ASL Caserta, il primo report dell’anno certifica una vittima e oltre 1.600 nuovi casi

Manzoni 640×300

Sul fronte dei contagi, il nuovo anno si apre sotto il segno di numeri poco confortanti. Secondo quanto emerge dall’analisi dell’ultimo report Covid-19, nella Provincia di Caserta si contano 1655 nuovi positivi su 6003 tamponi processati, con il tasso di incidenza che si attesta al 27,57%. Incrementato di 1505 unità, sale a 13.733 il totale dei pazienti monitorati dall’Asl. Appena 149 i guariti. Si registra anche una vittima, che era residente a Sant’Arpino.

Park San Carlo 640×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

I nuovi contagi sono stati accertati ad Alife (6), Alvignano (9), Arienzo (6), Aversa (64), Bellona, Caianello (5), Caiazzo (12), Calvi Risorta, Cancello ed Arnone (14), Capodrise (30), Capua (13), Carinaro (7), Carinola (14), Casagiove (38), Casal di Principe (53), Casaluce (6), Casapesenna (3), Casapulla (20), Caserta (192), Castel Campagnano, Castel Morrone (10), Castel Volturno (138), Cellole (29), Cervino (9), Cesa (13), Curti (14), Dragoni, Falciano del Massico (4), Formicola (2), Francolise (8), Frignano (13), Galluccio (2), Gioia Sannitica (2), Grazzanise (13), Gricignano di Aversa (15), Lusciano (17), Macerata Campania (19), Maddaloni (96), Marcianise (100), Marzano Appio (2), Mignano Monte Lungo (3), Mondragone (29), Orta di Atella (36), Parete (12), Pastorano (2), Piana di Monte Verna (8), Piedimonte Matese (7), Pietramelara (7), Pietramelara, Pignataro Maggiore (6), Pontelatone (2), Portico di Caserta (17), Pratella, Recale (11), Riardo (2), Rocca d’Evandro (6), Roccamonfina (2), Ruviano (2), San Cipriano d’Aversa (23), San Felice a Cancello (23), San Gregorio Matese (5), San Marcellino (24), San Marco Evangelista (12), San Nicola la Strada (74), San Potito Sannitico (2), San Prisco (31), San Tammaro (7), Santa Maria a Vico (26), Santa Maria Capua Vetere (78), Santa Maria la Fossa (6), Sant’Angelo d’Alife, Sant’Arpino (23), Sessa Aurunca (28), Sparanise (10), Succivo (10), Teano (19), Teverola (20), Trentola Ducenta (32), Vairano Patenora (2), Valle di Maddaloni (4), Villa di Briano (7), Villa Literno (23), Vitulazio (11).

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2022/01/01/asl-caserta-il-primo-report-dellanno-certifica-una-vittima-e-oltre-1-600-nuovi-casi/

di TeleradioNews

PIEDIMONTE MATESE. Un assessore comunale uscente dovrebbe far posto alla seconda nomina in quota rosa della futura Giunta


© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Oltre al dimissionario Antonio Ferrante, un altro membro dell’organismo di governo comunale potrebbe cedere il passo ad una nuova assessora esterna. Sarebbero due infatti le new entry…
Sarà almeno uno degli assessori uscenti ad essere sacrificato per far posto alla seconda donna che dovrà entrare in giunta. Se la prima rappresentante del gentil sesso andrà a sostituire il dimissionario Antonio Ferrante, che la scorsa settimana ha rimesso nelle mani del sindaco Vincenzo Cappello (nella foto a dx) la delega ai Lavori Pubblici, destinata a quanto pare ad essere mantenuta ad interim dal capo dell’amministrazione comunale anche all’esito del rimpasto, è per l’altra neo assessora in gonnella che va liberata una casella nell’esecutivo, lasciando fuori dallo stesso uno dei quattro assessori revocati dal primo cittadino giusto una settimana fa ed ora tutti in attesa di ricevere nuovamente la nomina assessorile. Ma nei piani di Cappello c’è la scelta di due componenti in rosa che equivalgono alla quota del 40% prevista dalla recente normativa in materia di parità di genere da rispettare anche nella formazione della nuova giunta, per cui uno degli ex assessori non sarà riconfermato restando tra i banchi del consiglio comunale a seguito dall’azzeramento dei giorni scorsi. E negli ambienti politici cittadini, essendo ancora top secret i nomi delle due donne destinate ad entrare in giunta, iniziano a circolare piuttosto i nomi dei papabili a dismettere i panni di assessore per tornare a vestire quelli di consigliere semplice. Al momento i punti fermi anche del prossima esecutivo Cappello-ter sembrano essere il vice sindaco Costantino Leuci (nella foto a sx), che resta l’alter ego del primo cittadino pur dopo qualche frizioni registratasi negli ultimi mesi, tanto da continuare a sostituire il sindaco nelle uscite pubbliche ed ufficiali anche degli ultimi giorni post-azzeramento, e l’assessore Attilio Costarella, che in caso di qualcosa di più di semplici contrasti, cioè di una rottura definitiva, tra Cappello e Leuci, veniva accreditato come il sostituto naturale di quest’ultimo sulla poltrona di vicario. È da questi due nomi che il sindaco ripartirà nel momento della nomina del suo terzo esecutivo, fermo restando che potrebbero cambiare le rispettive deleghe di appartenenza, mentre i maggiori indiziati ad uscire per far posto alla seconda donna da inserire in squadra sono gli ex assessori Marcellino Iannotta e Ferdinando Catarcio. Tra di loro dovrebbe venir fuori il nome del sacrificato sull’altare della quota rosa, sebbene si tratti di due figure importanti ed anche di peso all’interno della maggioranza di Piedimonte Democratica. Iannotta, alle ultime elezioni comunali, risultò il secondo degli eletti con oltre 500 preferenze personali, attivando ad una incollatura dal più votato Corrado Pisani, e dopo essere stato scavalcato due anni da Leuci per le funzioni di vice sindaco, mentre Catarcio è l’unico rappresentante del Partito Socialista Italiano di centrosinistra presente in Consiglio comunale, fedelissimo di quel Gennaro Oliviero ora passato nel Pd che sicuramente lo tutelerà per non depotenziare i suoi uomini sparsi sul territorio alla vigilia delle elezioni regionali di maggio.
Enzo Perretta

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: PIEDIMONTE MATESE. Un assessore comunale uscente dovrebbe far posto alla seconda nomina in quota rosa della futura Giunta.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2015/02/25/piedimonte-matese-un-assessore-comunale-uscente-dovrebbe-far-posto-alla-seconda-nomina-in-quota-rosa-della-futura-giunta/

di TeleradioNews

Marcianise in lutto. Il Covid si è portato via Lauro Golino, noto pasticciere

Manzoni 640×300

Marcianise. Grande dolore, nel primo giorno del 2022, per la scomparsa di Lauro Golino, pasticciere di Marcianise, di 49 anni, deceduto presso il Covid Hospital di Maddaloni dove si trovava ricoverato da circa due settimane.

Park San Carlo 640×640

Aveva contratto il Covid tempo fa, ma le sue condizioni erano peggiorate fino ad arrivare al ricoverato.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Lauro era molto conosciuto per la sua maestria di artigiano dei dolci ed anche per il suo carattere. Aveva intrapreso una intensa carriera professionale iniziata con gli studi all’alberghiero continuata presso importanti strutture. Insieme alla sua famiglia, moglie e figli, conduceva una delle più rinomate pasticcerie cittadine in via Luigi Fuccia nel quartiere Medaglie d’Oro di Marcianise. Era uno degli animatori della prestigiosa Associazione Pasticcieri Napoletani con la quale aveva anche partecipato a “La Prova del Cuoco”, allora condotto da Antonella Clerici, oltre ad essere stato protagonista di una piccola apparizione nella serie tv Gomorra mentre recitava proprio il ruolo di pasticciere.

Siamo vicini alla famiglia per il triste destino riservato a Lauro

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2022/01/01/marcianise-in-lutto-il-covid-si-e-portato-via-lauro-golino-noto-pasticciere/

di TeleradioNews

Dipendenti positivi. Chiude la pizzeria “I Masanielli” di Francesco Martucci

Manzoni 640×300

Caserta. Purtroppo i casi positivi al Covid 19 continuano ad aumentare e, come per altre attività, in cui dipendenti o clienti hanno riscontrato tampone positivo, anche per la Pizzeria “I Masanielli”di Francesco Martucci, in Viale Giulio Douhet, si è verificata la fastidiosa situazione che ultimamente sembra essere all’ordine del giorno.

