BASKET – 29 Novembre 1981, l’anniversario di una “infuocata” Sapori Siena – Latte Matese Caserta

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

BASKET – 29 Novembre 1981, l’anniversario di una “infuocata” Sapori Siena – Latte Matese Caserta

Carinaro- Polemiche sul Consiglio comunale via streaming: le motivazioni della maggioranza

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Carinaro– Oggi  30/11/2020 si sono svolti i lavori del consiglio comunale di Carinaroin via telematica. Grande polemica è stata sollevata dall’opposizione (minoranza e consigliere indipendente) che ritiene lo strumento non adatto, “bavaglio della democrazia”.
Premesso che ad oggi sono numerosissimi i consigli svoltisi in questa modalità, è addirittura la legge che consente i lavori da remoto, anche quando il regolamento non disciplina questa procedura.

Facciamo un po’ di chiarezza normativa e a seguito si illustreranno i motivi per cui è stata scelta la via telematica; il D.P.C.M. del 18/10/2020 all’art. 1, lett. d), punto 5, stabilisce che “nell’ambito delle pubbliche amministrazioni le riunioni si svolgono in modalità a distanza salvo la sussistenza di motivate ragioni”, confermato poi dal successivo D.P.C.M. del 24/10/2020. È intervenuta successivamente una circolare del Ministero dell’Interno  che rinnova per le convocazioni di Consiglio o Giunta i dettami del D.L.  17/03/2020 (decreto Cura Italia), art.73 recitante “Al fine di contrastare e contenere la diffusione del virus COVID-19 e fino alla data di cessazione dello stato di emergenza deliberato dal Consiglio dei ministri il 31 gennaio 2020, i consigli dei comuni, delle province e delle città metropolitane e le giunte comunali, che non abbiano regolamentato modalità di svolgimento delle sedute in videoconferenza, possono riunirsi secondo tali modalità, nel rispetto di criteri di trasparenza e tracciabilità previamente fissati dal presidente del consiglio, ove previsto, o dal sindaco, purché siano individuati sistemi che consentano di identificare con certezza i partecipanti, sia assicurata la regolarità dello svolgimento delle sedute e vengano garantiti lo svolgimento delle funzioni di cui all’articolo 97 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, nonché adeguata pubblicità delle sedute, ove previsto, secondo le modalità individuate da ciascun ente.”

Mediaservice Caserta 640×300

In sostanza, con ulteriore nota  di chiarimento del ministero dell’Interno, che recita È demandata, quindi, alle singole amministrazioni, sulla base anche di valutazioni correlate alla situazione del proprio territorio rispetto al rischio specifico, la facoltà di prevedere le riunioni in videoconferenza”, spetta al Presidente del Consiglio, sentiti i pareri, di stabilire la modalità di svolgimento dei lavori del consiglio.

Preso atto che:

il 24/11/2020 , data di convocazione del consiglio comunale per il giorno 30/11, la Campania si trovava in zona rossa;

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

lo stesso giorno il numero dei contagi era di 186 persone;

non ci sono microfoni sufficienti all’interno della sala consiliare da garantire l’uso esclusivo a ciascun consigliere;

i banchi della sala non garantiscono l’effettiva distanza di almeno un metro fra i consiglieri;

la sala, sebbene di grandi dimensioni, non consente un ricambio d’aria con l’esterno;

per i motivi di cui sopra elencati e per anteporre la tutela del diritto alla salute di tutti i partecipanti al consiglio comunale (dipendenti e consiglieri), si ritiene più opportuno la riunione del Consiglio da remoto.

È assolutamente garantito il diritto di parola a tutti i consiglieri che ne chiedono di intervenire nella discussione secondo i tempi previsti dal regolamento del consiglio, sforando anche i limiti da esso indicati, tenuto conto  il tempo limitato a disposizione per la fruizione del servizio.

Si ribadisce inoltre che la possibilità di collegarsi in via telematica verrà utilizzata esclusivamente durante il periodo di emergenza e tenuti conto dei parametri come la curva epidemica, ecc.

