L’I.S.I.S.S. Amaldi-Nevio modello virtuoso di educazione alla cittadinanza attiva e solidale

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Santa Maria Capua Vetere-Dalla sede dell’indirizzo classico dell’ I.S.I.S.S. Amaldi-Nevio di S. Maria Capua Vetere giunge in redazione una buona notizia: quest’anno il Piano dell’Offerta Formativa dell’istituto, grazie all’arrivo di una studentessa speciale, si è arricchito del nuovo progetto “Leggo per te”, col quale gli studenti diventano donatori di voce per i non vedenti.
La voce è un dono prezioso per chi non può vedere. Leggere una poesia o un brano significa far dono di un frammento del proprio tempo, oltre di parole che aprono squarci di mondo; significa, in una società sempre più individualista e in cui l’emergenza sanitaria contribuisce a limitare il contatto umano, creare ponti tra persone: tra chi legge e chi ascolta.
Promosso da Natascia De Gennaro, insegnante di discipline letterarie, latino e greco, di concerto con i docenti Annacarmen Amabile, referente per i bisogni educativi speciali, e Giovanna Guida, docente di sostegno, il progetto s’inserisce appieno nell’ambito delle attività per l’educazione alla cittadinanza attiva, alla solidarietà e alla cultura del dono di cui ogni scuola dovrebbe farsi fucina.
«L’idea – spiega la giovane professoressa – si ispira alla campagna lanciata la scorsa primavera dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, quando diverse personalità del modo della cultura, della politica e dello spettacolo hanno allietato i lunghi giorni d’isolamento ed emergenza con semplici audioletture fatte col loro smartphone. Ma è stata la presenza di Francesca Pia in classe ad interrogarci, a smuovere le nostre coscienze, e la nostra Dirigente scolastica Rosaria Bernabei, sempre sensibile in tema d’inclusione insieme al team dei docenti referenti, a far sì che il progetto potesse realizzarsi.»
Il progetto è stato inaugurato all’indomani della Giornata Internazionale della Solidarietà Umana, che cade il 20 dicembre, accogliendo appieno l’invito della Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina a vedere nella scuola “il luogo ideale per insegnare ai più giovani il valore della solidarietà”.
In collegamento per le ordinarie lezioni i compagni di classe di Francesca Pia, a sorpresa, le hanno fatto dono di una registrazione, con tutte le loro voci che si alternano verso per verso, di una commovente poesia di Wisława Szymborska. Nel frattempo, altri studenti si stanno cimentando nella lettura ad alta voce per condividere i capitoli del libro che l’insegnante ha proposto per la pausa natalizia. Persino l’autrice del libro, la lombarda Elisa Castiglioni, donerà la sua voce per l’iniziativa. Davvero un bel regalo di Natale.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

FOTO

Mediaservice Caserta 640×300

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

L’I.S.I.S.S. Amaldi-Nevio modello virtuoso di educazione alla cittadinanza attiva e solidale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.