ROCCAMONFINA. Amministrative 2015, il duo Feole – Cestrone del Pd, si ricompatta per la conquista della fascia tricolore. Solo i cretini non cambiano mai idea!


© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Il segretario Michele Cestrone, del circolo cittadino del PD del comune di Roccamonfina, non appena Feole ha sciolto la riserva sulla sua scesa in campo, ha cambiato idea sull’affermazione resa giorni orsono, nella quale ribadiva che non avrebbe sostenuto la candidatura di Feole e che noi pubblichiamo per correttezza verso il suo elettorato…
L’ex Sindaco Ludovico Feole, scioglie la riserva ed annuncia la sua prossima ed ennesima candidatura a primo cittadino per il comune roccano in previsione della competizione elettorale. Il referente del partito politico del Pd Feole, dopo aver espletato l’incarico di Sindaco, di Assessore, di consigliere di maggioranza ed opposizione, nell’arco di un trentennio di vita politica, ancora una volta ha voluto mettersi in gioco, ben sapendo che la stragrande maggioranza degli elettori, è propensa a non votare il vecchio sistema che da oltre 30 anni lui propone ed attua. Il segretario Michele Cestrone, del circolo cittadino del PD del comune di Roccamonfina, non appena Feole ha sciolto la riserva sulla sua scesa in campo, ha cambiato idea sull’affermazione resa giorni orsono, nella quale ribadiva che non avrebbe sostenuto la candidatura di Feole e che noi pubblichiamo per correttezza verso il suo elettorato: “ Non sosterrò un eventuale candidatura a Sindaco del mio collega di partito Ludovico Feole”. Dopo aver affermato ciò, Cestrone ha asserito che si candiderà nella lista che Feole intende presentare per tentare il “ colpaccio”, al comune più dissestato della Provincia di Caserta. Nel proseguo della passata dichiarazione, l’ex consigliere Cestrone riferì: “L’obiettivo che mi sono prefissato, riguarda l’azione che intento attuare affinché l’Ente Comune di Roccamonfina, venga governato ancora per molto dal Commissario Prefettizio. A mio avviso, le elezioni elettorali possono aspettare, in quanto solo con una gestione trasparente ed onesta del Comune, si può sperare in una vera rinascita del paese”. A distanza di pochi giorni, Cestrone ha cambiato idea, sposando nuovamente gli obiettivi di Feole. 
Anna Izzo

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: ROCCAMONFINA. Amministrative 2015, il duo Feole – Cestrone del Pd, si ricompatta per la conquista della fascia tricolore. Solo i cretini non cambiano mai idea!.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2015/03/04/roccamonfina-amministrative-2015-il-duo-feole-cestrone-del-pd-si-ricompatta-per-la-conquista-della-fascia-tricolore-solo-i-cretini-non-cambiano-mai-idea/

di TeleradioNews

ROCCAMONFINA. Amministrative 2015, il duo Feole – Cestrone del Pd, si ricompatta per la conquista della fascia tricolore. Solo i cretini non cambiano mai idea!


© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Il segretario Michele Cestrone, del circolo cittadino del PD del comune di Roccamonfina, non appena Feole ha sciolto la riserva sulla sua scesa in campo, ha cambiato idea sull’affermazione resa giorni orsono, nella quale ribadiva che non avrebbe sostenuto la candidatura di Feole e che noi pubblichiamo per correttezza verso il suo elettorato…
L’ex Sindaco Ludovico Feole, scioglie la riserva ed annuncia la sua prossima ed ennesima candidatura a primo cittadino per il comune roccano in previsione della competizione elettorale. Il referente del partito politico del Pd Feole, dopo aver espletato l’incarico di Sindaco, di Assessore, di consigliere di maggioranza ed opposizione, nell’arco di un trentennio di vita politica, ancora una volta ha voluto mettersi in gioco, ben sapendo che la stragrande maggioranza degli elettori, è propensa a non votare il vecchio sistema che da oltre 30 anni lui propone ed attua. Il segretario Michele Cestrone, del circolo cittadino del PD del comune di Roccamonfina, non appena Feole ha sciolto la riserva sulla sua scesa in campo, ha cambiato idea sull’affermazione resa giorni orsono, nella quale ribadiva che non avrebbe sostenuto la candidatura di Feole e che noi pubblichiamo per correttezza verso il suo elettorato: “ Non sosterrò un eventuale candidatura a Sindaco del mio collega di partito Ludovico Feole”. Dopo aver affermato ciò, Cestrone ha asserito che si candiderà nella lista che Feole intende presentare per tentare il “ colpaccio”, al comune più dissestato della Provincia di Caserta. Nel proseguo della passata dichiarazione, l’ex consigliere Cestrone riferì: “L’obiettivo che mi sono prefissato, riguarda l’azione che intento attuare affinché l’Ente Comune di Roccamonfina, venga governato ancora per molto dal Commissario Prefettizio. A mio avviso, le elezioni elettorali possono aspettare, in quanto solo con una gestione trasparente ed onesta del Comune, si può sperare in una vera rinascita del paese”. A distanza di pochi giorni, Cestrone ha cambiato idea, sposando nuovamente gli obiettivi di Feole. 
Anna Izzo

