Casertano, Donna trovata morta sotto un cavalcavia

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Nella provincia casertana, precisamente a Nocelleto di Carinola una donna di  75 anni, T.C, è stata ritrovata senza vita sotto ad un ponte.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

Del tutto inutili i soccorsi giunti sul posto al fine di cercare un pronto intervento.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

La stessa donna era sparita da alcuni giorni, infatti non rispondeva  al cellulare.

All’interno della propria abitazione ha lasciato le fedi nuziali con vicino un biglietto prima del tragico epilogo.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Casertano, Donna trovata morta sotto un cavalcavia

Boom di contagi covid a Mondragone

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Mondragone– Si registrano ancora contagi Covid 19 nella provincia di Caserta, in particolare a Mondragone, sarebbero ben 115 i contagiati secondo gli ultimi report da parte dell’ ASL di Caserta.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

I nuovi casi si sono registrati anche  ad ArienzoCaianello, Cancello ed Arnone (4), CapuaCarinola (12), Caserta (3), Castel Volturno (2), CelloleFalciano del Massico (8), Francolise, FrignanoGrazzaniseGricignano d’AversaLuscianoMaddaloni (9), Marcianise (6), Mignano Monte Lungo (6), Mondragone (33), Orta di AtellaParetePresenzanoSan Felice a Cancello (5), San Pietro Infine (2), Santa Maria a VicoSessa Aurunca (5), SuccivoTeano (3), TeverolaTora e Piccilli (2), Villa Literno (3

 
Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Boom di contagi covid a Mondragone

L’AMICA GENIALE, LUNÙ GIRA IN PIAZZA DANTE ( le foto)

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Nonostante il cattivo tempo, fan e passanti si fermano a guardare  il set della serie l’Amica geniale  tratta dal bestseller di Elena Ferrante in piazza Dante. Una telecamera posizionata su una gru all’altezza della statua di Dante riprende dall’alto la scena.  Lenù entra nella libreria di Tullio Pironti dove lavora come commessa. La bottega è stata trasformata con lo stile anni ’ 70 come i negozi vicini che richiamano i caratteri d’epoca. La tipografia, il vino, olii e liquori, la merceria. Lenù, interpretata da Margherita Mazzucco, passeggia tra gli espositori dei libri e le auto d’epoca, biciclette e Apecar in sosta nella piazza. I fan scattano foto in continuazione, gli assistenti al set cercano di fermarli. Ma non c’è verso. Emoziona il ritorno di Lenù nel mondo dei libri, a Port’Alba.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273


Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

L’AMICA GENIALE, LUNÙ GIRA IN PIAZZA DANTE ( le foto)

Maddaloni. Lavori in corso… o forse no?

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Maddaloni città di cantieri. Oggi, come anticipato da RFI e dal sindaco De Filippo, sono finalmente iniziati i lavori per la demolizione e ricostruzione del Ponte Vapore. E, se tutto va secondi i piani, nel giro di qualche mese, si potrà transitare di nuovo su via Cancello senza fare giri immensi.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Intanto il consigliere di opposizione Tenneriello chiede all’amministrazione di delucidare la cittadinanza relativamente ad altri 2 cantieri interni alla città. Il primo, inerente il crollo della casa comunale del 2011 che vede, a distanza di 10 anni un indefinibile struttura al centro della città. Il secondo invece riguarda il vecchio istituto De Nicola, nel cuore del centro storico, in località Trivio: qui i lavori erano partiti oltre un anno fa, ma al momento, la situazione è ferma. Di seguito riportiamo il testo integrale dell’interrogazione.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Maddaloni. Lavori in corso… o forse no?

Maddaloni. Lavori in corso… o forse no?

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Maddaloni città di cantieri. Oggi, come anticipato da RFI e dal sindaco De Filippo, sono finalmente iniziati i lavori per la demolizione e ricostruzione del Ponte Vapore. E, se tutto va secondi i piani, nel giro di qualche mese, si potrà transitare di nuovo su via Cancello senza fare giri immensi.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Intanto il consigliere di opposizione Tenneriello chiede all’amministrazione di delucidare la cittadinanza relativamente ad altri 2 cantieri interni alla città. Il primo, inerente il crollo della casa comunale del 2011 che vede, a distanza di 10 anni un indefinibile struttura al centro della città. Il secondo invece riguarda il vecchio istituto De Nicola, nel cuore del centro storico, in località Trivio: qui i lavori erano partiti oltre un anno fa, ma al momento, la situazione è ferma. Di seguito riportiamo il testo integrale dell’interrogazione.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Maddaloni. Lavori in corso… o forse no?

Covid nelle scuole di Afragola e Sant’Angelo d’Alife.