Park San Carlo 640×640

A farne comunicazione è stato lo stesso titolare Francesco Martucci sul suo profilo Facebook, dichiarando:

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

“Purtroppo i tempi attuali sono quelli che sono
Purtroppo 3 dei miei ragazzi sono risultati positivi ieri (sintomi tipo influenza)
Ci tenevo a comunicare che da domani (ieri e oggi siamo stai chiusi come da calendario) Pizzeria “I Masanielli” – Francesco Martucci non aprirà al pubblico(la data di riapertura la comunicheremo in questi giorni)
Siamo tutti in isolamento come da prassi
Per il bene comune
Per i nostri clienti
Per noi e chi ci aspetta a casa
Passerà anche questa”

E prima o poi, passerà davvero…ci auguriamo che tutti coloro che sono positivi e stanno affrontando questa quarta ondata in isolamento, si riprendano presto e l’incubo Covid lasci presto il posto alla serenità.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Dipendenti positivi. Chiude la pizzeria “I Masanielli” di Francesco Martucci

di TeleradioNews

Dipendenti positivi. Chiude la pizzeria “I Masanielli” di Francesco Martucci

Manzoni 640×300

Caserta. Purtroppo i casi positivi al Covid 19 continuano ad aumentare e, come per altre attività, in cui dipendenti o clienti hanno riscontrato tampone positivo, anche per la Pizzeria “I Masanielli”di Francesco Martucci, in Viale Giulio Douhet, si è verificata la fastidiosa situazione che ultimamente sembra essere all’ordine del giorno.

Park San Carlo 640×640

A farne comunicazione è stato lo stesso titolare Francesco Martucci sul suo profilo Facebook, dichiarando:

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

“Purtroppo i tempi attuali sono quelli che sono
Purtroppo 3 dei miei ragazzi sono risultati positivi ieri (sintomi tipo influenza)
Ci tenevo a comunicare che da domani (ieri e oggi siamo stai chiusi come da calendario) Pizzeria “I Masanielli” – Francesco Martucci non aprirà al pubblico(la data di riapertura la comunicheremo in questi giorni)
Siamo tutti in isolamento come da prassi
Per il bene comune
Per i nostri clienti
Per noi e chi ci aspetta a casa
Passerà anche questa”

E prima o poi, passerà davvero…ci auguriamo che tutti coloro che sono positivi e stanno affrontando questa quarta ondata in isolamento, si riprendano presto e l’incubo Covid lasci presto il posto alla serenità.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2022/01/01/dipendenti-positivi-chiude-la-pizzeria-i-masanielli-di-francesco-martucci/

di TeleradioNews

CONCA DELLA CAMPANIA. Dichiara che è muratore in cerca di occupazione ma sarebbe un imprenditore edile. L’opposizione chiede le dimissioni dell’assessore Maurizio Maddalena


© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Secondo il contendere, la posizione dell’attuale assessore sarebbe in netto conflitto con la sua vera attività, ossia imprenditore edile. I consiglieri David Simone, Franco Calce e Lelio Imbriglio, vogliono le dimissioni e scrivono al prefetto…
Consiglio Comunale infuocato, l’opposizione ha chiesto nuovamente le immediate dimissioni dell’Assessore Maurizio Maddalena che si dichiara muratore in attesa di occupazione e non viceversa imprenditore edile. I Consiglieri della minoranza consiliare: David Simone (foto a dx), Franco Calce (foto a sx) e Lelio Imbriglio, nel corso della seduta straordinaria del consiglio comunale, tenutasi Lunedì 23 febbraio 2015 sono intervenuti rispondendo ad una nota dell’Assessore Maddalena, chiamato in causa circa 9 mesi orsono per una presunta incompatibilità della sua reale professione, su cui si sta indagando, con la carica amministrativa che detiene nella maggioranza del Sindaco Di Salvo. A suo tempo, i tre consiglieri d’opposizione già chiesero le immediate dimissioni dell’Assessore Maddalena, attenendosi alle normative di legge. L’interessato, chiamato a rispondere in merito alla questione sollevata dall’opposizione, in data 26 gennaio 2015 fece pervenire all’ente comune ed altri organi di controllo una nota, sulla quale la minoranza l’altro giorno ha risposto depositando altre due note . Per l’ennesima volta l’opposizione hanno dichiarato: “invitiamo l’Assessore Maddalena a dimettersi tenuto conto delle contraddittorie dichiarazioni rese dallo stesso in ordine alla sua condizione lavorativa che confligge con la sua carica istituzionale di Assessore”. In merito alla vicenda, sulla quale il Sindaco Alberico Di Salvo osserva ma non si attiva, il Consigliere David Simone ha dichiarato: “Abbiamo evidenziato ancora una volta che vi è stata una violazione dell’art.78 del Testo unico Enti locali nella consiliatura 2009-2014 e nell’attuale consiliatura. Noi abbiamo sollevato legittimamente, in qualità di Consiglieri comunali, un problema politico e giuridico e non risultano esserci stati attacchi personali o familiari. Contrasteremo in tutte le sedi e con i modi consentiti le accuse false e strumentali che vengono mosse nei nostri confronti, convinti che il dibattito politico debba svolgersi nella sede istituzionale ad esso più consona e cioè all’interno del Consiglio comunale. Rivolgiamo un ultimo appello affinché si trovi una soluzione politica in seno al Consiglio comunale onde evitare di dover richiedere l’intervento del Prefetto.Ci auguriamo quindi che l’Assessore si dimetta al più presto in modo da porre fine ad una situazione triste ed incresciosa per l’intera popolazione”. Nel corso del Consiglio comunale, si è discusso anche del mancato esercizio di prelazione su due unità immobiliari del Castello feudale. I Consiglieri David Simone, Franco Calce e Lelio Imbriglio hanno evidenziato che i fondi per l’acquisto erano stati stanziati dalle passate amministrazioni ma poi il Sindaco ha pensato bene di utilizzarli in modo diverso. Con la mancata prelazione il Comune di Conca della Campania perde la possibilità di acquistare un bene che rappresenta un simbolo per tutti i concani. 
Anna Izzo

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: CONCA DELLA CAMPANIA. Dichiara che è muratore in cerca di occupazione ma sarebbe un imprenditore edile. L’opposizione chiede le dimissioni dell’assessore Maurizio Maddalena.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2015/02/25/conca-della-campania-dichiara-che-e-muratore-in-cerca-di-occupazione-ma-sarebbe-un-imprenditore-edile-lopposizione-chiede-le-dimissioni-dellassessore-maurizio-maddalena/

di TeleradioNews

NON E’ SOLO SORDO E’ ANCHE MIOPE!  Il Corsivaccio di Ferdinando Terlizzi 

WhatsApp Facebook Twitter Messenger Email Print

23

“Piluccando tra le leccornìe della vetrina di Pacifico Libri, stamane ho assemblato la nostra strenna di Capodanno (in regime di convenzione), destinata alla Biblioteca Fortunato Messa. Quattro pregevoli pubblicazioni che meritano tutta la nostra attenzione: a) Vito Infante-Olindo Isernia “Quattro anni di amministrazione al comune di Caserta (1993-1997)”, una summa di 600 pagine, che segna il raccordo documentatissimo, senza faziosità, ricco di riferimenti bibliografici, soprattutto giornalistici (importante il riferimento al nostro Pino de Nitto (pag.218) che ebbe un ruolo significativo nell’impegno per quella Università degli Studi che la politica non volle dare a Caserta e che non ha più dato, nonostante qualche palliativo; b) Alessandro-Meluzzi-Tiziana Barrella “Culture esoteriche e significati nascosti”), c) Adolfo Villani “Massoneria, liberalismo e fascismo in Terra di Lavoro”; Giuseppe Montone “Il Palazzo Reale di Caserta come sede del Quartier Generale delle Forze Alleate (1943-1946).Per consultazioni, prenotarsi a mezzo email.Auguroni per il nuovo anno e… buona lettura. Alberto Zaza d’Aulisio.

