PONTELATONE. Il sindaco Antonio Carusone pronto a scendere in campo alle regionali. Intanto Nicola De Nuccio è coordinatore provinciale del Nuovo Psi


© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

La lista “Caldoro Presidente” è già pronta. I candidati sicuri sono Massimo Grimaldi, consigliere regionale uscente, Pietro Riello e appunto il sindaco latonese Carusone…
Nicola De Nuccio è il nuovo coordinatore provinciale del Nuovo Psi. A dare la notizia Massimo Grimaldi, presidente della commissione Bilancio della Regione Campania e punto di riferimento del Partito casertano. La nomina, fatta dal senatore Lucio Barani, segretario nazionale del nuovo Psi, scaturisce dalla necessità di riorganizzare il Partito, in vista delle prossime scadenze elettorali, così come chiesto, oltre che da Grimaldi, dall’intero gruppo dirigente casertano: i consiglieri provinciali Pietro Riello e Nicola Marino, i consiglieri comunali di Caserta, Pasquale Napolitano e Lorenzo Gentile, il vicesindaco di Vitulazio, Giovanna Del Monte, il consigliere comunale Raffaele Palmieri, il commissario del consorzio aurunco di bonifica, Angelo Barretta e molti sindaci, tra cui De Risi di Carinola, Giosuè Santoro di Falciano del Massico, Antonio Carusone di Pontelatone già pronto per scendere in campo alle regionali nella lista del Presidente Caldoro, Luigi Leonardo di Pietramelara. Secondo quanto concordato e disposto dal segretario Barani, De Nuccio potrà nominare anche un coordinamento provinciale, in maniera del tutto autonoma. Da Nicola De Nuccio, parole di soddisfazione ed entusiasmo: “Ringrazio Lucio Barani per la nomina- ha detto il neo coordinatore- e ringrazio il gruppo dirigente provinciale, in primis Massimo Grimaldi, che ha fortemente voluto che riprendessi la guida provinciale del Partito. Riparto da dove avevo lasciato oltre due fa con lo stesso entusiasmo e con lo stesso spirito consapevole che il Partito è rimasto unito e forte ma che ha bisogno di riprendere a camminare spedito in vista delle elezioni Regionali del prossimo Maggio. Elezioni Regionali- ha concluso De Nuccio- in cui sosterremo la lista “Caldoro Presidente” per dare un contributo significativo alla riconferma del nostro Governatore Stefano Caldoro”. Tornando al sindaco di Pontelatone Carusone, la sua rappresenta anche una candidatura “territoriale” per l’Alto Casertano, da Parte del Nuovo Psi.

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: PONTELATONE. Il sindaco Antonio Carusone pronto a scendere in campo alle regionali. Intanto Nicola De Nuccio è coordinatore provinciale del Nuovo Psi.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2015/02/03/pontelatone-il-sindaco-antonio-carusone-pronto-a-scendere-in-campo-alle-regionali-intanto-nicola-de-nuccio-e-coordinatore-provinciale-del-nuovo-psi/

di TeleradioNews

ONDS, FS Italiane per la solidarietà

Oltre 473 mila interventi nei 18 Help Center dell’Italia territorio nazionale nel Rapporto ONDS | Osservatorio della Solidarietà

FS Italiane mercoledì 1 dicembre ha presentato in streaming nella sua sede dell’Auditorium Villa Patrizi il Rapponto ONDS | Osservatorio della Solidarietà nelle Stazioni Italiane, presenti Enrico Giovannini, Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enzo Bianco, Presidente Consiglio Nazionale ANCI, Francesco Parlato, Chief Institutional and Regulatory Affair Officer Ferrovie dello Stato Italiane, Anna Maria Morrone, Responsabile Organization and People Development Ferrovie dello Stato Italiane.

Nel corso della presentazione si è tenuta anche una tavola rotonda, cui hanno partecipato Luigi Corvo, Professore Global Governance Università di Roma Tor Vergata, Aldo Morrone, Direttore Scientifico Istituto San Gallicano (IRCCS) Roma, Marco Girella, Responsabile Help Center di Genova, Massimo Ippoliti, Responsabile Help Center di Pescara.

LHelp Center della stazione di Napoli Centrale nel 2020  ha effettuato 18.031 interventi di assistenza.

Tra questi, 14.729 sono stati a bassa soglia (distribuzione di pasti e beni di prima necessità) mentre 3.302 sono stati di orientamento sociale, ovvero servizi di segretariato sociale, accoglienza, offerta di posti letto e orientamento igienico sanitario o nella ricerca di lavoro.

I servizi di assistenza hanno interessato un totale di 898 utenti: il 49% già fruitori dell’Help Center e il 51% nuovi. In particolare, l’81%sono uomini, il 18% donne e 2 le persone transessuali. Per quanto riguarda invece la nazionalità, il 31% degli utenti è composto da cittadini italiani, l’11% da comunitari e il 58% da extracomunitari.

Help Center in Italia: sono stati oltre 473mila gli interventi di assistenza a persone in difficoltà realizzati dai 18 Help Center presenti nelle stazioni ferroviarie italiane.

Un anno condizionato dall’emergenza Covid-19 che, a fronte di una riduzione del numero totale degli interventi rispetto al 2019 dovuta, a causa della pandemia, alla chiusura temporanea di alcuni servizi e alla limitazione forzata degli spostamenti, ha visto aumentare del 2% le richieste di beni di prima necessità.

Il rapporto annuale ONDS, patrocinato dell’ANCI, e per la prima volta in digitale, è stato illustrato da Alessandro Radicchi, Direttore dell’Osservatorio.

Nel 2020 agli Help Center della rete ONDS si sono rivolte 15.676 persone (-30% rispetto al 2019). I nuovi utenti, ossia le persone che per la prima volta sono state prese in carico dai servizi sociali di stazione della rete ONDS, sebbene siano diminuiti in valore assoluto (-37% rispetto al 2019) superano comunque il 52% degli utenti totali.

Significativo l’aumento dei cittadini italiani che hanno chiesto assistenza agli Help Center, con la percentuale cresciuta dal 24% del 2019 al 28% (4.089) del 2020. Il numero maggiore di persone in stato di necessità che ha chiesto assistenza è rappresentato dagli stranieri: nel 2020 sono stati 11.587. Di questi 1.405 cittadini comunitari (9%) e 9.255 extracomunitari (63%). Gli uomini restano la maggioranza: 12.540 (82%) degli utenti; le donne 2.758 (18%) e 26 le persone transgender.

Nel 2020 sono stati circa 49 mila gli interventi di supporto e orientamento sociale e oltre 424 mila gli interventi di “bassa soglia” (distribuzione di pasti, coperte, abiti e beni di prima necessità) per un totale di 473 mila interventi di assistenza (-9%) rispetto al 2019, dovuto in particolare a una riduzione del 52% degli interventi di orientamento sociale e a un aumento del 2% degli interventi a bassa soglia, nonostante il calo degli utenti.

Attualmente la Rete di solidarietà comprende 18 Help Center, sportelli di ascolto situati all’interno e/o nelle zone limitrofe delle stazioni ferroviarie che orientano le persone in difficoltà verso i servizi sociali della città (centri di accoglienza, comunità terapeutiche, associazioni specializzate) per elaborare percorsi mirati di recupero e reinserimento sociale. I locali sono concessi in comodato d’uso gratuito da FS Italiane e sono gestiti da Associazioni a scopo sociale locali, d’intesa con i Comuni. I primi due centri sono stati istituiti nelle stazioni di Roma Termini e Milano Centrale: ad essi si sono aggiunti quelli di Bologna, Chivasso, Torino, Genova Cornigliano, Firenze Santa Maria Novella, Pescara Centrale, Napoli Centrale, Foggia, Reggio Calabria, Messina, Bari, Catania, Brescia, Pisa e Cagliari.  È stata inaugurata da poche settimane “La Foresta – Accademia di Comunità”, il nuovo centro di Rovereto.

ONDS-sintesi-rapporto-2020-Totale-web

(Fonte: Lo Speakers Corner – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/12/01/onds-fs-italiane-per-la-solidarieta/

di TeleradioNews

Intervento WWF e LIPU su vasta operazione contro il bracconaggio

Intervento del WWF (Fondo Nazionale per la Natura) e della LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli) sulla vasta operazione antibracconaggio condotta dai Carabinieri Forestali e dalle Guardie Giurate della LIPU e del WWF.
In tre giorni di intenso lavoro nel casertano e nel napoletano sono stati denunciati ben 11 bracconieri, di cui 10 intenti a cacciare ai margini delle “vasche” con l’ausilio richiami elettroacustici vietati abbattendo anche animali particolarmente protetti, fra cui alcuni pivieri dorati. Uno di loro è stato denunciato anche per possesso di arma modificata. Un uomo è stato denunciato, perché trovato in possesso di ben 49 cardellini, 2 lucherini, 2 tartarughe terrestri di Hermann e reti da uccellagione.
“È sconcertante che ancora oggi il bracconaggio sia così spietato – tuonano dalla LIPU e dal WWF – sono ancora troppi i cacciatori che puntano dolosamente il mirino contro animali particolarmente protetti. E’ giunta l’ora – concludono gli ambientalisti – che anche le associazioni venatorie prendano le dovute distanze contro i criminali che si nascondono fra le loro fila”.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Intervento WWF e LIPU su vasta operazione contro il bracconaggio

di TeleradioNews

Trentola Ducenta- Ricordato Luigi De Cristofaro

Trentola Ducenta, Ieri sera, nella sala consiliare del comune e prima dell’inizio del consiglio comunale, è stato ricordato, con un applauso di tutti i presenti, Luigi De Cristofaro, 58 enne, consigliere comunale di S. Marcellino, politico e persona benvoluta, deceduto tragicamente a seguito di un incidente stradale.
Poi è stato dato un commiato con dovuti ringraziamenti del Sindaco e del Presidente del Consiglio al Colonnello Parisi Antonio, Comandante della Polizia Locale, il quale dal primo dicembre è giustamente in pensione. Altri consiglieri hanno ringraziato il Dott. Parisi per il suo operato, per la sua professionalità e per la disponibiltà concessa. Il Comandante, visibilmente commosso, premiato con una targa ricordo dal Sindaco ha ringraziato tutti per la collaborazione esprimendo la sua volontà di voler tornare a Trentola, come volontario della Protezione Civile, avendo stimato ed apprezzato il lavoro svolto dai suoi collaboratori.
Anche le varie Associazioni e il Circolo Interforze S. D’Acquisto esprimono attestati di stima al Dott. Parisi, ringraziandolo ed augurandogli un sereno e meritato pensionamento.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/12/01/trentola-ducenta-ricordato-luigi-de-cristofaro/

di TeleradioNews