Emergenza Covid, ristoratori sempre più penalizzati  Appello di Fipe-Confcommercio al Governo ConteLucio Sindaco: ‘Aumentare i fondi per il settore e prorogare decontribuzione fiscale’Giuseppe Russo: ‘Subito zona gialla e apertura dei locali anche nelle ore serali’


 Emergenza Covid, ristoratori sempre più penalizzati  Appello di Fipe-Confcommercio al Governo ConteLucio Sindaco: ‘Aumentare i fondi per il settore e prorogare decontribuzione fiscale’Giuseppe Russo: ‘Subito zona gialla e apertura dei locali anche nelle ore serali’ | Cronache Agenzia Giornalistica

66

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

 Emergenza Covid, ristoratori sempre più penalizzati  Appello di Fipe-Confcommercio al Governo ConteLucio Sindaco: ‘Aumentare i fondi per il settore e prorogare decontribuzione fiscale’Giuseppe Russo: ‘Subito zona gialla e apertura dei locali anche nelle ore serali’

EUROPA LAEGUE: PAREGGIA IL NAPOLI

Liceo Manzoni Caserta 640×300

EUROPA LEAGUE -Il Napoli pareggia 1-1 con la Real Sociedad e accede ai sedicesimi di finale come la Roma (3-1 a Sofia) e il Milan in campo a Praga dove sta vincendo 1-0 contro lo Sparta grazie ad una rete di Hauge al 23′

ti

Mediaservice Caserta 640×300

Napoli e Real Sociedad 1-1 in una partita della sesta giornata del gruppo F di Europa League giocata a Napoli. Il risultato qualifica entrambe le squadre ai sedicesimi di finale, con gli azzurri primi in classifica

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Per la prima volta nello stadio Diego Armando Maradona, il Napoli trova la qualificazione ai sedicesimi di finale dell’Europa League e chiude il girone al primo posto in classifica. Quello che era un vero e proprio spareggio con la Real Sociedad si conclude con un pari (1-1) che gli spagnoli agguantano soltanto nei minuti di recupero.

Cska Sofia-Roma 3-1 in una partita di Europa League giocata al ‘Natsionalen Stadion Vasil Levski’ della capitale bulgara. La squadra allenata da Paulo Fonseca era già qualificata alla fase successiva (sedicesimi di finale), come vincitrice del gruppo A. Una battuta d’arresto che non conta nulla. La Roma d’Europa League, già qualificata ai sedicesimi, perde l’imbattibilità nel torneo continentale e prende tre gol (a uno) in casa sdel Cska Sofia. Ma quella proposta nell’occasione da Paulo Fonseca era una squadra rivoluzionata in nome del turn over, e delle esigenze del campionato (quello col Bologna non sarà un impegno facile), e allora oggi è stata l’occasione di lanciare alcuni giovani come Milanese, che è anche andato a segno, l’ivoriano Bamba e il portiere Boer, un lungo che il calcio sembra aver rubato al basket. Il gioiello Calafiori invece non c’è, messo Ko da una gastroenterite. La serata è servita anche a provare Kumbulla, reduce dal Covid, e di rilanciare Smalling, entrato a inizio ripresa al posto del compagno. Insomma, è stata una Roma con la testa altrove, e i bulgari ne hanno approfittato per salvare la faccia.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

EUROPA LAEGUE: PAREGGIA IL NAPOLI

Esordio in Serie A per il 18enne Di Meo: “E’ un sogno che si realizza, emozione fantastica”

