Muore un giovane nell’incidente che ha coinvolto 3 auto

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/10/muore-un-giovane-nellincidente-che-ha-coinvolto-3-auto.jpg?resize=750%2C430&ssl=1

Caserta 09 Ottobre 2021-il comunicato
San Tammaro- Nel primo pomeriggio di oggi, verso le ore 15:00, una squadra di Vigili del fuoco del Comando provinciale di Caserta, proveniente dal Distaccamento di Aversa, è intervenuta sulla strada statale 7bis nel Comune di San Tammaro per un’incidente stradale con tre autovetture coinvolte. Giunti immediatamente sul posto i Vigili del Fuoco hanno dovuto soccorrere una persona che, in seguito all’urto tra i veicoli, era rimasta incastrata nelle lamiere della propria auto. Dopo un elaborato lavoro e con l’ausilio anche dell’attrezzatura da taglio specifica per questo tipo di interventi, i vigili del fuoco sono riusciti a liberare dalle lamiere il malcapitato, un giovane ragazzo di 22 anni residente nella zona, consegnandolo al 118 presente li sul posto con un’autoambulanza che, purtroppo, non poteva fare altro che constatarne il decesso. Il traffico dell’arteria stradale è rimasto bloccato per diverso tempo e sono in corso gli accertamenti da parte delle forze dell’ordine per stabilire le cause dell’incidente.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Muore un giovane nell’incidente che ha coinvolto 3 auto

di TeleradioNews

Ristorazione post Covid, ecco il seminario di Fipe e Confcommercio

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/10/ristorazione-post-covid-ecco-il-seminario-di-fipe-e-confcommercio.jpg?w=800&ssl=1

Archivio Notizie Precedenti

Agenzia Stampa Mediapress – Quotidiano on line diretto da Ferdinando Terlizzi – Testata giornalistica registrata al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – (CE) con il num. 430/93 – Sede Legale: Corso Aldo Moro, 276 81055 Santa Maria Capua Vetere – (CE) – Telefono 388 429 38 28

Concessionaria esclusiva per la pubblicità Aziende & Media Service Srls.
Numero Rea CCIA Caserta: 334060 – C.F. e P.I. 04527430617- Codice Univoco: usal8pv – Pec: aziendemediaservicesrls@legalmail.it- Info: ferdinandoterlizzi37@gmail.com- 342.0463707/388.4293828- Sede legale Corso Aldo Moro, 276 – 81055 Santa Maria Capua Vetere- Uffici Operativi -Via Barberini, 11 Scala A Piano 2° int. 9 – 00187 Roma-

Sito Web Realizzato da SimplyWeb

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/10/09/ristorazione-post-covid-ecco-il-seminario-di-fipe-e-confcommercio/

di TeleradioNews

Vaccini covid abbastanza sicuri

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/10/vaccini-covid-abbastanza-sicuri.jpg?w=800&ssl=1

Nuovo report esteso settimanale per l’Istituto Superiore di Sanità (Iss), che ha fatto il punto della situazione sui casi di ricovero e decesso per i pazienti Covid che non si sono sottoposti alla   vaccinazione. Dai dati sono emersi numeri allarmanti sui rischi legati al coronavirus per chi non ha ancora avuto accesso alla prima dose del siero.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

Per gli over 80, in particolare, il tasso di ricovero negli ultimi 30 giorni è 8 volte più alto per i non vaccinati rispetto ai vaccinati completi. Si tratta di 222,5 contro 26,8 ricoveri per 100 mila abitanti.

In terapia intensiva il numero è dieci volte più alto, 13,6 contro 1,3 per 100 mila abitanti, mentre il tasso di decesso è tredici volte più alto nei non vaccinati rispetto ai vaccinati con ciclo completo. L’Iss parla di 129,5 decessi contro 9,8 per 100 mila abitanti.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Nel suo report esteso settimanale, pubblicato sul portale EpiCentro, l’Istituto Superiore di Sanità ha inoltre specificato che l’efficacia complessiva della vaccinazione incompleta nel prevenire l’infezione è pari al 63,6% mentre quella della vaccinazione completa è pari al 77,6%.

Nel prevenire l’ospedalizzazione, l’efficacia sale all’83,9% per la vaccinazione con ciclo incompleto e al 92,5% per quella con ciclo completo. Nel prevenire i ricoveri in terapia intensiva, invece, l’efficacia è pari all’90,8% per la vaccinazione con ciclo incompleto e pari al 94,8% per quella con ciclo completo.

