Berlusconi attacca il PD: “vuol far fuori Grillo e il PdL”

«Ci sono delle ipotesi divertenti in giro. Sembra che qualcuno abbia portato avanti l’ipotesi di ineleggibilità del sottoscritto dopo 20 anni di voti di milioni di italiani e dopo tanti parlamenti che hanno approvato la mia eleggibilità e dall’altra l’ineleggibilità o incandidabilità del M5S che, benchè si possa dire tutto il peggio, è stato votato da milioni di italiani.

Questo qualcuno è un genio perchè eliminerebbe Grillo e il sottoscritto con il Pdl così il Pd correrebbe da solo…

Dove e perchè l’hanno tenuto nascosto fino adesso?».

Lo afferma Silvio Berlusconi a Studio Aperto.

DL SVILUPPO

«A Giugno deve esserci anche un D.L. con tutte le misure che sono indispensabili per riavviare lo sviluppo come l’azzeramento tasse assunzioni giovani, cambiamento dei poteri di Equitalia e il non aumento Iva oltre alla sburocratizzazione dello Stato».

SOSTEGNO AL GOVERNO

«Io sono convinto che abbiamo tra le mani un’occasione straordinaria, approfittiamone.

Noi faremo tutto il possibile affinchè l’occasione non sia perduta, daremo il nostro sostegno più forte e leale al governo».

Lo afferma Silvio Berlusconi a TG4.

OCCASIONE STORICA

«Questo governo viene fuori da un’occasione storica ed epocale, per la prima volta dal 1947 a oggi, il centrodestra ed il centrosinistra hanno un accordo e una maggioranza che in Parlamento può approvare di tutto ed un governo che può operare per il bene del Paese.

Si può mettere fine alla guerra fredda e civile e alla contrapposizione dura tra la sinistra e la destra».

(Fonte & Aggiornamenti: http://www.leggo.it/index.php?p=articolo&id=282431 – via BERLUSCONI CONTRO IL PD: “VUOLE FARE FUORI GRILLO E IL PDL”)

di TeleradioNews