Da S.Agata de’Goti a ‘C’è posta per te’ la storia di Anna, a lieto fine grazie a Maria De Filippi

Un’intera famiglia di Sant’Agata de’ Goti a C’è Posta per Te: la storia di una ragazza, un amore non accettato dal padre per la differenza di età.

Protagonista della storia, presentata sabato 6 gennaio, è Anna. La ragazza della provincia di Benevento vuole recuperare il rapporto col padre che non vede e non sente da 2 anni. Antonio, il padre di Anna, non accetta la relazione della figlia con un uomo che ha 27 anni in più di lei.

C’è Posta per Te, la storia di Anna, ragazza di Sant’Agata de’ Goti

Sono qui con Antonio, la persona che amo e che mi rende felice. È vero, è più grande di me e ha un matrimonio alle spalle, ma con lui sto bene. Vorrei costruire una mia famiglia, ma senza di voi non posso farlo”, ha detto Anna quando si è aperta la busta e ha visto i genitori in compagnia della sorella dall’altro lato dello studio.

Anna ha raccontato di un rapporto forte col padre. Era la sua “cocca” ma, all’età di 14 anni, la ragazza ha intrapreso una relazione con un ragazzo più grande di 9 anni. Da quel momento Giovanni non ha rivolto la parola alla figlia per quattro anni, pur vivendo insieme. Anna incontra Antonio, il quale ha 27 anni in più. La ragazza si innamora e racconta tutto alla madre.

L’intervento di Antonio

“Sono qui per chiederla il rispetto per la scelta di Anna. Sono qui per chiederle di continuare ad amare sua figlia e di non farsi prendere da una forma di orgoglio, ma di parlare con sua figlia e confidarsi. La ringrazio per avermi dato la possibilità di parlare con lei e con la sua famiglia“, ha detto Antonio, il compagno di Anna.

La scelta di Giovanni

Alla fine Giovanni, il padre di Anna, ha deciso di aprire la busta, dopo le insistenze di Maria De Filippi.

(Mario Esposito -Fonte: https://benevento.occhionotizie.it/storia-ragazza-sant-agata-de-goti-ce-posta-per-te/ – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)  

 

Da S.Agata de’Goti a ‘C’è posta per te’ la storia di Anna, a lieto fine grazie a Maria De Filippi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.