Per quanto riguarda i decessi, l’efficacia dei vaccini è pari all’83,5% per la vaccinazione con ciclo incompleto e pari al 94,6% per la vaccinazione con ciclo completo.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Vaccini covid abbastanza sicuri

di TeleradioNews

Lucrezia Bandini, la promessa italiana del tiro a volo  

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/10/lucrezia-bandini-la-promessa-italiana-del-tiro-a-volo.jpg?w=800&ssl=1

Archivio Notizie Precedenti

Agenzia Stampa Mediapress – Quotidiano on line diretto da Ferdinando Terlizzi – Testata giornalistica registrata al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – (CE) con il num. 430/93 – Sede Legale: Corso Aldo Moro, 276 81055 Santa Maria Capua Vetere – (CE) – Telefono 388 429 38 28

Concessionaria esclusiva per la pubblicità Aziende & Media Service Srls.
Numero Rea CCIA Caserta: 334060 – C.F. e P.I. 04527430617- Codice Univoco: usal8pv – Pec: aziendemediaservicesrls@legalmail.it- Info: ferdinandoterlizzi37@gmail.com- 342.0463707/388.4293828- Sede legale Corso Aldo Moro, 276 – 81055 Santa Maria Capua Vetere- Uffici Operativi -Via Barberini, 11 Scala A Piano 2° int. 9 – 00187 Roma-

Sito Web Realizzato da SimplyWeb

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/10/09/lucrezia-bandini-la-promessa-italiana-del-tiro-a-volo/

di TeleradioNews

La proposta politica di UNIONE PROGRESSISTA con Gaudino Sindaco

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/10/la-proposta-politica-di-unione-progressista-con-gaudino-sindaco.jpg?resize=750%2C430&ssl=1

La coalizione di cui fanno parte “Citta Visibile”, “Democratici e Riformisti” e “Orta in Movimento”, ha un connotato fortemente identitario, poiché raccoglie le varie forze progressiste (laiche, cattoliche, democratiche e socialiste) già radicate politicamente sul territorio.
La scelta del candidato alla carica di sindaco è ricaduta sull’avv. Vincenzo Gaudino, riconosciuto come figura di sintesi e di garanzia per l’equilibrio del futuro governo cittadino.
Con orgoglio affermiamo che la nostra è una coalizione portatrice di una visione nuova di “comunità”, che volge lo sguardo ad un futuro prossimo fatto di scenari in forte cambiamento, che esigono particolare attenzione per la sostenibilità sia urbanistica che produttiva, l’inclusione sociale ed il welfare, la valorizzazione del patrimonio storico-culturale del territorio e delle periferie, l’efficientamento energetico, la tutela dell’ambiente e della salute pubblica, il potenziamento della macchina amministrativa ed i percorsi di digitalizzazione,
la cura per l’istruzione ed i percorsi didattici, la lotta alla dispersione scolastica, un ciclo virtuoso dei rifiuti, l’educazione ambientale, l’assoluta necessità di trasparenza negli atti amministrativi.
Su questi temi si concentra il nostro programma, che sarà realizzato, creando, anche, una filiera istituzionale, che ci consentirà di raggiungere quei risultati eccezionali nella sfida più importante che ci attende: la progettualità per la gestione dei fondi del PNRR. Una occasione che non possiamo mancare, dopo lunghi mesi di emergenza sanitaria.
Proprio da queste esigenze, è nata la scelta fortemente condivisa del nostro candidato sindaco. Vincenzo Gaudino saprà guidare Orta di Atella in questa fase di grande rinnovamento.
Con la forza delle idee e il coraggio dei valori, siamo pronti per scrivere una nuova pagina della storia Ortese.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/10/09/la-proposta-politica-di-unione-progressista-con-gaudino-sindaco/

di TeleradioNews

Grande successo per il convegno sulla disparità di genere

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/10/grande-successo-per-il-convegno-sulla-disparita-di-genere.jpg?resize=750%2C430&ssl=1

