Teverola, due decessi per Covid-19

Teverola– Due decessi per Covid, pubblichiamo i messaggi di cordoglio del sindaco Tommaso Barbato

”Ho appena messo la testa sul cuscino. Una giornataccia.
A volte mi fermo e penso: ma cosa sta succedendo?

“La mia più sincera vicinanza alla famiglia Pellegrino/Gentile per la perdita della cara Anna Maria.

Ha lottato, fino alla fine, ma il maledetto virus l’ha lasciata sola. Lontana dai figli e dai nipoti. Dalla famiglia.

E così è volata via. Si è spenta anche lei.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Ciao Anna Maria. Che la terra ti sia lieve “

“Un’altra brutta notizia ha sconvolto la comunità teverolese.
È venuto a mancare Peppe Caiazzo.
Una persona perbene.
Il virus non ha fatto sconti e lo ha tradito.

Oggi mi mancano le parole.

Mi stringo al dolore che ha colpito la sua famiglia e un caloroso abbraccio alla mia Consigliera Comunale Antonella Di Martino, cognata di Peppe.

Che la terra ti sia lieve”

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teverola, due decessi per Covid-19

Ultim’ora. Uomo solo cade in casa. I soccorsi sono all’opera

Maddaloni. Non è la prima volta che quest’uomo anziano, che vive da solo in un appartamento in via Caudina si trova in difficoltà e viene soccorso. Era già successo infatti il 24 ottobre. L’uomo si chiama Davide B. ed ha circa settant’anni Anche questa volta, quanto pare, pare sia caduto in casa. Sono intervenuti sul posto i vigili del fuoco le forze dell’ordine e anche l’ambulanza per prestare i primi soccorsi. Al momento non si conosce ancora la gravità della condizione dell’uomo. Si sta operando per tirarlo fuori il più velocemente il più velocemente possibile. Al momento il traffico sulla strada è ancora bloccato dai vari mezzi intervenuti per consentire i soccorsi.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Ultim’ora. Uomo solo cade in casa. I soccorsi sono all’opera

Italia Viva convoca per la seconda volta un tavolo politico alternativo a Carlo Marino

Ieri, 23 febbraio 2021,  promosso da Italia Viva, si è svolto, il secondo incontro tra le forze politiche ed i rappresentanti dei movimenti civici  che hanno aderito alla costituzione del  tavolo politico che si candida alla guida della città in alternativa all’amministrazione uscente.

Tutti i presenti hanno confermato la  volontà di proseguire in questo progetto che ha come obbiettivo la necessità di una totale discontinuità di metodo e che prevede un sostanziale diverso approccio culturale e sociale nei confronti della comunità civile.

Si è deciso di costituire due gruppi di lavoro, uno sul programma coordinato da Salvo Dubbiosi e l’altro sulla formazione e costituzione  delle liste elettorali coordinato da Carmine Bevilacqua

Erano presenti:

per Italia Viva  Tammaro, Megna ed Altieri;

per Noi Campani l’on. Bosco e l’on. Iodice;

per Caserta Cambia Caserta Bevilacqua;

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

per Movimento Civico Casertano De Pandis;

per Caserta Nuova Suppa e Dubbiosi;

per Cattolici per Caserta don Elio Rossi;

per Amici di Caserta Menditto;

il Centro Democratico, assente all’incontro, per impedimento  dell’avv. De Nicola.

 

Ci si è aggiornati alla prossima settimana per il prosieguo dei lavori preannunciando   l’adesione di altri movimenti civici  a tale idea progettuale che dovrà ridare voce alla Città e rendere nuovamente protagonisti i cittadini alla gestione della cosa pubblica.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Italia Viva convoca per la seconda volta un tavolo politico alternativo a Carlo Marino

Piedimonte Matese. ‘Bene Comune’ al centro dell’incontro promosso per venerdì dal centro ‘Frassati’


Il percorso proposto per quest’anno, dal titolo “Saper cogliere i fiori della speranza”, Continua a leggere

Caserta e provincia. Covid-19: dati tutti in preoccupante aumento: due nuovi positivi anche a Caiazzo


Torna a salire il numero delle vittime del Covid nel casertano: Continua a leggere

Innovazione, attive a Pimonte tre nuove postazioni fibra

PIMONTE – Sono terminati i lavori di configurazione e cablaggio della fibra ottica FTTH in tre nuove postazioni del comune di Pimonte: la Casa Comunale, il Museo Multimediale e la scuola media Paride del Pozzo. “Un’innovazione che porta la connessione ad alta velocità in tre punti strategici della nostra cittadina e che ha permesso l’attivazione del secondo Hotspot gratuito per tutta la cittadinanza.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Tutto ciò è stato possibile grazie all’accordo che il Comune ha siglato con Connectivia Srl, l’azienda che si è occupata dei cablaggi in FTTH dei tre punti sopracitati e in FTTC di altri 6 punti della cittadina (le tre scuole, i locali della Protezione Civile, quelli dell’ex ASL e il centro di raccolta)”, ha spiegato il sindaco Michele Palummo.

“Grazie alla collaborazione siglata con il progetto Wi-Fi Italia – aggiunge il primo cittadino – al termine dei lavori, saranno 6 gli Hotspot gratuiti attivi sul territorio comunale, rispettivamente: nei pressi dei locali Asl e della Casa Comunale (già attivi), al Museo Multimediale e nelle scuole delle Franche, di Tralia e Paride del Pozzo (da attivare). In questo modo garantiremo a chiunque si trovi nei pressi delle cabine una connessione gratuita e senza limiti di navigazione. Sono particolarmente soddisfatto di questo risultato che si inserisce nel più globale piano di transizione tecnologica che Pimonte sta mettendo in atto. Colmare il digital divide tra le grandi città e i piccoli centri è uno sforzo che l’Amministrazione sta compiendo con le sue sole forze. La pandemia ha mostrato la necessità di velocizzare i processi di transizione tecnologica. Non avere accesso a tecnologie ormai di largo uso, come la fibra ottica, significa restare un la parificazione tecnologica del tessuto nazionale è un obiettivo che il governo per primo dovrebbe porsi – conclude Palummo – ma se ciò non dovesse accadere l’Amministrazione continuerà a procedere per la propria strada. Ad oggi Pimonte registra una copertura in FTTC del 70% del territorio complessivo grazie agli investimenti della TIM. L’amministrazione comunale sta però sollecitando l’azienda per arrivare, il prima possibile, ad una copertura tra il 90% e il 100%”.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Innovazione, attive a Pimonte tre nuove postazioni fibra

Verso le elezioni, Noi campania annovera un avvocato a S. Maria Capua Vetere

Si va verso le elezioni a S. Maria Capua Vetere, ecco quello che è accaduto nelle ultime 48 ore,  si va a comporre un altro tassello a comporre il variegato mosaico della lista ‘Noi Campania’ che correrà alle prossime elezioni amministrative di Santa Maria Capua Vetere in sostegno dell’attuale sindaco Antonio Mirra.

Dopo le ufficialità di Ida ColandreaLuigi ZazaGiovanna CrispinoAnna ComunaleClementina StrianoMarilena AngeliniNicla MaiorcoCiro LaurenzaAntonio RausoDaniela Basso Giuseppe Avenia, il movimento coordinato in Campania da Luigi Bosco e nella città del Foro dall’assessore e capolista Francesco Petrella, annuncia l’innesto di Assunta Di Massa.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Queste le sue dichiarazioni a seguito dell’entrata in questa ‘squadra’: “Santa Maria Capua Vetere è ricca di cultura, in ogni angolo della città. Va assolutamente esaltata per conseguire quel risultato turistico ancora inespresso nonostante le grandi potenzialità che la comunità sammaritana offre. Credo – commenta Assunta di Massa – sia possibile prevedere l’istituzione di una Fondazione Anfiteatro che contenga l’intero Circuito Archeologico dell’Antica Capua. In questi ultimi anni abbiamo visto come i siti di grande pregio storico e artistico, con la partecipazione di pubblico e privato, hanno invertito quella tendenza che li poneva in condizioni sfavorevoli. Sono convinta che sia questa la via da seguire per consentire un notevole sviluppo turistico”.

 
 
Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Verso le elezioni, Noi campania annovera un avvocato a S. Maria Capua Vetere

Maddaloni è una città cardioprotetta?

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Maddaloni. Il comune di Maddaloni è amministrato da Maddaloni nel cuore, ma quanto a cuore il cuore dei maddalonesi? Una frase ridondante che ben esprime quanto si chiede il consigliere di Maddaloni Positiva, il dott. Angelo Tenneriello che, in una recente interrogazione si pone proprio questi quesiti: le strutture pubbliche sono dotate di defibrillatori? Sono funzionanti? Il personale è formato in maniera adeguata per utilizzarli in caso di necessità? Sono in programma corsi gratuiti per istruire la cittadinanza sulla rianimazione cardiopolmonare e sull’uso dei defibrillatori?

Di seguito il testo completo dell’interrogazione:

interrog defibrillatori

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/02/24/maddaloni-e-una-citta-cardioprotetta/

Pedinamenti alla presidente del consorzio ASI di Caserta pedinata

Il presidente del consorzio ASI Raffaella Pignetti sarebbe stata fatta oggetto di pedinamento vari  ecco quanto da lei stessa dichiarato “Negli ultimi mesi è stata oggetto di anomali episodi di monitoraggio e controllo delle proprie attività e dei propri spostamenti da parte di ignoti”“Le gravi e riscontrate condotte, intensificatesi negli ultimi mesi – si legge in una nota -, hanno alimentato il timore per l’incolumità personale della presidente”.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

“Ho provveduto immediatamente a dare informazione alle Autorità competenti, di cui ho piena fiducia – scrive la Presidente del Consorzio ASI di Caserta – , affinché vengano definitivamente accertate le responsabilità di queste non più tollerabili pressioni e condotte intimidatorie”. Di quanto accaduto è stata data tempestiva notizia, si conclude nella nota, sia alla Questura che al prefetto affinché possano essere assunti tutti i provvedimenti necessari a tutela dell’incolumità personale della presidente.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Pedinamenti alla presidente del consorzio ASI di Caserta pedinata

Inchiesta SMA Campania, Santillo (M5S): “basta malaffare che uccide nostri territori”

Roma, 24 febbraio. “Corruzione, riciclaggio, inquinamento ambientale, emissione di fatture per operazioni inesistenti e trasferimento fraudolento di valori: sono i reati ipotizzati dagli inquirenti, stando a quanto riferisce l’Ansa, nell’ambito dell’indagine che ha colpito i vertici di SMA Campania, società in house della Regione Campania, che opera nell’ambito della tutela e del risanamento ambientale.” A dichiararlo è il Senatore del Movimento 5 Stelle Agostino Santillo, in merito all’inchiesta su SMA Campania, che ha portato all’esecuzione di 18 misure cautelari.

Si tratta di un quadro gravissimo – ha dichiarato Santillo – che, se confermato, alimenta ancora una volta il clima di sfiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Mi chiedo come possa un cittadino onesto, che lavora e paga le tasse, tollerare che nel 2021 esistano ancora personaggi di così bassa moralità che occupano posizioni anche di pubblico rilievo.

Alla base dei principi del Movimento 5 Stelle c’è la lotta ai corrotti e ad ogni genere di malaffare: da parte mia, posso assicurarvi – ha concluso il Senatore – che non ci stancheremo mai di lottare contro tutti quelli che distruggono la nostra terra e il futuro dei nostri figli.”

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Inchiesta SMA Campania, Santillo (M5S): “basta malaffare che uccide nostri territori”