Caserta, LA VERITÀ sull’incidente di ieri sera al Rione Vanvitelli

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Caserta, LA VERITÀ sull’incidente di ieri sera al Rione Vanvitelli

Benvenuti al Diego Armando Maradona di Napoli

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Napoli-Ora è davvero ufficiale, cambia la denominazione dello stadio di Fuorigrotta.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Questa la nota ufficiale del comune di Napoli:”Al più grande calciatore di tutti i tempi che con il suo immenso talento e la sua magia ha onorato per 7 anni la maglia del Napoli, regalandole i due scudetti e altre coppe prestigiose e ricevendo in cambio dalla città amore eterno”. Benvenuti al” Diego Armando Maradona” di Napoli!!

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Benvenuti al Diego Armando Maradona di Napoli

Arriva al “Pinto” un Monopoli deluso

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Toccherà giocare il posticipo del girone c a Casertana e Monopoli. La squadra rossoblù arriva dopo la brutta sconfitta contro la Vibonese. Morale basso anche in casa pugliese, il Monopoli infatti nelle ultime giornate non è andato benissimo,  l’ultima gara vinta è stata quella del 22 novembre contro la Vibonese.
Dovrebbe tornare tra i titolari Castaldo, (che contro la Vibonese è partito dalla panchina) anche per preservarlo,visto che da poco è tornato. Ci saranno anche due assenze molto pesanti, Carillo espulso nella gara di mercoledì e Bordin ,che ha accumulato la quinta ammonizione e dovrà di conseguenza saltare la gara di lunedì sera. Vedremo se finalmente i falchetti riusciranno a tornare alla vittoria, che manca ormai a Caserta dalla passata stagione.

Risultati:  Paganese-Bari 5/12, Foggia-Palermo 6/12, Potenza-Viterbese 6/12, Ternana-Bisceglie 6/12, Catania-Cavese 6/12, Teramo-Vibonese 6/12, Catanzaro-Turris 6/12, Virtus Francavilla-Avellino 6/12, Casertana-Monopoli 7/12.

Mediaservice Caserta 640×300
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Classifica:

  • Ternana 33
  • Bari 26
  • Teramo 24
  • Turris 20
  • Catania 19
  • Catanzaro 19
  • Avellino 18
  • Juve Stabia 18
  • Foggia 18
  • Vibonese 16
  • Palermo 16
  • Monopoli 13
  • Paganese 12
  • Francavilla 11
  • Bisceglie 10
  • Potenza 10
  • Casertana 9
  • Viterbese 8
  • Cavese 5

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Arriva al “Pinto” un Monopoli deluso

Bufera sul web per le parole del Premier Conte

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Bufera sul web per le parole del Premier Conte

Bagnoli: non si fermano all’alt, arrestati dopo un lungo inseguimento

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Bagnoli: non si fermano all’alt, arrestati dopo un lungo inseguimento

Parla il Ministro Amendola: “Non sarò nella cabina di regia del Recovery Fund. La Cina? E’ un competitor”

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Parla il Ministro Amendola: “Non sarò nella cabina di regia del Recovery Fund. La Cina? E’ un competitor”

La scatola scaldacuore: originale iniziativa della pro Loco “San Michele” di Maddaloni

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Sarà un Natale diverso, questo ormai è assodato, ma sarà pur sempre Natale. E Natale è sinonimo di affetti, gioia, condivisione, solidarietà. E nessun virus riuscirà a farlo passare inosservato. Perciò, pur rispettando regole e DPCM, la Pro Loco “San Michele” si è fatta promotrice di un’originale iniziativa, generosa e semplice, accessibile a tutti e a rischio contagio zero. Un’iniziativa realizzata già a  Milano e Palermo, e che grazie a loro arriva anche a Maddaloni.
Un gesto molto semplice che ognuno all’interno della  famiglia, può fare, soprattutto con i  bambini, per insegnare loro il senso della solidarietà.

Di seguito vi riportiamo  le istruzioni per realizzare la SCATOLA SCALDACUORE:

Mediaservice Caserta 640×300

Ecco cosa dovrai fare per partecipare:

Prendi una scatola delle scarpe e metti dentro:
– 1 cosa calda (guanti, sciarpa, cappellino, maglione, coperta ecc.): anche usati, ma in buono stato e puliti.
– 1 cosa golosa, (cioccolato, caramelle, un barattolo di Nutella ecc.): cibo non deperibile e nuovo
– 1 passatempo (libro, rivista, un mazzo di carte, sudoku, colori ecc.): in buono stato.
– 1 prodotto di bellezza (crema, bagno schiuma, profumo, cosmetici ecc.): nuovi, sigillati.
– 1 biglietto gentile, perché le parole valgono anche più degli oggetti!
Per le scatole da destinare ai bambini indicare sempre età e sesso sulla scatola : La Cosa Calda e il passatempo: possono essere “usati” ma in buono stato; la Cosa Golosa meglio le caramelle e per il prodotto di bellezza magari un dentifricio o uno spazzolino per bambini, dei gioiellini per bambine e similari. Il Biglietto Gentile ad un bambino potrebbe essere un disegno fatto dal vostro bambino.

Incarta la scatola, decorala e scrivi in un angolo a chi è destinato il dono: donna, uomo, unisex o bambino/a (aggiungere fascia età).

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Ovviamente una famiglia può preparare più di una scatola e ve lo assicuro, è un’attività bellissima da far fare ai bambini per renderli partecipi dell’azione e dargli la consapevolezza di essere bambini fortunati.

DOVE DEVI CONSEGNARLA :

Per ora hanno aderito, come punto di consegna:
1) Caritas Parrocchiale – Parrocchia Sant’Aniello Abate – Maddaloni
2) Chiosco della Nonna – P.zza Don Salvatore d’Angelo – Maddaloni

Naturalmente la Pro Loco approfitta per invitare a questo gesto di solidarietà tutte le associazioni, i comitati i cittadini, gruppi informali che si volessero rendere disponibili per la raccolta e la consegna dei pacchi alle persone che ritengono bisognose di questa attenzione.
Noi da soli valiamo poco, solo chi opera ogni giorno sul territorio può conoscere da vicino le situazioni più difficili – ha dichiarato la presidente Concetta d’Albenzio.

Inoltre, domenica 13 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, sarà  organizzato un evento di raccolta, a cura di Pasquale Giordano, con l’allestimento di un gazebo, per chi volesse facilmente consegnare la sua scatola in piazza della Vittoria (compatibilmente con le future disposizioni anti-Covid)

PER QUALSIASI INFORMAZIONE FATE RIFERIMENTO ALLE REFERENTI VIA TELEFONO:
Concetta d’Albenzio 334 3629112
Pina Mastropietro 351 1650241
Ovviamente tutte le precauzioni anti covid19 dovranno essere rispettate quindi munitevi di mascherina e gel!
Il gesto costa pochissimo, il tempo dedicato non è niente ma la resa e la felicità di chi riceverà in dono queste scatole sarà immensa!
Facciamo una cosa bella da ricordare in quest’anno 2020 catastrofico e aiutiamo chi ne ha più bisogno a festeggiare il periodo natalizio con il cuore un po’ più leggero.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

La scatola scaldacuore: originale iniziativa della pro Loco “San Michele” di Maddaloni

Polizia Stradale: Campagna Roadpol “ALCOHOL and DRUGS”

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Polizia Stradale: Campagna Roadpol “ALCOHOL and DRUGS”

Caserta. Arriva il Book Delivery!

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Il decreto dello scorso 3 novembre, chiudeva le biblioteche, causa Covid-19, ma confermava i libri tra i beni di prima necessità e pertanto ne consentiva la consegna, il prestito nonché la vendita, ed è cosi che dalla rete di associazioni che gestisce il progetto “Biblioteca bene comune” nasce l’idea del Book delivery che partirà dal 4 dicembre. 

Le associazioni del progetto “Biblioteca Bene Comune” hanno nel tempo acquistato e reperito testi, anchd donati da singoli cittadini e da altre organizzazioni del territorio per creare il fondo della biblioteca.

Mediaservice Caserta 640×300
Il catalogo dei testi è consultabile sul sito web www.bibliotecabenecomune.org ed è composto da 437 titoli al momento, ma verrà aggiornato settimanalmente.
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

L’acquisto dei nuovi libri è stato fatto coinvolgendo le librerie del territorio, grazie ai fondi del progetto, sostenendo questa categoria fortemente compromessa dal difficile periodo che stiamo vivendo. La scelta dei libri da acquistare è frutto di un processo partecipato al quale hanno aderito decine di cittadini, rispondendo al sondaggio “Il libro che vorrei”, che abbiamo lanciato nelle scorse settimane per raccogliere suggerimenti e consigli.

Per usufruire del servizio di book delivery, è necessario prenotare la consegna del libro scelto scrivendo all’email [email protected] o tramite whatsapp al numero 3791917999.
Sarà inoltre possibile chiamare il numero 3791917999 dalle 16 alle 19 nei giorni di martedì e venerdì per attivare il prestito o per chiedere informazioni sull’iniziativa.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Caserta. Arriva il Book Delivery!

Zinzi: Intollerabile clima di intimidazione, De Luca si faccia un giro negli ospedali della Campania

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Zinzi: Intollerabile clima di intimidazione, De Luca si faccia un giro negli ospedali della Campania

Aversa, Università “Vanvitelli”/ Un docente chiede soldi per consentire il superamento di un esame

Le indagini, coordinate dalla Procura di Napoli Nord, supportate dalle intercettazioni telefoniche e riscontrate anche da ulteriori elementi probatori acquisiti, mediante informazioni chiare precise e concordanti di persone informate sui fatti, hanno consentito di ricostruire un grave quadro indiziario nei confronti dell’indagato. Secondo l’ipotesi accusatoria, avvalorata dal GIP, il giudice per le indagini preliminari, come confermato da una nota a firma del procuratore aggiunto Domenico Airoma, il professore (originario della Basilicata e residente a Napoli), abusava della propria posizione, intraprendeva autonomamente una trattativa con uno studente universitario (di Teverola a pochi km da Aversa), nonostante non gli fossero state avanzate richieste da parte di quest’ultimo. In particolare, prospettando allo studente la possibilità di poter anticipare la propria seduta di laurea rispetto ad altri suoi colleghi e assicurandogli anche il superamento dell’esame che avrebbe dovuto sostenere con lui con un voto più alto, il docente cercava di indurre lo studente a farsi dare come corrispettivo, per questo servizio extra diciamo così, somme di denaro.

Dopo aver in più occasioni reiterato le proprie richieste – continua il comunicato della procura aversana a firma del procuratore incaricato delle indagini – il professore, intuite anche le resistenze dello studente, riferiva, falsamente, a questi che non aveva superato l’esame appena sostenuto, nel tentativo estremo di indurlo ad accettare. Ottenuto l’ennesimo rifiuto, il docente attestava, infine, il superamento dell’esame da parte dello studente che provvedeva, invece, a denunciare l’intera vicenda ai carabinieri. Da quanto si apprende, il docente avrebbe chiesto allo studente prima 2000, poi 500 e infine 300 euro, con offerte al ribasso er indurlo a farsi pagare, comunque mai versati dal ragazzo che, alla fine, avrebbe comunque superato l’esame con un voto dignitoso da parte del professore che, in tal modo, avrebbe sperato di non essere denunciato, ma così non è stato lo studente non si è lasciato intimorire ed è andato dai carabinieri che poi hanno ricostruito la vicenda col supporto del procuratore del  tribunale aversano.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Aversa, Università “Vanvitelli”/ Un docente chiede soldi per consentire il superamento di un esame