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Sono entrato che mi tremavano le gambe, ma ero felice. Un primo sogno si stava realizzando”. Edoardo Di Meo è il volto della felicità. Ha un sorriso che trasmette gioia di vivere e domenica scorsa ha realizzato di essere entrato nella pallavolo dei ‘grandi’ con la presenza numero uno in Serie A. Sul 4-4 del secondo set della sfida Aurispa Libellula Lecce – Normanna Aversa Academy coach Tomasello lo guarda, lo chiama in panchina e gli chiede di prendere la palettina: “Sei pronto, devi entrare. Prendi il posto di Calitri“. Ed in quel momento “ho capito che stava accadendo davvero, per me che l’anno scorso giocavo in Serie C ora mi ritrovavo ad esordire in Serie A. Mi sono preso il cinque dai miei compagni e poi ho trovato il mio spazio in campo: ho atteso la battuta di Cester, la palla è tornata nella metà campo avversaria, io l’attendevo sulla parallela ma l’attaccante ha tirato in diagonale. Pochi secondi, che non dimenticherò mai”.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Di Meo racconta l’avventura che sta vivendo in prima squadra, in sostituzione dell’infortunato Mignone, come un qualcosa di magico: “A volte ci penso e pare sempre che sia uno scherzo. Quando mi hanno riferito di dovermi allenare agli ordini di coach Tomasello e del suo vice Angeloni l’ho vista come una grossa opportunità. Ho pensato che questa potesse essere veramente una immensa esperienza per me che vivo la pallavolo in maniera viscerale. Per me il volley è vita. Sono 8 anni che pratico questo meraviglioso sport e sento veramente il dovere di ringraziare l’allenatore e i miei compagni di squadra che mi hanno subito fatto sentire parte integrante del gruppo. Sognavo quest’esordio e ci sono andato ‘vicino’ in più occasioni ma coach Tomasello me lo continuava a dire, fatti trovare pronto quando sarai chiamato in causa. E così ho lavorato sempre al massimo e domenica scorsa sono stato premiato. Voglio dire ‘grazie’ al mister per i consigli, in un mese circa di lavoro con lui sono migliorato tantissimo e voglio continuare a farlo”.

Mediaservice Caserta 640×300

Domenica prossima si tornerà in Puglia, questa volta per la gara a Taviano contro la capolista Galatina. Edoardo Di Meo partirà con la squadra anche se potrebbe rientrare pure Mignone, reduce da un infortunio all’occhio: “Andremo a Taviano per dare continuità alla bella e meritata vittoria contro Lecce. La Normanna Aversa Academy è una squadra che non deve temere nessuno, c’è un gruppo fantastico che può giocarsela con chiunque. Non siamo partiti bene, questo è vero ma adesso anche psicologicamente ci siamo sbloccati. Quella di Lecce dovrà essere la prima di una lunga serie di vittorie. Non meritavamo di essere in quella posizione di classifica e giornata dopo giornata cercheremo di migliorarla sempre di più”.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Esordio in Serie A per il 18enne Di Meo: “E’ un sogno che si realizza, emozione fantastica”

Aversa, lettera ai dissidenti: “non ci stiamo a questo gioco e non restiamo in silenzio”

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Aversa– pubblichiamo la lettera che alcuni consiglieri dell’amministrazione Golia hanno firmato e inviato in redazione.

Mediaservice Caserta 640×300

“Vorremmo vederci impegnati su ben altre questioni di interesse della città ma dopo aver letto le dichiarazioni di questi ultimi giorni non possiamo restare in silenzio.

Così come non possiamo restare in silenzio dinanzi a chi Interpreta il proprio ruolo istituzionale chiedendo “teste”.

Ora ci chiedono di modificare un documento contabile per provare a dare loro una motivazione per votare il riequilibrio di bilancio.

Noi non ci stiamo a questo gioco e non restiamo in silenzio.

Il documento contabile portato in Consiglio comunale è stato redatto nel pieno rispetto delle leggi e dei regolamenti e non può essere modificato.

Esprimiamo dunque pieno e totale sostegno all’assessore Francesca Sagliocco la quale, dal primo giorno del suo insediamento, ha permesso un’inversione di tendenza nella gestione finanziaria dell’Ente avviando un percorso di risanamento rigoroso e trasparente.

Il nostro bilancio è fatto di principi, prima ancora che di numeri e non li baratteremo mai per chi, in modo confuso, prova a nascondere i reali motivi del proprio voto contrario, già emerso durante il Consiglio comunale del 30 novembre.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Il dato “tecnico”, infatti, è stato ampiamente sviscerato nel corso dei mesi antecedenti e anche prima del Consiglio comunale sull’assestamento, andando infatti in seconda convocazione su richiesta del Gruppo consiliare del Partito Democratico.