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: ROCCAMONFINA. Amministrative 2015, il duo Feole – Cestrone del Pd, si ricompatta per la conquista della fascia tricolore. Solo i cretini non cambiano mai idea!.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2015/03/04/roccamonfina-amministrative-2015-il-duo-feole-cestrone-del-pd-si-ricompatta-per-la-conquista-della-fascia-tricolore-solo-i-cretini-non-cambiano-mai-idea/

di TeleradioNews

***PIEDIMONTE MATESE LA STORIA DELLE STORIE*** Giuseppe Franco, l’ultimo calzolaio esistente nell’intero Alto Casertano. Quando chiuderà la sua attività, le scarpe rotte le potremo anche buttare!


© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

♥TeleradioNews(c)Diritti riservati

© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

In circa quaranta Comuni, sessantamila ettari, da Piedimonte Matese a Piana di Monte Verna, da Capriati a Volturno a Gioia Sannitica nessuno esercita più questa attività…
Nei circa quaranta Comuni del “matesino” c’è rimasto un solo calzolaio in attività a Piedimonte Matese. Che esercita il mestiere di ciabattino da tre generazioni. Quando smetterà in una superficie di circa sessantamila ettari non ci sarà più nessuno che riparerà scarpe o borse. Si chiama Giuseppe Franco e ha il negozio in via Aldo Moro a Piedimonte Matese. Calzolaio da tre generazioni (anche il papà e il nonno erano calzolai). E’ originario di Cerreto Sannita, ma è residente e lavora a Piedimonte Matese dal 1969. Anche i fratelli del papà sono stati ciabattini. In pratica tre generazioni che hanno dato “lustro” anche a scarpe e scarponi importanti!

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js

© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: PIEDIMONTE MATESE LA STORIA DELLE STORIE Giuseppe Franco, l’ultimo calzolaio esistente nell’intero Alto Casertano. Quando chiuderà la sua attività, le scarpe rotte le potremo anche buttare!.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js

L’articolo PIEDIMONTE MATESE LA STORIA DELLE STORIE Giuseppe Franco, l’ultimo calzolaio esistente nell’intero Alto Casertano. Quando chiuderà la sua attività, le scarpe rotte le potremo anche buttare! sembra essere il primo su TeleradioNews♥ il tuo sito web.

Original article: PIEDIMONTE MATESE LA STORIA DELLE STORIE Giuseppe Franco, l’ultimo calzolaio esistente nell’intero Alto Casertano. Quando chiuderà la sua attività, le scarpe rotte le potremo anche buttare!.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: PIEDIMONTE MATESE LA STORIA DELLE STORIE Giuseppe Franco, l’ultimo calzolaio esistente nell’intero Alto Casertano. Quando chiuderà la sua attività, le scarpe rotte le potremo anche buttare!.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2015/03/04/piedimonte-matese-la-storia-delle-storie-giuseppe-franco-lultimo-calzolaio-esistente-nellintero-alto-casertano-quando-chiudera-la-sua-attivita-le-scarpe-rotte-le-potremo-anc/

di TeleradioNews

Piedimonte Matese. Giuseppe Franco: ’ultimo calzolaio esistente nell’Alto Casertano


© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

In circa quaranta Comuni, sessantamila ettari, da Piedimonte Matese a Piana di Monte Verna, da Capriati a Volturno a Gioia Sannitica nessuno esercita più questa attività…
Nei circa quaranta Comuni del “matesino” c’è rimasto un solo calzolaio in attività a Piedimonte Matese. Che esercita il mestiere di ciabattino da tre generazioni. Quando smetterà in una superficie di circa sessantamila ettari non ci sarà più nessuno che riparerà scarpe o borse. Si chiama Giuseppe Franco e ha il negozio in via Aldo Moro a Piedimonte Matese. Calzolaio da tre generazioni (anche il papà e il nonno erano calzolai). E’ originario di Cerreto Sannita, ma è residente e lavora a Piedimonte Matese dal 1969. Anche i fratelli del papà sono stati ciabattini. In pratica tre generazioni che hanno dato “lustro” anche a scarpe e scarponi importanti!

