Manifestazioni sull’autostrada A1: la protesta dei ristoratori

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Dei ristoratori, sia di Napoli che di Caserta, hanno operato un blocco della circolazione automobilistica, creando una serie di disagi.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

Alcuni di loro hanno anche esternato delle dichiarazioni  “Fateci lavorare, noi chiediamo soltanto questo. Lo facciamo nel rispetto delle misure precauzionali e quindi non comprendiamo questo accanimento sul nostro settore. I ristori sono insufficienti e non ci danno dignità. Noi non li vogliamo. Desideriamo soltanto riprendere le nostre attività di ristorazione e consentire a tutto il mercato indotto e ai lavoratori che ruotano intorno a noi di proseguire a vivere. Perché oggi non viviamo più”.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Lunghe code di autovetture e autotrasportatori e/o tir fermi lungo l’arteria autostradale A1, con incolonnamenti lunghi anche alcuni km.

 
Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Manifestazioni sull’autostrada A1: la protesta dei ristoratori

Ladri rubano lungo l’Appia

Liceo Manzoni Caserta 640×300

È successo sulla strada statale Appia nel tratto intercorrente tra Caserta e Casagiove.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

Un poliziotto che risultava non ancora in servizio avrebbe notato qualcosa di strano ossia degli uomini che stavano cercando di ‘armeggiare’ e cercare di scassinare un’autovettura, rompendo alcuni vetri.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Dopo una veloce chiamata alla centrale e l’arrivo di qualche rinforzo, i due si sono messi sulle tracce della coppia riuscendo a fermarne soltanto uno.

Seguiranno eventuali aggiornamenti

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Ladri rubano lungo l’Appia

Dissidi all’ interno del PD casertano

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Caserta – Polemiche all’interno del Pd casertano. Cinque componenti del direttivo, Battarra Vincenzo Claudio, Abbate Giovanna, Canzano Maria, Cerrito Angela e Canzano Pietro, rimproverano al segretario cittadino di usare – a loro giudizio – gli organismi del partito come mero strumento di ratifica.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

Di seguito la nota dei cinque componenti:

“Questa sera si è tenuto il coordinamento del circolo pd di Caserta,da remoto, per discutere la posizione del partito in rapporto alle prossime elezioni amministrative. Ancora una volta rileviamo che il segretario cittadino del PD ha usato gli organismi statutari del partito, in questo caso il coordinamento cittadino, soltanto come uno strumento di ratifica a decisioni già prese e comprimendo il doveroso e legittimo dibattito democratico.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Solo così si può spiegare – e lo ripetiamo, siamo all’ennesima dimostrazione di questa pratica antidemocratica – la convocazione di un tavolo delle forze del centrosinistra in vista delle prossime elezioni amministrative, annunciata alla stampa, e della riunione del coordinamento cittadino con appena ventiquattr’ore d’anticipo rispetto ad essa.
Insomma si dà tutto per già deciso e il coordinamento cittadino è utile soltanto per ratificare posizioni già prese evidentemente altrove, con le rappresentanze istituzionali del Partito.

Insomma si ribaltano le regole del processo che dovrebbe presiedere ad una decisione democratica: ossia la convocazione del coordinamento cittadino in cui aprire una profonda e allargata discussione sull’esperienza amministrativa in corso che ha presentato e presenta luci, ma anche vastissimi limiti. È davvero incomprensibile che, di fronte a questi limiti più che evidenti ( non a caso la città e la provincia di Caserta sono all’ultimo posto per gli indici di qualità della vita) non si senta il bisogno di avviare, prioritariamente, un confronto
interno, il più possibile, approfondito per raccogliere indicazioni e proposte di lavoro e, poi, aprire il necessario rapporto con le altre forze politiche del centrosinistra.

