Procida Capitale della Cultura 2022

La Campania si stringe a sostegno di Procida Capitale con progetti articolati per conseguire un successo che riempie tutti di orgoglio

Procida fu immortalata da Elsa Morante in L’Isola di Arturo, uno dei grandi capolavori del ‘900. Set cinematografico di numerosi film e fiction come – Il postino, Il talento di Mister Ripley, Francesca e Nunziata,  tanto per citarne alcuni, è sede di Premi cinematografici e importanti progetti, come Il mondo salvato dai ragazzini.  A Procida la Cultura è sempre di casa.

È ufficiale: la commissione tecnica voluta dal MiBACT e presieduta dal professor Stefano Baia Curioni, docente di Storia Economica dell’Università Luigi Bocconi di Milano, ha scelto l’isola di Procida come Capitale della Cultura 2022.

Unanime il consenso e l’appoggio della Regione Campania e di tutte le Istituzioni e associacioni culturali, che celebrano questo importante riconoscimento della bellissima Procida che affronta questa avventura con lo slogan La Cultura non Isola.

Il colore che caratterizza questa iniziative è il rosa, uno dei tanti colori di Procida. Il bellissimo Palazzo Montefusco o Palazzo della Catena, che si affaccia sul porticciolo di Marina Grande, è stato illuminato di rosa, motivo ripreso anche dal Parco archeologico di Ercolano, che in omaggio a Procida ha “colorato” il suo ingresso monumentale.

Il presidente dell’Unione Industriali di Napoli, Maurizio Manfellotto, ha commentato con entusiasmo la notizia dello straordinario successo di Procida: Complimenti vivissimi all’Amministrazione procidana, alla Regione e a tutti i promotori del Progetto, che abbiamo sottoscritto ufficialmente come partner. E’ una vittoria anche di Napoli e della Campania.

Anche la Scabec | Società Campania Beni Culturali Spa festeggia la vittoria di Procida, Capitale della Cultura 2022, proponendo la promozione speciale di Pass 365, disponibile da lunedì 18 gennaio e fino a domenica 24.

In particolare, la Film Commission Regione Campania per Procida Capitale Italiana della Cultura 2022 sottolinea che … La nomina di Procida a Capitale Italiana della Cultura 2022 è un magnifico segnale per guardare al futuro con positività nell’anno della ripartenza, come afferma la presidente Titta Fiore.

La FCRC ha supportato la candidatura dell’isola con la produzione del cortometraggio di presentazione Procida. L’isola che non Isola con la voce narrante dell’attrice Lucianna De Falco e la regia di Simona Cocozza e Samantha Cito. Ha inoltre accompagnato Procida con la promozione social La cultura non isolacoinvolgendo moltissimi personaggi dello spettacolo e della cultura campani come gli attori Toni Servillo, Marco D’Amore, Massimiliano Gallo, Cristina Donadio, Luisa Ranieri, Francesco Di Leva, Ludovica Nasti, Elisa Del Genio, Libero De Rienzo, Andrea Renzi, Maria Pia Calzone, Fru e Fabio Balsamo di The Jackal, e gli scrittori Maurizio de Giovanni e Valeria Parrella, che hanno sostenuto l’isola con videomessaggi.

https://wetransfer.com/downloads/7734561111fea8c87eec696223d7211820210114190112/72db15b1e6d6cdfc4ff05873b0fa0c7620210114190234/0e5cdd

Questo slideshow richiede JavaScript.

(Fonte: Lo Speakers Corner – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Procida Capitale della Cultura 2022

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.