La risorsa mare

Webinar Marine litter- Miglio d’oro: risultati e aspettative per un futuro sostenibile e di economia circolare per salvaguardare la risorsa mare

In diretta sui canali Facebook e YouTube di Marine Litter – Miglio d’Oro e di Radio Siani giovedì 25 febbraio si è tenuto un webinar organizzato nell’ambito del progetto Marine litter – Miglio d’oro gestito dalla RTI composta da AICS Napoli, Assoutenti Campania, Ass. Hippocampus Ercolano, Cooperativa Sociale Giancarlo Siani – Radio Siani la radio della Legalità.

I risultati ottenuti dalle prime azioni progettuali, dalle programmazioni e dagli intenti per lo sviluppo futuro di attività di tutela e pulizia del mare sono stati gli argomenti chiave del confronto tra partner, istituzioni ed esperti del settore per garantire continuità e autosostenibilità al progetto, attivando buone pratiche di economia circolare.

Il dibattito, moderato da Giuseppe Scognamiglio, presidente Cooperativa Sociale Giancarlo Siani, è stato introdotto l’avvocato Gabriele Melluso di Assoutenti Campania.

È quindi intervenuto l’Assessore regionale all’Agricoltura, Nicola Caputo: Il mare è una risorsa fondamentale per la nostra economia! Proprio per questo motivo dobbiamo fare qualcosa di più, sia noi come Regione  che la cittadinanza.Questo progetto rappresenta un ottimo segnale di salvaguardia e sviluppo locale. L’Assessorato, inoltre, sta recuperando il rapporto con il settore della pesca, rafforzando le filiere e curando i rapporti con tutti gli imprenditori del comparto. La Campania deve essere riconosciuta come Regione capace di generare prodotti di assoluta qualità.

A seguire le relazioni degli esperti presenti.

Maria Passari, Dirigente Politiche agricole Regione Campania e Feamp, ha affermato: Come Regione Campania abbiamo già inaugurato un progetto: ” ReMare” di pulizia dei fondali, per contrastare l’inquinamento marino, dato che quando parliamo di Marine Litter dobbiamo anche essere da stimolo per i Comuni ed andare oltre le azioni sperimentali e far diventare questi progetti delle buone pratiche, in modo da potenziare ed educare meglio i Comuni in merito a questa delicata e importante questione socio-economica.

Antonella Cammarano, referente Flag ha invece sottolineato: Occorre proteggere la biodiversità. Non a caso la Regione Campania ha finanziato tantissimi progetti riferiti alla pesca e al contrasto all’inquinamento e ringrazio tutti voi per il grande entusiasmo che state riversando in questo progetto.

Ha concluso il primo panel istituzionale dell’evento web, Maurizio Minichino, Presidente Flag Miglio d’oro e Assessore all’Ambiente del Comune di Portici: Marine Litter è un’idea progettuale vincente, portata avanti in maniera molto professionale. Ora occorre fortificare quello che stiamo facendo.

Nell’ambito del secondo panel, dedicato alle attività sulle coste campane gestite dai Flag, ha preso parte al dibattito anche Giuliana Esposito, Direttore del Flag Miglio d’oro, che ha dichiarato in riferimento al progetto Marine Litter – Miglio d’Oro: Possiamo dire che si tratta di un modello virtuoso e di una buona prassi. A breve realizzeremo anche il Festival del Mare, che valorizzerà ulteriormente le attività di salvaguardia del litorale e dei fondali e ricordo anche l’evoluzione positiva di altri progetti legati a questa attività, tra cui il Flag Chain e Oasi Blu.

Sono inoltre intervenuti il dottor Danilo Guida e il dottor Francesco Gabriele, Flag Pesca FlegreaPozzuoli Monte di Procida e Bacoli, il dottor Luigi Mattera, Flag Ischia e Procida e area sorrentina che hanno sottolineato l’aspetto fondamentale legato alla cooperazione tra i Flag, elemento fondamentale, alla base della Flag Chain per la risorsa mare.

Il panel dedicato all’impegno delle Capitanerie dei porti coinvolti  ha ospitato il comandante Vittorio Giovannone della Capitaneria Torre del Greco e il Comandante Raffaele Falco della Capitaneria di Porto di Portici, che hanno ribadito la loro completa disponibilità a sostegno delle attività progettuali tramite le loro competenze specifiche.

Il terzo panel, che si è sviluppato prettamente sulla linea dell’ attivismo ambientalista, ha visto gli interventi del dottor Vincenzo Saggiomo, Direttore della Fondazione Spin OFF Anton Dohrn, di Francesco Marino del WWF Napoli, di Gennaro Scognamiglio, Presidente Unci Agroalimentare vice FLAG Miglio d’oro. 

La professoressa Grazia Fattorusso insieme al professor Saverio De Vito, consulenti IBS Srl, hanno invece illustrato l’App Marine Litter – Miglio d’oro da loro sviluppata, capace di mappare il quantitativo e le categorie di plastiche che i pescatori – tra i beneficiari del progetto – hanno potuto effettuare, grazie l’utlizzo dei tablet dedicati, forniti dalle azioni progettuali.

A concludere gli interventi sono stati l’ingegner Catello Sergio della SOCEM SRL (servizi di raccolta e conferimento rifiuti Demanio marittimo regionale) e il dottor Fabio Mazzitelli di Love Boat,  l’azienda che ha fornito i Seabin, le “pattumiere del mare”  per raccogliere le microplastiche. Il dottor Mazzitelli  ha spiegato il ruolo e l’importanza di questi strumenti nella realizzazione del progetto e della loro efficacia all’interno dei porti e nelle darsene per la salvaguardia della risorsa mare.

(Fonte: Lo Speakers Corner – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

La risorsa mare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.