Tre giocatori lasciano la Casertana

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Ultimi giorni di mercato in casa Casertana, la società rossoblu’dopo gli ultimi arrivi, sta cercando di sfoltire un po’ La Rosa.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

In queste ore sono arrivate tre rescissioni di contratto lasciano infatti i falchetti , Cavallini, Setola e Petruccelli. Tutti e tre i calciatori hanno rescisso il loro contratto e sono liberi ora di trovare una nuova squadra

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Tre giocatori lasciano la Casertana

Morte di Maradona spunta un audio “ sta morendo il ciccione”

Liceo Manzoni Caserta 640×300

A poco più di due mesi dalla morte di Diego Armando Maradona, avvenuta lo scorso 25 novembre in Argentina continuano ad emergere notizie  che , se confermate avrebbero del clamoroso.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Il portale Infobae ha pubblicato oggi le tracce audio della conversazione tra Leopoldo Luque e Agustina Cosachov, neurochirurgo e psichiatra che hanno seguito Diego Armando Maradona nell’ultimo periodo prima della sua scomparsa. “Sembra che abbia avuto un arresto cardiorespiratorio, il ciccione sta morendo” avrebbe raccontato Luque. “Non ho idea di cosa abbia fatto. Sto andando”. “Ora è con l’equipe dell’ambulanza, lo stanno rianimando e intubando” ha spiegato Cosachov, come rivelato in un altro audio. “Lo stavamo facendo da 10, 15 minuti, perché l’ambulanza non arrivava. Siamo entrati nella stanza e faceva freddo. Abbiamo iniziato a fare la rianimazione. Non ci dicono com’è la situazione. Sono andata via e non mi hanno detto niente” Alla luce del materiale raccolto, i media argentini sostengono che Luque e Cosachov potrebbero essere sottoposti a un nuovo interrogatorio nei prossimi giorni.

La prima figlia di Diego Maradona si e’ detta disgustata e attende che la giustizia faccia il suo percorso . Se esiste un responsabile e’ giusto  che paghi.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Morte di Maradona spunta un audio “ sta morendo il ciccione”

Napoli. Luca Abete scopre una ‘falsa dottoressa’ che gli mostra il suo sedere ‘gonfiato’: arrestata


Nuovo scoop dell’inviato di Striscia La Notizia che nel centro di Napoli ha scoperto una falsa dottoressa Continua a leggere

Fotogallery. Un intero quartiere al buio da 2 giorni

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Maddaloni. Black out totale per le strade del centro storico da almeno un paio di giorni. La segnalazione arriva dai residenti di via Ponte Carolino, via Santa Margherita e via Fabio Massimo. Come si “vede” dalle foto la pubblica illuminazione è completamente saltata. Probabilmente la causa sarà il maltempo. Intanto le persone camminano in strada utilizzando gli smartphone come torce per evitare di inciampare o scivolare sulla strada bagnata, soprattutto dopo l’orario di chiusura dei pochi negozi della zona.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Fotogallery. Un intero quartiere al buio da 2 giorni

Incidente tra Maddaloni e Santa Maria

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Maddaloni. L’asfalto bagnato sarà stato sicuramente complice dell’incidente che si è verificato da poco sulla strada nazionale tra Maddaloni e Santa Maria a Vico, all’altezza di una nota pizzeria.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Due le auto coinvolte, una Opel e una Fiat Idea. Sul posto è giunta anche un’ambulanza. Pare ci sia  qualche ferito.

Seguiranno eventuali aggiornamenti.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Incidente tra Maddaloni e Santa Maria

Le foto. Egregio lavoro dei Vigili de Fuoco. Rimossa una canna fumaria in eternit

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Il comunicato:
Pignataro Maggiore. Nel primo pomeriggio di oggi verso le ore 14:00 una squadra dei Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Caserta e precisamente del distaccamento di Teano è intervenuta in via Luigi Vito nel comune di Pignataro Maggiore per la rimozione di una canna fumaria pericolante posta su un fabbricato di due piani. Giunti immediatamente sul posto i Vigili del Fuoco, anche con l’ausilio di una piattaforma aerea proveniente dalla sede centrale del comando, hanno immediatamente rimosso la canna fumaria che penzolava pericolosamente dal palazzo. Per le operazioni di rimozione, visto la presenza di Eternit nel manufatto, i Vigili del Fuoco hanno messo in atto tutte le procedure previste utilizzando tutti i DPI (dispositivi di protezione individuali) del caso, avvolgendo la canna fumaria in un telone di cellophane in attesa che la stessa venisse prelevata da una ditta specializzata per lo smaltimento. Le operazioni di soccorso e di messa in sicurezza dei luoghi sono terminate alle ore 16:00.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Le foto. Egregio lavoro dei Vigili de Fuoco. Rimossa una canna fumaria in eternit

Nuove nomine all’interno di Italia Viva nella provincia di Caserta

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Ci sarebbero delle novità all’interno di Italia Viva Caserta. I coordinatori del partito ossia, Giuseppe Altieri e Carmen de Rosa stanno di convogliare all’interno del partito per quella che è la sezione di Caserta e la sua provincia nuovi innesti ecco più nel dettaglio quello che sta accadendo con la nomina di altri coordinatori di zona e comunali.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

Di seguito le nomine avvenute:

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273
  • Per l’Area Aversa:  Imma Dello Iacono e Pietro Smarrazzo
  • Per l’Area Santa Maria Capua Vetere:  Emilia Borgia e Arturo Caiazzo
  • Per l’Area Sessa Aurunca:  Simona Fracasso  e Aquilino Polito
  • Per l’Area Capua:  Pamela Frasca e Carlo Ingicco
  • Per la Città di Santa Maria Capua Vetere sono  Nominati Coordinatori Comunali:  Roberta Masciandaro e Pierpaolo Alabiso 

In  vista di quelle che sono le prossime elezioni, da Italia Viva potrebbe cercare eventuali persone interessate a candidature fermo restando che la sezione del partito di Caserta starebbe cercando di creare delle liste, stilando anche alcuni programmi, avvalendosi anche dei comitati civici degli stessi comuni interessati di Caserta e provincia,  coinvolgendo anche dei Coordinatori di Area e dei coordinatori a livello Provinciale.

Nello stilare i vari programmi infine Italia Viva, si avvarrà di quello che è il contributo dei propri iscritti.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Nuove nomine all’interno di Italia Viva nella provincia di Caserta

Aversa/ aumento dei positivi, un caso accertato alla Pascoli

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Aversa-Nella tarda serata di ieri l’Asl ha comunicato la positività di una alunna della scuola media Pascoli.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

“È subito scattato il protocollo previsto in questi casi ed è stata disposta la sospensione della didattica in presenza per la sanificazione del plesso” ha dichiarato il sindaco di Aversa Alfonso Golia, che ha augurato alla giovane aversana una pronta guarigione

Il sindaco ha invitato poi tutti a non scatenare la solita battaglia tra pro dad e anti dad e ha comunicato che si è tenuta una riunione all’Asl per il potenziamento dello screening nelle scuole.

“Saranno effettuati i tamponi direttamente nelle scuole, ovviamente su base volontaria”

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Oltre la scuola, però troppi sembrano considerare la zona gialla come un ritorno alla normalità.

“Ieri sui portali online nazionali non si parlava d’altro. Da nord a sud strade e piazze piene. Ovviamente ciò è avvenuto anche nella nostra città nonostante i servizi di controllo interforze predisposti dalla Questura. Non è bello vedere orde di ragazzini che si spostano all’arrivo delle volanti in una sorta di guardia e ladri moderno, ma il tema è sempre lo stesso non è possibile presidiare ogni angolo del Paese e sta dunque alla responsabilità di ciascuno di noi rispettare le regole”

Ad Aversa dopo il picco dei mesi scorsi tre giorni fa eravamo a poco più di 50 positivi, nel bollettino di ieri siamo arrivati di nuovo a 70.

“Seguiamo con grande attenzione l’evoluzione della curva del contagio e auspichiamo che torni immediatamente a scendere. In caso contrario dovremo valutare limitazioni a tutela della salute”

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Aversa/ aumento dei positivi, un caso accertato alla Pascoli