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

NON E’ SOLO SORDO E’ ANCHE MIOPE!  Il Corsivaccio di Ferdinando Terlizzi 

di TeleradioNews

UCCISE LA MOGLIE A CALCI – FU RICONOSCIUTO PAZZO – ACCADDE A SESSA AURUNCA NEL 1957- Tutti i particolari lunedì 3 gennaio in “Cronache di Caserta”.

Archivio Notizie Precedenti

Agenzia Stampa Mediapress – Quotidiano on line diretto da Ferdinando Terlizzi – Testata giornalistica registrata al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – (CE) con il num. 430/93 – Sede Legale: Corso Aldo Moro, 276 81055 Santa Maria Capua Vetere – (CE) – Telefono 388 429 38 28

Concessionaria esclusiva per la pubblicità Aziende & Media Service Srls.
Numero Rea CCIA Caserta: 334060 – C.F. e P.I. 04527430617- Codice Univoco: usal8pv – Pec: aziendemediaservicesrls@legalmail.it- Info: ferdinandoterlizzi37@gmail.com- 342.0463707/388.4293828- Sede legale Corso Aldo Moro, 276 – 81055 Santa Maria Capua Vetere- Uffici Operativi -Via Barberini, 11 Scala A Piano 2° int. 9 – 00187 Roma-

Sito Web Realizzato da SimplyWeb

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2022/01/01/uccise-la-moglie-a-calci-fu-riconosciuto-pazzo-accadde-a-sessa-aurunca-nel-1957-tutti-i-particolari-lunedi-3-gennaio-in-cronache-di-caserta/

di TeleradioNews

Caserta, festeggiamenti nella notte di Capodanno. Allertati i Vigili del Fuoco per un intervento al Parco Gabriella

Caserta, festeggiamenti nella notte di Capodanno. Allertati i Vigili del Fuoco per un intervento al Parco Gabriella – BelvedereNews

  • Home
  • Cronaca
  • Caserta, festeggiamenti nella notte di Capodanno. Allertati i Vigili del Fuoco per un intervento al Parco Gabriella

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2022/01/01/caserta-festeggiamenti-nella-notte-di-capodanno-allertati-i-vigili-del-fuoco-per-un-intervento-al-parco-gabriella/

di TeleradioNews

DRAGONI. Efficientamento energetico della rete pubblica. Presto arriveranno nuovi punti luce in paese e le telecamere di videosorveglianza nelle periferie cittadine


© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Nell’ambito del miglioramento delle condizioni di vivibilità e fruibilità della comunità dragonese, l’amministrazione punta all’adozione dell’intervento in favore dell’impianto ormai obsoleto e da almeno 20 anni non più oggetto di alcun intervento nè di manutenzione straordinaria nè di potenziamento…
Pronto l’efficientamento energetico dell’intera rete di pubblica illuminazione a servizio del territorio comunale. Il project financing che prevede anche l’installazione di nuovi punti luce nelle zone buie e di telecamere per la videosorveglianza nelle periferie cittadine e presso i siti a maggiore rischio, approderà presto in consiglio comunale non appena sarà convocato dal sindaco Silvio Lavornia. Nell’ambito del miglioramento delle condizioni di vivibilità e fruibilità della comunità dragonese, l’amministrazione punta all’adozione dell’intervento in favore dell’impianto ormai obsoleto e da almeno 20 anni non più oggetto di alcun intervento nè di manutenzione straordinaria nè di potenziamento. “Tra i primi obiettivi che ci siamo posti all’atto del nostro insediamento alla guida del Comune, – dichiara il primo cittadino e consigliere provinciale Lavornia – c’era anche l’ammodernamento della rete comunale di illuminazione esistente lungo le strade e nelle piazze del centro cittadino e nelle periferie del paese”. Nel progetto all’esame dell’assise cittadina, sono previste la messa in sicurezza dell’intera linea, pali, cavi e lampade in primis; la sostituzione di alcuni bracci laddove fatiscenti; la installazione di corpi illuminanti di ultima generazione, a basso consumo e a risparmio energetico, e l’ampliamento dell’impianto pubblico in alcune zone buie della nostra comunità, con la posa in opera di nuovi punti luce. “Tale intervento sarà a costo zero per il nostro Comune, – conclude il capo del Municipio – in linea così con la politica di risanamento finanziario e di contenimento delle spese avviata dalla nostra amministrazione negli ultimi tre anni”.

