Piana M.Verna. Covid-19, prima (si spera unica) vittima: la nonna del sindaco, costretto ad annunciare altri positivi


É toccato proprio alla nonna del sindaco Stefano Lombardi il triste primato, decisamente non invidiabile, di locale vittima del Covid-19 ovvero causata dall’incidenza di tale morbo su altri mali pregressi.

Neanche il tempo di metabolizzare la ferale notizia, che già la comunità pianese è stata edotta di altri casi positivi al tampone, dallo stesso primo cittadino:

Cari concittadini, Dopo la triste giornata di ieri registriamo, purtroppo, anche oggi n• 3 nuovi contagi su territorio comunale.
Ne ho avuto notizia dai diretti interessati e dai rispettivi medici di famiglia.
Due dei tre nuovi casi odierni di positività rientrano all’interno di nuclei familiari che già presentano contagi e risultano quindi in isolamento domiciliare da diversi giorni. (Non sono autorizzato a rilasciarne le generalità).
Un terzo caso di positività è riconducibile all’amico Rino Signore, che ringrazio per avermi concesso l’autorizzazione a rilasciare le proprie generalità compiendo un nobile gesto di trasparenza.
In merito a questo caso sono già in corso i protocolli e le verifiche di competenza dell’Asl in merito all’eventuale catena di contatti.
Ai nostri concittadini colpiti oggi dal virus possa giungere l’abbraccio virtuale e l’augurio di una pronta guarigione da parte mia, dell’amministrazione comunale e della comunità tutta.
Lavoreremo per fornire massima assistenza al nuovo nucleo familiare posti in isolamento domiciliare.
Ricordiamo che a tal proposito è attivo il numero di assistenza in allegato, gestito dal nucleo volontari di protezione civile.
I casi accertati di contagio attualmente positivi sul territorio comunale, a sabato 7 novembre, ore 18, risultano 20.
Questo è un momento cruciale, durante il quale ognuno di noi deve comprendere che con la correttezza delle proprie azioni può giocare un ruolo cruciale per arrestare la corsa del virus.
Domani renderemo pubbliche nuove misure comunali di contenimento della diffusione del covid19 decise nell’ultima riunione del C.O.C., che entreranno in vigore a partire da lunedì 9, e che regolamenteranno ulteriormente l’afflusso dell’utenza presso gli uffici comunali.
Vi auguro una buona serata con le solite, necessarie raccomandazioni: – Mascherina obbligatoria anche all’aperto
– igiene profonda delle mani – distanziamento sociale.
Forza Piana! Vostro Sindaco Stefano Lombardi.
Di seguito l’annuncio, pubblicato poche ore prima, dallo stesso sindaco, relativo alla scomparsa dell’amata nonna:
Cari Concittadini, cari familiari e cari amici…. Vengo a darvi una triste notizia.
La Signora Candida Petrosino, la mia nonna , è spirata questa mattina presso l’Aorn S. Anna e S. Sebastiano di Caserta. Era affetta da Covid-19.
Sarebbe già stato abbastanza complicato comunicare una notizia tanto straziante da primo Cittadino, lo è ancor di più da persona direttamente ed emotivamente coinvolta. Da nipote, da figlio.
Vivere in prima persona un dramma tanto forte è come scrivere una pagina personale di questo dramma collettivo.
Vedere un proprio familiare raggiungere il letto di un ospedale, saperlo estremamente sofferente e infine non avere neppure l’opportunità di concedergli un ultimo sguardo e un ultimo saluto è qualcosa che ti gela il sangue nelle vene.
È accaduto oggi a noi quello che accade in Italia e nel mondo ormai da mesi.
Sentire la completa impotenza di fronte ad un mostro subdolo e beffardo.
La nonna era anziana, aveva i suoi acciacchi ma conservava un quadro clinico sostanzialmente stabile.
Il Covid-19 ha fatto tutto il resto. E’ il segno di questi tempi. È capitale umano che vola via.
Sono affetti, valori e storie di vita vissuta che ci lasciano senza concederci il privilegio di un ultimo attimo.
La condizione di isolamento che sto vivendo insieme ai miei familiari ci impedirà di esserci fisicamente ma non potrà impedirci di esserci nella preghiera e nello spirito.
Pregherò e pregheremo affinché la nonna possa ricevere la gloria dei cieli, e per tutti coloro che soffrono oggi per questa causa.
Sono molto addolorato da Primo Cittadino, da Nipote, da figlio e da fratello di questa comunità.
Ci tengo a rivolgere un ringraziamento ai medici e al Personale sanitario dell’Aorn S. Anna e S. Sebastiano di Caserta per la grande professionalità e l’etica con la quale hanno assistito, fino agli ultimi istanti, la Nonna. Così come ci tengo a ringraziare tutte le persone che ci stanno dimostrando affetto e vicinanza in questi giorni complicatissimi.
Vi riservo, infine, il solito e continuo invito al rispetto delle regole essenziali e basilari del contenimento del contagio da coronavirus.
Oggi più che mai abbiamo il dovere morale di proteggerci e di proteggere le fasce fragili e più a rischio.
Quel capitale umano che può lasciarci con più facilità e silenzio, ma che fa un rumore straziante.
Vostro Sindaco, Stefano Lombardi.
Al sindaco Lombardi, ai suoi concittadini e in particolare ai familiari della defunta il sentito cordoglio della redazione.
(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

Piana M.Verna. Covid-19, prima (si spera unica) vittima: la nonna del sindaco, costretto ad annunciare altri positivi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.