Castel Volturno. Cercavano occupanti abusivi di beni altrui, ma i militari ‘beccano’ anche un latitante

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2020/05/carabinieri-caserta-arresto-12-615×410-1.jpg?resize=615%2C410&ssl=1
Nel corso di un servizio coordinato di controllo del territorio, finalizzato al contrasto dell’occupazione abusiva di edifici e delle condotte illecite in genere, eseguito in viale Canterno a Castel Volturno, i Carabinieri del Nucleo Operativo e radiomobile del Reparto territoriale di Mondragone (Caserta), unitamente ai militari delle Stazioni di Castel Volturno e Pinetamare, hanno deferito, in stato di libertà per invasione di terreni ed edifici, tre cittadini serbi.

Nell’ambito del medesimo servizio sono state identificate 25 persone, controllati 13 veicoli e 5 attività commerciali.

Nel corso dei controlli i militari dell’Arma hanno altresì rintracciato e arrestato D. D., serbo, classe 1982, destinatario di un ordine di carcerazione  emesso nei suoi confronti dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Napoli, poiché riconosciuto colpevole di resistenza a Pubblico Ufficiale e ricettazione, reati commessi in Napoli  nell’anno 2009.

D.D. pertanto è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente A.G.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Castel Volturno. Cercavano occupanti abusivi di beni altrui, ma i militari ‘beccano’ anche un latitante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.