetti e aliscafi ma solo nel caso di trasporto interregionale. A meno che non si attraversi lo stretto di Messina: in questo caso pure se si passa dalla Sicilia alla Calabria non serve esibire la certificazione.

🟣BUS, PULLMAN, TRAM E METRO
I trasporti pubblici urbani sono esclusi dall’obbligo di Green pass. Si sale con il solo biglietto. Per quei pullman che viaggiano da una regione all’altra, anche per quelli organizzati da privati per viaggi di gruppo, serve la certificazione verde.

🟡SCUOLA
L’intero personale scolastico, dagli insegnanti al personale Ata ed amministrativo, sarà obbligato ad esibile il green pass. Dopo 5 giorni di assenza ingiustificata per evitare i controlli scatterà la sospensione del rapporto di lavoro e dello stipendio. Solo i soggetti fragili avranno diritto a tamponi gratuiti pagati dal ministero della salute. Per gli studenti ad oggi non c’è obbligo di green pass. Per quanto riguarda nidi, materne e primarie, sono i singoli comuni ad approvare le linee guida per la riapertura.

🟠UNIVERSITÀ
All’università il green pass sarà obbligatorio per tutti. Gli studenti senza green pass seguiranno lezioni e seminari a distanza.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

LE NUOVE REGOLE SUL GREEN PASS DAL PRIMO SETTEMBRE

Aversa, muore alla guida un uomo di 62 anni

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/aversa-muore-alla-guida-un-uomo-di-62-anni.jpg?resize=524%2C352&ssl=1

Aversa- Un uomo di 62 anni è morto, presso la Piazza Fuori Sant’Anna, dopo essere stato colto da un malore mentre era alla guida della sua autovettura. L’uomo, proveniente da via Presidio, ha perso il controllo della propria autovettura, tamponando una vettura in sosta. (e non fortunatamente pedoni e ciclisti). Immediati sono giunti i soccorsi che lo hanno trasportato presso l’ospedale “San Giuseppe Moscati”, dove l’uomo è deceduto. Gli esami ospedalieri hanno evidenziato  una severa ostruzione coronarica.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Aversa, muore alla guida un uomo di 62 anni

Caiazzo. Vivi la città il 3 e 4 settembre con l’ironia di Paolo Caiazzo e con… il green pass

Risveglio “orgoglioso” sul finire dell’estate per il Comune Continua a leggere

Caiazzo. Vivi la città il 3 e 4 settembre con l’ironia di Paolo Caiazzo e con… il green pass

Risveglio “orgoglioso” sul finire dell’estate per il Comune Continua a leggere

Casal di Principe/ Il sindaco Natale rassegnerà le dimissioni

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/casal-di-principe-il-sindaco-natale-rassegnera-le-dimissioni.jpg?resize=320%2C320&ssl=1

Casal di Principe- Pubblichiamo il post nel quale il sindaco di Casal di Principe Renato Natale, annuncia le dimissioni da sindaco. Le dimissioni rappresentano l’epilogo delle vicenda relativa all’abbattimento di una casa abusiva

Il messaggio del sindaco

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

“Domani 1 Settembre 2021, io Renato Natale, Sindaco di Casal di Principe, rassegnerò le dimissioni dalla carica di Sindaco nelle mani del Segretario Generale dell’Ente.

E’ convocata una conferenza stampa per Mercoledì 1 settembre alle ore 11,00, presso la Sala Consiliare del Comune di Casal di Principe , durante la quale saranno spiegate le ragioni di questa scelta grave e sofferta che interrompe , almeno per ora, un processo lungo di rinascita e di riscatto della nostra Città
Le dimissioni, già preannunciate nei giorni scorsi, nascono dall’epilogo della vicenda della demolizione di una casa abusiva; vicenda in cui il sottoscritto con tutta la sua Amministrazione non ha mai inteso bloccare il doveroso provvedimento della Procura di abbattere una opera abusiva, ma solo fare di tutto per ridurre il danno psicologico che, nei fatti, hanno già subito 4 minori interessati alla vicenda. Speravamo di avere il tempo per poter assicurare loro una dignitosa alternativa abitativa; ma non ci è stato concesso.
100 giorni! Solo questo chiedevamo! 100 giorni per poter terminare i lavori di ristrutturazione del bene confiscato che avevano destinato alle due famiglie!
Ma la Procura ha detto NO!
E allora io devo chiedere scusa alle due famiglie per aver fallito in questo tentativo!
Devo chiedere scusa ai 4 bambini per non aver saputo difendere adeguatamente il loro diritto a sorridere.
Ci abbiamo creduto fino alla fino che potesse tornare la normalità anche in queste vicende!
Ma evidentemente non era così!

