SAN SALVATORE TELESINO. Ripulita un’azienda che vende articoli di arredamento. Il furto è avvenuto in Corte Nocera


© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Rubati due muletti per il carico e scarico merci, alcuni lavelli per cucina ed accessori per il bagno. Sul posto per le indagini i Carabinieri… 
Furto a San Salvatore Telesino in un’azienda per la vendita di articoli per l’arredamento. I ladri sono entrati nella struttura ubicata in via Corte Nocera dopo aver forzato una porta secondaria. Una volta dentro, hanno rubato due muletti per il carico e scarico merci, alcuni lavelli per la cucina ed accessori per il bagno. A lanciare l’allarme, questa mattina, è stato il titolare 40enne. Sul posto i Carabinieri della locale Stazione e quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerreto Sannita che hanno effettuato i rilievi del caso ed avviato le indagini per risalire agli autori.

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: SAN SALVATORE TELESINO. Ripulita un’azienda che vende articoli di arredamento. Il furto è avvenuto in Corte Nocera.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2015/02/01/san-salvatore-telesino-ripulita-unazienda-che-vende-articoli-di-arredamento-il-furto-e-avvenuto-in-corte-nocera/

di TeleradioNews

Concessione di ricompense al merito dell’Esercito

Con decreto ministeriale n. 1368 dell’11 novembre 2021, è stata concessa la croce d’oro al merito dell’Esercito all’Arma dei trasporti e materiali, con la seguente motivazione: «l’Arma dei trasporti e materiali, erede e depositaria di una tradizione secolare, assicurava incessantemente il supporto logistico e il rifornimento di materiale sanitario in tutte le operazioni militari della difesa per il contrasto a una gravissima emergenza pandemica.
Pur operando in un contesto complesso, mutevole e incerto, mostrava in ogni circostanza elevatissima competenza professionale ed eccezionale spirito di sacrificio, contribuendo con il proprio impareggiabile operato a elevare il prestigio dell’Esercito e delle Forze armate al cospetto della Nazione». Territorio nazionale, marzo 2020 – agosto 2021.
La medaglia è stata concessa al Magg. Generale Stefano Rega, di orgiene casertana, che, oltre a, ricoprire la carica di Capo del Corpo di Commissariato dell’esercito è anche Capo Ufficio Generale del Centro di Responsabilità Amministrativa dell’esercito italiano.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/11/28/concessione-di-ricompense-al-merito-dellesercito/

di TeleradioNews

Emergenza Mal Tempo:Protezione Civile Vigili e Sindaco al lavoro

Protezione Civile Vigili Urbani e Sindaco al lavoro in queste ore per tentare di contenere i disagi legati al mal tempo che non accenna a lasciare il nostro territorio. Liberate strade da alberi e rami caduti a causa del forte vento.Da ieri si è poi provvisto alla messa in sicurezza dei punti più sensibili ed esposti con il taglio di alberi di alto fusto che rappresentavano rischi maggiori per la pubblica incolumità. Paura a Rione Garibaldi, per la caduta di un alto tronco e rami,quartiere adesso sotto particolare osservazione.

(Comunicato Stampa – Archiviato in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2015/02/01/emergenza-mal-tempoprotezione-civile-vigili-e-sindaco-al-lavoro/

di TeleradioNews

Clemente di Crescenzo campione nazionale antibullismo per il 2021

Guardia Sanframondi (BN) – Nel pomeriggio di ieri, nella chiesa Ave Gratia Plena a Guardia Sanframondi, c’è stato l’appuntamento di chiusura di “What Were You Wearing? – Survivor Art Installation” patrocinato dal comune di Guardia Sanframondi. Protagonisti dell’iniziativa Caterina Blandino, maestra di Programmazione Neuro Quantistica ed esperta di PNL e Counseling, e Clemente di Crescenzo, maestro di pugilato e difesa personale femminile, che hanno condotto il workshop Prevenzione, Autodifesa e consapevolezza contro la violenza di genere.

Park San Carlo 640×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Il maestro Clemente di Crescenzo, direttore tecnico nazionale di free boxe, tecnico della federazione pugilistica italiana nonché esperto di difesa personale femminile, ha proposto alla platea delle linee guida su come difendersi in caso di necessità; mentre Caterina ha tenuto una sessione pratica di grounding, termine che significa “messa a terra” e indica la tecnica che, inducendo la stimolazione dei nervi dei piedi nudi a contatto col suolo, riduce la generale infiammazione del corpo, stimolandone tutti gli organi, affinché percepiamo il nostro “sottobosco” – vale a dire “quello che ci portiamo dentro” – attivando un senso di rilassatezza, pace e in ultimo un processo di auto-guarigione delle ferite corporee e dell’anima. Chi pratica il grounding riesce dunque a focalizzare la sua attenzione su un problema intimo del sé, interrogandosi su come risolverlo e trovando infine una soluzione: per questo motivo, chiunque abbia subito violenza può trovare conforto praticando questa tecnica.
Il pomeriggio si è concluso con la consegna di una coppa a di Crescenzo, come campione nazionale antibullismo per l’anno 2021.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Clemente di Crescenzo campione nazionale antibullismo per il 2021

di TeleradioNews

DOMANI SU CRONACHE DI CASERTA IN ESCLUSIVA “I PROCESSI DI CRONACHE” di Ferdinando Terlizzi

Archivio Notizie Precedenti

Agenzia Stampa Mediapress – Quotidiano on line diretto da Ferdinando Terlizzi – Testata giornalistica registrata al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – (CE) con il num. 430/93 – Sede Legale: Corso Aldo Moro, 276 81055 Santa Maria Capua Vetere – (CE) – Telefono 388 429 38 28

Concessionaria esclusiva per la pubblicità Aziende & Media Service Srls.
Numero Rea CCIA Caserta: 334060 – C.F. e P.I. 04527430617- Codice Univoco: usal8pv – Pec: aziendemediaservicesrls@legalmail.it- Info: ferdinandoterlizzi37@gmail.com- 342.0463707/388.4293828- Sede legale Corso Aldo Moro, 276 – 81055 Santa Maria Capua Vetere- Uffici Operativi -Via Barberini, 11 Scala A Piano 2° int. 9 – 00187 Roma-

Sito Web Realizzato da SimplyWeb

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/11/28/domani-su-cronache-di-caserta-in-esclusiva-i-processi-di-cronache-di-ferdinando-terlizzi/

di TeleradioNews

Foto e video. Gli alunni delle scuole cittadine festeggiano il compleanno di Maddaloni

Maddaloni. Una folta presenza di alunni di tutte le scuole di ogni ordine e grado ieri mattina si è recata al Museo Archeologico “Calatia” di Maddaloni per la cerimonia conclusiva del concorso [email protected] ideata ed organizzata dalla Pro Loco di Maddaloni in concomitanza con la ricorrenza del titolo di città al nostro comune. Il cattivo tempo non ha intaccato la partecipazione entusiasta delle scuole: ognuna, con il proprio contributo, ha concorso alla buona riuscita dell’evento.
La manifestazione è stata introdotta dalla rievocazione della cerimonia di consegna delle chiavi con le esibizioni in costume d’epoca dell’ associazione “Germogli” e del gruppo teatrale “Maschere calatine”. Presente anche il primo cittadino Andrea De Filippo che si è complimentato per l’iniziativa messa in campo ed ha apprezzato le esibizioni degli alunni ed i lavori esposti.

Park San Carlo 640×640

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/11/28/foto-e-video-gli-alunni-delle-scuole-cittadine-festeggiano-il-compleanno-di-maddaloni/

di TeleradioNews

Che batosta per la Casertana! Finisce 4-1 per la Mariglianese

Prima sconfitta stagionale per la Casertana di Maiuri, la squadra rossoblu’  si è dovuta arrendere alla Mariglianese. Finisce 4-1 per la squadra di casa, una sconfitta che costa alla Casertana il primato. Non solo la sconfitta a rovinare i piani anche infortunio prima della gara di Rainone, insomma una giornata decisamente storta per i rossoblu’

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/11/28/che-batosta-per-la-casertana-finisce-4-1-per-la-mariglianese/

di TeleradioNews

Ultim’ora e’ morto F. Williams

E’ deceduto Frank Williams proprietario della omonima scuderia nel circus della F1.

Park San Carlo 640×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

L’annuncio della scomparsa di una delle figure più importanti nella storia dell’automobilismo è stata pubblicata sul sito ufficiale della Formula Uno. Frank Wiliams, nato a South Shields, nel il 16 aprile 1942, è una figura che ha militato a lungo nel paddock dei motori.

La sua Williams ha vinto sette titoli piloti e nove campionati costruttori.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/11/28/ultimora-e-morto-f-williams/

di TeleradioNews

TEANO. Sono trascorsi quattro giorni dalla scomparsa di Antonio Passaretti e nessuna notizia si ha dell’imprenditore 56enne sidicino. LE ALTRE SCOMPARSE DELL’ALTO CASERTANO


© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Passaretti non ha dato più notizie di se. L’Alto Casertano piomba di nuovo nell’angoscia. Le altre scomparse improvvise nel Monte Maggiore e nel Matese, l’ultima quella di Ottaviani…

Una strana telefonata fatta mercoledì scorso alle 10,00 di sera: solo otto ore prima della misteriosa scomparsa dell’imprenditore mobiliere di Teano. Dall’altro capo del telefono, non è dato sapere chi era l’interlocutore, può darsi un suo fornitore. Il colloquio è durato cinque minuti. L’ultima segnalazione? Quella dell’autista di un pullman di linea regionale che si è fatto avanti dichiarando di aver trasportato proprio lui, dal bivio di Carinola sull’Appia e fino a Formia, la persona scomparsa. La rivelazione si sposa bene con l’altro avvistamento: quello già noto delle 8,45 nei pressi di una fermata di autobus; proprio a Formia. Certo, le tracce sono ancora poche, meno delle novità, ma costituiscono dei tasselli importanti per ricostruire la strada dell’imprenditore Antonio Passaretti, 56 anni di Teano che manca da casa ormai da quattro giorni. Lucidissimo. Ha calcolato anche che poteva essere riconosciuto grazie alle foto segnaletiche che sarebbero state diffuse sui giornali dopo la sua sparizione, così si è rasato la barba al mento, ha rinunciato al pizzetto, a vantaggio di un maggiore anonimato. Anche questa è la persona, l’uomo, il mobiliere trentennale, titolare unico e rappresentante dell’ex società “La San Giulianese di Teano”, che manca all’appello da giovedì mattina. Erano le 6,45 in punto quando è uscito da casa. Ha lasciato la frazione San Giuliano di Teano salutando la moglie, alla quale ha detto di avere un impegno di lavoro. Teano, Carinola, Formia: siccome Antonio è persona nota, le segnalazioni dei suoi spostamenti dovrebbe fioccare. Ma, ecco il punto: tutto è fermo, maledettamente cristallizzato a quel giovedì mattina, giorno 29 gennaio. Da casa è andato via a piedi. L’auto di famiglia l’ha lasciata in garage, a disposizione della moglie, Eugenia, rappresentante di pentole e accessori per la cucina per una società internazionale. Altezza 1,65, occhi castani, capelli corti brizzolati, indossava una giacca invernale colore beige, pantaloni scuri e in testa un berretto di lana nero. Segni particolari: un dente d’oro sull’arcata superiore sinistra. Di Antonio si sa ormai tutto, meno che il vero motivo per il quale è andato via. I dubbi più plausibili sono però quelli che riguardano la sua attività imprenditoriale, la crisi economica non avrebbe risparmiato nemmeno la sua onesta attività trentennale.

