Calcio violento. Stangata sul Napoli: due partite a porte chiuse

genny-hamsik2hamsikDopo la vittoria in Coppa Italia, per il Napoli è arrivato il conto da pagare per la paradossale notte dell’Olimpico: due gare casalinghe senza tifosi. Lo ha deciso il giudice sportivo che ha disposto due partite a porte chiuse del San Paolo per il comportamento dei propri tifosi («gravemente intimidatorio»), per il numero dei responsabili coinvolti, per le conseguenze lesive a danno delle Forze dell’Ordine e per l’invasione di campo a fine partita. Sanzionata anche la Fiorentina che per i cori anti-Vesuvio dei suoi sostenitori avrà la curva Fiesole chiusa (anche se con la condizionale) per un turno.

Diversi i motivi alla base della decisione del giudice Tosel nei confronti della società partenopea che, tra l’altro, conferma le minacce messe in campo dai tifosi sabato scorso. Otto i punti contestati che hanno portato alla rilevanza disciplinare: si parte dalla forzatura di un cancello di pre-filtraggio alle lesioni ai danni di quattro agenti prima della partita.

Si passa poi all’oltraggio dell’inno nazionale (a cui hanno partecipato i tifosi di entrambe le squadre) fino alla minaccia di «invadere il campo» (riferita dagli steward ai collaboratori della Procura federale) «qualora il capitano della loro squadra non si fosse recato sotto la curva per parlare con i capi degli ultras».

In tale contesto – ricostruisce il particolareggiato comunicato di Tosel – «il capitano Hamsik trovava come interlocutore un individuo (Genny ‘a carogna, ndr), postosi a cavalcioni della vetrata delimitante la Curva Nord, indossante una maglia di color nero che, nella parte anteriore, esibiva la dicitura »Speziale libero«, spregevolmente allusiva all’uccisione di un Servitore dello Stato. Alla conclusione del »colloquio«, con 45 minuti di ritardo, la gara poteva iniziare. Il lancio di petardi e bengala, nonchè l’invasione di campo a fine partita (con tanto di »appropriazione« di palloni, tute ed altri accessori presenti sulle panchine») dei tifosi napoletani arricchiscono ulteriormente la sanzione disciplinare del San Paolo a porte chiuse che sarà scontata nell’ultima giornata di campionato (in casa col Verona) e nella prima della prossima stagione.

Tra le attenuanti, che mitigano in parte la sanzione, il giudice riconosce «la concreta cooperazione fornita dai dirigenti societari alle Forze dell’Ordine». Sul versante viola, la Fiorentina viene sanzionata per i fischi all’inno nazionale, il ferimento di uno steward e i cori di discriminazione territoriale (è la prima volta per il club dei Della Valle), motivi che hanno indotto il giudice a squalificare per un turno la curva Fiesole, sia pure con la condizionale.

(Fonte & Aggiornamenti: http://www.leggo.it/index.php?p=articolo&id=671648 – via Stangata sul Napoli, due partite a porte chiuse per gli azzurri)

Roma, calcio. Il Napoli vince la Coppa Italia, i tifosi invadono il campo

Napoli-coppa-italia-2014Invasione di campo da parte dei tifosi del Napoli al termine della finale di Coppa Italia vinta per 3-1 sulla Fiorentina. Continua a leggere

Roma.Spari vicino all’Olimpico, 10 feriti: non sarebbe stato uno scontro tra tifosi

Scontri-Olimpico-roma-11Tensione a Roma prima della finale di Coppa Italia Fiorentina-Napoli: Continua a leggere

Roma, calcio: scontri armati prima della finale Fiorentina – Napoli: quattro persone ferite

scontri-napoli-fiorentina-8scontri-napoli-fiorentina3La “guerriglia” si è verificata nei pressi dello stadio, con scontri tra alcuni ultras e le forze dell’ordine.

Due sono ricoverati in gravi condizioni, uno ferito a colpi d’arma da fuoco. Contuso anche un agente.

scontri-napoli-fiorentina-7scontri-napoli-fiorentina-9Scontri a Roma prima della finale di Coppa Italia tra ultrà del Napoli e forze dell’ordine.

Tre tifosi sono rimasti feriti, due sono ricoverati in codice rosso.

scontri-napoli-fiorentina-16scontri-napoli-fiorentina-19Uno di questi è rimasto ferito, in circostanze ancora da chiarire, con colpi di arma da fuoco.

scontri-napoli-fiorentina-21scontri-napoli-fiorentina-13 Momenti di tensione anche fuori dallo stadio dove si deve giocare la partita tra Fiorentina e Napoli. Ferito anche un agente.

scontri-napoli-fiorentina-13
scontri-napoli-fiorentina-2Altro momento di tensione lungo la pista ciclabile che costeggia il Tevere sotto ponte Duca d’Aosta: due gruppi di tifosi di Napoli e Fiorentina si sono fronteggiati, con brevi tafferugli.

Controllati e fatti cessare dalle forze dell’ordine.

Sotto accusa i tifosi della Roma

Secondo quanto si è appreso, a scatenare il lancio di oggetti contro le forze dell’ordine nei pressi di Ponte Milvio sono stati alcuni ultras della Roma, mescolati in mezzo agli altri tifosi che si stavano recando allo stadio.

(Foto Ansa – Fonte & Aggiornamenti: http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/lazio/2014/notizia/scontri-a-roma-prima-della-finale-fiorentina-napoli-quattro-persone-ferite_2042612.shtml – via Scontri a Roma prima della finale Fiorentina – Napoli: quattro persone ferite – Foto 6)