Comunicato Stampa.
Maddaloni . Ha riscosso particolare successo il convegno “ la disparità di genere nel mondo del lavoro : analisi e prospettive “ organizzato dal Movimento Civico “ Cambiamo Insieme” (che ha come suo fondatore il vice sindaco Luigi Bove e la militanza , tra gli altri , del Consigliere Comunale Salvatore Pasquale De Rosa)e tenutosi ieri 8 Ottobre presso la Sala “ Iorio” della Biblioteca Comunale di Maddaloni. Ad organizzare il convegno il Movimento nella sua interezza ma in modo particolare gli attivisti Fiorella e Francesco Tagliafierro, Rita Santonastaso e Anna Schioppa .In una sala gremita – nei posti disponibili viste le regole anti Covid fatte rispettare – si sono alternati interventi di particolare spessore culturale. La tavola rotonda è stata moderata dalla giornalista Marilu Musto e ha visto L intervento istituzionale del Sindaco Andrea De Filippo e del Presidente dell ‘ Ordine dei Giornalisti della Campania Ottavio Lucarelli. Il primo cittadino ha sottolineato che la disparità di genere è “ un tema ancora particolarmente sentito e reale. Tanti passi in avanti sono stati compiuti ma il percorso è ancora lungo perché la nostra democrazia nazionale ha ancora resistenze in tal senso”. Inoltre il primo cittadino ha sottolineato il lavoro che il Comune di Maddaloni sta mettendo in atto per la realizzazione dell asilo nido e che nonostante le difficoltà burocratiche sarà realizzato in Città. Il Presidente Lucarelli si è soffermato sulla disparità di genere nel modo dell’informazione sottolineando come sia necessario, ancora , far emergere donne giornaliste brave che sono davvero numerose”. Presenti al convegno , tra gli altri, Luigi Bove, il Consigliere Comunale di Cambiamo Insieme Salvatore Pasquale De Rosa e l’assessore alle Politiche Sociali Rosa Rivetti.Con la regia di Marilu Musto ci sono stati gli ottimi interventi di Teresa Cresci Responsabile del Centro per l’impiego di Maddaloni la quale ha sottolineato che “ la legislazione nazionale tutta deve ancora fare tanto per fare in modo che non ci siano più condizioni in cui le donne siano sottopagate e sfruttate nel mondo del lavoro . Spesso le donne accettano condizioni non positive per un fatto di estrema necessità. Tuttavia c’è da fare maggiore informazione anche sul ruolo e sull’ importanza dei centri per L’ impiego. Mentre l’assessore Comunale alle Pari Opportunità Imma Calabrò ha sottolineato L’ impegno dell’ Amministrazione Comunale sulla costituzione della “ commissione pari opportunità che a breve prenderà il via”; l’avvocato Stefania Russo inoltre ha affrontato l’aspetto legato al mobbing nel mondo del lavoro e della necessità che “ la giurisprudenza sia ancora più marcata, rispetto al momento attuale , per censurare e soprattutto scoraggiare situazioni di disparità. L’Avvocato Monica Ippolito già assessore Comunale alle Politiche Sociali del Comune di San Felice a Cancello ha portato la sua esperienza di donna impegnata nel mondo delle professioni e anche con un trascorso nelle Istituzioni locali ma ha invitato “ tutti a fare rete sui territori locali e ad accorciare le distanze tra i cittadini e le Istituzioni”. L’Avvocato Rossana Ferraro attuale Giudice Onorario ha tracciato il percorso e anche le “ difficoltà che spesso incontra una Donna per realizzarsi nel campo della professione , soprattutto se è protagonista di un percorso di formazione considerevole e impegnativo “ e ha portato, come esempio , il suo impegno nelle varie scuole di formazione dove è stata impegnata ed è ancora tutt oggi inserita. Il segretario Ugl Ferdinando Palumbo ha spronato tutti “ ad aprire momenti di confronto sulle disparità di genere andando sui luoghi di lavoro e quindi anche nelle fabbriche per far sentire concretamente la vicinanza delle Istituzioni e delle associazioni professionali e culturali alle lavoratrici e ai lavoratori. Durante il convegno inoltre Saverio Ferraro Maddalonese con esperienze nel mondo del teatro ha interpretato un monologo sul tema della disparità di genere. Un monologo le cui parole sono state scritte dal Prof. Stefano Bertegazzi e ideato poi dalla nota attrice Paola Cortellesi.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Grande successo per il convegno sulla disparità di genere

di TeleradioNews

G. Alviti “Dopo le esternazioni della Meloni eliminare la fiamma dal simbolo”

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/10/g-alviti-dopo-le-esternazioni-della-meloni-eliminare-la-fiamma-dal-simbolo.jpg?resize=584%2C430&ssl=1

Ecco uno stralcio delle dichiarazioni di Giuseppe Alviti su F.lli d’ Italia “Il punto di Fratelli d’Italia? bisognerebbe togliere tutto, Credo a questo punto sia coerente e logico anche eliminare la fiamma dal Simbolo. Visto che Fdi prende le distanze non solo dall’ essere fascisti ma anche dall’ essere Missini rinnegando di fatto Almirante, Rauti e Romualdi. Non per Restaurare ma chiaramente per coltivare le solide radici non possono rappresentare il popolo Missino Voglio ricordare ai Missini di fratelli d’Italia ciò che diceva il mio maestro Pino Rauti. Dopo la sconfitta del 1945 la propaganda antifascista non cessava di martellarci. Se si è mobilitato il mondo intero contro di noi, pensammo allora, vuol dire che siamo stati qualcosa di grande. E noi, che del fascismo in fondo sapevamo poco, trovammo così l’orgoglio e la volontà di continuare, e nacque appunto il Movimento sociale Italiano DN”.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Ecco l’esternazione di  Giorgia Meloni “Ho fondato Fratelli d’Italia per superare il passato. Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia intervistata dalla giornalista Pala Di Caro su Il Corriere della Sera. I nostalgici del fascismo, precisa il leader sovranista, non ci servono: sono gli utili idioti della sinistra”.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

G. Alviti “Dopo le esternazioni della Meloni eliminare la fiamma dal simbolo”

di TeleradioNews

LA BASTARDATA DEL COMUNE DI SAN NICOLA NEI CONFRONTI DELL’ACCADEMIA TOSCANINI

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/10/la-bastardata-del-comune-di-san-nicola-nei-confronti-dellaccademia-toscanini.jpg?w=800&ssl=1

