Caserta. Acqua non potabile dai rubinetti? Lo paventa il sindacato CISAS, che invoca controlli


Mentre in provincia di Caserta il servizio idrico è sotto controllo digitale per verificare le tubature e per ridurre lo spreco di acqua potabile, durante le festività i cittadini casertani sono rimasti improvvisamente senza acqua, in seguito alla rottura di alcune tubature.

Numerose le segnalazioni pervenute allo Sportello del Cittadino-Cisas (nella foto in segretario generale Mario De Florio) da parte dei residenti di Caserta, i quali -una volta riparate le tubature- hanno ricevuto acqua poco potabile e con terriccio.

La Segreteria Cisas di Caserta -che già in passato era dovuta intervenire per chiedere un controllo efficace delle tubature dell’acqua, causa il colore salmastro- sollecita nuovamente il Comune e l’Asl ad effettuare la pulizia delle tubature con un controllo accurato dell’acqua che arriva nelle abitazioni dei casertani.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Caserta. Acqua non potabile dai rubinetti? Lo paventa il sindacato CISAS, che invoca controlli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.