Caserta. La Guardia di Finanza dona ai Vigili del Fuoco 30mila litri di gasolio sequestrato

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2020/11/caserta-la-guardia-di-finanza-dona-ai-vigili-del-fuoco-30mila-litri-di-gasolio-sequestrato.jpg?w=800&ssl=1

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Caserta. La Guardia di Finanza dona ai Vigili del Fuoco 30mila litri di gasolio sequestrato

Caiazzo. Il ‘Re’ della Pizza Franco Pepe intervistato dal diciottenne ‘prodigio’ Alessandro Bonafiglia


Franco Pepe, titolare del famoso locale “Pepe in Grani” Continua a leggere

Casapesenna rinuncia agli eventi natalizi. Soldi per medici e infermieri che assisteranno i cittadini a domicilio

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2020/11/casapesenna-rinuncia-agli-eventi-natalizi-soldi-per-medici-e-infermieri-che-assisteranno-i-cittadini-a-domicilio.jpg?w=800&ssl=1

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Casapesenna rinuncia agli eventi natalizi. Soldi per medici e infermieri che assisteranno i cittadini a domicilio

Sequestro di campo da golf tra i più grandi d’Italia

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2020/11/sequestro-di-campo-da-golf-tra-i-piu-grandi-ditalia.jpg?w=800&ssl=1

Castel Volturno  –  La Guardia di Finanza ha sequestrato il campo da golf gestito a Castel Volturno, comune del litorale casertano, dalla società proprietaria anche dell’Hotel attiguo. Il decreto è stato emesso dal giudice per le indagini preliminare di Santa Maria Capua Vetere su richiesta della Procura guidata da Maria Antonietta Troncone, secondo cui sarebbe scaduta nel 2015 la concessione per l’uso dell’area demaniale su cui è stato realizzato il campo da golf – il più grande del Sud Italia – per cui la società proprietaria avrebbe occupato abusivamente l’area in questi ultimi cinque anni, in particolare dal primo gennaio 2016; da quel momento – sostengono gli inquirenti – il Comune di Castel Volturno, competente per il rilascio del titolo, non avrebbe né rinnovato, né prorogato la concessione.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Dalle indagini realizzate dai finanzieri della Compagnia di Mondragone guidati da Simone Vecchi, è emerso anche che la società non avrebbe pagato i canoni per la concessione dall’anno 2011. L’Hotel adiacente al campo da golf viene spesso usato anche dal Calcio Napoli (estraneo alla vicenda), il cui centro sportivo e di allenamento sorge nelle vicinanze.

Mediaservice Caserta 640×300

L’indagine è nata in seguito ad un’attività che la Corte di Conti della Campania ha delegato alla Guardia di Finanza, relativa alla verifica della regolarità delle concessioni demaniali e dei canoni concessori. Analizzando le posizioni dei vari titolari di attività imprenditoriali su suolo demaniale, è così emersa la situazione della società che gestisce il campo da golf. Per gli inquirenti, i titolari della struttura avrebbero continuato ad operare sulla base di un’interpretazione illegittima della normativa, in base “proroghe ope legis” che contrastano con l’ordinamento italiano ed europeo; avrebbero invece dovuto chiedere al Comune di Castel Volturno il rinnovo o la proroga della concessione in scadenza (è poi scaduta a fine 2015), ma non l’hanno mai fatto. Al Comune – sostengono gli inquirenti – non sarebbe mai giunta alcuna richiesta. Degli esiti dell’indagine penale, culminata con il sequestro di oggi, verrà informata la Corte dei Conti per danno erariale.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Sequestro di campo da golf tra i più grandi d’Italia

Concessione non rinnovata e sfruttamento indebito, sequestrato il campo da golf di Castel Volturno

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2020/11/concessione-non-rinnovata-e-sfruttamento-indebito-sequestrato-il-campo-da-golf-di-castel-volturno.jpg?w=800&ssl=1

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Concessione non rinnovata e sfruttamento indebito, sequestrato il campo da golf di Castel Volturno

VI RACCONTO IL MIO LIBRO ( 5 Continua) Un giovane assassinato con un colpo alla testa e gettato in un pozzo

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2020/11/vi-racconto-il-mio-libro-5-continua-un-giovane-assassinato-con-un-colpo-alla-testa-e-gettato-in-un-pozzo.jpg?w=800&ssl=1

Archivio Notizie Precedenti

Agenzia Stampa Mediapress – Quotidiano on line diretto da Ferdinando Terlizzi – Testata giornalistica registrata al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – (CE) con il num. 430/93 – Sede Legale: Corso Aldo Moro, 276 81055 Santa Maria Capua Vetere – (CE) – Telefono 388 429 38 28

Sito Web Realizzato da SimplyWeb

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

VI RACCONTO IL MIO LIBRO ( 5 Continua) Un giovane assassinato con un colpo alla testa e gettato in un pozzo

Apertura scuole. Per Di Costanzo (Speranza per Caserta) la scuola è nel caos e De Luca continua a fare proclami

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2020/11/apertura-scuole-per-di-costanzo-speranza-per-caserta-la-scuola-e-nel-caos-e-de-luca-continua-a-fare-proclami.jpg?w=800&ssl=1

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Apertura scuole. Per Di Costanzo (Speranza per Caserta) la scuola è nel caos e De Luca continua a fare proclami

Scuola: il presidente della Provincia invita De Luca a fare marcia indietro. Non ci sono i presupposti

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2020/11/scuola-il-presidente-della-provincia-invita-de-luca-a-fare-marcia-indietro-non-ci-sono-i-presupposti.jpg?w=800&ssl=1

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Scuola: il presidente della Provincia invita De Luca a fare marcia indietro. Non ci sono i presupposti

Piana M.Verna. Comune, nomina OIV: nuova interrogazone della minoranza, adito anche il prefetto


Continua a tenere banco la vicenda Continua a leggere

Aggiornamenti covid, sanità al collasso

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2020/11/aggiornamenti-covid-sanita-al-collasso.jpg?w=800&ssl=1

Facciamo altri aggiornamenti, su quella che è la situazione covid o coronavirus, su quella che è Caserta e provincia.

La provincia di Caserta è una di quelle che sta pagando a caro prezzo – insieme all’area metropolitana di Napoli – gli effetti di questa seconda ondata di Coronavirus in Campania eccoli: i contagi sono numerosi, molti di più rispetto alla prima fase della pandemia. Ieri, come reso noto nel bollettino diramato dall’Asl di Caserta, sono stati 1.037 i nuovi contagi, emersi dall’analisi di 4.107 tamponi: un dato allarmante, visto che il rapporto tra i positivi e i tamponi effettuati si attesta al 25,24%, la percentuale è abbastanza alta, nettamente al di sopra della media regionale (intorno al 15%) e nazionale, al di sopra anche di quella della Lombardia, che si attesta intorno al 20%.

Mediaservice Caserta 640×300
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Sulla problematica è intervenuto anche il sindaco di Parete Gino Pellegrino, il quale si è scagliato contro la sanità Campana con dichiarazioni abbastanza al vetriolo che riportiamo di seguito, eccole – “La sanità casertana ha fallito nella gestione di tutte le fasi dell’emergenza: dalla lavorazione dei tamponi al tracciamento dei positivi. Non c’è mai stata un’organizzazione in grado di monitorare l’evoluzione dell’epidemia, isolare i positivi e contenere i contagi”.

Prosegue  ancora il sindaco Pellegrino che poi successivamente, entra anche in quello che è il merito della questione parlando della situazione degli ospedali: “Disastrosa la gestione dei pronto soccorso e degli ospedali: malati lasciati morire senza ambulanze, -afferma il primo cittadino Pellegrino – senza posti letto, senza cure. Comuni e privati si sono dovuti sostituire ad una medicina territoriale praticamente inesistente nell’assistenza sanitaria domiciliare. Si tenterà di nascondersi dietro l’emergenza. Si dirà che i disagi e disservizi sono dovuti all’elevato numero di ammalati covid. Si addurranno mille scuse ma la verità è che questo sistema maldestro di gestione della sanità territoriale non pone al primo posto la salute dei cittadini”.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2020/11/19/aggiornamenti-covid-sanita-al-collasso/

IL DIBATTITO INIZIATO DA WOODCOCK Caro Caselli, sul 41bis sbagli, ci porti allo stato d’eccezione   

Archivio Notizie Precedenti

Agenzia Stampa Mediapress – Quotidiano on line diretto da Ferdinando Terlizzi – Testata giornalistica registrata al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – (CE) con il num. 430/93 – Sede Legale: Corso Aldo Moro, 276 81055 Santa Maria Capua Vetere – (CE) – Telefono 388 429 38 28

Sito Web Realizzato da SimplyWeb

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

IL DIBATTITO INIZIATO DA WOODCOCK Caro Caselli, sul 41bis sbagli, ci porti allo stato d’eccezione