Caserta – Conferenza stampa da parte dell’accademia Arturo Toscanini, alla presenza di alcuni esponenti, dell’Accademia tra cui il fondatore Franco Damiano, l’avv.to Maria Riello, ed Anna M. Riello.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

Dalla conferenza è emerso che Il Comune di San Nicola la Strada, ha instaurato un giudizio per, CERCARE DI ‘APPARARE’ il dissesto dopo alcuni cambi dell’amministrazione successivi all’amministrazione di Angelo Antonio Pascariello, poi succedutasi con l’amministrazione  di Delli Paoli, per poi arrivare all’amministrazione che ha visto come primo cittadino il sindaco Vito Marotta.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Il direttore della nuova L’Accademia Toscanini ha dichiarato “La mia accademia  è stato motivo di vanto ed orgoglio a seguito del grande impegno profuso da decine di persone , l’accademia è stata motivo di vanto per la città di San Nicola la Strada, l’accademia civica nella vecchia sede ubicata a San Nicola la Strada, che tra l’altro ha regolarmente depositato alla SIAE e grazie alla frequentazione dei corsi tenuti alla civica Accademia, che ha avuto tra le propria fila artisti del calibro di Katia Ricciarelli, (soprano), Maurizio Colonna Francesco Zingariello. l’Associazione ex Strauss ha subito una serie di attacchi mediatici,  da parte di testate giornalistiche.

Dopo questa serie di attacchi mediatici il comune di San Nicola la Strada, c’è da precisare ha anche organizzato eventi itineranti senza chiedere alcun contributo.

Dopo qualche cambio di amministrazione ed il DISSESTO c’è stata l’instaurazione di un giudizio dinanzi al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere contrassegnato con RG 6131/2019 che si è concluso poi con una sentenza di rigetto da parte del tribunale di S. Maria Capua Vetere, in composizione monocratica, definitivamente pronunciando, sulla domanda e/o richiesta avanzata dal comune di San Nicola la strada, condannato l’ente comunale al pagamento delles

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

LA BASTARDATA DEL COMUNE DI SAN NICOLA NEI CONFRONTI DELL’ACCADEMIA TOSCANINI

di TeleradioNews

Adolescenti, SIMA ritorna in campo

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/10/adolescenti-sima-ritorna-in-campo.jpg?resize=640%2C452&ssl=1

Concluso il cinquennio del Consiglio Direttivo SIMA al Congresso Nazionale 2021, al via il nuovo CD, sempre in campo per gli adolescenti https://wp.me/p60RNT-9xj

Si è svolto, in modalità virtuale, l’1 e il 2 ottobre  il 19esimo Congresso Nazionale della SIMA | Società Italiana di Medicina dell’Adolescenza, che è stato anche l’occasione del passaggio di testimone dal presidente uscente Gabriella Pozzobon al nuovo, Armando Grossi, e per l’elezione del nuovo Consiglio Direttivo (CD). Tempo di bilanci, dunque, e di analisi per la SIMA del percorso compiuto negli ultimi cinque anni.

L’avventura del CD uscente nacque nel 18esimo Congresso Nazionale che si tenne a Pisa il 25 e 26 novembre 2016. Fu in quella occasione che si svolsero le elezioni per il rinnovo del CD e, in esito a queste, il presidente in carica, Piernicola Garofalo, passò il testimone alla nuova presidente Gabriella Pozzobon. Vice Presidente fu nominata Rossella Gaudino, tesoriere Salvatore Chiavetta, segretario Giovanni Farello. Sei i nuovi consiglieri (oltre a quello investito di ruolo di segretario): Carlo Alfaro, Serenella Castronuovo, Armando Grossi, Sabino Pesce, Rosalba Trabalzini, Maurizio Tucci, mentre l’organo di controllo risultava composto da: Luca de Franciscis, Barbara Predieri, Andrea Vania.

Gabriella Pozzobon

Come ha detto la dottoressa Pozzobon nel discorso di chiusura durante il Congresso, il CD si è mosso in questi 5 anni essenzialmente in tre direzioni: diffusione, trasversalità, collaborazione.

Diffusione delle conoscenze dell’adolescentologia tra i professionisti, di area sanitaria e non, coinvolti nella cura degli adolescenti.

Trasversalità nel senso di apertura, in uno spirito multidisciplinare che punta a un’assistenza all’individuo integrata, globale e rivolta al cambiamento e all’innovazione, a tutte le figure professionali che, in varia misura, interagiscono dal punto di vista sanitario, educativo, sociale con l’adolescente: pediatri, medici di famiglia, specialisti di tutte le discipline cliniche, psicologi, biologi, infermieri, avvocati, docenti, educatori.

Collaborazione: con altre Società Scientifiche ed Enti quali Ministero della Salute, Istituto Superiore della Sanità, Sip (Società italiana di pediatria), Sipps (Società italiana di medicina preventiva e sociale), FICC (Fondazione Insieme contro il Cancro), Aimac (Associazione italiana malati di cancro), CODAJIC (Confederación de Adolescencia y Juventud Iberoamérica Italia Caribe), Associazioni dei pazienti e tante altre realtà.