La stranezza della loro richiesta è ancora più palese quando, dinnanzi ad un loro dubbio tecnico, avevamo proposto una pregiudiziale stesso durante il Consiglio richiamando le loro stesse ragioni per dargli modo e tempo di avere ancora ulteriori chiarimenti, gli stessi chiarimenti che oggi richiedono come conditio sine qua non di risoluzione di una crisi politica.

Noi siamo innamorati della verità e della chiarezza e di esse non abbiamo paura.

Pertanto, se ci fosse ancora bisogno di ricordarlo, noi siamo quelli che i residui, attestati dai dirigenti, vogliamo incassarli e non a stralciarli per partito preso.

Le nostre azioni positive vanno tutte nella direzione del risanamento come dimostra, per fare un solo esempio, l’invio di ingiunzioni per 6 milioni di euro di canoni idrici non riscossi.

Noi non ci stiamo a essere tacciati per quelli che avallano atti illegittimi e siamo certi che Sindaco e Assessore faranno ancora una volta un atto di chiarezza dinanzi alla città.

Noi non abbiamo paura di ciò che facciamo e ci mettiamo e metteremo come sempre la faccia.”

Antonio Andreozzi,

Menale Domenico, Vincenzo Angelino, Marco Girone, Erika Alma, Pasquale Fiorenzano, Paolo Cesaro, Mariano Scuotri

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Aversa, lettera ai dissidenti: “non ci stiamo a questo gioco e non restiamo in silenzio”

SPARI E MORTI NELL’AVERSANO

AVERSA – E’ successa una sparatoria ad Aversa, questa una breve ricostruzione dei fatti di quanto avvenuto qualche mese fa era intervenuto per sedare una lite tra due gruppi di giovani ed è stato sparato ad una gamba. Successivamente c’ è stato il processo  E’ stata questa la ricostruzione della vittima della sparatoria che si è consumata dinanzi al bar Etoile di Aversa lo scorso 6 giugno.

Stamattina, dinanzi al collegio presieduto dal giudice Cioffi del tribunale di Napoli Nord, si è celebrata la prima udienza a carico di Franco MocciaGennaro Palma Nicola Di Santo, residenti tra Casapesenna ed Aversa, accusati di tentato omicidio (Moccia) e detenzione illecita di una pistola (Palma e Di Santo). Dopo la costituzione delle parti il processo è partito dal racconto della vittima della sparatoria.

Il giovane, costituitosi parte civile con l’avvocato Michele Di Domenico, ha riferito di non conoscere le persone che stavano litigando e di essere intervenuto solo per sedare la rissa. Fu a quel punto che uno dei ragazzi tirò fuori una pistola e gliela puntò contro. Fu grazie al provvidenziale intervento di una terza persona che abbassò l’arma che venne ferito ad una gamba. Il processo riprenderà a fine dicembre. Nel collegio difensivo sono impegnati gli avvocati Nando Letizia, Mirella Baldascino e Massimo D’Errico.

La vicenda della sparatoria destò molto scalpore ad Aversa, anche perché il luogo dove è avvenuto è tra i punti di maggior ritrovo dei ragazzi nella Movida. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri che hanno indagato sul caso, la sera del 6 giugno all’interno del locale era nata una discussione tra uno dei ragazzi ed un minorenne, di appena 17 anni (la cui posizione è stata stralciata). Dalle parole si passò ben presto ai fatti con un vero e proprio capannello di persone pronte a darsele di santa ragione, per l’uno e l’altro schieramento. Gli animi si accesero e il minorenne tirò fuori un coltello: a quel punto uno degli imputati mostrò una pistola che aveva nella cintola. La rissa si spostò fuori al locale dove venne ferito il malcapitato.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2020/12/10/spari-e-morti-nellaversano/

Teverolese: 25 anni di piccoli traguardi

Archivio Notizie Precedenti

Agenzia Stampa Mediapress – Quotidiano on line diretto da Ferdinando Terlizzi – Testata giornalistica registrata al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – (CE) con il num. 430/93 – Sede Legale: Corso Aldo Moro, 276 81055 Santa Maria Capua Vetere – (CE) – Telefono 388 429 38 28