Non è la prima volta che ciò accade e non vogliamo, in questa sede, ripercorrere tutti gli episodi che, negli ultimi anni, hanno caratterizzato una gestione del partito totalmente schiacciata sull’amministrazione comunale: vogliamo esprimere ancora una volta il nostro dissenso su questi metodi di conduzione del partito che, invece, più che mai ha bisogno di raccogliere e valorizzare tutte le sue energie in una fase così difficile e inedita ( vedi effetti del Covid) della vita della nostra città e del nostro Paese. Infine, proprio perché siamo molto interessati alle sorti del nostro partito, nonché della nostra città, porteremo questo dissenso in tutte le sedi opportune al fine di invertire questa tendenza e avviare una prospettiva del necessario cambiamento”.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Dissidi all’ interno del PD casertano

A.I.F.V.S. Onlus segue linea dell’Associazione Lorenzo Guarnieri Onlus,il presidente Alberto Pallotti: “ACI investa fondi in sicurezza stradale”

A.I.F.V.S. Onlus segue linea dell’Associazione Lorenzo Guarnieri Onlus,il presidente Alberto Pallotti: “ACI investa fondi in sicurezza stradale” – BelvedereNews

  • Home
  • News
  • Sociale
  • A.I.F.V.S. Onlus segue linea dell’Associazione Lorenzo Guarnieri Onlus,il presidente Alberto Pallotti: “ACI investa fondi in sicurezza stradale”

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

A.I.F.V.S. Onlus segue linea dell’Associazione Lorenzo Guarnieri Onlus,il presidente Alberto Pallotti: “ACI investa fondi in sicurezza stradale”

Le foto.Uomo muore schiacciato da un trattore

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Mondragone. Questo pomeriggio verso le ore 15:30 una squadra dei Vigili del Fuoco di Caserta e precisamente del distaccamento di Mondragone, dopo un articolato lavoro di Geo localizzazione della posizione da parte degli operatori della sala operativa del comando, è intervenuta in un tratto di strada vicinale compresa tra Viale delle Rose e via 11 Settembre nel comune di Mondragone, per portare soccorso ad una persona che era rimasta vittima di un’incidente mentre lavorava in un campo agricolo. Una volta giunti sul posto i Vigili del Fuoco hanno dovuto soccorrere una persona che era rimasta incastrata con gli arti inferiori nella fresa di un trattore. Dopo un elaborato lavoro e l’utilizzo della strumentazione da taglio in dotazione i Vigili del Fuoco sono riusciti a liberare il malcapitato assicurandolo alle cure del personale del 118, accorso sul posto con un’autoambulanza, che purtroppo non poteva far altro che constatarne il decesso. Sul posto sono presenti anche i Carabinieri della locale stazione per le indagini del caso.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Le foto.Uomo muore schiacciato da un trattore

(Esclusiva)Caserta, vivo per miracolo dopo un incidente lungo viale Carlo III

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Caserta– Lungo Viale Carlo III un’ automobile (una Nissan Qasquai) ,uscendo da una delle traversine laterali, ha centrato un ragazzo alla guida di un ciclomotore.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

A seguito del fortissimo impatto il giovane è stato sbalzato per aria, cadendo rovinosamente a terra.

L’infortunato si chiama Giovanni Battista Saltalamacchia. L’autovettura un SUV Nissan Qasqai ha tagliato la strada al conducente del ciclomotore che aveva il casco (che forse gli ha salvato la vita)

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

A seguito del tremendo impatto si è reso necessario il trasporto del giovane conducente presso il più  vicino Ospedale ossia il Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, dove il Giovan Battista è stato operato, in quanto aveva riportato delle lesioni ed escoriazioni varie su alcune parti del corpo, contusioni e qualche frattura.

Le lesioni del ragazzo che è stato sbalzato per alcuni metri hanno riguardato l’avambraccio sinistro, la mano sinistra e il polso destro.

