Benevento. Covid e scuola ‘compromessa’: mamma-docente si appella al sindaco

Gentile signor  Clemente Mastella Sindaco non sono qui per giudicare il suo operato e tantomeno la sua persona. Continua a leggere

Aversa, Approvata in giunta la proroga per sgravi Tari

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Aversa-È stata approvata pochi giorni fa in Giunta la proroga di un importante provvedimento di sostegno alle attività imprenditoriali non domestiche chiuse durante il periodo di Lockdown causato dall’emergenza Covid-19.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

Facendo seguito, infatti, a quanto già deliberato in precedenza, il provvedimento della giunta di pochi giorni fa prevede la proroga del totale azzeramento della Tari 2020 fino al 10/02/2021 per le attività imprenditoriali chiuse durante il lockdown ed una riduzione del 50% per quelle invece aperte che hanno subito una riduzione del proprio fatturato rispetto all’annualità precedente (30%).

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

“L’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Alfonso Golia e coadiuvata in materia dagli Assessori al ramo, la dott.ssa Francesca Sagliocco e l’Avv. Mario De Michele che ringraziamo per il grande lavoro messo in campo, affermano i Consiglieri del gruppo de “La politica che serve”, dà un nuovo segnalare di vicinanza agli imprenditori che hanno subito danni causati dall’emergenza pandemica.


“Procederemo, fanno sapere, a dare nuovamente massima diffusione ai provvedimenti messi in campo affinché nessuno possa correre il rischio di rimanere fuori dal beneficio”.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Aversa, Approvata in giunta la proroga per sgravi Tari

Cancello Arnone. Via Diaz anzi via ‘Disastrata’: nuovo intervento dell’ex sindaco Di Pasquale


Aggravata probabilmente dalle piogge incessanti degli ultimi tempi, Continua a leggere

La Casertana non si ferma più

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Caserta-Ancora una vittoria per la Casertana, la squadra rossoblù è riuscita a recuperare terreno con la sfida contro il Bisceglie.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

Una vittoria che non solo allontana la Casertana dalle zone basse della classifica, ma che fa piombare la squadra in zona playoff. Ottima la prestazione di Cuppone nonostante le tante voci di mercato

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Classifica:

  • Ternana 46
  • Bari 38
  • Avellino 31
  • Catania 30
  • Catanzaro 28
  • Teramo 28
  • Foggia 28
  • Turris 27
  • Palermo 24
  • Juve Stabia 23
  • Francavilla 22
  • Vibonese 21
  • Casertana 21
  • Viterbese 18
  • Monopoli 17
  • Potenza 16
  • Bisceglie 14
  • Paganese 12
  • Cavese 8
Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

La Casertana non si ferma più

Mondragone, la comunità si stringe attorno alle famiglie dei tre concittadini venuti a mancare nelle scorse ore

Mondragone, la comunità si stringe attorno alle famiglie dei tre concittadini venuti a mancare nelle scorse ore – BelvedereNews

  • Home
  • Cronaca
  • Mondragone, la comunità si stringe attorno alle famiglie dei tre concittadini venuti a mancare nelle scorse ore

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Mondragone, la comunità si stringe attorno alle famiglie dei tre concittadini venuti a mancare nelle scorse ore

Casal di Principe-“Ladri dell’Audi nera” entrano in un appartamento

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Casal di Principe-Ancora in azione la banda dell’Audi nera, oggi è toccato in in abitazione di via Aldo Moro a Casal di principe.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

I ladri prima di entrare nell’appartamento hanno dovuto arrampicarsi sul cancello e subito dopo sul terrazzo. 

Dopo pochi minuti sono scappati su un Audi nera.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Casal di Principe-“Ladri dell’Audi nera” entrano in un appartamento

Stasera finale di supercoppa italiana tra Juventus e Napoli

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Stasera si giocherà la super coppa italiana, sfida che si disputerà tra la squadra della Juventus ed il Napoli.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

Al Mapei Stadium di Reggio Emilia si assegna stasera il primo titolo italiano della stagione: Juventus e Napoli si ritrovano finalmente l’una di fronte all’altra, dopo le polemiche seguite al rinvio della gara di Serie A per l’intervento dell’ASL in seguito ai casi di Covid.

Per quel che concerne le formazioni ecco le ultime news dalle due compagini che si ritroveranno di fronte

JUVE – Andrea Pirlo cercherà di riscattare la partita di San Siro contro l’Inter e per farlo prepara la tutta una serie di cambi ecco che dovrebbero essere i seguenti: Kulusevski con CR7 in attacco e Bernardeschi terzino al posto dell’infortunato Demiral. In mezzo al campo torna Arthur, sulla sinistra McKennie.