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Casal di Principe/ Il sindaco Natale rassegnerà le dimissioni

MOVIDA VIOLENTA, IL SINDACO MARINO FIRMA L’ ORDINANZA CONCORDATA IN COMITATO ORDINE PUBBLICO

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/movida-violenta-il-sindaco-marino-firma-l-ordinanza-concordata-in-comitato-ordine-pubblico.jpg?w=800&ssl=1

Caserta. Il divieto di consumo di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione ed in qualsiasi contenitore, tutti i giorni dalle ore 22:00 e fino 08:00, nelle aree pubbliche, aperte al pubblico e soggette ad uso pubblico di tutta la Città, ad eccezione del servizio ai tavoli sulle aree in concessione di occupazione di suolo pubblico;

il divieto sull’intero territorio comunale della vendita al dettaglio per asporto di bevande alcoliche e superalcoliche, dalle 20:00 alle 08:00 del giorno successivo, per tutti gli esercizi di vicinato, attività artigianali o attraverso distributori automatici e dalle 22:00 la vendita delle altre bevande da asporto in contenitori di vetro a tutte le attività commerciali;

il divieto assoluto di somministrazione di alimenti e bevande o vendita per i pubblici esercizi e attività artigianali, dalle ore 24:00 e fino 08:00 del giorno seguente, dal venerdì alla domenica nelle strade incluse nel quadrilatero via Roma, via Unità Italiana, via San Carlo, piazza Vanvitelli, via Gasparri, via C. Battisti;

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

la chiusura dei locali ubicati nel quadrilatero suddetto con sgombero degli avventori/clienti dalle 00:30;

per gli stessi locali il divieto di diffusione della musica dalle ore 22:00;

Sono questi i punti principali dell’ordinanza n.65 firmata dal sindaco Carlo Marino, i cui contenuti sono stati condivisi nel corso della riunione di ieri del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, convocata per esaminare la tematica della sicurezza nei luoghi della movida casertana, a seguito del grave episodio verificatosi nella notte del 29 agosto scorso, con un accoltellamento costato la vita ad un giovane di 18 anni. Gli ultimi dettagli del provvedimento sono stati definiti nel corso della riunione tecnico-operativa svoltasi questa mattina e che precede un nuovo incontro del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica già programmato per il pomeriggio di oggi.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

MOVIDA VIOLENTA, IL SINDACO MARINO FIRMA L’ ORDINANZA CONCORDATA IN COMITATO ORDINE PUBBLICO

Tragedia in via Vico. mercoledi’ l’ autopsia e giovedi’o venerdi i funerali di Gennaro

https://www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/tragedia-in-via-vico-mercoledi-l-autopsia-e-giovedio-venerdi-i-funerali-di-gennaro.webp

Caserta. A pochi giorni dalla morte di Gennaro Leone ,il giovane pugile casertano accoltellato per futili motivi da un suo coetaneo nella serata di sabato 28 agosto, ancora non sono chiare le dinamiche dell’ accaduto.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Tutto quello che si sa e che a sferrare le coltellate al malcapitato Gennaro è stato un ragazzo di Caivano.

Per mercoledi’ è prevista l’ autopsia e per giovedi’/ venerdi  prossimo i funerali .

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/08/31/tragedia-in-via-vico-mercoledi-l-autopsia-e-giovedio-venerdi-i-funerali-di-gennaro/

Il grande cinema made in Campania

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/08/il-grande-cinema-made-in-campania.png?resize=300%2C181&ssl=1

Da Paolo Sorrentino e Mario Martone a Roberto Andò e Alessandro Gassmann, un documentario, due cortometraggi e un’opera prima: tutto made in Campania 

Il Cinema Made in Campania torna protagonista alla 78esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia con otto film e una mostra fotografica realizzati in collaborazione con la Film Commission Regione Campania, presieduta da Titta Fiore e diretta da Maurizio Gemma, a conferma dell’importante lavoro di accoglienza, agevolazione e sostegno alle maggiori produzioni cinematografiche che, sempre più numerose, eleggono la Campania set privilegiato per il grande cinema d’autore.

Le prestigiose location di Napoli e del territorio regionale sono infatti i set scelti da due attesi film selezionati nel Concorso Venezia 78. In gara per il Leone D’Oro, È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino che racconta la storia più personale del regista Premio Oscar, ambientata nella tumultuosa Napoli degli anni Ottanta, con scene girate tra i quartieri napoletani del centro storico, Chiaia e Vomero e le zone costiere della Campania di Cetara, Agerola, Massa Lubrense e nella splendida Grotta dello Smeraldo di Conca dei Marini. Il film è prodotto da Lorenzo Mieli e Paolo Sorrentino, una produzione The Apartment, società del gruppo Fremantle.