Il primario che lo ha operato è  Nino Bruno, un’ eccellenza in ambito  ortopedico

Seguiranno aggiornamenti

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

(Esclusiva)Caserta, vivo per miracolo dopo un incidente lungo viale Carlo III

La pericolosa moda dei selfie prima dell’arrivo dei treni: intervista esclusiva a Mariapia Tranchino

La pericolosa moda dei selfie prima dell’arrivo dei treni: intervista esclusiva a Mariapia Tranchino – BelvedereNews

  • Home
  • Il TG delle Donne
  • La pericolosa moda dei selfie prima dell’arrivo dei treni: intervista esclusiva a Mariapia Tranchino

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

La pericolosa moda dei selfie prima dell’arrivo dei treni: intervista esclusiva a Mariapia Tranchino

Summit del PD a Caserta, possibili ‘listoni’ per la ricandidatura di C. Marino

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Caserta – Incontro del PD Caserta martedì sera.
Al summit avrebbero partecipato Enrico Tresca, il  capogruppo del PD Andrea Boccagna, Alessandro Tartaglione, Rita Martone (Verdi),  l’assessore Raffaele Piazza del partito socialista italiano (PSI), Liliana Trovato,  M. Luigia Iodice di  ‘Noi campani’,  Mimmo Guida, Biagio Russo, Antonio dell’ Aquila.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

Al termine dell’incontro ,da cui pare sia stata riconfermata la ricandidatura del sindaco di Caserta, l’avv. Carlo Marino, sono emersi alcuni scenari che potrebbero avverarsi, ossia Mimmo Guida potrebbe non ricandidarsi ma avrebbe espresso la chiara volontà,  di fare una lista a favore del ri-candidato  sindaco C. Marino esponente del partito democratico (PD).

Per quel che concerne invece il gruppo di Noi Campani, il predetto gruppo, ha chiesto una coalizione in stile ‘deluchiana’, mentre Antonio Dell’Aquila ha avanzato l’ipotesi di un’apertura anche al Movimento 5 Stelle, un ipotesi che però è stata subito stoppata da Funaro di Azione e partecipazione che avrebbe affermato e preso una posizione abbastanza netta affermando: “Se ci sono loro, noi non ci siamo”.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Uno dei vari consiglieri di opposizione, ossia Antonello Fabbrocile, sarebbe in dialogo con altre liste e/o movimenti civici, per organizzare, una propria lista ancora da vedere e da accertare se di nuovo a favore del Sindaco di Caserta attuale.

Ci potrebbe essere un altro incontro nei prossimi giorni al fine di trovare altri accordi o cercare di farli nonché cercare eventuali alleati o comunque elementi da inserire in questo ‘progetto’ in vista delle elezioni prossime che si terranno nel capoluogo di terra di lavoro.

Proseguono dunque alcuni summit ed incontri che potrebbero cambiare un po’ le carte in tavola al fine di cecare di creare qualche lista che possa appoggiare il sindaco uscente, che parte da favorito inevitabilmente per quella che è la prossima campagna elettorale, in vista delle prossime elezioni comunali, che potrebbe avere dei colpi a sorpresa, sperando in quel cambiamento più volte auspicato ma poi mai veramente attuato.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Summit del PD a Caserta, possibili ‘listoni’ per la ricandidatura di C. Marino

museoFuturo per Napoli

Il primo appuntamento introduttivo di museoFuturo è in programma online venerdì 15 gennaio alle ore 18 

NAPOLI – Oltre 600 candidature per museoFuturo, la nuova piattaforma [per]formativa della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee della Regione Campania.

 Un grande successo per l’inedito percorso di formazione online, interamente gratuito, curato da Jeffrey Schnapp, membro del Comitato Scientifico della Fondazione Donnaregina, che ha ideato il percorso con la Presidente Laura Valente  insieme con Elisabetta Terragni e Daniele Ledda.

 Venerdì 15 gennaio alle ore 18 si terrà il primo appuntamento introduttivo, durante il quale sarà illustrato il programma di Museo Futuro, che affronterà tematiche quali la musealizzazione nel futuro, l’identità istituzionale di un museo e il suo impatto nel mondo fisico e virtuale, l’interazione e la multisensorialità, la reinterpretazione degli spazi, la progettualità e la ricerca, e che si concluderà con una nuova pubblicazione dinamica in 4d.