Grande attenzione è stata data dal CD alla valorizzazione della RIMA | Rivista Italiana di Medicina dell’Adolescenza , edita da Scripta Manent, rinnovandone l’impianto e lo stile.

La RIMA, organo ufficiale di comunicazione della SIMA, nel 2021 raggiunge i 18 anni di vita. La Rivista, che esce tre volte l’anno, è gratuitamente disponibile per tutti i soci. Rappresenta l’unica pubblicazione scientifica europea di Adolescentologia e ospita lavori scientifici, review, case report, esperienze sul campo, le rubriche di approfondimento, come “l’angolo dello specialista” e “Frontline” per il confronto su temi controversi e nuovi.

Obiettivo del magazine è integrare aspetti di ricerca e medicina pratica con istanze etiche e psico-educative nella cura dell’adolescente. La RIMA viene recensita su EMBASE, Compendex, SCOPUS, Geobase e porta un numero di identificazione ISSN |International Standard Serial Number, codice impiegato da tutta la catena dell’informazione.

Il CD di SIMA si è anche impegnato nella revisione del sito web istituzionale http://www.medicinadelladolescenza.com con:

  • la pagina News, su argomenti divulgativi e di attualità; l
  • e newsletter costantemente aggiornate per le comunicazioni del presidente;
  • la pubblicizzazione delle attività editoriali, scientifiche e di aggiornamento professionale della SIMA;
  • la collezione tutti i numeri della RIMA; la rubrica New Folia, ricca di spunti di aggiornamento su temi emergenti o controversi, riservata ai soci.

Dal 2017 è attiva anche una pagina Facebook, molto seguita, che riporta le più salienti novità comparse sulla stampa generale e specializzata circa la salute degli adolescenti. La pagina vuol costituire un luogo di interazione virtuale che fornisca un’offerta informativa veloce e corretta e di contrasto alle fake news per tutti coloro che a vario titolo si confrontano con gli adolescenti, professionisti e famiglie, affinché si sentano uniti in una community coesa e partecipe. Attraverso numero di utenti iscritti, visualizzazioni, reazioni, like, commenti, messaggi e condivisioni dei contenuti multimediali, il CD ha il feed-back di quali argomenti interessino i propri utenti.

Il CD si è fatto carico del rinnovo, per la prima volta nella storia della Società, dello Statuto Societario, che risponde alle esigenze di adeguamento richieste dalle più recenti norme di legge e si presenta quale più agile e moderno strumento di ricerca, formazione e comunicazione.

Durante questi anni la SIMA è stata sempre più interpellata dalla stampa generale come autorevole e affidabile riferimento scientifico sui temi dell’adolescentologia.

Ma scorriamo insieme l’album degli eventi anno per anno.

Il 2017 è culminato con due eventi di grande rilievo: il Primo Corso residenziale di Adolescentologia che si è tenuto a Milano il 18 novembre e il Congresso Nazionale 2017, “Dal Neonato all’Adolescente. Novità e vecchi problemi IX Edizione, IV Corso Nazionale SIMA”, che si è tenuto il 24 e 25 novembre a Palermo. Inoltre, il CD si è occupato di formazione a distanza elaborando la FAD, gratuita per i soci, “Gestione del diabete e dell’obesità nell’età della transizione”.

Il 2018 è stato un anno denso di attività, incontri, obiettivi raggiunti e nuove sfide. Si sono organizzati Corsi nazionali di grande qualità e successo come a L’Aquila il “V Corso Nazionale di Adolescentologia” il 20 ottobre, a Milano il “Secondo Corso Residenziale di Adolescentologia” il 15 dicembre, a Palermo il Congresso “Dal Neonato all’Adolescente”, X edizione, il 14-15 dicembre. La SIMA ha aderito a campagne nazionali come quella contro il bullismo verso chi soffre di balbuzie e quella contro l’asma grave e ha iniziato un progetto di peer education nelle scuole superiori italiane a favore della implementazione del vaccino HPV, assieme a Laboratorio Adolescenza, FICC e Aimac. Inoltre, la SIMA è stata inserita nell’elenco redatto dal Ministero della Salute delle Società scientifiche abilitate a produrre linee guida cui i medici e gli altri operatori sanitari dovranno attenersi nello svolgimento della propria attività. Membri del CD hanno partecipato alla compilazione della Guida pratica intersocietaria “Adolescenza e Transizione: Dal Pediatra al Medico dell’adulto” e della Guida “Ginecologia in età evolutiva”. Sempre nel 2018 SIMA ha collaborato alla stesura del Libro Bianco della Fiarped sulle crescenti difficoltà dell’assistenza pediatrica nel nostro Paese e all’indagine nazionale “Adolescenti e stili di vita” nelle scuole medie e superiori italiane con Laboratorio adolescenza e Istituto Iard. La SIMA è stata inoltre presente a Montecitorio il primo ottobre 2018 per la celebrazione dei 120 anni della Sip e il 3-5 ottobre alla 21 esima European Regional IAAH (International Association  for Adolescent Health) Conference 2018 and III National Conference in Adolescent Health in Moldavia.

