Torre Annunziata. Rapina, estorsioni aggravata e sequestro di persona: arrestate due persone


Nell’ambito di articolate indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, Continua a leggere

Napoli. Covid-19: tamponi e referti ‘falsi’, anche a gente morta: ennesimo ‘scoop’ di Luca Abete


Ancora una volta l’inviato di “Striscia la Notizia” espleta con le sue denunce un servizio molto utile alla collettivita, Continua a leggere

CASERTA, VERSO LE COMUNALI 2021, SGARBI APPOGGIA PIO DEL GAUDIO NELLA CAMPAGNA ELETTORALE

Caserta – La campagna elettorale casertana entra ufficialmente nel vivo, con una ‘bomba di mercato’, passateci il gergo calcistico, l’ ex deputato ed onorevole Vittorio Sgarbi scende in campo ed appoggia il candidato sindaco Pio Del Gaudio (tra l’altro anche ex sindaco del comune capoluogo di provincia). Pio Del Gaudio, in un faccia a faccia a Quarta Repubblica, la popolare trasmissione televisiva di Rete 4, ha incassato l’appoggio del famosissimo critico d’arte, che con una lista tutta sua, la “Rinascimento”, parteciperà dunque alla prossima tornata elettorale casertana.

E’ stato lo stesso critico d’arte a confermare l’indiscrezione a Quarta Repubblica, il ricandidato sindaco Pio Del Gaudio si è dichiarato sorpreso  del suo appoggio dichiarando che “Oramai non è più un segreto, la lista di Vittorio Sgarbi farà parte del nostro progetto  per andare a governare la città di Caserta, lo ringrazio pubblicamente ci eravamo parlati qualche tempo fa ma non pensavo che decidesse di sostenermi alle prossime elezioni – ha concluso l’ex primo cittadino di Caserta – vorrei che si candidasse come consigliere comunale”. La vicenda giudiziaria di Pio Del Gaudio con l’uscita del libro “Guai a chi ci capita”, è ormai arcinota in città, nella sua storia, Del Gaudio narra tutto nel suo manoscritto, tutti i giorni di carcere, l’arresto con l’elicottero dichiarando altresì, “Ancora oggi quando sento un elicottero ho terrore” ha detto – ricordando come solo nel 2019, due anni dopo l’archiviazione dell’indagine a suo carico, i carabinieri rimossero le cimici che gli avevano piazzato nell’auto. Al momento sono quattro i candidati alla carica di sindaco a Caserta; oltre a Del Gaudio, che aspetta anche un eventuale sostegno dai partiti di centrodestra, c’è l’attuale sindaco del PD Carlo Marino, che dovrebbe rappresentare tutto il centrosinistra, quindi la candidata del movimento cittadino “Speranza per Caserta”, Rosi Di Costanzo, insegnante e insegnante e già’ Presidente del comitato ” Caserta no degrado , no movida selvaggia”, e quello del movimento “Caserta Decide”, Raffaele Giovine, oltre a Ciro Guerriero che corre con la sua lista civica Caserta Kest è. Mancano all’appello i Cinque Stelle, che non si sono mai presentati alle elezioni comunali di Caserta, non pervenuti alle elezioni del 2016,  in nessuna delle tornate tenutesi da quando Grillo creò il Movimento che ha rivoluzionato la politica italiana a suo dire, anche quest’anno, per ora il cinque stelle sta alla finestra a guardare.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Sotto nel riquadro il simbolo della lista che concorrerà a Caserta alle prossime elezioni con Vittorio Sgarbi

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

CASERTA, VERSO LE COMUNALI 2021, SGARBI APPOGGIA PIO DEL GAUDIO NELLA CAMPAGNA ELETTORALE

Provincia di Caserta, casi positivi comune per comune

Provincia di Caserta- Pubblichiamo il resoconto del numero del numero di positivi, dei guariti, dei deceduti e degli attuali positivi comune per comune. Ad Aversa si registrano 2920 positivi, di cui guariti 2659, 61 deceduti e 200 attuali positivi. A Capua 688 positivi,di cui 603 guariti, 14 deceduti e 71 attuali positivi. A Caserta 2879 positivi, di cui 2450 guariti, 38 deceduti e 391 attuali positivi. A Maddaloni 2110, di cui 1798 guariti, 27 deceduti e 294 attualmente positivi

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Tabella con tutti i comuni del casertano 

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Provincia di Caserta, casi positivi comune per comune

CASERTA,COVID ECCO COSA SUCCEDE TRA CONTAGI, GUARITI E DECESSI

CASERTA. In  aumento i  contagi registrati nella settimana dal 22 al 28 febbraio nella provincia di Caserta , ha spinto l’Asl a prendere dei seri provvedimenti.

Sono 27 i comuni nei quali c’è stata la crescita improvvisa dei casi positivi, nel frattempo nelle ultime ore l’azienda ospedaliera di Terra di Lavoro ha pubblicato i dati epidemiologici odierni , aggiornati alle 15.00 del 2 marzo.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Su 2.053 tamponi processati nelle ultime 24 ore sono 223 i nuovi positivi registrati in provincia di Caserta . Si contano altri 5 decessi nelle ultime 24 ore e 58 guariti . I positivi attuali crescono e arrivano a 4.370.