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Sant’Angelo D’Alife. E’ stata immediatamente chiusa dal Sindaco Michele Caporaso una scuola elementare di Samt’Angelo d’Alife, in provincia di Caserta, in quanto una bambina di prima elementare è risultata positiva al Coronavirus. Tutto l’istituto sarà sanificato mentre i bambini che hanno avuto contatto con la piccola, resteranno in quarantena fino al giorno 25 gennaio.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Anche ad Afragola l’ASL Napoli 2 Nord ha disposto la chiusura e la sanificazione di una seconda elementare della scuola dell’infanzia e primaria delle suore compassioniste serve di Maria (Gargiulo) di Afragola. La decisione si è resa necessaria dopo la positività al covid di un alunno. La classe e gli insegnati sono stati posti in quarantena. La nota informativa è stata inviata anche al Sindaco di Afragola, Claudio Grillo.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Covid nelle scuole di Afragola e Sant’Angelo d’Alife.

Espugnato (Ugl Igiene Ambientale): “Lotta senza quartiere a San felice a Cancello”

Liceo Manzoni Caserta 640×300

San Felice a Cancello-Si profilano nubi all’orizzonte per la Buttol, l’azienda sarnse del settore dell’igiene ambientale operante in una miriade di comuni italiani tra i quali San Severo, Maddaloni, Torre del Greco, Gragnano, Sessa Aurunca e San Felice a Cancello.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

È proprio in quest’ultimo comune, sito in provincia di Caserta, dove la Ugl, il settnatunenne sindacato di Via Farini ha recentemente fidelizzato un importante numero di lavoratori che lamentavano due mesi di arrettrati delle spettanze, che durante un incontro con gli iscritti sono emerse altre importanti carenze quali la tardiva elargizione dei ticket mensa, la mancanza del vestiario ed incredibilmente quella dei dispositivi di protezione individuale determinanti per arginare la diffusione del coronavirus.

E’ uno di quei casi in cui serve una lotta senza quartiere” ha dichiarato il dirigente sindacale Giuseppe Espugnato “è il motivo per il quale la ugl igiene Ambientale pretende la convocazione immediata di un tavolo al quale abbiano accesso tutte le organizzazioni sindacali

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/01/18/espugnato-ugl-igiene-ambientale-lotta-senza-quartiere-a-san-felice-a-cancello/

Casertana, un secondo tempo da urlo, ti regala la vittoria nel derby!

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Era partita molto male la partita della Casertana in quel di Pagàni.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Un primo tempo pessimo sopratutto dovuto alle condizioni del campo da gioco. Alla fine i primi 45 minuti vedono i falchetti essere sotto per 1-0, con goal su rigore di Diop.
Ma nella ripresa tutto cambia? neanche il tempo del suo rientro in campo ed è subito Castaldo show, il suo goal non solo permette ai falchetti di riprendere la gara,ma sopratutto porta totalmente il gioco a favore dei falchetti.

Completano la rimonta Cuppone che sfrutta un errore della difesa e fa 1-2 ed infine Icardi con un bel gol da fuori area. Mercoledì i falchetti potrebbero davvero ritrovarsi ad un passo dal treno playoff in caso di vittoria a Bisceglie.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2021/01/18/casertana-un-secondo-tempo-da-urlo-ti-regala-la-vittoria-nel-derby/

Il Napoli ha asfaltato la Fiorentina

Liceo Manzoni Caserta 640×300

NAPOLI   Nel match giocato ad ora di pranzo, alle ore 12.30 il Napoli ha asfaltato la squadra di Firenze, punteggio tennistico vittoria partenopea per sei reti a zero.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

Ecco cosa è accaduto allo stadio ‘Maradona’ ex San Paolo di Napoli.

Gli azzurri partenopei vanno in vantaggio,  a  siglare la prima rete della giornata ci pensa il capitano Lorenzo Insigne, lo stesso che ha sbloccato il risultato nell’ultimo match contro l’Udinese. Al 5′ Lozano da’ il la’ all’azione, Petagna scarica per Insigne che col destro trova il corridoio giusto tra le gambe degli avversari per far passare il pallone e depositarlo in rete. La reazione della Fiorentina c’è,  ma manca la precisione. Al 23′ Biraghi colpisce la traversa con un tiro cross. Subito dopo è Ribery a sfiorare il pareggio con una conclusione neutralizzata da Ospina. Finita l’ondata viola, si scatena quella azzurra. Sugli sviluppi di una transizione positiva, Petagna veste ancora l’abito dell’uomo assist e regala a Demme una palla da appoggiare in rete per il 2-0. Ma non e’ finita. Al 38′ fa tutto ancora Insigne: il napoletano porta a spasso la difesa viola, difende palla e col destro serve un assist in diagonale per la spaccata vincente di Lozano che brucia Igor e fa 3-0. E al 45′ e’ il turno di Zielinski che certifica la giornata no di Dragowski con un tiro da fuori area si infila in goal è  il 4-0 prima del duplice fischio di chiusura della prima frazione di gioco.

Nella ripresa Prandelli cambia l’uomo più pericoloso, out Ribery, dentro Kouame’. Ma gli equilibri non cambiano il Napoli va sul velluto. Al 70′ Castrovilli stende Bakayoko in area, Chiffi concede il rigore e Insigne non sbaglia. Nel finale ci pensa il neo entrato Politano a rendere piu’ pesante il parziale: dribbling dal limite e conclusione vincente da fuori area per il definitivo 6-0.