Nel 2019 l’attività della SIMA si è intensificata su più fronti. La campagna nazionale di peer-education Ho una storia da raccontare … Dillo Con Parole …. Nostre per la prevenzione dell’infezione da HPV negli adolescenti è culminata con la produzione di video informativi da parte degli studenti di due scuole superiori (Potenza e Milano), presentati ufficialmente il 26 marzo a Roma alla Camera dei Deputati. La Società ha anche costituito con “Civicrazia” (rete di oltre quattromila associazioni impegnate assieme affinché il potere pubblico sia davvero al servizio del cittadino) e “Associazione nazionale dei difensori civici italiani” un organismo nazionale, “Il difensore della cybervittima”, quale soccorso dei soggetti sottoposti a cyberbullismo, suggerendo quattro azioni riassunte nell’acronimo CERCA: Consapevolezza, Evitare il bullo, Reagire, Cancellare, Aiuto, rendendo disponibile una mail dove richiedere l’intervento degli esperti (difensoredellacybervittima@gmail.com).

Sul piano della formazione, la SIMA ha partecipato a corsi e convegni come il Convegno scientifico Ambiente, cibo, fertilità: è tempo di una prevenzione integrata, l’8 e 9 febbraio a Castrovillari, il Corso di Formazione Continua in Pediatria a Napoli, il 4 aprile, il 75esimo Congresso Italiano di Pediatria della Sip a Bologna il 30 maggio, l’incontro organizzato dall’Unità Operativa di Pediatria dell’Ospedale di Magenta “L‘adolescente oggi: bisogni di salute nell’età del cambiamento” il 14 settembre. Il 1 ottobre  la SIMA è stata presente all’Istituto Superiore della Sanità per il Convegno La salute degli adolescenti i dati della sorveglianza Hbsc Italia 2018.

Il CD ha poi realizzato tre eventi nazionali: il convegno dedicato all’informazione degli studenti delle scuole superiori La Società degli Adolescenti il 19 ottobre a Sorrento, il VI Corso nazionale di Adolescentologia il 30 novembre a Spoleto, il III Corso Residenziale di Adolescentologia il 15 dicembre a Milano.

Per i soci è stata creata una piattaforma FAD gratuita, La Prevenzione in Adolescenza, con protocolli, linee guida e approfondimenti mirati.

La SIMA risulta anche tra le Società scientifiche firmatarie della Consensus Intersocietaria L’uso Dei Corticosteroidi Inalatori In Età Evolutiva, pubblicata su Riviste scientifiche nazionali e internazionali.

Nel 2020 avrebbe dovuto concludersi l’esperienza dei 4 anni del CD e in occasione del Congresso Nazionale tenersi le elezioni per il rinnovo delle cariche, ma causa emergenza Covid-19 l’evento è stato postecipato di un anno e il CD è rimasto in carica un anno in più.

Prima dello scoppio dell’epidemia italiana, la SIMA aveva aderito alla campagna Ho l’asma e faccio sport del Ministero della Salute (11/2/2020) e  Lo sport abita a scuola della Regione Lombardia (14/2/2020).

Impossibilitati in seguito a organizzare eventi in presenza causa le restrizioni imposte dalla normativa Covid-19, la SIMA ha predisposto i Corsi FAD gratuiti Aggiornamenti in Adolescentologia e Covid e adolescenza.

Inoltre, per essere vicini agli adolescenti e alle loro famiglie durante il lockdown, ogni giorno sulla pagina Facebook sono stati pubblicati articoli, interviste, video, dirette, per informare, motivare a “restare a casa”, offrire consigli utili ed è stata lanciata sul territorio nazionale una campagna social con un video, #IORESTOACASA, mentre il sito è stato costantemente aggiornato sulle ultime novità emergenti dalla letteratura scientifica internazionale. La SIMA ha inoltre realizzato una vasta Indagine nazionale in collaborazione con Child in Mind Lab dell’Università Vita e Salute Milano per analizzare le emozioni degli adolescenti italiani durante il lockdown.

Per il 2021, Il CD ha organizzato due appuntamenti formativi sui temi emergenti dell’adolescentologia: il Congresso Nazionale, dall’1 al 2 ottobre 2021, in forma sincrona live e la FAD asincrona di approfondimento.

Nel congedarsi per lasciare spazio al lavoro del nuovo CD, il CD uscente ha rivolto un appello a tutti i soci, vecchi e nuovi: La forza di una Società siete voi, che con la vostra attiva partecipazione potrete delineare, in osmosi col nuovo gruppo dirigente, una progressiva crescita scientifica e culturale della Società. I nostri adolescenti hanno bisogno dell’impegno di tutti per affrontare la difficile sfida di diventare grandi nel miglior modo possibile.