Enzo Perretta

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: DRAGONI. Efficientamento energetico della rete pubblica. Presto arriveranno nuovi punti luce in paese e le telecamere di videosorveglianza nelle periferie cittadine.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2015/02/25/dragoni-efficientamento-energetico-della-rete-pubblica-presto-arriveranno-nuovi-punti-luce-in-paese-e-le-telecamere-di-videosorveglianza-nelle-periferie-cittadine/

di TeleradioNews

PIEDIMONTE MATESE. Lunedì prossimo 2 marzo al Cotton Movie si svolgerà lo spettacolo “Lupae. Il mito della donna selvaggia” L’evento è organizzato dal Centro Antiviolenza “Aurora”


© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Il mito della donna selvaggia’, liberamente tratto dal libro ‘Donne che corrono coi lupi’ di Clarissa Pinkola Estès, scrittrice, poetessa e psicoanalista statunitense, specialista in disturbi post-traumatici. Ideato da Francesca Gammella, coadiuvata alla regia da Valentina Del Prete e da Vittorio Errico alla fotografia e alla scenografia video, lo spettacolo di teatro danza è un atto unico di 45 minuti circa…
Il Cotton Movie di Piedimonte Matese, da sempre sensibile a tutto ciò che è arte e cultura sul territorio, ospiterà il 2 marzo prossimo (lunedì) alle ore 20 lo spettacolo dal titolo ‘Lupae. Il mito della donna selvaggia’, liberamente tratto dal libro ‘Donne che corrono coi lupi’ di Clarissa Pinkola Estès, scrittrice, poetessa e psicoanalista statunitense, specialista in disturbi post-traumatici. Ideato da Francesca Gammella, coadiuvata alla regia da Valentina Del Prete e da Vittorio Errico alla fotografia e alla scenografia video, lo spettacolo di teatro danza è un atto unico di 45 minuti circa. Ai movimenti di scena si unisce talvolta la voce fuori campo di Lorella Bernardo che accompagna lo spettatore nei meandri dello show, disegnati da coreografie studiate nei dettagli. Si parte da Cappuccetto Rosso che con il ‘lupo’ avrà un rapporto nuovo, diverso. Da lì, lo spettacolo corale (a cui partecipano attivamente anche gli allievi del Centro Musicale Proarte), muove passo dopo passo verso l’affermazione della donna come ‘Donna selvaggia’: colei che si libera dagli stereotipi, che è forza istintuale e creatrice, nel senso materno del termine, allo stesso tempo. Ecco perché è trattato anche l’affascinante ed intenso mito della Loba. Lo spettacolo ha come protagoniste principali la stessa Francesca Gammella e le altre ballerine Valeria Polosa, Rita Stabile, Erica Improta ed Annalisa Pastore. Per la collaborazione del Centro Musicale Proarte è da mettere in risalto il coordinamento di Alessia e Marilena Gambella e Francesca Senneca. L’evento è organizzato dal centro antiviolenza di Piedimonte Matese ‘Aurora’, aderente alla galassia dell’Associazione Spazio Donna Onlus, da anni oramai in campo in difesa delle donne e dei loro diritti, con la collaborazione dell’Associazione Omniarte. L’ingresso è gratuito ed interverrà per i saluti il sindaco di Piedimonte Matese, l’avv. Vincenzo Cappello.

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: PIEDIMONTE MATESE. Lunedì prossimo 2 marzo al Cotton Movie si svolgerà lo spettacolo “Lupae. Il mito della donna selvaggia” L’evento è organizzato dal Centro Antiviolenza “Aurora”.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2015/02/25/piedimonte-matese-lunedi-prossimo-2-marzo-al-cotton-movie-si-svolgera-lo-spettacolo-lupae-il-mito-della-donna-selvaggia-levento-e-organizzato-dal-centro-antiviolenza/

di TeleradioNews