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: ***PIEDIMONTE MATESE LA STORIA DELLE STORIE*** Giuseppe Franco, l’ultimo calzolaio esistente nell’intero Alto Casertano. Quando chiuderà la sua attività, le scarpe rotte le potremo anche buttare!.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2015/03/04/piedimonte-matese-giuseppe-franco-ultimo-calzolaio-esistente-nellalto-casertano/

di TeleradioNews

PIEDIMONTE MATESE. A partire dalla imminente campagna irrigua 2015, il Consorzio di Bonifica Sannio Alifano ripristina le giornate previste per gli operai


© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

“È questa la migliore risposta, con tanto di fatti concreti, alle polemiche, alle strumentalizzazioni e alle insinuazioni delle ultime settimane”, così il presidente dell’Ente Pietro Andrea Cappella, illustra il nuovo provvedimento…
A partire dall’imminente campagna irrigua 2015, sarà ripristinato il numero storico di giornate in favore degli operai avventizi del Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano. L’impegno già assunto in sede di concertazione sindacale svoltasi lo scorso 19 novembre con l’accordo di tutti i presenti firmatari del verbale di intesa, è stato ribadito dal Presidente Prof. Pietro Andrea Cappella nel corso dell’ultimo incontro con le organizzazioni di categoria di mercoledì scorso indetto appositamente per affrontare le questioni legate al personale e alle attività di campagna da porre in essere nei prossimi mesi. Affiancato dalla delegata della Regione Campania, Dott.ssa Maria Emerenziana Gianfrancesco e dal componente della Deputazione Amministrativa, Sig. Stefano Ciervo, il Presidente Cappella ha confermato ai segretari provinciali della Flai-Cigl, della Fai-Cisl e della Uilbi-Uil e alle Rappresentanze Sindacali Aziendali degli operai, l’intenzione dell’Amministrazione consortile, già preannunciata a novembre, di riportare nella prossima campagna irrigua a 151 e a 101 il numero di giornate, già aumentate rispettivamente in numero di 9 e di 6 nell’anno 2013 e confermate nella passata annualità 2014. L’assunzione dei 124 operai stagionali secondo lo storico monte giornate sarà possibile grazie ai fondi recuperati nel bilancio dell’Ente attraverso diverse economie realizzate dall’attuale Amministrazione, da sempre impegnata nella razionalizzazione della spesa e nel taglio dei costi superflui, e all’utilizzo delle giornate lasciate libere da alcune unità di personale collocate a riposo e destinate ad altre qualifiche nell’ambito dell’organico del Consorzio. In tale ottica, il Presidente Cappella ha già fornito indicazioni utili al Capo Settore Ragioneria dell’Ente affinchè, nella fase di redazione del bilancio di previsione per l’esercizio finanziario in corso, preveda i maggiori costi derivanti dall’aumento delle giornate agli operai avventizi. A tanto non corrisponderà alcun incremento dei ruoli di contribuenza per la bonifica e l’irrigazione, neppure l’annuale adeguamento Istat pure previsto dalla legge, così come richiesto anche dalle associazioni rappresentative del mondo agricolo, in primis la Coldiretti, e dei consorziati che, pertanto, per quest’anno non subiranno alcun rincaro. “È questa la migliore risposta, con tanto di fatti concreti, alle polemiche, alle strumentalizzazioni e alle insinuazioni delle ultime settimane”, dichiara il Presidente Cappella.

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: PIEDIMONTE MATESE. A partire dalla imminente campagna irrigua 2015, il Consorzio di Bonifica Sannio Alifano ripristina le giornate previste per gli operai.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2015/03/04/piedimonte-matese-a-partire-dalla-imminente-campagna-irrigua-2015-il-consorzio-di-bonifica-sannio-alifano-ripristina-le-giornate-previste-per-gli-operai/

di TeleradioNews

Ruviano. Reagisce ai vigili di Caiazzo che gli contestano l’uso di un veicolo sequestrato e fanno intervenire i Carabinieri


Nei guai un automobilista beccato alla guida di un veicolo sottoposto, evidentemente a sua insaputa, a fermo amministrativo, Continua a leggere

di TeleradioNews

Ruviano. Reagisce ai vigili di Caiazzo che gli contestano l’uso di un veicolo sequestrato e fanno intervenire i Carabinieri


Nei guai un automobilista beccato alla guida di un veicolo sottoposto, evidentemente a sua insaputa, a fermo amministrativo, Continua a leggere

di TeleradioNews

PIEDIMONTE MATESE. E’ stato convocato il Consiglio Comunale per la modifica dello Statuto. Da una terna tutta femminile, usciranno le due ‘assessore’.


© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Franca Cinotti, Elena Settembrini e Daniela Perri. Due di esse sono in pole per la nomina… 
Martedì prossimo 10 marzo alle ore 16.00 si terrà la seduta straordinaria di Consiglio Comunale con all’ordine del giorno cinque punti, tra cui anche la discussione della modifica dello Statuto Comunale e, ancor più importante sarà trattata anche la questione del Biodigestore che dovrebbe sorgere nella vicina Alife. 
Questi sono i cinque punti all’ordine del giorno. 
1. Esame ed approvazione verbali precedente seduta consiliare; 
2. Statuto Comunale- Approvazione modifiche; 
3. Approvazione schema di protocollo d’intesa con il Comune di Castello del Matese per il completamento e l’ampliamento del canile ubicato alla località Canneto; 
4. Legge 219/81- Provvedimenti consequenziali a seguito dei decreti del M.I.T. n° 13333/1 del 30/12/2008 e n° 3724 del 26/03/2010 (fondi destinati per la ricostruzione del sisma); 
5. Impianto trattamenti rifiuti biogas Alife – Discussione. 
Oltre a ciò, è ancora in ballo la nomina di due assessori esterni, che rappresenteranno la quota “rosa” in Giunta. C’è già una terna di nominativi da cui dovrebbero uscire le due nuove delegate esterne. Si tratta di Franca Cinotti (nella foto a sx), cognata dall’ex assessore comunale Antonio Ferrante, poi ancora Daniela Perri (nella foto a dx), candidata alle ultime elezioni al fianco dell’attuale sindaco Vincenzo Cappello e, infine, l’ex funzionaria del Banco di Napoli, Elena Settembrini. Fervono quindi i lavori per nominare la nuova Giunta Comunale che dovrebbe più o meno essere riproposta con i nomi che fanno parte dello zoccolo duro di Piedimonte Democratica, ovvero Costantino Leuci, Attilio Costarella e Marcellino Iannotta. I due assessori destinati a far posto alle new entry, saranno quindi il dimissionario Antonio Ferrante e il consigliere comunale Fernando Catarcio.

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: PIEDIMONTE MATESE. E’ stato convocato il Consiglio Comunale per la modifica dello Statuto. Da una terna tutta femminile, usciranno le due ‘assessore’..

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2015/03/04/piedimonte-matese-e-stato-convocato-il-consiglio-comunale-per-la-modifica-dello-statuto-da-una-terna-tutta-femminile-usciranno-le-due-assessore/

di TeleradioNews

PIEDIMONTE MATESE. E’ stato convocato il Consiglio Comunale per la modifica dello Statuto. Da una terna tutta femminile, usciranno le due ‘assessore’.


© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Franca Cinotti, Elena Settembrini e Daniela Perri. Due di esse sono in pole per la nomina… 
Martedì prossimo 10 marzo alle ore 16.00 si terrà la seduta straordinaria di Consiglio Comunale con all’ordine del giorno cinque punti, tra cui anche la discussione della modifica dello Statuto Comunale e, ancor più importante sarà trattata anche la questione del Biodigestore che dovrebbe sorgere nella vicina Alife. 
Questi sono i cinque punti all’ordine del giorno. 
1. Esame ed approvazione verbali precedente seduta consiliare; 
2. Statuto Comunale- Approvazione modifiche; 
3. Approvazione schema di protocollo d’intesa con il Comune di Castello del Matese per il completamento e l’ampliamento del canile ubicato alla località Canneto; 
4. Legge 219/81- Provvedimenti consequenziali a seguito dei decreti del M.I.T. n° 13333/1 del 30/12/2008 e n° 3724 del 26/03/2010 (fondi destinati per la ricostruzione del sisma); 
5. Impianto trattamenti rifiuti biogas Alife – Discussione. 
Oltre a ciò, è ancora in ballo la nomina di due assessori esterni, che rappresenteranno la quota “rosa” in Giunta. C’è già una terna di nominativi da cui dovrebbero uscire le due nuove delegate esterne. Si tratta di Franca Cinotti (nella foto a sx), cognata dall’ex assessore comunale Antonio Ferrante, poi ancora Daniela Perri (nella foto a dx), candidata alle ultime elezioni al fianco dell’attuale sindaco Vincenzo Cappello e, infine, l’ex funzionaria del Banco di Napoli, Elena Settembrini. Fervono quindi i lavori per nominare la nuova Giunta Comunale che dovrebbe più o meno essere riproposta con i nomi che fanno parte dello zoccolo duro di Piedimonte Democratica, ovvero Costantino Leuci, Attilio Costarella e Marcellino Iannotta. I due assessori destinati a far posto alle new entry, saranno quindi il dimissionario Antonio Ferrante e il consigliere comunale Fernando Catarcio.

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: PIEDIMONTE MATESE. E’ stato convocato il Consiglio Comunale per la modifica dello Statuto. Da una terna tutta femminile, usciranno le due ‘assessore’..

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2015/03/04/piedimonte-matese-e-stato-convocato-il-consiglio-comunale-per-la-modifica-dello-statuto-da-una-terna-tutta-femminile-usciranno-le-due-assessore/

di TeleradioNews

PIEDIMONTE MATESE. E’ stato convocato il Consiglio Comunale per la modifica dello Statuto. Da una terna tutta femminile, usciranno le due ‘assessore’.


© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Franca Cinotti, Elena Settembrini e Daniela Perri. Due di esse sono in pole per la nomina… 
Martedì prossimo 10 marzo alle ore 16.00 si terrà la seduta straordinaria di Consiglio Comunale con all’ordine del giorno cinque punti, tra cui anche la discussione della modifica dello Statuto Comunale e, ancor più importante sarà trattata anche la questione del Biodigestore che dovrebbe sorgere nella vicina Alife. 
Questi sono i cinque punti all’ordine del giorno. 
1. Esame ed approvazione verbali precedente seduta consiliare; 
2. Statuto Comunale- Approvazione modifiche; 
3. Approvazione schema di protocollo d’intesa con il Comune di Castello del Matese per il completamento e l’ampliamento del canile ubicato alla località Canneto; 
4. Legge 219/81- Provvedimenti consequenziali a seguito dei decreti del M.I.T. n° 13333/1 del 30/12/2008 e n° 3724 del 26/03/2010 (fondi destinati per la ricostruzione del sisma); 
5. Impianto trattamenti rifiuti biogas Alife – Discussione. 
Oltre a ciò, è ancora in ballo la nomina di due assessori esterni, che rappresenteranno la quota “rosa” in Giunta. C’è già una terna di nominativi da cui dovrebbero uscire le due nuove delegate esterne. Si tratta di Franca Cinotti (nella foto a sx), cognata dall’ex assessore comunale Antonio Ferrante, poi ancora Daniela Perri (nella foto a dx), candidata alle ultime elezioni al fianco dell’attuale sindaco Vincenzo Cappello e, infine, l’ex funzionaria del Banco di Napoli, Elena Settembrini. Fervono quindi i lavori per nominare la nuova Giunta Comunale che dovrebbe più o meno essere riproposta con i nomi che fanno parte dello zoccolo duro di Piedimonte Democratica, ovvero Costantino Leuci, Attilio Costarella e Marcellino Iannotta. I due assessori destinati a far posto alle new entry, saranno quindi il dimissionario Antonio Ferrante e il consigliere comunale Fernando Catarcio.

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: PIEDIMONTE MATESE. E’ stato convocato il Consiglio Comunale per la modifica dello Statuto. Da una terna tutta femminile, usciranno le due ‘assessore’..

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2015/03/04/piedimonte-matese-e-stato-convocato-il-consiglio-comunale-per-la-modifica-dello-statuto-da-una-terna-tutta-femminile-usciranno-le-due-assessore/

di TeleradioNews