NAPOLI – Di fronte l’ex compagno di Milan e Nazionale, Rino Gattuso, che dovrebbe recuperare dal 1′ Andrea Petagna, reduce da un problema fisico rimediato durante il match contro la Fiorentina, e fa partire dalla panchina Dries Mertens, che non ha ancora i 90′.

Il calcio di inizio è fissato per le 21 e la partita sarà trasmessa in diretta su Rai Uno. In caso di parità al 90’ ci saranno i tempi supplementari e poi eventualmente i caldi di rigore.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

LE PROBABILI FORMAZIONI

JUVE (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Bernardeschi; Chiesa, Bentancur, Arhthur, McKennie; Kulusevski, Ronaldo

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Demme, Bakayoko; Lozano, Zielinski, Insigne; Petagna

Arbitro: Valeri di Roma 2

Assistenti: Bindoni e Del Giovane

Quarto uomo: Mariani

VAR e AVAR: Di Bello e Paganessi

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Stasera finale di supercoppa italiana tra Juventus e Napoli

Dramma nel Casertano, Antonio Cioffi muore all’improvviso a soli 8 anni

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Un terribile lutto ha sconvolto nelle ultime ore la città di Arienzo, in provincia di Caserta. Il piccolo Antonio Cioffo, a soli 8 anni, è deceduto nella notte tra domenica e lunedì poco dopo l’arrivo all’ospedale Civile di Caserta.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Il bambino, secondo quanto emerso dal verbale dei sanitari del 118 di Maddaloni che l’hanno soccorso, era negativo al Covid. Ad allarmare i soccorsi è stata la telefonata disperata della madre Anna. Antonio Cioffo sarebbe morto a causa di un infarto del miocardio. A dare conferma, ad ogni modo, sarà l’esame autoptico.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Dramma nel Casertano, Antonio Cioffi muore all’improvviso a soli 8 anni

L’acqua che vogliamo: il progetto UNESCO per i giovani di tutto il mondo

Liceo Manzoni Caserta 640×300

La Rete Mondiale UNESCO-IHP ha avviato nel 2020 il concorso a premi per studenti dai 6 ai 18 anni dal titolo The Water We Want (TWWW – “L’acqua che vogliamo”). 30 paesi coinvolti in tutto il mondo hanno aderito: i ragazzi hanno realizzato disegni, foto e video e tra i tanti, ne sono stati scelti 6 da premiare, 2 per categoria nelle 3 d’istruzione. Il progetto si è concluso con una mostra digitale, contenente una selezione dei lavori, promossa a livello globale attraverso i vari mezzi di comunicazione e diffusione.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

Obiettivo del concorso è stato sensibilizzare le nuove generazioni nei confronti dei patrimoni acquatici naturali e culturali dei propri territori , con particolare riferimento alle acque dolci e ai modelli d’uso sostenibile di questa risorsa elaborati dalle culture e dalle civiltà più diverse.”

Uno dei  membri  dell’Ufficio Stampa del Global Network of Water Museums (UNESCO)” è il giornalista maddalonese Domenico Letizia .

I giovani ambasciatori dell’acqua, con diverse forme espressive e abile uso dei linguaggi multimediali, hanno espresso in modo chiaro un messaggio quasi univoco:

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Urge rivedere i modelli di sviluppo in chiave sostenibile, in modo da eliminare il fenomeno  plastiche e microplastiche riversate nei fiumi e di conseguenza negli oceani (che generano le ormai tristemente note isole di plastica) e ridurre drasticamente l’  inquinamento diffuso che cancellano la biodiversità e ogni forma di vita acquatica.

Altra tematica emersa è l ‘acqua come diritto umano, carenza che ancor oggi miete nei Sud del Mondo milioni di vittime, in particolare tra i bambini.

Sono emerse interessanti proposte che coniugano l’utilizzo e le invenzioni  dei popoli del  passato con la ricerca e l’innovazione contemporanea. Utili spunti che, pur sfruttando l’acqua, hanno tutelato paesaggio e biodiversità.

Per citare qualche esempio si va dagli armoniosi paesaggi terrazzati per le coltivazioni di riso in Indonesia e in Cina a quelli della costiera amalfitana per la produzione di agrumi; dalle huertas di Valencia, gestite con sofisticate tecniche irrigue, alle oasi create dall’uomo nei deserti del Nordafrica; dalla costruzione di canali d’acqua navigabili e multifunzionali, che hanno reso possibile la rivoluzione industriale nel nord Europa alle visioni tese a promuovere l’uso accorto di un bene esauribile e sacro, così ritenuto dadiverse  popolazioni indigene di mezzo mondo.