La percentuale di positività è al 10,9% . In calo rispetto a 24 ore fa . Ma la curva del contagio resta uguale alla scorsa settimana . Da inizio pandemia sono stati 44.954 contagi.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

CASERTA,COVID ECCO COSA SUCCEDE TRA CONTAGI, GUARITI E DECESSI

Oltre 200 positivi nel Casertano

Sono oltre 200 i nuovi positivi nel casertano, si abbassa di pochissimo la percentuale di positività al tampone che nella giornata di ieri ha toccato il 10,8%.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Si segnalano anche 5 decessi nelle ultime 24 ore. Basso anche il numero delle persone guarite che ieri era ammontava a 58 persone.
Restano positive ancora 4370 persone e intanto l’ASL di Caserta chiede di rendere zona rossa rossa alcuni comuni

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Oltre 200 positivi nel Casertano

IN VIGORE NUOVO DPCM , SCUOLE CHIUSE NON SOLO IN ZONA ROSSA

Tutte le Scuole di ogni ordine e grado chiuse nelle zone rosse , quelle più’ colpite dal Covid che il premier . A quanto apprende l’Adnkronos da fonti di governo presenti alla cabina di regia di questa mattina con il premier Mario Draghi , la decisione presa sarebbe quella di chiudere le scuole e tenere i ragazzi a casa con la didattica a distanza , anche nelle aree con 250 positivi ogni 100 mila abitanti nell’aggregato settimanale o se ci sono situazioni di allarme evidenti e motivate. spiega una fonte di primo piano.

Sembra prevalere la linea per allargare la stretta anche in altre zone a rischio . La decisione della cabina di regia , al centro del nuovo confronto con le regioni presente anche il ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi che si allinea al parere espresso dal CTS sulla questione. Sarebbe questa, riferiscono fonti di governo all’Adnkronos, l’unica novità che verrà introdotto nel Dpcm che il premier Mario Draghi firmerà oggi.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

In vista del traguardo , però, non mancano però discussioni con le regioni. I governatori , a quanto apprende l’Adnkronos, avrebbero sollevato le loro obiezioni , in testa il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. Il governatore avrebbe chiesto che sia il governo a disporre le chiusure.

Zaia invece , avrebbe contestato il parametro dei casi per abitante , sottolineando che penalizza le regioni che fanno più tamponi , mentre il governatore dell’Emila Romagna Stefano Bonaccini avrebbe evidenziato la necessità di prevedere un bonus per le famiglie che lavorano e avranno i bambini a casa . Dalla Campania sarebbero state segnalate criticità sulla formulazione dell’articolo.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

IN VIGORE NUOVO DPCM , SCUOLE CHIUSE NON SOLO IN ZONA ROSSA

Napoli non ti fermare, il prossimo ostacolo si chiama Sassuolo

Serviva una vittoria per dimenticare la cocente eliminazione dall’Europa League, ed il Napoli contro il Benevento ha giocato un ottima gara contro la squadra sannita.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Unica nota stonata l’espulsione di Koulibaly per doppia ammonizione, ma per il resto tante note positive. Il ritorno di Mertens ha portato tanta fantasia in avanti e la squadra finalmente è tornata ad esprimere un gioco piacevole. Mercoledì ci sarà un test molto importante, il Sassuolo di De Serbi è una squadra ostica da affrontare anche se nella sfida contro il Napoli potrebbe presentare  assenze molto importanti.  Potrebbe infatti saltare la gara Boga, giocatore molto forte e che potrebbe creare più di un problema alla difesa non irresistibile degli azzurri. Vedremo se il Napoli riuscirà a superare questo test di maturità ,visto che le ultime trasferte azzurre sono state deludenti.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Napoli non ti fermare, il prossimo ostacolo si chiama Sassuolo

Troncini:” Periodo complicato bisogna cercare fa mercoledì di cambiare questo trend

Tramite i canali ufficiali della società ha parlato il mister della Virtus Francavilla Trocini, prima della sfida contro la Casertana:

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Queste le parole di Bruno Trocini:””Indubbiamente attraversiamo un periodo di difficoltà, lo sappiamo. La squadra non ha mai perso la fiducia in sè stessa, siamo consapevoli di quello che siamo. Dobbiamo ritrovare quella brillantezza e quella verve che ci hanno portato a fare risultati importanti. Dobbiamo invertire la rotta, lo sappiamo. Bisogna tramutare la delusione di domenica in cattiveria e rabbia agonistica. Recuperiamo Delvino e Franco, abbiamo ancora Ciccone e Vazquez fuori e non ci sarà Di Cosmo per un problema muscolare. Dobbiamo stringere i denti e mettere in campo tutto quello che abbiamo. Mastropietro? Sicuramente è un’arma in più in un reparto che ci vede privi alcuni elementi. Vedremo domani. Mi aspetto una gara molto difficile, la Casertana è una squadra in salute, in crescita costante e che sta bene”.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Troncini:” Periodo complicato bisogna cercare fa mercoledì di cambiare questo trend

Caserta. Si è da poco concluso…

Caserta. Si è da poco concluso il Rito Funebre, tenutosi nel pieno rispetto delle regole anti-covid , in memoria di Gaetano Quaranta  storico imprenditore casertano .

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Gaetano era molto noto in città anche perchè è stato il fondatore dello storico negozio di tecnologia . All’ amico Alfredo e tutta la famiglia Quaranta vanno le piu’ sincere condoglianze dall’ intera redazione di Belvederenews.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Caserta. Si è da poco concluso…

Muore Gaetano Quaranta ,fondatore di Vanessa Suond.

Caserta. Si è da poco concluso il Rito Funebre, tenutosi nel pieno rispetto delle regole anti-covid , in memoria di Gaetano Quaranta  noto imprenditore casertano .

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Gaetano era molto conosciuto in città anche perchè è stato il fondatore di Vanessa Sound ,storico negozio specializzato in elettronica di consumo ,sito in via G.Tescione a Caserta. . All’ amico Alfredo e tutta la famiglia Quaranta vanno le piu’ sincere condoglianze dall’ intera redazione di Belvederenews.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Muore Gaetano Quaranta ,fondatore di Vanessa Suond.