Tutte le foto. Arriva il pick-up per la Protezione Civile

Comunicato Stampa.
Maddaloni. Un nuovo traguardo raggiunto per L’ Amministrazione Comunale di Maddaloni ed in modo particolare per il Nucleo dei volontari della Protezione Civile . Infatti oggi pomeriggio è stato consegnato al Comune il nuovo mezzo e cioè il Ford ranger. L’ acquisto del Pick- up era stato previsto dall’ Amministrazione De Filippo nel bilancio di previsione dell’ anno scorso e dopo i rituali tempi tecnici oggi è stato consegnato in dotazione alla Protezione Civile il cui gruppo dei volontari è retto dal Capitano della Polizia Municipale Nicola Della Peruta. A volere fortemente la dotazione di questo nuovo mezzo è stato innanzitutto il Sindaco Andrea De Filippo unitamente all’assessore alla Protezione Civile Luigi Bove il quale dichiara “ non abbiamo fatto nulla di eroico ma un dato è incontrovertibile: con l’insediamento del Sindaco Andrea De Filippo e questa amministrazione comunale stiamo rilanciando l’azione della Protezione Civile il cui operato lo riteniamo strategico e di fondamentale importanza . In questi due anni e mezzo abbiamo investito risorse e soprattutto energie umane per dare supporto al gruppo dei volontari che danno un aiuto fondamentale alla Città di Maddaloni guidati dal loro responsabile Della Peruta. Riteniamo che l’aspetto principale sia quello di dotare il gruppo di adeguati mezzi e lo stiamo facendo” . A seguire le operazioni anche il Comandante della Polizia Municipale il Magg. Domenico Renga.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Tutte le foto. Arriva il pick-up per la Protezione Civile

La Casertana vince di misura contro il Potenza

La Casertana nel match delle ore 12.30 ha battuto il Potenza nella partita valevole per il girone di Lega pro serie C, girone C allo stadio A. Pinto.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Durante i primi dieci minuti di gara la Casertana sembra essere scesa in campo in maniera timida, fino a quel momento si è visto poco e niente da parte dei padroni di casa. Sicuramente gli uomini di Mister Guidi hanno preferito studiare bene l’avversario, prendendo bene le misure per evitare qualche errore.

Il gol partita è stato siglato da Simone Rosso  che gonfia la rete con un bel gol.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

La Casertana vince di misura contro il Potenza

Caserta. Telefonia mobile in tilt

Caserta. Da qualche ora molte persone stanno riscontrando problemi con la telefonia mobile .

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

A quanto pare si tratta di un guasto momentaneo in via di risoluzione . Gli utenti che stanno riscontrando più’ problemi sono quelli abbonati con la Wind, Poste Mobili ma anche gli altri sembrano non funzionare bene.

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Caserta. Telefonia mobile in tilt

Solidarietà in azzurro

L’Aeronautica Militare e la solidarietà verso i più  bisognosi: il Comando Aeroporto di Capodichino dà il proprio contributo alla collettività

AFRAGOLA (NA) – Una rappresentanza militare del Comando Aeroporto di Capodichino di Napoli, accompagnata dal proprio Comandante Colonnello Vittorio Vicari, lo scorso venerdì 29 gennaio ha partecipato, nel rispetto della normativa anti Covid-19,  a un incontro solidale alla Chiesa di San Michele Arcangelo, nel Rione Salicelle.

L’iniziativa di solidarietà, organizzata dal Comando tramite l’ufficio del Cappellano militare, in armonia con le linee guida di Forza Armata, oltre allo ai compiti istituzionali e operativi, è sempre pronta a realizzare progetti collaterali per dare il proprio contributo al servizio della collettività. L’iniziativa si è concretizzata con un Centro di Raccolta Solidale Volontario di generi alimentari e di prima necessità da destinare a famiglie che vivono in quartieri con particolare disagio socio-economico.

In particolare, le comunità dei quartieri Secondigliano di Napoli e Salicelle di Afragola sono state destinatarie dei beni raccolti. I quartieri sono stati individuati in sinergia con la Parrocchia dell’Immacolata Concezione di Capodichino e la Protezione Civile del Comune di Afragola.

All’incontro di solidarietà hanno partecipato il Sindaco di Afragola Claudio Grillo, il parroco don Ciro Nazzaro, il Comandante della Polizia Locale Michele Orlando.

Quindi i pacchi viveri sono stati consegnati alla Caritas e alla Protezione Civile locale, alle quali è affidata la  distribuzione.  che contraddistingue le donne e gli uomini in “azzurro” e della sensibilità di alcune ditte che hanno contribuito alla raccolta, una conferma di quanto l’Aeronautica Militare sia presente sul territorio e fortemente integrata con la popolazione locale.

