Equitalia addio? Lunedì 7 luglio in aula si discute la proposta del M5S

equitalia_usura_di_stato_ignazio_gendusa_1equitalia-truffa1Lo ha annunciato il deputato grillino Roberto Fico, presidente della Commissione di Vigilanza Rai: Continua a leggere

Annunci

Alberti (M5S) : ‘Obama ammonisce alleati: no riduzione armamenti; poi incontra il papa’

obama-papa-1Da destra a sinistra dell’emiciclo parlamentare il pensiero unico dice che in Afghanistan stiamo portando pace, Continua a leggere

M5S, protestano le deputate: “I colleghi ci insultano in aula”

pierino-colpisce-ancoraparlamento-grilliniAl parlamento come nei film di Pierino? Bimba, bambola, bagascia…! Continua a leggere

IMU, già vacilla il governo letta: Berlusconi: Va abolita o molliamo

Neanche il tempo di incassare la fiduacia al Senato per il governo guidato da Enrico Letta che già divampa il primo scontro interno alla maggioranza. L’oggetto del contendere è l’Imu. Per il Pd sembra allontanarsi l’ipotesi di un’abolizione totale della tassa sulla prima casa, mentre il leader del Pdl Silvio Berlusconi non accetta condizioni: o sparice l’Imu o cade il governo. «Sono fiducioso», ha detto l’ex capo del governo arrivando in Senato per votare la fiducia, in caso contrario «non sosterremo un governo, nemmeno con l’appoggio esterno, che non attua queste misure».

L’IMU DELLA DISCORDIA Volato a Berlino per incontrare Angela Merkel, il premier in carica ha confermato che gli accordi presi saranno rispettati, ma non tutto il governo è d’accordo: per Delrio e Franceschini si può parlare di un’abolizione della rata di giugno dell’Imu, ma sembra ancora lontana una cancellazione totale.

A rassicurare i falchi del Pdl, il vicepremier Angelino Alfano: «Sull’Imu – ci tiene a ribadire – non c’è mai stato nessun dubbio da chiarire. A giugno non si pagherà». Smentita poi l’ipotesi che a dicembre possa arrivare una super rata.

INCONTRO CON LA MERKEL L’unica speranza che ha per cercare di non far naufragare subito tutto è quello di riuscire a far capire in Europa, in particolare alla Merkel, che la sola politica del rigore non basta. Non può rispettare l’impegno preso con Berlusconi di eliminare l’Imu e di non alzare la pressione fiscale (già «insostenibile» come ribadisce la Lega) se non riesce a convincere che tartassare i paesi più deboli dell’eurozona non ha alcun senso. Non consente di crescere e non permette di fermare l’antieuropeismo sempre più dilagante. La Merkel ascolta, dichiara, in una conferenza stampa congiunta, di essere felice di collaborare con il nuovo governo, ma non si sbilancia, non fa promesse e non sembra intenzionata a cambiare rotta. Forse anche perchè fino ad ottobre, quando ci saranno le elezioni in Germania, non intende cambiare l’attuale linea.

(Fonte & Aggiornamenti: http://www.leggo.it/articolo.php?id=225645&sez=NEWS – viaIMU, PRIMO SCONTRO NEL GOVERNO LETTA. BERLUSCONI: VA ABOLITA O NON CI STIAMO | LEGGO – NEWS POLITICA)

Senato, Letta incassa la fiducia e denuncia: ‘Non raccontiamoci favole’

Il governo di Enrico Letta ‘incassa’ la fiducia anche al Senato con 233 sì, 59 no e 18 astenuti. «Non ci sono alternative a quello che stiamo facendo». Continua a leggere

Giura lunedì Napoletano rieletto presidente: in aula applausi, in piazza volano monetine

elezione-presidentelancio-moneteUn applauso dell’Aula intera al voto 504, quello che alle 18.18 ha sancito la rielezione Continua a leggere

Quirinale. Napolitano accetta il bis: non posso sottrarmi

Giorgio Napolitano accetta la candidatura per un secondo mandato al Quirinale. Continua a leggere

Quirinale, Marini il PD non passa, voterà scheda bianca, ora, il PD?

Fumata nera per Franco Marini, che non ha raggiunto il quorum al primo scrutinio Continua a leggere