L’Anva Confesercenti richiede fondi per gli operatori del commercio di Caserta al Parlamento.

Liceo Manzoni Caserta 640×300

L’Anva Confesercenti della provincia di Caserta ha emesso due emendamenti al Parlamento in cui richiedeva contributi a fondo perduto per gli operatori del commercio della città di Caserta.

Nello specifico la proposta riguarda “l’esenzione dal pagamento di Cosap e Tosap fino al 31 dicembre 2020 e successivamente dal 1 gennaio al 30 giugno 2021, sia nel caso rimanga la Tosap/Cosap sia che entri in vigore dal 1 gennaio 2021 il canone unico; ed il contributo a fondo perduto da destinare agli operatori del commercio su aree pubbliche aventi sedi operative nelle zone rosse anche se con sede legale in aree arancioni o gialle”.

A portare avanti la causa sono statu Sebastiano Bernardo, presidente regionale dell’Anva Confesercenti e Giuseppe Amoroso vice presidente provinciale:

“Chiediamo ai sindaci ed ai commissari prefettizi delle risposte immediate e concrete e al Governo centrale chiediamo l’immediata riapertura di tutti i mercati. Migliaia di famiglie sono allo stremo, parliamo di perdite di fatturato immani con numerosi operatori che avranno difficoltà a riprendere il proprio lavoro”.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

L’Anva Confesercenti richiede fondi per gli operatori del commercio di Caserta al Parlamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.