Pertanto si invita i consiglieri di mostrare il massimo della collaborazione affinchè ci possa essere una corretta esecuzione dei lavori e rispettando i diritti di ciascuno degli intervenienti.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Carinaro- Polemiche sul Consiglio comunale via streaming: le motivazioni della maggioranza

Zinzi (Lega): Gli inviti di De Luca vanno concretizzati, non solo annunciati. Ancora tante emergenze”

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2020/11/30/zinzi-lega-gli-inviti-di-de-luca-vanno-concretizzati-non-solo-annunciati-ancora-tante-emergenze/

Foto e Video esclusivi: La melma invade gli appartamenti al Parco dei Fiori


Liceo Manzoni Caserta 640×300

Caserta– Sembra un vero e proprio incubo quello che  i residenti del Parco dei Fiori di via Falcone sono costretti a vivere da un po’ di tempo.

Secondo le numerose segnalazioni arrivate alla nostra redazione, gli appartamenti del Parco, in particolar modo quelli dell’isola G edificio 07 s, sono praticamente invasi da melma,  , acque putride e cattivi odori.

Mediaservice Caserta 640×300

Il problema,sempre secondo quello che ci hanno segnalato i residenti,  proverrebbe dal cattivo funzionamento delle fogne.

Questi i fatti:

Il complesso di canalizzazioni, che dovrebbe raccogliere e smaltire lontano dagli appartamenti sia le acque superficiali che quelle reflue ,provenienti dagli appartamenti del Parco, non funziona e,pertanto, lo smaltimento non viene assorbito attraverso un normale drenaggio sotterraneo, ma fuoriesce attraverso i pavimenti e i servizi igienico-sanitari delle singole abitazioni.

Il fenomeno è più’ accentuato nei piani bassi dove i residenti vivono una vera e propria emergenza sanitaria .

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Lo smaltimento dei reflui in un agglomerato di abitazioni è un problema della massima importanza. Le deiezioni contengono sempre miliardi di germi molti dei quali possono essere causa di gravi malattie.

A ciò si aggiunge il danno materiale che queste famiglie subiscono quotidianamente dall’ acqua che fuoriesce dal pavimento e dagli igienici : i mobili infatti si stanno progressivamente deteriorando

CLICCA PER IL VIDEO

FOTO

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Foto e Video esclusivi: La melma invade gli appartamenti al Parco dei Fiori

Agevolazioni e sgravi fiscali per le attività produttive. La risposta dei Comuni all’appello di Confcommercio

Agevolazioni e sgravi fiscali per le attività produttive. La risposta dei Comuni all’appello di Confcommercio – BelvedereNews

  • Home
  • News
  • Economia
  • Agevolazioni e sgravi fiscali per le attività produttive. La risposta dei Comuni all’appello di Confcommercio

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Agevolazioni e sgravi fiscali per le attività produttive. La risposta dei Comuni all’appello di Confcommercio

AZZOLINA “LA CAMPANIA UNICA REGIONE CON LE SCUOLE SCHIUSE”

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Caos scuola non è una novità cerchiamo di fare un po’ di ordine

La Campania è l’unica Regione d’ Italia, con le scuole chiuse. Sui social nel frattempo nascono fantomatici gruppi si mamme che in qualche modo si sono opposte alla nuova chiusura dei plessi scolastici, ma ad ogni modo quei pochi che hanno adito al TAR (tribunale amministrativo della Campania) hanno ottenuto un’ ordinanza di conferma del provvedimento del presidente della Regione Campania.

Mediaservice Caserta 640×300

Si minacciano querele azioni legali ma la colpa in Italia è sempre degli altri, gli altri ma gli altri chi ??? verrebbe da chiedersi…..certo l’istituto della delegificazione regionale, è in vigore non certo da ieri, lo prevede la nostra Costituzione all’articolo  117 che recita così “L’autonomia regolamentare della regione è definita dall’art. 117 della Costituzione, 6° comma. La regione ha potestà regolamentare nelle materie su cui ha competenza esclusiva e su quelle in cui la competenza tra Stato e regione è di tipo concorrente”.
Certo lo scaricabarile non è mai piacevole in questo caos non solo normativo ma anche pratico di tutela della salute, soprattutto dei ragazzi.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Alla trasmissione televisiva LIVE della D’Urso su canale 5 la ministra dell’ istruzione Azzolina ha rilasciato queste dichiarazioni “Campania unica regione d’Italia e forse d’Europa che ha le scuole chiuse da marzo, non voglio entrare in polemica con De Luca. Dispiace, però, dire che la Campania è l’unica regione d’Italia e forse anche di tutta Europa che di fatto ha le scuole chiuse da marzo, perchè eccetto una breve parentesi che riguarda gli Esami di Stato, che sono andati molto bene, e 15 giorni di ottobre, i nostri studenti campani non hanno di fatto gli stessi diritti di altri bambini del resto dell’Italia, e questo mi dispiace moltissimo. Prosegue ancora la ministra – non è un mistero che io voglia, con molta gradualità, riaprire anche per le scuole secondarie di secondo grado, ovvero per i ragazzi che frequentano le scuole superiori. Se si allentano le misure un po’ per tutti i settori del Paese, anche la scuola ne deve far parte, non può essere esclusa. La scuola è un pezzo di vita reale per i ragazzi, altrimenti rischiamo magari di averli nel pomeriggio per strada, senza che la mattina possano andare a scuola”, ha aggiunto la Ministra Azzolina parlando della situazione scuole a livello nazionale.