Il Comando Aeroporto Militare Ugo Niutta di Napoli – Capodichino, a suo tempo progettato e costruito come sede dell’Accademia Aeronautica, divenne poi base operativa del 4° Stormo e della 4a Aerobrigata Intercettori, nonché del 86° Gruppo AntiSom.

Oggi assicura supporto logistico a diversi Enti ivi ubicati: (5° Gruppo Manutenzione Velivoli, Ufficio Tecnico Territoriale di Napoli della Direzione Armamenti Aeronautici per la Aeronavigabilità, 6° Reparto Volo della Polizia di Stato, Sezione Aerea della Guardia di Finanza, Unità cinofila della Guardia di Finanza), nonché alla base della Marina Militare Statunitense (U.S. Naval Support Activity) nei confronti della quale garantisce l’esercizio della sovranità nazionale, sovrintende all’applicazione degli accordi bilaterali relativi alla presenza dei reparti USA stanziali o rischierati sull’aeroporto, supervisionandone l’attività di volo e operativa, e funge da elemento di collegamento con le Autorità nazionali a livello locale.

Il Comando Aeroporto Capodichino è anche hub logistico a favore del Raggruppamento Campania dell’E.I. nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure”.

Inoltre, nell’ambito dei servizi alla collettività, fornisce supporto di linea volo 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno, a voli militari e di Stato, nonché a quelli per il trasporto aereo sanitario di organi e di pazienti bisognosi di cure urgenti, spesso in imminente pericolo di vita.

(Fonte: Lo Speakers Corner – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Solidarietà in azzurro

A Teano , Fraz. Fontanelle, un’ Applicazione molto interessante

Da Fontanelle,  Frazione di Teano, arriva l’idea di  un’ applicazione molto interessante. Una novità’ da suscitare curiosità’ in molte persone

L’ applicazione, oltre ad illustrare il piccolo paese con tutti i suoi punti di forza culturali, e’ in grado anche di fornire tutte le news e gli eventi organizzati.

Ma non e’ tutto . Dal telefono infatti la gente sarà’ sempre informata sul meteo e potrà’ cimentarsi in molti giochi virtuali .

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Insomma un modo innovativo per conoscere telematicamente una realtà’ prima di conoscerla di persona.

Questa L’ App.

https://4517016.igen.app/

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

A Teano , Fraz. Fontanelle, un’ Applicazione molto interessante

Il Potenza furioso con gli arbitri

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Il Potenza e in silenzio stampa l’unico a presentarsi in sala stampa è stato Daniele Flammia:””Fermo restando il momento difficile e le nostre responsabilità, siamo davvero rammaricati per un secondo tempo in cui non si è giocato a calcio. La terna arbitrale ha permesso ai calciatori della Casertana di non utilizzare i palloni, in frangenti della gara si impiegava quello bianco non previsto oppure spesso si cambiava. Un rigore netto non concesso. Merito alla Casertana che ha portato a casa un buon risultato, per il gioco espresso e per i tanti giovani impiegati, merito alla società per la grande ospitalità. Ma sono tre domeniche che non ci vengono concessi calci di rigore. Gli arbitraggi spesso e volentieri condizionano la gara. Ci prendiamo le nostre responsabilità, ma la società non parlerà ulteriormente, ci sarà silenzio stampa fin quando non avremo arbitri degni della categoria“.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/02/03/il-potenza-furioso-con-gli-arbitri/

Rubrica “Per ogni donna”/ Le violenze di gruppo: video intervista a Giulio Amandola

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Aversa– Salutiamo affettuosamente  anche oggi, 3 febbraio, i nostri lettori che ci gratificano ogni settimana seguendoci in tantissimi e anche con grande interesse.
La nostra rubrica, intitolata dalla dottoressa in giurisprudenza e criminologa, Speranza Anzia Cardillo, “ Per ogni donna “ non si limita a raccontare fatti gravi che si verificano quotidianamente, ma si avvale spesso di commenti e interpretazioni talvolta molto utili a comprendere anche i fattori che sono ala base di alcuni meccanismi che generano gravi forme di violenza.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

L’argomento che vogliamo trattare oggi è molto serio e rappresenta una vera piaga della società.

Si tratta della violenza di gruppo e si verifica veramente molto spesso non solo sotto forma di violenza sessuale di gruppo ma anche di semplice violenza del branco. Molti, infatti, sono gli episodi che si verificano, molto di frequente, anche a danno di minorenni o anche reati gravi commessi dal branco ai danni di pubblici ufficiali. Di qualunque forma di violenza di gruppo si tratti ciò che si può notare è sempre la stessa costante: l’estrema efferatezza che li caratterizza .