Esordio in Serie A per il sanfeliciano Cioffi

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Tabellino match

NAPOLI-FIORENTINA 6-0

Marcatori: 5′ e 72′ su rig. Insigne, 36′ Demme, 38′ Lozano, 45′ Zielinski, 89′ Politano.

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Hysaj, Manolas (79′ Rrahmani), Koulibaly, Mario Rui; Demme, Bakayoko; Lozano (62′ Politano), Zielinski (73′ Elmas), Insigne (79′ Cioffi); Petagna (73′ Mertens). All.: Gattuso.

Fiorentina (3-4-2-1): Dragowski; Igor, Milenkovic (85′ Martinez Quarta), Ger. Pezzella; Venuti, Amrabat (85′ Borja Valero), Castrovilli (74′ Pulgar), Biraghi; Callejon (74′ Bonaventura), Ribery (46′ Kouamé); Vlahovic. All.: Prandelli.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Il Napoli ha asfaltato la Fiorentina

CAMPANIA, 50000 ATTESTAZIONI FASULLE

Indagini partite già qualche anno fa da parte della procura di Napoli Nord, con tutta una serie di attività nel mirino  e non solo che operavano ben oltre i limiti della legalità

Alcune persone  anziane ultreasettantenni, ultraottantenni ed ultltranovantenni, nonchè tantissime persone allettate da anni con gravi patologie e problemi di salute anche  di una certa gravità, anziani senza requisiti ottenevano false certificazioni mediche per conseguire la patente.

In un solo anno sarebbero oltre 50mila le attestazioni false rilasciate, molte munite anche di valori bollati contraffatti.

Il tutto è emerso dall’indagine della Procura di Napoli Nord, che ha portato all’esecuzione, da parte della Polizia Stradale di Napoli (Distaccamento di Nola) di 24 misure cautelari – 20 arresti domiciliari, tre obblighi di dimora e un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria – a carico di un medico, dei suoi familiari, di titolari e collaboratori di autoscuole e di agenzie di pratiche auto.

Secondo quanto accertato alcune certificazioni mediche sono state rilasciate anche durante un periodo di malattia del professionista abilitato. È emerso ,infatti, che mentre era ricoverato in clinica, i figli provvedevano ad emettere i certificati e trasmetterne i dati alla motorizzazione generale di Roma utilizzando le sue credenziali informatiche.

Nel corso delle investigazoni si è scoperto che delle autoscuole svolgevano periodicamente formazione per conducenti professionali, in pratica lezioni di teorie e di guida, impartite da persone non abilitate.

I destinatari della misure, così come gli altri 16 indagati (40 in tutto le persone finite nel registro della Procura), sono residenti tra le province di Caserta e Napoli e rispondono a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata al falso in atto pubblico.

Un medico di 73 anni di Mondragone e i suoi figli, faccendieri (titolari e collaboratori di autoscuole ed agenzie presenti nelle province di Napoli e Caserta) hanno posto in essere un’ organizzazione ben strutturata e organizzata, con una precisa ripartizione di ruoli, compiti e responsabilità, finalizzata al rinnovo e al conseguimento delle patenti di guida attraverso false certificazioni mediche. Gli indagati sono residenti anche a Caserta, Aversa, Trentola Ducenta, Casal di Principe, Castel Volturno.

Molti dei documenti rinnovati erano stati rilasciati a persone anziane, ultranovantenni, allettate da anni, affette da gravi patologie invalidanti e, dunque, non compatibili con i requisiti richiesti per il rilascio della necessaria idoneità psicofisica. Durante le indagini è emerso che alcune autoscuole organizzavano, eludendo i controlli della Motorizzazione Civile di Napoli, falsi Corsi di Formazione Periodica per conducenti professionali ovvero lezioni di teoria e pratica alla guida ad allievi da parte di soggetti non qualificati. Il volume delle attività illecite, per le quali risultano indagate altre 40 persone, è stato stimato in circa 1.600.000 euro.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

CAMPANIA, 50000 ATTESTAZIONI FASULLE

L’Inter affossa la Juve

Liceo Manzoni Caserta 640×300
Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Milano – Posticipo di Serie A Tim, allo stadio di Milano, San Siro l’Inter affossa la juventuse raggiunge l’altra squadra di Milano al vertice della classifica del campionato  italiano.

Questo ciò  che è successo sul rettangolo verde: l’Inter si è aggiudicata il big match della 18esima giornata di Serie A, battendo 2-0 o campioni d’Italia in carica. Partita dominata e giocata meglio dai nerazzurri di Conte, bravi a sbloccare il match già al 12′ con un colpo di testa dell’ex bianconero Vidal. Nella ripresa il raddoppio neroazzurro, firmato da Barella al 52′ liberato davanti al portiere con un lancio di sessanta metri di Bastoni. Per la Juventus seconda sconfitta in campionato vertice che si allontana

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

L’Inter affossa la Juve