(Fonte: Lo Speakers Corner – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Adolescenti, SIMA ritorna in campo

di TeleradioNews

Ristorazione post Covid, ecco il seminario di Fipe e Confcommercio per analizzare gli scenari e affrontare le sfide imposte dalla pandemia

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/10/ristorazione-post-covid-ecco-il-seminario-di-fipe-e-confcommercio-per-analizzare-gli-scenari-e-affrontare-le-sfide-imposte-dalla-pandemia.jpg?w=800&ssl=1

Ristorazione post Covid, ecco il seminario di Fipe e Confcommercio per analizzare gli scenari e affrontare le sfide imposte dalla pandemia – BelvedereNews

  • Home
  • News
  • Ristorazione post Covid, ecco il seminario di Fipe e Confcommercio per analizzare gli scenari e affrontare le sfide imposte dalla pandemia

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Ristorazione post Covid, ecco il seminario di Fipe e Confcommercio per analizzare gli scenari e affrontare le sfide imposte dalla pandemia

di TeleradioNews

Fatti un trust offshore anche tu: ecco come

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2021/10/fatti-un-trust-offshore-anche-tu-ecco-come.jpg?resize=800%2C420&ssl=1

Fatti un trust offshore anche tu: ecco come

Fatti un trust offshore anche tu: ecco come

Dagli spalloni ai diamanti fino alle cripto: i modi per lavare il nero e spenderlo felici. Ovviamente, vi serviranno fior di professionisti

Prima regola del “Black Club”: non parlare mai del “Black Club”. Seconda regola: mai parlare del “Black Club”. Ma, se serve, qualche esperto c’è. D’altronde il “nero” è uno sport nazionale: ogni anno in Italia l’economia sommersa fattura centinaia di miliardi. Tutti nascosti sotto il materasso? Nient’affatto, se ne occupa uno stuolo di professionisti. Il contante è delizia e croce: mai commettere l’errore di farlo transitare in banca o di frazionare le operazioni allo sportello perché nulla sfugge a database e segnalazioni di operazione sospetta di riciclaggio. Nemmeno le cassette di sicurezza: gli istituti registrano se vi si accede. Come metterlo al sicuro e poterlo spendere senza risultarne titolari? Come farsi un bel trust oltremare come i vip dei Pandora Papers, tra cui Roberto Mancini e Gianluca Vialli? Ecco come gira il fumo (sempre che uno abbia abbastanza fumo da far girare: mica a tutti conviene l’offshore…).

Gli spalloni. Nei doppifondi delle auto, a volte ipertecnologici, dentro zaini di montagna, nei pannolini dei bambini, mutande e panciere, addirittura nelle borracce dei ciclisti: tutti i casi citati sono reali perché la fantasia degli italiani e dei loro aiutanti non ha limiti quando si tratta di esportare il cash. Ma occhio ai costi: per ogni trasbordo i professionisti chiedono intorno il 2% del valore al Nord, il 3 al Sud. Di solito gli spalloni sono gente irreprensibile – niente di peggio che fregare i clienti: chi ci prova finisce spesso male perché rovina “la ditta” – e lavorano in gruppo. Alcune banche svizzere avevano reti di servizio “a domicilio”: concordati luogo e ora, mandavano addetti a prendere i soldi, li portavano fuori o li riportavano al cliente. A San Marino, per le grosse somme, ti offrivano pure la scorta. Ma dopo gli scudi fiscali e la voluntary disclosure le operazioni di “esfiltrazione” ormai sono quasi impossibili ai privati: le banche estere non hanno più convenienza ad aprire conti anonimi o a gestire il “nero”, specie per piccole somme. Restano le fiduciarie, ma quelle poche che lo fanno ancora chiedono commissioni annue micidiali. Capita anche che qualche intermediario si appropri del denaro esportato illegalmente: per riprenderlo va portato in tribunale. Sicuri di volervi autodenunciare? Come dimostrerete che è vostro?

Il “back to back”. Per evitare i problemi quando si spostano da e per l’estero grandi o piccole somme, una soluzione esiste: non muoverle. Sembra un paradosso, ma non lo è. Immaginiamo che il cliente A voglia spostare all’estero la somma X e il cliente B (da solo o con altri) voglia riportare la stessa somma in Italia: l’intermediario di B lo mette in contatto con A, al quale girerà il conto estero di B, mentre B (da solo o con altri) riceverà direttamente i contanti da A. All’intermediario andrà una commissione pagata da A e B. Così i soldi andranno e torneranno dall’estero senza spostarsi.

Diamanti, oro, arte. Per le grandi somme, invece di mazzette di banconote si possono esportare oro, diamanti, tele. Il back to back funziona benissimo anche con questi strumenti. Basta depositarli in un porto franco, farsi rilasciare un titolo di deposito e una polizza e oplà, non servirà spostarli: il titolo e la polizza passeranno di mano a fronte di contanti.