La Casertana fc risolve un contratto

Liceo Manzoni Caserta 640×300

La Casertana FC,  a seguito di una trattativa lunga alcuni giorni ha deciso di risolvere in maniera consensuale il contratto con uno dei suoi calciatori, si tratta dell’attaccante Lorenzo Cavallini, cerchiamo di fare un breve resoconto del calciatore giunto a Caserta, di quella che è stata la sua avventura all’interno della squadra rossoblù: il ventenne originario di San Miniato non è riuscito ad imporsi all’ombra della Reggia, in un anno e mezzo circa ha collezionato diciassette presenze,  senza reti come già precisato nei diciotto mesi con la maglia dei falchi. Per quel che concerne l’annata calcisticia 2020/2021, non aveva collezionato molte presenze,  per essere più precisi si è visto in campo soltanto quattro volte, l’ultima volta, l’ultima partita nel quale è sceso in campo all’interno del rettangolo verde, è stato nella vittoria con la Virtus Francavilla risalente a quasi due mesi fa, ossia lo scorso 8 novembre in cui giocò tutti e 90 i minuti, da allora è rimasto fermo in quanto ha anche subito un infortunio procuratosi durante gli allenamenti con la squadra casertana. Con gli ultimi acquisti fatti non è azzardato dire che avrebbe avuto meno spazio.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Sul sito della Casertana ufficiale è apparso questo comunicato che si va a riportare testualmente: “La Casertana FC comunica di aver risolto consensualmente il contratto con l’attaccante Lorenzo Cavallini. A Lorenzo va il ringraziamento per il lavoro svolto al servizio dei falchi in queste due stagioni e l’augurio di poter proseguire il suo percorso di crescita con successo e soddisfazione”.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/02/01/la-casertana-fc-risolve-un-contratto/

Situazione contagi a Maddaloni. Il sindaco scrive al Prefetto.

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Maddaloni. A seguito  della  riunione tenutasi giovedì per fare il punto della situazione sulla situazione dei contagi in città, il sindaco De Filippo oggi ha scritto al Prefetto di Caserta.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Nella comunicazione, che potete leggere in questo articolo integralmente, si evidenzia come da diversi giorni Maddaloni  sia la città della provincia di Caserta con il più alto numero dei contagi. La situazione è resa ancor più preoccupante dalla ripresa in data odierna delle attività didattiche in presenza anche per le scuole superiori cittadine. Per questo motivo il sindaco chiede al Prefetto  un’intensificazione dei controlli sul territorio calatino, al fine di contribuire al rispetto delle regole      per contrastare la diffusione del contagio.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Situazione contagi a Maddaloni. Il sindaco scrive al Prefetto.

Alto casertano. Grande (Ugl): “Un anno di Covid con l’economia ferma al palo: si rischia bomba sociale”

Liceo Manzoni Caserta 640×300

L’impatto del coronavirus e la relativa emergenza che si trascina dietro compiono un anno, un periodo lunghissimo durante il quale ci siamo spesi in nome del rispetto delle regole e della vicinanza alla popolazione”.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

È quanto ha dichiarato questa mattina la Vice Segretaria della Ugl Caserta Marianna Grande ricordando la cronistoria degli ultimi 365 giorni vissuti convivendo col Covid19. “L’alto casertano ha vissuto un anno difficile” ha continuato la sindacalista “un periodo che a guardarlo oggi appare come un racconto di guerra. La paura iniziale, i primi contagi, le fabbriche che chiudevano, il lockdown, le ordinanze inopportune dei sindaci, gli anziani condannati a badare a se stessi … Viviamo in una condizione precaria, con l’economia che affanna, le industrie del cratere che vivono momenti di difficoltà, le attività commerciali e turistiche in difficoltà e tutto questo accade mentre incombe la spada di damocle dei licenziamenti. E’ un territorio questo che ha bisogno di un piano di rinascita che sappia coniugare la nascita di nuovi insediamenti industriali con l’inflessibile rispetto per l’ambiente, è inoltre impellente la necessità di bonificare i territori inquinati necessaria per ripartire in sicurezza. Alla Ugl, dietro la sapiente guida del segretario Paumbo, ci siamo dati la missione di tutelare ogni singolo lavoratore cercando di scongiurare ogni singolo licenziamento, questo vogliamo continuare a farlo fuori dalle ideologie e nel solco della più ampia coesione tra le forze territoriali dell’alto casertano che sono storicamente sensibili ai temi sociali.

È tempo di aiutare le classi sociali più deboli adoperando con intelligenza lo strumento dei piani sociali di zona che come abbiamo più volte ribadito non sono possono trasformarsi in tavolo di vertenza, ma devono rappresentare l’occasione per sostenere chi è rimasto indietro ed è opportuno” ha concluso Grande “definire sapientemente i calendari scolastici, aumentando l’offerta dei mezzi di trasporto e monitorando con attenzione la curva dei contagi”.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Alto casertano. Grande (Ugl): “Un anno di Covid con l’economia ferma al palo: si rischia bomba sociale”