Forte del successo ottenuto la Rete Mondiale dei Musei dell’Acqua, che ha curato la campagna di comunicazione dell’UNESCO con 22 video sui social, campagna diffusa in lingua inglese, cinese e a breve anche spagnola, si appresta ora a lanciare la II edizione del concorso per l’anno 2021, aprendosi a nuove collaborazioni con altre istituzioni e realtà italiane impegnate sui temi dello sviluppo sostenibile.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/01/20/lacqua-che-vogliamo-il-progetto-unesco-per-i-giovani-di-tutto-il-mondo/

L’acqua che vogliamo: il progetto UNESCO per i giovani di tutto il mondo

Liceo Manzoni Caserta 640×300

La Rete Mondiale UNESCO-IHP ha avviato nel 2020 il concorso a premi per studenti dai 6 ai 18 anni dal titolo The Water We Want (TWWW – “L’acqua che vogliamo”). 30 paesi coinvolti in tutto il mondo hanno aderito: i ragazzi hanno realizzato disegni, foto e video e tra i tanti, ne sono stati scelti 6 da premiare, 2 per categoria nelle 3 d’istruzione. Il progetto si è concluso con una mostra digitale, contenente una selezione dei lavori, promossa a livello globale attraverso i vari mezzi di comunicazione e diffusione.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

Obiettivo del concorso è stato sensibilizzare le nuove generazioni nei confronti dei patrimoni acquatici naturali e culturali dei propri territori , con particolare riferimento alle acque dolci e ai modelli d’uso sostenibile di questa risorsa elaborati dalle culture e dalle civiltà più diverse.”

Uno dei  membri  dell’Ufficio Stampa del Global Network of Water Museums (UNESCO)” è il giornalista maddalonese Domenico Letizia .

I giovani ambasciatori dell’acqua, con diverse forme espressive e abile uso dei linguaggi multimediali, hanno espresso in modo chiaro un messaggio quasi univoco:

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Urge rivedere i modelli di sviluppo in chiave sostenibile, in modo da eliminare il fenomeno  plastiche e microplastiche riversate nei fiumi e di conseguenza negli oceani (che generano le ormai tristemente note isole di plastica) e ridurre drasticamente l’  inquinamento diffuso che cancellano la biodiversità e ogni forma di vita acquatica.

Altra tematica emersa è l ‘acqua come diritto umano, carenza che ancor oggi miete nei Sud del Mondo milioni di vittime, in particolare tra i bambini.

Sono emerse interessanti proposte che coniugano l’utilizzo e le invenzioni  dei popoli del  passato con la ricerca e l’innovazione contemporanea. Utili spunti che, pur sfruttando l’acqua, hanno tutelato paesaggio e biodiversità.

Per citare qualche esempio si va dagli armoniosi paesaggi terrazzati per le coltivazioni di riso in Indonesia e in Cina a quelli della costiera amalfitana per la produzione di agrumi; dalle huertas di Valencia, gestite con sofisticate tecniche irrigue, alle oasi create dall’uomo nei deserti del Nordafrica; dalla costruzione di canali d’acqua navigabili e multifunzionali, che hanno reso possibile la rivoluzione industriale nel nord Europa alle visioni tese a promuovere l’uso accorto di un bene esauribile e sacro, così ritenuto dadiverse  popolazioni indigene di mezzo mondo.

Forte del successo ottenuto la Rete Mondiale dei Musei dell’Acqua, che ha curato la campagna di comunicazione dell’UNESCO con 22 video sui social, campagna diffusa in lingua inglese, cinese e a breve anche spagnola, si appresta ora a lanciare la II edizione del concorso per l’anno 2021, aprendosi a nuove collaborazioni con altre istituzioni e realtà italiane impegnate sui temi dello sviluppo sostenibile.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/01/20/lacqua-che-vogliamo-il-progetto-unesco-per-i-giovani-di-tutto-il-mondo/

LOTTO, BOOM DI VINCITE NEL CASERTANO

Liceo Manzoni Caserta 640×300

La Campania è stata  protagonista dell’ultimo concorso del Lotto, con vincite di 182mila euro. La più alta è stata fatta ad Aversa con un solo euro puntato sui numeri 5-47-52-81 sulla ruota di Napoli, un fortunato giocatore ha realizzato una quaterna da 120mila euro, a cui si aggiungono altri 12mila euro vinti con un’altra giocata su tutte le ruote.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Altre vincite ci sono state anche a Casoria, con un terno secco da 22.550 euro, con i numeri 5-26-47. In provincia di Caserta ci sono state  altre due vincite da 13mila euro ciascuna, a Santa Maria Capua Vetere e a Orta di Atella.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

LOTTO, BOOM DI VINCITE NEL CASERTANO