Criptovalute. Cosa c’è di più anonimo di un token che vale migliaia o decine di migliaia di euro, è stoccato su memorie Usb, viaggia sulla blockchain o dentro un pc? Vai a capire chi sono i detentori dei file e dei relativi wallet. Se si vuol fare il salto di qualità, si possono fondare società che emettono criptovalute e ricevono in cambio milioni. Non a caso, reti di “specialisti” in passato hanno battuto palmo a palmo l’Italia in cerca di chi avesse milioni da riciclare o far emergere, offrendo “chiavi in mano” l’emissione di nuove cripto in Ticino o nel Cantone di Zugo.

Specialisti e fiduciari. Basta un giro sul web: sono migliaia i professionisti dell’“escapologia fiscale” a portata di un click. Singoli o in studi associati, avvocati, consulenti, ex bancari, fiduciari offrono per centina o qualche migliaio di euro l’anno la costituzione di società anonime, l’apertura di conti bancari intestati a queste, carte di credito e a volte pure il passaporto nei paradisi fiscali.

Le imprese. Esportare capitali? Un paio di storie vere: un prosciuttificio vende merce in Russia per 3 milioni, ma dichiara di non essere stato pagato. In realtà si fa accreditare il denaro sul conto di una società anonima e spesa la perdita a bilancio ottenendo pure benefici fiscali. Una cava di marmo esporta negli Emirati un carico da 20 milioni ma ne fattura 5: il resto finisce su un conto emiratino.

Le società offshore. Per questo ricorriamo a Gian Gaetano Bellavia, esperto di diritto penale dell’economia e consulente di numerose Procure. Secondo lui, la situazione oggi è peggiore che mai ed è questa: “L’esportazione di capitali non si è fermata: i soldi in nero o sporchi dal Nord Italia vanno ancora in Svizzera, quelli del Sud a Malta. Basta impacchettarli in qualche società o fondo e si muovono ancora nelle banche svizzere, rigidissime solo verso le persone fisiche, ma che se arriva una società lussemburghese non si fanno problemi. Poi magari la scatola lussemburghese è controllata da una ‘buca delle lettere’ olandese, questa da un veicolo alle Antille… Il denaro va nei Paesi dell’anonimato bancario e finanziario, da lì in Lussemburgo, nel Regno Unito con il suo Commonwealth che comprende Cayman, British Virgin Island, Isole del Canale, negli Usa con il Delaware, Nevada, South Dakota e da lì rientra in Europa. Alle società con il ‘nero’ servono scatole in Paesi con un sistema finanziario e una ‘specialità’: l’Irlanda ha la tassazione di vantaggio sui redditi d’impresa, l’Olanda le società di comodo e le regole di diritto societario, il Lussemburgo non tassa i dividendi e registra società costituite da veicoli offshore. Un ruolo fondamentale negli schemi fiscali ce l’hanno i network globali della consulenza aziendale. I contanti per la criminalità organizzata sono riciclati e rientrano soprattutto dall’Europa dell’Est, dai Paesi baltici alla Romania, da Montenegro, ex Jugoslavia, Albania. Invece per chi vuol movimentare o rimpatriare grandi somme evase o frutto di attività illecite i veicoli migliori sono i fondi di investimento privati collocati in Paesi con sistemi bancari laschi che accettano denaro di provenienza ignota. Sarà un caso che a Milano alcune grandi operazioni immobiliari sono effettuate da fondi di private equity degli Emirati, il nuovo centro del riciclaggio internazionale? Come mai i fondi privati sono interessati a comprare squadre di calcio italiane, nonostante la crisi del settore e le voragini nei bilanci?”.

FONTE: di  | 9 OTTOBRE 2021

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Fatti un trust offshore anche tu: ecco come

di TeleradioNews
Gli Amabili Libri

Il blog di Francesca Ottobre

recensioni936.wordpress.com/

E' solo un punto di vista

Revolver Boots

Scream for me...

che-blog

Blog italiano di cultura generale

Simone Modica

Photography, Travel, Viaggi, Fotografia, Trekking, Rurex, Borghi, Città, Urbex

CELLA VINARIA

sito amatoriale di gusto e retrogusto

Medicina, Cultura, e Legge.

Articoli su Medicina, Legge e Diritto, ma anche Aforismi, Riflessioni, e Poesie. Autore: Stefano Ligorio.

Parla come viaggi - il blog di Silvia Wanderlust

Viaggi, archeologia e fotografia sono le mie grandi passioni. Voglio condividere con voi foto, itinerari, esperienze di viaggio e la mia vita da futura archeologa.

Gioia per i libri

Segnalazioni - Recensioni - Poesie - Aforismi

4000 Wu Otto

Drink the fuel

Judy e Lyth

parole tra due amiche

Blog Femme & Infos

Anita Blogue

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Quindicesimo anno ♥    

Annita Klimt

Mi Nouvelle Vague personal

alle pendici del tifata ed oltre

tradizioni,usi e costumi, meridionalismo e divagazioni

The Daily Think

Laura Quick's book The Quick Guide To Parenting is available to order on Amazon. A perfect gift for parents.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: