Ultim’ora ora : Viale Medaglie D’oro , uomo esce fuori strada con la sua auto

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Caserta. Mancavano pochi minuti alle 22 quando in viale Medaglie D’oro un uomo a bordo di una Rover nera, per cause ancora in fase di accertamento ,e’ finita fuori strada  Sbattendo violentemente sul marciapiede adiacente la strada .

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

sembra non ci siano feriti ma solo un grosso spavento per il conducente. Sul posto Esercito e  Polizia Municipale

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Ultim’ora ora : Viale Medaglie D’oro , uomo esce fuori strada con la sua auto

Natale ‘pandemico’: l’augurio del più antico sodalizio caiatino agli ex Combattenti e Reduci di guerra


Ancora una volta si è dimostrato attento e vicino alla categoria più vetusta, nonostante la sua giovane età, il presidente dell’associazione Continua a leggere

Ultim’ora. Auto si ribalta la notte di Natale

Liceo Manzoni Caserta 640×300

È successo pochi minuti fa, a pochi minuti dal coprifuoco delle 22.00, in località botteghino in via Napoli nel Comune di San Felice  a Cancello. Un’auto, una Giulietta di colore scuro con a bordo una famiglia con un bambino si è letteralmente capovolta urtando contro un’altra auto parcheggiata. I passeggeri sono feriti, ma non in modo grave e c’è stato solo un grandissimo spavento. Sul  posto sono immediatamente giunte ambulanze del 118, i carabinieri e i vigili del fuoco di Caserta.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Ultim’ora. Auto si ribalta la notte di Natale

Deserta la città di Caserta alla vigilia di Natale

Liceo Manzoni Caserta 640×300

La Vigilia di Natale del Covid 19 clima spettrale.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Il Covid e le restrizioni della “zona rossa”, con negozi chiusi e bar aperti a tempo e solo per il servizio ‘caffetteria da asporto’ e fino alle 18, hanno come conseguenza la riproduzione di un’atmosfera spettrale.

Mediaservice Caserta 640×300

La città  capoluogo di provincia si presentava  dalle ore 18.00 in poi deserta.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Deserta la città di Caserta alla vigilia di Natale

CasaleLab e eTogether promuovono l’iniziativa “REGALA UN SORRISO”

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Casal di Principe- In occasione delle festività natalizie le due associazioni giovanili di Casal di Principe, CasaleLab eTogether, con il supporto operativo dellaCroce Rossa Italiana – Comitato di Casal di Principe, hanno organizzato una raccolta fondi per l’acquisto di giochi destinati ai bambini.
L’iniziativa, fin da subito, ha visto la partecipazione di decine di giovani volontari che, mossi da un sentimento solidaristico, hanno dato il proprio contributo all’iniziativa “regala un sorriso”.
Ampia è stata anche la partecipazione delle attività commerciali del territorio che hanno concesso alle associazioni organizzatrici la possibilità di installare all’interno delle proprie attività delle box salvadanaio per raccogliere quanti più fondi possibili.
Considerato lo scopo dell’iniziativa, le due associazioni hanno avuto il riconoscimento del patrocinio morale dei comuni di Casal di Principe e San Cipriano d’Aversa.
Con il ricavato sono stati acquistati oltre 100 giocattoli, di cui una piccola parte è  stata donata al reparto pediatrico dell’Ospedale di Caserta e la restante distribuita dai volontari della Croce Rossa di Casal di Principe alle famiglie del territorio che vivono in condizioni di disagio economico su indicazione dei servizi sociali dei comuni di Casal di Principe e San Cipriano d’Aversa.
L’iniziativa non sarà una parentesi sul Natale, infatti, non si concluderà il 25 dicembre, CasaleLab e Together stanno già provvedendo ad organizzare una distribuzione di calze per la festa dell’epifania.
Riuscire a dimostrare, in minima parte, la nostra vicinanza, come cittadini e poi come volontari, in questa fase di emergenza e grande difficoltà che abbraccia tutta la comunità è parte essenziale del nostro scopo sociale. Ci auguriamo che con il nostro piccolo contributo possiamo sollecitare anche altri a farlo.
Casal di Principe, 24.12.2020
I volontari di CasaleLab e Together

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

FOTO

Mediaservice Caserta 640×300

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

CasaleLab e eTogether promuovono l’iniziativa “REGALA UN SORRISO”

Caserta. L’avvocato Pasquale Marotta ‘illumina’ Il Sole (24 Ore): e non è la prima volta!


Ancora una volta l’illustre avvocato casertano Pasquale Marotta, specializzato in vertenze amministrative, Continua a leggere

Ultim’ora : brutto incidente in via Falcone

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Caserta. Un brutto incidente ha visto coinvolta una Yaris di colore grigio pochi minuti fa in via Falcone.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Le cause e là dinamiche dell’ accaduto sono in fase di elaborazione . Di fatto la parte anteriore dell’ auto e’ praticamente distrutta.

Mediaservice Caserta 640×300

Sul posto sono accorsi i Carabinieri . Sembra che non ci siano feriti gravi.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Ultim’ora : brutto incidente in via Falcone

“Football Club…

Archivio Notizie Precedenti

Agenzia Stampa Mediapress – Quotidiano on line diretto da Ferdinando Terlizzi – Testata giornalistica registrata al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – (CE) con il num. 430/93 – Sede Legale: Corso Aldo Moro, 276 81055 Santa Maria Capua Vetere – (CE) – Telefono 388 429 38 28

Sito Web Realizzato da SimplyWeb

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

“Football Club…

Allo Stadio del Nuoto 100.000 Euro dalla Regione Campania

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Accolta in Regione Campania la richiesta di contributo finanziario, pari a 100.000,00 euro, per sostenere lo Stadio Provinciale del Nuoto di Caserta, fortemente penalizzato dalla pandemia. Con un emendamento al Disegno di Legge “Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione finanziario per il triennio 2021-2023 della Regione Campania”, all’Art. 3, relativo agli interventi in materia di Sport e Tempo libero, si è aggiunto un altro comma per il finanziamento straordinario da destinare allo Stadio del Nuoto.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

L’emendamento, che porta la firma del consigliere regionale Giampiero Zinzi, risponde alle richieste del presidente della Provincia Giorgio Magliocca e del presidente dell’AGIS Giuseppe Guida e mira a mantenere l’operatività della struttura, oltre a garantire un adeguato supporto al sistema sportivo regionale, a partire dal proseguimento delle attività. Un sostegno importante, dunque, che consente di riaprire e rimettere in moto l’impianto. Proprio in questi ultimi giorni, Zinzi aveva messo in risalto l’importanza degli emendamenti di merito presentati in Consiglio, per dare risposte vere a tutte quelle realtà che hanno particolarmente sofferto la situazione di emergenza nazionale. Grande soddisfazione anche da parte del presidente dell’AGIS: “Il Covid ci ha consentito solo una pausa – ha dichiarato Guida – in cui abbiamo potuto riaprire per un brevissimo lasso di tempo, e, ora, le difficoltà della ripresa sono evidenti a tutti. Grazie al finanziamento assegnatoci, appena le condizioni ce lo permetteranno, potremo riaprire e far riprendere le attività sportive all’interno dell’impianto. Un doveroso ringraziamento va al consigliere regionale Giampiero Zinzi, che ha dato ascolto alle nostre necessità, perorando la nostra causa e provvedendo a presentare, quanto prima, l’emendamento in Regione. Colgo l’occasione per augurare a tutte le Società, i nuotatori, gli utenti e i dipendenti dello Stadio del Nuoto, nonché a tutti gli sportivi e ai titolari di tutte le strutture che, come noi, hanno dovuto chiudere in questi mesi, Buone Feste e un importante 2021 all’insegna dello Sport e della ripresa di tutte le attività che rientrano in questo bellissimo ambito”.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Allo Stadio del Nuoto 100.000 Euro dalla Regione Campania

La dolce tavola di Natale

La pasticceria napoletana è un tripudio dei sensi unica al mondo per varietà e gusto: anche quest’anno renderà più dolce il Natale

I dolci di Natale per Napoli sono un vero e proprio rito. Si preparano quasi religiosamente.

La città delle sirene vanta una grande varietà di specialità pasticcere, create sì con l’apporto delle diverse tradizioni culinarie delle dominazioni straniere, ma resi unici dalla genialità partenopea.

Spesso preparati nei conventi, dalle suore e dai monaci, i dolci di Natale venivano  donati alle famiglie nobili che li sostenevano con la loro beneficenza.

Il mostacciolo imbottito, prende il nome dal mosto. A forma di rombo, è uno scrigno profumato,  ricoperto da una glassa di cioccolato e all’interno una pasta morbida dal sapore speziato. Si può gustare in versione bianca o nera.

Il mostacciolo semplice, invece, è un biscotto. Si può trovare in versione bianca o nera, a seconda della glassa che ricopre la pasta morbida, il pisto, aromatizzato con cannella,noce mosata, chiodi di garofano e anice stellato.

Il roccocò, il dolce monastico per eccellenza. Venne “inventato” nel 1300 dalle suore del Real Convento della Maddalena. Duro o morbido, con mandorle o senza,  non può mancare sulla tavola natalizia.

Nel ‘400 le suore del monastero di Donna Regina confezionavano i susamielli biscotti speziati a forma di S a base di mandorle, miele e pisto

raffiuoli, invece, sono preparati pan di Spagna coperti da una glassa bianca al limone. In origine abbastanza semplici, e col tempo vennero arricchiti rispettivamente dai frati cucinieri del convento di Montevergine e da quelli di San Raffaele di Amalfi.

Si può dunque scegliere la versione farcita, conosciuta come cassatina napoletana o raffiuolo a cassata, delle deliziose “pagnottelle” con una base di pan di Spagna, con una farcitura composta da crema di ricotta e gocce di cioccolato. Al culmine una sorpresa: un pezzetto di naspro. Sono ricoperti dalla glassa reale.

La cassata napoletana, una vera squisitezza, si distingue da quella siciliana per una maggiore semplicità nelle decorazioni per leggerezza.

Gli struffoli,  il dolce napoletano più natalizio, sono conosciuti altrove come ‘mpagnuccata, cicerchiata, pignolata, cicerata o strufoli, e gustati in diverse parti d’Italia, in differenti periodi dell’anno. Si sa che nel ‘200 venivano preparati nel monastero di Santa Chiara.

In ultimo ma non ultimi, la pastiera e il babà.

Si, è vero, il babbà si mangia tutto l’anno, e la pastiera è il tipico dolce napoletano di Pasqua, ma sono così buoni che spesso non mancano in tavola a Natale.

La pastiera in particolare è la summa dei trionfi sensoriali sei dolci partenopei che “intrigano” tutti i palati: bella da vedere, indescrivibile gusto celestiale, morbida e profumata.

E con questa carrellata dei dolci napoletani più diffusi che caratterizzano le feste natalizie napoletane, LoSpeakersCorner coglie l’occasione per augurare a tutti i suoi lettori un buon Natale, pieno di salute, serenità e speranza e un 2021 decisamente migliore.

(Fonte: Lo Speakers Corner – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

La dolce tavola di Natale