Insomma in questo scenario ognuno dice la sua ma nel contempo ognuno se ne va per i fatti suoi, attendiamo la replica del presidente della Regione che certamente non si farà attendere.

Lasciamo ai lettori ogni ulteriore considerazione

 

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

AZZOLINA “LA CAMPANIA UNICA REGIONE CON LE SCUOLE SCHIUSE”

Castel Volturno: uffici comunali a rischio focolaio. Dipendenti ed utenti in pericolo

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Il comunicato:

La situazione presso gli uffici comunali di Castel Volturno sta diventando davvero pericolosa per la mancanza di misure di sicurezza anti covid, che espone continuamente dipendenti ed utenti alla possibilità di contagio.

Mediaservice Caserta 640×300
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

I Dirigenti dell’ente hanno richiesto ufficialmente, e a più riprese, l’applicazione della normativa sanitaria in materia, senza ricevere attenzione dall’amministrazione. Lamentate anche la mancanza di controlli, che determina l’accesso alla casa comunale a chiunque, ed una rara ed approssimativa pulizia degli uffici.
Sul caso è stato allertato anche Cesare Diana dell’Associazione C’entro, che ha dichiarato: “È fondamentale agire in tempi rapidi, applicando le norme igienico sanitarie previste dal governo, che purtroppo vengono sistematicamente ignorate. Ci sono giunte anche lamentele sulle pec rimaste chiuse, sui solleciti mai letti e sull’archivio ormai saturo, che rende impossibile far lavorare i dipendenti. L’incapacità da parte degli amministratori castellani di offrire servizi decenti e sicuri ai cittadini, che in queste condizioni sanitarie sono esposti al pari dei dipendenti ad elevati rischi di contagio, è un vero e proprio attentato alla pubblica sicurezza.”

“Lo stesso Sindaco Petrella e numerosi dipendenti comunali – precisa Diana – hanno contratto il covid19. A nessuno è sorto il dubbio che, tutto ciò forse è frutto di una gestione della cosa pubblica approssimativa e da incompetenti? Questo non è un film della Marwel dove i Super Eroi vincono sempre, questa è la realtà dove i super eroi non esistono, così come spesso il lieto fine.”

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Castel Volturno: uffici comunali a rischio focolaio. Dipendenti ed utenti in pericolo

Bartoli: “I due errori di Verna nella risposta a Feltri”

Archivio Notizie Precedenti

Agenzia Stampa Mediapress – Quotidiano on line diretto da Ferdinando Terlizzi – Testata giornalistica registrata al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – (CE) con il num. 430/93 – Sede Legale: Corso Aldo Moro, 276 81055 Santa Maria Capua Vetere – (CE) – Telefono 388 429 38 28

Sito Web Realizzato da SimplyWeb

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Bartoli: “I due errori di Verna nella risposta a Feltri”

Carillo decide il Derby e regala il secondo successo di fila in trasferta alla Casertana

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Serviva cominciare a muovere la classifica e la Casertana è riuscita nel proprio scopo con la vittoria di ieri pomeriggio nel derby contro la Cavese.

La vittoria è stata infatti decisa da Carillo che ,in occasione di un corner, è riuscito a portare in vantaggio i falchetti

Mediaservice Caserta 640×300

Non c’è pero tempo per riposare per i falchetti visto che mercoledì ci sarà il recupero della gara contro la Vibonese, una gara dove i falchetti cercheranno i primi tre punti in casa di questo campionato.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Risalutati: Vibonese-Ternana 2-3, Viterbese-Foggia 0-1, Palermo-Monopoli 3-0, Virtus Francavilla-Teramo 1-1, Bari-Catanzaro 1-0, Avellino-Catania 1-2, Cavese-Casertana 0-1, Juve Stabia-Paganese 1-1, Bisceglie-Potenza 1-1

Classifica:

  • Ternana 33
  • Bari 26
  • Teramo 24
  • Turris 20
  • Catanzaro 19
  • Juve Stabia 18
  • Foggia 18
  • Catania 16
  • Avellino 15
  • Palermo 15
  • Monopoli 13
  • Vibonese 13
  • Paganese 12
  • Francavilla 11
  • Bisceglie 10
  • Potenza 10
  • Casertana 9
  • Viterbese 7
  • Cavese 5

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Carillo decide il Derby e regala il secondo successo di fila in trasferta alla Casertana

Agevolazioni e sgravi fiscali per le attività produttive Sindaco: ‘Situazione drammatica, interventi locali possono alleggerire tensione sociale’

Archivio Notizie Precedenti

Agenzia Stampa Mediapress – Quotidiano on line diretto da Ferdinando Terlizzi – Testata giornalistica registrata al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – (CE) con il num. 430/93 – Sede Legale: Corso Aldo Moro, 276 81055 Santa Maria Capua Vetere – (CE) – Telefono 388 429 38 28

Sito Web Realizzato da SimplyWeb

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Agevolazioni e sgravi fiscali per le attività produttive Sindaco: ‘Situazione drammatica, interventi locali possono alleggerire tensione sociale’

Il Campus Manzoni mercoledì alle 16 in diretta social

Liceo Manzoni Caserta 640×300

«Una vita per l’insegnamento». È questo il titolo del libro che sarà presentato mercoledì 2 dicembre dalle ore 16 alle ore 18, in diretta web sulla pagina facebook del Campus Manzoni.

«Il volume – dice l’autore Vincenzo Sarracinoè il frutto del desiderio, ormai maturo (ad una certa età), di scrivere con maggiore libertà le proprie esperienze di vita, soffermandosi anche su temi apparentemente più leggeri e privi di retorica e attenzione accademica. Il filo rosso che lega la narrazione, tra ricordi certi e altri vachi, è la scrittura, strumento capace di raccontare il mondo, gli eventi, l’amore e l’odio, l’incontro e lo scontro tra gli uomini, mezzo indiscusso di riflessività e di pensiero organizzato. Vi è, poi, una seconda specificità che percorre il testo: l’insegnamento».

Mediaservice Caserta 640×300
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

L’autore Vincenzo Sarracino, professore straordinario di Pedagogia Generale e Sociale presso l’Università degli Studi di Napoli “Suor Orsola Benincasa”, nel 2019 ha ottenuto il Premio Nazionale alla carriera per la Sezione Pedagogia, il prestigioso riconoscimento intitolato a Raffaele Laporta che gli è stato conferito dalla Società Italiana di Pedagogia. Con lui ci sarà Adele Vairo, Dirigente Scolastico del liceo Manzoni di Caserta, e Lucia Ariemma, docente di Pedagogia Generale e Sociale presso l’Università degli Studi “Luigi Vanvitelli” di Caserta. A moderare l’incontro Giovanna Paolino, docente e direttore del quotidiano Belvedere News.

«L’incontro di mercoledì è un evento che abbiamo voluto a tutti i costi – ha commentato la Dirigente Adele Vairo -. L’evento è stato ideato ed organizzato, dandogli un’impronta prevalentemente umanistica ed orientandolo, quindi, alla specificità liceale delle scienze umane. Proprio l’indirizzo delle scienze umane, del resto, è una esclusiva del liceo Manzoni su tutto il territorio casertano e vanta una storica e tradizionale qualità di offerta formativa rivolta alla sua platea studentesca. Vincenzo Sarracino, inolte, non è soltanto un ottimo accademico, ma è uno studioso affermato del settore. I suoi testi, in passato, sono stati oggetto perfino di una traccia scelta dal Ministero per l’esame di maturità degli studenti di tutta Italia: il brano era tratto proprio da «Pedagogia e educazione sociale. Fondamenti, processi, strumenti», uno dei suoi testi più letti ed amati».

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Il Campus Manzoni mercoledì alle 16 in diretta social