LE ALTRE SCOMPARSE VERIFICATESI NELL’ALTO CASERTANO E NEL MATESE.- Dal 1990 fino a quella più recente, di Antonio Passaretti, il commerciante di mobili sidicino sono molte le sparizioni a cui non è stata data una risposta. Dal paventato omicidio di Katiuscia Gabrielli, la giovane che secondo l’esito del processo a carico del compagno, sarebbe stata uccisa a Castelvolturno e il suo corpo carbonizzato nel forno di una pizzeria, alla scomparsa di Alessandro Ottaviani (nella foto a fianco), imprenditore di Piedimonte Matese, di cui non si hanno più notizie dal mese di aprile del 2008. In provincia di Caserta ha tenuto banco per oltre 14 anni anche la misteriosa sparizione di cinque anziani nel quadrilatero del Monte Maggiore. Un giallo diventato ancora più inquietante per le voci di presunti rapimenti e riti satanici. Il quadrilatero coinvolge i comuni di Liberi (due scomparsi), Pontelatone, Formicola e Castel di Sasso. Gli inquirenti, all’epoca seguirono diverse piste, tutte però risultate incapaci di risolvere il mistero. Addirittura, sempre nella catena montuosa del Monte Maggiore, c’è una cima battezzata Monte Demonio, a ovest della catena montuosa. Maria Cirillo, 86 anni, per esempio, scompare da Profeti (frazione di Liberi), nell’ottobre del 1998: sarà ritrovata cadavere, unica del gruppo degli scomparsi, dopo oltre quattro mesi, in località Fratte. Le ossa e i resti della povera anziana erano sparsi ovunque. Il 14 febbraio 1999, a Pontelatone, si perdono le tracce di Raffaele Izzo, 86 anni. L’anziano venne notato mentre camminava, lungo la provinciale, verso la propria abitazione. Poche centinaia di metri mai percorsi completamente da Izzo. È la volta, poi, di Vincenzo Santillo di 67 anni, scomparso da Formicola il 12 agosto 1999. L’uomo, originario della zona, viveva con il figlio a San Prisco. Quella sera, come ogni anno, volle partecipare ad una delle tante sagre estive dei piccoli centri del Monte Maggiore. Alcuni amici lo vedono, per l’ultima volta, poco prima della mezzanotte, fra i tavoli nella pizzeria del paese. Non farà più ritorno a casa neanche Giacinto Maioriello, di 69 anni, che svanisce nel nulla da Cisterna, frazione del comune di Castel di Sasso a metà ottobre 1999. L’uomo abitava in un antico palazzo nel centro della frazione dove la strada finisce. Come ogni giorno Giacinto si era intrattenuto con i vicini e con alcuni muratori che lavoravano al restauro di una casa lungo la stessa strada. Alla fine del 2002, sparisce, invece, si perdono le tracce di Antonio Isolda. Di lui si recupereranno alcuni capi d’abbigliamento, in luoghi e tempi diversi. In ultimo la scomparsa di Alessandro Ottaviani il 20 aprile del 2008. I Carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese setacciarono ogni angolo della città e della periferia. Anche i sommozzatori furono attivati, ma dell’imprenditore matesino non si sa più nulla.
IL CASO OTTAVIANI A PIEDIMONTE MATESE E TUTTE LE ALTRE PERSONE SCOMPARSE

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://d5k6iufjynyu8.cloudfront.net/script/button.js© http://www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: TEANO. Sono trascorsi quattro giorni dalla scomparsa di Antonio Passaretti e nessuna notizia si ha dell’imprenditore 56enne sidicino. LE ALTRE SCOMPARSE DELL’ALTO CASERTANO.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2015/02/01/teano-sono-trascorsi-quattro-giorni-dalla-scomparsa-di-antonio-passaretti-e-nessuna-notizia-si-ha-dellimprenditore-56enne-sidicino-le-altre-scomparse-dellalto-casertano/

di TeleradioNews