La prima delle “metafore” – le “stanze” tematiche che vedranno il Madre, tra l’altro, come palcoscenico, magazzino, giocattolo e piazza – ad essere impiegata per indagare sperimentalmente i contorni del museo del futuro è quella di “museo come microscopio”, in cui concentrare l’esperienza dei visitatori intorno a “esplorazioni forensi” di un’unica opera d’arte e delle sue connessioni con il mondo.

Jeffrey Schnapp, celebre come storico del Novecento, prima di lasciare Stanford University per Harvard University nel 2009 ha fondato e diretto lo Stanford Humanities Lab. È stato un pioniere in vari campi di ricerca transdisciplinare, tra cui il campo emergente della cosiddetta umanistica digitale. A Harvard fonda nel 2011 il celebre metaLAB (at) Harvard, parte integrante del Berkman Center for Internet and Society (di cui Schnapp è co-direttore). È editorialista della rivista Modernism/modernity pubblicata dalla Johns Hopkins University Press, la rivista ufficiale della Modernist Studies Association, l’organizzazione internazionale che raggruppa gli studiosi dei linguaggi del ‘900.

I candidati selezionati hanno tra i 22 e i 37 anni, provengono da 10 regioni italiane – Lombardia, Puglia, Toscana, Campania, Basilicata, Calabria, Piemonte, Veneto, Marche, Emilia-Romagna – oltre che da GermaniaFranciaBelgioOlandaSpagnaAustria e Cina.

I partecipanti hanno conseguito lauree magistrali e dottorati in ambiti come ecological humanitiesarts management, comunicazionearchitetturadesign, fotografia, grafica, antropologia, archeologia, scenografia, etnomusicologia.

25 sono gli ammessi a museoFuturo, la piattaforma [per]formativa della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee | museo Madre, selezionati tra le candidature complessive, pervenute da 19 regioni italiane, oltre che da residenti in 8 paesi europei (Austria, Belgio, Francia, Germania, Olanda, Romania, Spagna, Svizzera), nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Canada, in Brasile e in Cina, di età compresa tra i 21 e i 41 anni.

(Fonte: Lo Speakers Corner – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

museoFuturo per Napoli

Sabato prossimo riparte il cantiere del Policlinico

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Caserta -Per Sabato 16 Dicembre 2020 riprenderanno i lavori di completamento del Policlinico di Caserta. Alla riapertura del cantiere dovrebbe Presenziare anche il Presidente della Regione Vincenzo De Luca , il completamento dei lavori dovrebbe avvenire entro 32 mesi.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

La vicenda del policlinico con i lavori fermi è oggetto di discussione da tanto, forse troppo tempo ma ora sembra davvero arrivato ad una svolta . Il Progetto finale è rimasto lo stesso di quello inizialmente annunciato . Fra un po’ dovrebbe nascere a Caserta il Polo Sanitario tanto invocato con ben circa 350 posti letto oltre ad una popolazione studentesca di circa  5 mila persone.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273
Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Sabato prossimo riparte il cantiere del Policlinico

Falciano/ Istituto Comprensivo Carinola-Falciano, premiazione in videoconferenza all’Open Day

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Falciano del Massico – La premiazione nella giornata di martedì 12 gennaio all’Open Day organizzato dai docenti della scuola secondaria di 1° grado, è stata “un bel momento di partecipazione e confronto, seppur avvenuto telematicamente a causa del Covid-19, con il Dirigente scolastico prof.ssa Giuseppina Zannini, con i docenti, genitori e studenti”.  A tutti loro va il nostro più sentito ringraziamento!” Questo il commento rilasciato dal Sindaco, Avv. Erasmo Fava circa il concorso patrocinato dal Comune di Falciano del Massico in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne a.s 2020/2021, nell’ambito del quale sono stati selezionati dalla commissione i lavori più originali e significativi presentati dagli studenti dell’Istituto Comprensivo Statale Carinola – Falciano.  “Auspichiamo quanto prima il ritorno alla normalità per riscoprire la bellezza dello stare insieme soprattutto ai nostri ragazzi” ha poi concluso il sindaco.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Falciano/ Istituto Comprensivo Carinola-Falciano, premiazione in videoconferenza all’Open Day