Commento della dottoressa Speranza Anzia Cardillo. La vertiginosa crescita in senso numerivo di reato di gruppo ha reso necessaria negli ultimi anni una legislazione appropriata e volta a punire simili crimini . Anche se da un punto di vista giuridico si cerca di affrontare il problema, rimane sempre aperto il dilemma circa le cause e le origini di queste gravi forme di aggressività.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

In primis va chiarito che quando si parla di comportamenti aggressivi bisogna distinguere tra diversi tipi di aggressività. Esiste un’aggressività naturale, intesa come funzione basilare dell’organismo che fin dall’antichità l’individuo usava per la conquista di beni primari. C’è, poi, un’aggressività primaria, cioè un impulso distruttivo fine a se stesso ed esiste, inoltre, un’aggressività che consegue alle frustrazioni, alle inibizioni e alle mortificazioni di istinti naturali.

Nella nostra area di civiltà, che ormai comprende quasi il pianeta intero, è quasi un’impresa disperata riuscire a separare l’aggressività vitale dalla pura distruttività. In quanto, invece, ai reati di gruppo ciò che risulta lampante è innanzitutto il fatto che ogni componente da solo non avrebbe mai commesso quel reato che invece nasce dal rapporto di interazione con altri individui. Infatti la dinamica di gruppo é proprio l’insieme delle interazioni che si sviluppano tra i membri di un gruppo a seguito dell’influenza che ogni partner esercita con le sue dinamiche personali sugli altri. Dai processi di socializzazione delle società moderne è possibile che scaturiscano aggregazioni fondate su determinate credenze o particolari regole che esulano anche dalle convinzioni dei singoli individui che compongono un gruppo. Non è da sottovalutare, poi, il fatto che il singolo normalmente osserva le regole ed ha anche una percezione intuitiva di se stesso, delle proprie emozioni, pensieri e comportamenti. Spesso viene usata l’espressione che il branco e le masse fanno paura e ,purtroppo, è proprio così in quanto negli individui che formano un branco o una massa viene meno la coscienza. Vengono, inoltre, a galla istinti primordiali e come se non bastasse ,in altri casi ancora, l’uso di alcol o di sostanze stupefacenti distrugge ogni freno inibitore, per cui accade molto spesso che vengano commessi in gruppo crimini dalla ferocia inaudita.

Intervista all’avvocato Giulio Amandola, Presidente dell’Osservatorio Giuridico Italiano e cassazionista

VIDEO

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Rubrica “Per ogni donna”/ Le violenze di gruppo: video intervista a Giulio Amandola

Casertana,Guidi:” Vittoria super meritata”.

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Non c’è che dire, la Casertana del 2021 piace, ancora una vittoria per i falchetti che si avvicinando a grandi passi verso la salvezza. Ennesima gara senza subire goal ed anzi poche volte il Potenza ha fatto davvero paura hai falchetti.
Queste le parole di Guidi in conferenza stampa:” Quando ad inizio stagione le cose non andavano bene hai ragazzi ho sempre detto di continuare a lavorare, ovviamente essendo un gruppo totalmente nuovo ci abbiamo messo un po’ a carburare. Siamo stati bravi a digerire bene la sconfitta di Foggia, oggi l’azione del gol è stata spettacolare. I risultati positivi ovviamente aiutano perché creano entusiasmo e danno tanta autostima a tutto il gruppo”.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Casertana,Guidi:” Vittoria super meritata”.

Lavoro al Comune per i percettori del reddito di cittadinanza

Liceo Manzoni Caserta 640×300

La giunta comunale di Cesa ha accolto il progetto: progetti di utilità collettiva. Un iniziativa che permetterà ha coloro che prendono il reddito di cittadinanza  di poter lavorare per il comune. Per il momento le persone prese sono 36.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Queste le parole del vice sindaco Guarino: “ll reddito di cittadinanza prevede per i beneficiari ,la sottoscrizione di un patto per il lavoro e l’inclusione sociale. All’interno di questo percorso, è previsto l’obbligo di partecipare ai Puc, che dovranno svolgersi in ambito culturale, sociale, ambientale e di tutela dei beni comuni. Gli oneri relativi alla copertura assicurativa, formazione, sicurezza e quanto altro necessario alla attivazione saranno a carico del fondo povertà, nell’ambito dell’attuazione del piano di zona, dunque senza costi per l’Ente”.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/02/03/lavoro-al-comune-per-i-percettori-del-reddito-di-cittadinanza/