La seconda opera in concorso realizzata in Campania è Qui rido io di Mario Martone, sulla vita del grande commediografo Eduardo Scarpetta, interpretato da Toni Servillo e girato tra Castel Capuano e il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa a Portici. Il film è prodotto da Indigo Film con Rai Cinema, in coproduzione con Tornasol, con il contributo della Regione Campania-Piano Cinema 2019.

Nelle altre sezioni veneziane la Campania partecipa con il film di chiusura della Mostra, Il bambino nascosto di Roberto Andò, Fuori Concorso, tratto dall’omonimo libro del regista, con protagonista un maestro di musica interpretato da Silvio Orlando, prodotto da Bibì Film con Rai Cinema, con il contributo della Regione Campania – Por Campania Fesr 2014 – 2020, in collaborazione con il Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli che ha ospitato le riprese. Scene del film sono state girate anche nell’Antro della Sibilla a Cuma.

Nella sezione autonoma e parallela della Mostra del Cinema di Venezia, Giornate degli Autori, saranno presentati Il silenzio grande di Alessandro Gassman, tratto dall’omonima pièce teatrale di Maurizio de Giovanni, con Massimiliano Gallo, Margherita Buy e Marina Confalone, prodotto da Paco Cinematografica e Vision Distribution, in collaborazione con Prime Video, Sky, Rai Cinema, una co-produzione italo-polacca Paco Cinematografica-Agresywna Banda, con il contributo della Regione Campania – Por Campania Fesr 2014-2020.

Ancora, il documentario Californie di Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman, prodotto da ANG Film, Rai Cinema, in co-produzione con La Mansarde Cinema, e il cortometraggio Coriandoli di Maddalena Stornaiuolo, prodotto da La Scugnizzeria Film.

Nella sezione Orizzonti, il cortometraggio Il turno di Chiara Marotta e Loris Giuseppe Nese, prodotto da Articolture, con il contributo della Regione Campania – Piano Cinema 2019.

Nella Biennale College Cinema La Santa Piccola, opera prima della regista Silvia Brunelli che racconta le tradizioni e le superstizioni del popolo napoletano, prodotto da Rain Dogs, in associazione con Mosaicon Film, Minerva Pictures, TVCO, La Zona, An.Tra.Cine, in collaborazione con Nuovo Teatro Sanità.

La Film Commission campana sarà presente al Lido anche per la mostra fotografica Ritratti di Cinema-Antonietta De Lillo fotografa la Mostra, un’esposizione che riporta a Venezia i suoi protagonisti del biennio 1981-82, catturati proprio dalla regista, all’epoca giovane fotoreporter.

Nella Sala Laguna e al Palazzo del Cinema si potranno ammirare scatti inediti del direttore Carlo Lizzani, i presidenti di giuria Italo Calvino e Marcel Carné, i Leoni alla carriera Akira Kurosawa, George Cukor, Alexander Kluge e Michael Powell, i Leoni d’oro al nuovo cinema tedesco di Margarethe von Trotta e Wim Wenders, un giovanissimo Nanni Moretti, Marco Bellocchio, Bernardo Bertolucci, Luigi Comencini, Mario Monicelli e tanti altri. La mostra è organizzata con le Giornate degli Autori e Marechiarofilm, in accordo con la Biennale di Venezia e in collaborazione con la Film Commission Regione Campania, la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale e Isola Edipo.

Ad accompagnare la FCRC a Venezia, la ditta Alois è di Marinella Casapulla Alois e Edda Alois, storica azienda di produzione di tessuti di San Leucio, Caserta, da sei generazioni nel settore tessile ed ultima realtà attiva nell’utilizzo dei pregiati tessuti del territorio. Forte il legame dell’azienda con il cinema: da anni è infatti impegnata nella fornitura di tessuti e passamanerie di diverse produzioni cinematografiche, da Cenerentola di Walt Disney a Mission Impossible della Paramount, dalla collaborazione con il Premio Oscar Dante Ferretti ai lavori per le serie tv Netflix, The Crown e Bridgerton.

Questo slideshow richiede JavaScript.

(Fonte: Lo Speakers Corner – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/08/31/il-grande-cinema-made-in-campania/

Caiazzo. Da frazione dei ‘senza’ a frazione ‘degli sprechi’: sempre ‘sulla cresta’ SS.Giovanni e Paolo’


Attuale ora come allora, o forse peggiorato, Continua a leggere

Caiazzo. Reddito di cittadinanza, lavoro in vista per i percettori: il Comune non aspetta altro


L’Ambito Sociale C4, con sede in Piedimonte Matese, ha convocato l’assemblea dei sindaci Continua a leggere

Caiazzo. Da frazione dei ‘senza’ a frazione ‘degli sprechi’: sempre ‘sulla cresta’ SS.Giovanni e Paolo’


Attuale ora come allora, o forse peggiorato, Continua a leggere