Sito Web Realizzato da SimplyWeb

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2020/12/10/teverolese-25-anni-di-piccoli-traguardi/

Alife-Caiazzo: nel trentennale della scomparsa la diocesi onora monsignor Campagna: il vescovo ‘buono’

Toccante quanto propizio ricordo della diocesi, e del suo periodico informativo, di monsignor Angelo Campagna,

Continua a leggere

Nuova centrale Turbogas a Sparanise, Moronese (M5S) “Aggressione senza precedenti al territorio”

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Nuova centrale Turbogas a Sparanise, Moronese (M5S) “Aggressione senza precedenti al territorio”

Nuova centrale Turbogas a Sparanise, Moronese (M5S) “Aggressione senza precedenti al territorio”

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Nuova centrale Turbogas a Sparanise, Moronese (M5S) “Aggressione senza precedenti al territorio”

Le foto. Giudici di pace in protesta dinanzi al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Il comunicato:
Giudici di Pace in FlashMob davanti al Tribunale: “Bread and Roses”. E’ iniziata questa mattina, prima dell’udienza, l’iniziativa che ha visto i giudici sammaritani tutti insieme per rivendicare il loro diritto alla tutela dell’autonomia ed indipendenza in quanto lavoratori così come sancito dall’articolo 267 del TFUE in quanto titolari di funzione giurisdizionale esercitata non occasionalmente. Rivolto anche il ministro Bonafede a cui va l’appello di applicazione dei principi europei al caso dei magistrati onorari.
Diritto alla previdenza (ponendo a esclusivo carico dei magistrati onorari il versamento dei contributi previdenziali) e il diritto ad un trattamento economico proporzionato alla qualità e alla quantità del lavoro svolto, alle ferie retribuite, all’assistenza per malattia, all’indennità di maternità, in misura parametrata alle condizioni di impiego del magistrato professionale quale lavoratore a tempo indeterminato comparabile ai sensi delle clausole 2 e 4 dell’accordo quadro sul lavoro a tempo determinato Non è più possibile denunciano ancora i giudici di pace, disconoscere i diritti del magistrato onorario, pur essendo ben evidente che la magistratura onoraria è stata impiegata nei decenni stabilmente per svolgere attività giurisdizionale, con ruoli autonomi, con responsabilità pari a quelle dei magistrati cd “togati”, tanto che la produttività nazionale della giustizia ha beneficiato del lavoro dei magistrati onorari nei rapporti biennali della Cepej.

Mediaservice Caserta 640×300
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Le foto. Giudici di pace in protesta dinanzi al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere

Staffetta di Scrittura Creativa BiMed, gli alunni del Buonarroti vincono il primo premio

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Staffetta di Scrittura Creativa BiMed, gli alunni del Buonarroti vincono il primo premio

recensioni936.wordpress.com/

E' solo un punto di vista

Revolver Boots

Scream for me...

che-blog

Blog italiano di cultura generale

Simone Modica

Photography, Travel, Viaggi, Fotografia, Trekking, Rurex, Borghi, Città, Urbex

CELLA VINARIA

sito amatoriale di gusto e retrogusto

AMLETA LA GUERRIERA CORAGGIOSA

Bisogna fare qualcosa, agire, per riportare il mondo alla sua Luce

Medicina, Cultura, e Legge

Articoli su Medicina, Legge e Diritto, ma anche Aforismi, Riflessioni, e Poesie. Autore Stefano Ligorio

Parla come viaggi - il blog di Silvia Wanderlust

Viaggi, archeologia e fotografia sono le mie grandi passioni. Voglio condividere con voi foto, itinerari, esperienze di viaggio e la mia vita da futura archeologa.

Gioia per i libri

Recensioni - Poesie - Aforismi

4000 Wu Otto

Drink the fuel

Judy e Lyth

parole tra due amiche

Blog Femme & Infos

Anita Blogue

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Quindicesimo anno ♥    

Annita Klimt

Mi Nouvelle Vague personal

alle pendici del tifata ed oltre

tradizioni,usi e costumi, meridionalismo e divagazioni

The Daily Think

Laura Quick's book The Quick Guide To Parenting is available to order on Amazon. A perfect gift for parents.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: