Processo a dirigenti Strada dei Parchi SPA, Alberto Pallotti scrive a Ministro dei Trasporti: “Chiediamo motivazioni di assenza a prima udienza, Stato deve essere al nostro fianco”


Processo a dirigenti Strada dei Parchi SPA, Alberto Pallotti scrive a Ministro dei Trasporti: “Chiediamo motivazioni di assenza a prima udienza, Stato deve essere al nostro fianco” | Cronache Agenzia Giornalistica

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Processo a dirigenti Strada dei Parchi SPA, Alberto Pallotti scrive a Ministro dei Trasporti: “Chiediamo motivazioni di assenza a prima udienza, Stato deve essere al nostro fianco”

Tragedia sfiorata in pieno centro. Cicala : “città’ non sicura”

“L’atto vandalico accaduto nel pomeriggio di ieri nei pressi dei giardinetti della Flora è solo la conferma di una Città che ha perso. Siamo tutti sconfitti.

E’ inaccettabile che alle 18 in pieno centro, delinquenti agiscono con violenza, indisturbati, nei confronti di ragazzi la cui unica colpa era mangiare un gelato.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Per venti euro una tragedia sfiorata. Ora non entro nel merito delle responsabilità, di chi doveva intervenire per prima, io faccio semplicemente appello al primo cittadino e chiedo che fine hanno fatto le due mozioni presentate in Consiglio Comunale da Città Futura e approvate? La prima nel maggio 2017 riguardava Strade sicure, la seconda, invece, il sistema di Video sorveglianza presentata a febbraio 2020 e approvata all’unanimità.

Come mai ad oggi non si è dato seguito ai lavori del Consiglio Comunale? Gli episodi di movida violenta sono piuttosto frequenti in Città e più volte abbiamo chiesto attenzione affinchè non si accendano riflettori su Caserta per episodi tragici di cui tutti si rendono complici. Chiedo a nome del Movimento che rappresento in Consiglio Comunale, a nome di genitore, di cittadino casertano, di non abbassare la guardia e lavorare con tutti i tavoli istituzionali necessari perchè la nostra Città possa essere messa in sicurezza e garantire ai nostri figli la giusta qualità della vita di cui hanno semplicemente diritto”.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/02/21/tragedia-sfiorata-in-pieno-centro-cicala-citta-non-sicura/

La solfatara dei Campi Flegrei

La solfatara fa parte di un sistema vulcanico esteso su un’area di 65 km² che comprende anche vulcani sottomarini

di Antonio Vitale

La Solfatara è uno dei tanti vulcani presenti nell’area vulcanica flegrea. Il loro nome si deve ai Greci: denominarono la regione geografica da loro colonizzata Campi Flegrei, ovvero campi ardenti.

Insieme formano un sistema vulcanico la cui attività è iniziata più di 60mila anni fa. La loro storia eruttiva è dominata dalle eruzioni dell’Ignimbrite Campana di 39mila anni fa e del Tufo Giallo Napoletano di 15mila anni fa, che hanno determinato la formazione di una caldera complessa. Insieme ai vulcani sottomarini costituisce un distretto vulcanico concentrato in un’area di 65 km².

In particolare la Solfatara è un cratere ancora visibilmente attivo: presenta fumarole e getti di fango con emissioni di anidride solforosa. Dà sfogo alle attività vulcaniche di tutti i Campi Flegrei, che contano circa 40 vulcani.

Nella Solfatara è presente un pozzo d’acqua minerale della profondità di circa dieci metri che varia nei vari periodi a seconda delle precipitazioni piovose e del bradisismo, fenomeno vulcanico caratteristico dell’area flegrea, che consiste in un lento movimento di sollevamento (bradisismo positivo) e abbassamento (bradisismo negativo) del suolo.

La temperatura dell’acqua del pozzo, che agli inizi del 1900 era di 70º, oggi  oscilla tra i 100° e i 140° e presenta un caratteristico sapore aspro.

Il pozzo fu realizzato nell’Ottocento per attingere l’acqua per scopi terapeutici termali, ma anche per ricavare elementi chimici come  allume, ossido di zolfo, solfati di calcio, magnesio, ed altri minerali.

L’ acqua termale della Solfatara veniva adoperata per la cura dei reumatismi, dolori articolari e per la cura della sterilità femminile.

