Il Milan torna alla vittoria ed allunga in classifica

Liceo Manzoni Caserta 640×300

MILANO – Il Milan torna alla vittoria  allo stadio Meazza di Milano

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
Mediaservice Caserta 640×300

Ecco quanto accaduto nella partita disputata a S. Siro

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

È subito il Milan a gestire ritmo e inerzia della partita. Un paio di tiri non spaventano Sirigu, poi è bravo Izzo a chiudere su un cross di Calabria dalla destra. Il Milan, piano piano, aumenta la pressione e trova il vantaggio al 25′: accelerazione di Theo, assist di Brahim e Leao segna ancora (il portoghese ha partecipato a tutte le ultime tre reti del Milan, con due gol e un assist). A quel punto la squadra di Pioli prende ancora più coraggio. Rincon riceve un giallo che gli farà saltare la prossima partita (contro lo Spezia). L’ex Rodriguez ci prova al 31′ col primo tiro assoluto del Toro nella partita (largo). Mentre Maresca, al 36′, decide al monitor Var per un rigore rossonero: fallo di Belotti su Diaz. Kessié dal dischetto non sbaglia, 2-0. E poi finale di tempo di emozioni: prima Rodriguez prende una clamorosa traversa su punizione, dunque Kessié manca solo contro Sirigu il 3-0 all’ultimo minuto. Intervallo.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa subito un cambio per Giampaolo: Linetty per Gojak. E subito nuovo episodio Var con Maresca di nuovo al monitor. Prima è rigore assegnato al Toro per un contatto Tonali-Verdi in area, ma secondo l’arbitro è l’attaccante granata a calciare in pieno la gamba del milanista invece del pallone. E dopo la revisione l’arbitro decide di togliere il penalty. Resta però il colpo da ko per Tonali, che deve lasciare il campo a Dalot, con Calabria a centrocampo. Dunque dentro anche Calhanoglu (per Diaz, anche lui uscito con qualche problema) e Murru-Zaza per Rodriguez-Izzo, con Giampaolo a virare sul 4312. La mossa è indovinata: perché col nuovo assetto il Toro produce il massimo sforzo mettendo pressione alla difesa rossonera. Belotti ci prova di testa e Verdi su punizione, ma senza successo. Poi un giallo per simulazione a Leao, che lo costringerà a saltare il prossimo match col Cagliari, mentre Ibra torna in campo all’85’. L’ultima chance è ancora del Toro, e per Segre, il cui tiro deviato chiama veramente in causa Donnarumma per la prima volta in pieno recupero. Poi il fischio finale. Il Milan è ancora primo.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Il Milan torna alla vittoria ed allunga in classifica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.