Crispano. Aveva terrorizzato e minacciato quasi per un anno l’ex compagna: arrestato 38enne


Martedì 5 gennaio 2021, personale del Comando Stazione Carabinieri di Castel Volturno Pinetamare traeva in arresto una persona di sesso maschile (A.P., classe 1983, residente in Crispano), a seguito di esecuzione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa, poiché ritenuto responsabile dei delitti di cui agli artt. 572 c.p. (maltrattamenti contro familiari e/o conviventi) e 612-bis c.p. (atti persecutori), mediante condotte poste in essere in danno della sua ex- compagna.

Le indagini erano originate dalla denuncia presentata dalla vittima e corroborate da documenti univoci, elementi che consentivano di accertare che l’indagato, tra il mese di gennaio e settembre 2020, aveva sistematicamente maltrattato, vessato, ingiuriato, minacciato e percosso la sua ex compagna, facendola vivere in un clima di costante terrore e procurandone una perdurante preoccupazione per la propria incolumità.

In considerazione del pericolo di protrazione delle condotte da parte dell’indagato, quest’Ufficio richiedeva la misura cautelare, conseguentemente applicata dal Gip ed eseguita in data 5 gennaio u.s..

(Comunicato Stampa Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – Il Procuratore della Repubblica dottoressa Maria Antonietta Troncone – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore) 

Crispano. Aveva terrorizzato e minacciato quasi per un anno l’ex compagna: arrestato 38enne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.