Veniva utilizzata anche per il vomito e i dolori gastrici. Inoltre aveva proprietà terapeutiche contro la scabbia, curava patologie dei nervi, migliorava la vista e riduceva febbre e brividi.

(Fonte: Lo Speakers Corner – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

La solfatara dei Campi Flegrei

Ultim’ora. A fuoco appartamento nel centro storico

Maddaloni. Fiamme e fumo si levano da un palazzo in via Nino Bixio, in pieno centro a Maddaloni. Il palazzo interessato si trova nel I tratto della strada, conosciuto perchè per tanti anni ha ospitato, al piano fronte strada prima le assicurazioni generali e poi la CGIL. I vigili del fuoco, già allertati stanno accorrendo sul posto per operare. Sembra che sia interessato solo l’ultimo piano. Le cause sono ancora da capire. Seguiranno aggiornamenti.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Ultim’ora. A fuoco appartamento nel centro storico

CASERTA, LADRI DI APPARTAMENTO A SAN BENEDETTO

Caserta. Attimi di paura nella serata di ieri in via San Nicola a San Benedetto, dei ladri hanno cercato di irrompere in una villetta. Dai fatti ricostruiti i malviventi  sarebbero passati nel giardino della casa a fianco. Sul posto è giunta la Polizia per verificare quanto accaduto . Siamo in attesa di riscontri . Vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

CASERTA, LADRI DI APPARTAMENTO A SAN BENEDETTO

Ultim’ora ora. Uomo trovato senza vita

Aversa. E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di un uomo nei pressi dell’ Arco dell’ Annunziata di Via Roma. Secondo la prima ricostruzione dei fatti , la persona in questione sarebbe deceduto in seguito ad un malore.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Si tratta di un clochard  che abitualmente frequenta quella zona . L’ allarme , dato da alcuni passanti ,e’ risultato essere inutile . Gli uomini del 118 infatti arrivati sul posto non hanno potuto fare altro che costatarne la morte.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Ultim’ora ora. Uomo trovato senza vita

La Campania torna arancione:sono ancora i ristoratori quelli piu’ colpiti

Di Fabio Palla

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Da oggi la Campania torna ufficialmente in zona arancione. Vietati gli spostamenti tra Comuni,salvo comprovate ragioni di necessità, lavoro e salute. La circolazione è consentita solo all’interno del proprio comune di residenza e tra i comuni più piccoli con meno di 5000 abitanti entro un raggio di 30 km.

A risentire di questa decisione sono,ancora una volta, i ristoratori,che potranno esercitare esclusivamente attività di asporto dalle 5:00 alle 22:00 e di consegne a domicilio senza limiti di orario. Una scelta, quella adottata dal Ministro della salute Speranza,che non convince e punisce oltremisura una categoria già fortemente penalizzata da debiti e da un decreto ristori ancora bloccato. “Non siamo noi gli untori. È davvero assurdo continuare a chiuderci” dice, con rammarico,il titolare del ristorante San Carlo,sito nel centro storico della città di Caserta. Parole condivise da altri noti ristoratori della zona che hanno voluto esprimere in questi giorni tutto il loro dissenso

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

La Campania torna arancione:sono ancora i ristoratori quelli piu’ colpiti

A.B.C.: nasce una nuova associazione. Ambiente, Bici e Cittadinanza Attiva le parole d’ordine

Maddaloni. 3 lettere, l’incipit dell’alfabeto, quasi come per dire cominciamo daccapo. Queste 3 lettere che fanno da sigla e nome alla nuova realtà associativa di Maddaloni sono le iniziali delle 3 parole -chiave sui cui essa si fonda. Le tematiche intorno a cui verterà l’attività e l’impegno di quanti vorranno aderire a questo nuovo progetto. E chi se non il fondatore e presidente Giuseppe Morgillo, poteva spiegarci meglio gli intenti:

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

“Da tempo ho capito che volontariato e associazionismo mi appartengono ed oggi è la realtà che più rappresenta il mio modo di vivere la città di Maddaloni, la nostra città. Grazie alla riforma del Terzo Settore le Odv possono non solo svolgere azioni di volontariato ma fare anche cittadinanza attiva, ( interagire con le amministrazioni, associazioni, comitati di quartiere etc) e quindi ho deciso di intraprendere questo percorso con sei menti brillanti con cui condivido valori ed obiettivi.
Abc è un ente no profit, assolutamente apolitico, che si pone come obiettivo quello di contribuire, anche in sinergia con gli altri enti disseminati sul territorio, al miglioramento della vita quotidiana della nostra città.
Le lettere dell’acronimo stanno per Ambiente, Bici e Cittadinanza Attiva: i tre temi centrali della nostra azione che, se tradotti in impegno costante, riteniamo possano arrecare giovamento al vivere civile della nostra comunità. In tali direzioni, abbiamo già sottoposto al sindaco alcune proposte ed eventi che vogliamo promuovere sul territorio, di cui divulgheremo nei prossimi giorni.
Più in generale ABC cercherà di trasporre sul territorio comunale i valori dell’Agenda 2030 declinati in 17 obiettivi che i 193 paesi dell’Onu si sono autoimposti di perseguire avendo come stella polare la sostenibilità ambientale del pianeta.
Questa di oggi è la presentazione dell’ o.d.v. “Associazione in Movimento a. b. c.” alla cittadinanza, ( per via dell’ emergenza siamo costretti a farlo così) ma anche e soprattutto un appello a quanti sensibili e interessati a queste tematiche vogliano essere parte attiva di questo progetto, volto a migliorare la nostra comunità e noi stessi, affinché trascorrere il tempo libero nella nostra Maddaloni ritorni ad essere una piacevole consuetudine. Il tesseramento è già iniziato ed è rivolto a chiunque abbia voglia di progettare, collaborare, condividere, socializzare e contribuire fattivamente alla realizzazione delle finalità dell’ Associazione in Movimento a. b. c.. Vi aspettiamo ansiosi e fiduciosi per iniziare a lavorare insieme.”

Sette giovani hanno dato vita a questo bellissimo progetto, ma hanno bisogno di altre persone, altre risorse e una di quelle puoi essere proprio tu che stai leggendo.
Metti Like alla pagina e partecipa anche tu per un mondo più green!

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

A.B.C.: nasce una nuova associazione. Ambiente, Bici e Cittadinanza Attiva le parole d’ordine

DIVISARE, L’ORDINE DEGLI ARCHITETTI PPC DI CASERTA METTE A DISPOSIZIONE DEI PROPRI ISCRITTI L’ARCHIVIO PROGETTI.CECORO: Il servizio sarà offerto gratuitamente affinchè il nostro ordine diventi sempre di più la casa degli iscritti.


DIVISARE, L’ORDINE DEGLI ARCHITETTI PPC DI CASERTA METTE A DISPOSIZIONE DEI PROPRI ISCRITTI L’ARCHIVIO PROGETTI.CECORO: Il servizio sarà offerto gratuitamente affinchè il nostro ordine diventi sempre di più la casa degli iscritti. | Cronache Agenzia Giornalistica

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

DIVISARE, L’ORDINE DEGLI ARCHITETTI PPC DI CASERTA METTE A DISPOSIZIONE DEI PROPRI ISCRITTI L’ARCHIVIO PROGETTI.CECORO: Il servizio sarà offerto gratuitamente affinchè il nostro ordine diventi sempre di più la casa degli iscritti.

Concorso libero e gratuito in memoria di don Salvatore Letizia

Comunicato Stampa

MADDALONI (Caserta) – MC Passione legno ritorna a mettere in palio stampe gratuite su legno a chi contribuisce a valorizzare l’identità storico culturale e tradizionale maddalonese.

È di questi giorni la notizia del Concorso libero e gratuito in memoria di don Salvatore Letizia”: regalati l’incisione in legno vincendo la foto con più Like /Mi Piace. L’iniziativa fa seguito allo studio di indagine storico biografico e alla pubblicazione della biografia di don Salvatore Letizia, storico parroco di Montedecoro, a cura di Michele Schioppa (a cui è associata la pagina social http://www.facebook.com/donSalvatoreLetizia/ ),. La pubblicazione della prima biografia del sacerdote è coincisa con il 21esimo anniversario della morte di don Salvatore Letizia.

Proprio in omaggio del 21esimo anniversario della morte di don Salvatore Letizia (www.facebook.com/donSalvatoreLetizia/ ), storico parroco di Montedecoro, e “MC Passione legno” intende omaggiare questo ricordo avviando una nuova selezione della foto più cliccata da incidersi sul legno e regalarla a chi la posterà sotto questo post. “MC Passione legno” vuole ricordare in questo modo don Salvatore e omaggiare anche la sua umanità bontà e azione pastorale. Ogni foto potrà essere o meno accompagnata da un commento di chi pubblica la foto stessa.

Il termine per votare è la mezza notte della domenica della Santa Pasqua 4 aprile 2021.

Non c’è limite di partecipazione di foto.

“MC Passione legno” artigiani amatoriali del legno, maddalonesi, hanno deciso di regalare questa incisione alla foto che si classificherà con più Mi Piace, in onore di don Salvatore Letizia.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Il concorso non è destinato a premiare l’autore della foto, nel senso che ciascuno liberamente e con la responsabilità di averlo fatto, può pubblicare anche foto non sue. Il Concorso è legato alla foto che avrà più Like/Mi Piace e ciascuno può pubblicare più foto.

Chiunque può collegarsi alla pagina facebook “MC Passione legno” , nel web disponibile al link

https://www.facebook.com/MC-passione-legno-100405938147213/ , accedere a questo post intitolato “Concorso libero e gratuito in memoria di don Salvatore Letizia” #regalatiunaincisionedidonSalvatoreLetizia e, dopo aver messo Mi Piace alla pagina social “MC Passione legno”, aggiungere una o più foto.

È possibile chiedere a tutti i propri amici di mettere Mi Piace alla propria foto entro la mezza notte della domenica della Santa Pasqua 4 aprile 2021 e la foto con più Mi Piace sarà premiata con una incisione su legno e regalata da “MC Passione legno” a chi ha postato la foto.

Tutti pronti, quindi, a condividere questo post a tutti gli amici di facebook e con #regalatiunaincisionedidonSalvatoreLetizia invita i tuoi amici a mettere Mi Piace sulla Pagina Facebook “MC Passione legno” e sulla tua foto inserita sotto il presente post.

Più Mi Piace farai mettere alla tua, o alle tue foto e più possibilità avrai di vincere l’incisione su legno della foto vincitrice.

La partecipazione è gratuita e il premio va a chi avrà più Mi Piace sulla foto e ricorda di far mettere anche Mi Piace sulla Pagina “MC Passione legno”. #donsalvatoreletizia #regalatiunaincisionedidonSalvatoreLetizia “MC Passione del legno” aspetta le vostro foto.

Attenzione sono valide solo le foto messe in commento a al post della pagina “MC Passione legno” che indice il concorso libero e non altrove anche se sempre nella pagina facebook “MC Passione del legno” ed ogni autore è il solo responsabile della foto condivisa.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Concorso libero e gratuito in memoria di don Salvatore Letizia

Eletto il presidente della FIDAL Campania

“Il Prof. Bruno Fabozzi è il nuovo Presidente Regionale della FIDAL per il quadriennio 2021/2024. Ai primi sei posti del Consiglio tutta la sua squadra.”

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Classe 55 di San Marcellino (Caserta) il professore Bruno Fabozzi docente di Scienze Motorie al primo turno è stato eletto con 1236 voti alla presidenza regionale della FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera). L’Assemblea Ordinaria Elettiva ha espresso il voto presso il Palazzetto dello Sport di Cercola, hanno partecipato al voto 117 società della Campania. Gli altri candidati arrivano a 611 voti Ugo De Marsico e a 518 voti Pietro Carpenito, Il successo di Fabozzi è continuato con l’affermazione di tutti i sei consiglieri appartenenti alla sua lista in più con la proclamazione come Revisore dei Conti con la dott.sa Rosanna Neroni con voti 1.266. Il neo presidente dopo la proclamazione ha dichiarato: . I Consiglieri di maggioranza: Amalia Di Martino – 1333 voti, Giuseppe D’Aponte – 1.278 voti, Rino Di Leo – 1.203 voti, Carmine Giuseppe Paone – 1.200 voti, Ciro Improta -1.179 voti, Marialisa Sannino – 1.170 voti. Per la minoranza 920 voti per Angelo Palmieri e 776 voti per Aldo Patruno. Ora tutti aspettano una nuova atletica campana.
Questo il comunicato.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Eletto il presidente della FIDAL Campania