Amministrative 2021.Tutti i nomi di ” Patto per la città”

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2020/10/FotoJet-1-2-1.jpg?resize=800%2C413&ssl=1

Caserta. Nei giorni passati , a proposito delle prossime elezioni amministrative previste per Giugno 2021, abbiamo scritto di una mega – lista civica che starebbe nascendo in città sull’ asse Biagio Esposito, Emiliano Casale , Massimo Russo con la Regia del Consigliere Regionale Giovanni Zannini coadiuvato dall’ imprenditore Antonio Luserta.

Oggi siamo in grado di darvi notizie più’ dettagliate riguardo a quella che potrebbe rappresentare una vera e propria rivoluzione nel panorama politico casertano e non solo.

Procediamo con ordine. Tutto sarebbe nato dai summit  politici che spesso si sarebbero tenuti a casa dell’intramontabile Biagio Esposito. Il nome della lista ,secondo fondati rumors , sarebbe “ Patto per la Città”. E sicuramente si tratta di un patto tra molti big della politica casertana , destinatari ciascuno di oltre 500 consensi, i quali questa volta , anzichè sparpagliarsi in varie liste e listarelle avrebbero deciso di riunirsi sotto un unico simbolo elettorale.

L’obiettivo sarebbe quello di eleggere quanti più consiglieri comunali possibili e conseguenti assessori ;insomma un vero e proprio tentativo di espugnare Palazzo Castropignano.

Secondo fondate indiscrezioni avrebbero già aderito a questa iniziativa oltre ai promotori , Biagio Esposito, Emiliano Casale e Massimo Russo anche i consiglieri comunali Antonio De Lucia, Lorenzo Gentile . Domenico Guida, e Massimiliano Marzo, quest’ ultimo attualmente nei banchi dell’opposizione consiliare.

Si tratta dunque di una vera e propria ” corazzata” che insieme con i voti di altri candidati , come l’ ex zinziano Michele Picozzi , potrebbe raggiungere 8000 voti di preferenze dettando le regole per l’elezione del nuovo Sindaco di Caserta.

Questo scenario politico in itinere potrebbe serbare nuove sorprese: difatti, fino a qualche settimana fa , quella che sembrava una lista a sostegno di un Carlo Marino bis , negli ultimi giorni sembra si sia trasformata in una lista che potrebbe addirittura esprimere un proprio candidato sindaco. Quest’ultima circostanza spiegherebbe le voci di una probabile candidatura a primo cittadino di Biagio Esposito o di Emiliano Casale. 

Tale ipotesi non ci sembra da escludere semplicemente per una questione politica legata ai nomi del resto dei candidati nella lista ” Patto per la Città”.  Difatti se Esposito e company riuscissero ad aggregare candidati tali da garantire un quorum di 10000 preferenze , utile a raggiungere almeno il ballottaggio , a quel punto sarebbe quasi automatica la candidatura a Sindaco di uno dei promotori.  D’altronde questa lista sarebbe stata denominata , e sicuramente non per caso, ” Patto per la Città” e non  “Patto per Carlo Marino”.

Continueremo a seguire con attenzione l’evolversi delle cose.

 

 

L’articolo Amministrative 2021.Tutti i nomi di ” Patto per la città” proviene da BelvedereNews.


(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2020/10/31/amministrative-2021-tutti-i-nomi-di-patto-per-la-citta/

di TeleradioNews Contrassegnato da tag

Dragoni. Cimiteri aperti (tutti i giorni) per favorire le visite, anche senza funzioni, ai cari defunti

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2020/10/dragoni-cimitero-esterno-12-615×410-1.jpg?resize=615%2C410&ssl=1
Lodevole iniziativa del sindaco Silvio Lavornia che ha disposto l’apertura straordinaria di ambo i cimiteri comunali, Continua a leggere

Caiazzo. Defunti: per illuminare i loculi basta(va) rivolgersi ai tecnici individuati dal Comue


“Luce per i nostri cari” è denominata l’iniziativa posta in essere dalla civica amministrazione Continua a leggere

Esclusiva. Intervista ad Antonio Ciontoli dopo la nomina in Regione

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2020/10/FotoJet-36.jpg?resize=800%2C404&ssl=1

Dopo 27 anni da Consigliere Comunale ,nella mattinata di ieri venerdì 30 ottobre, ho rassegnato le mie dimissioni “.

A parlare è Antonio Ciontoli , da ieri ex consigliere comunale area PD al Comune di Caserta. Ciontoli ha rassegnato le proprie dimissioni in seguito ad un incarico di Capo Gabinetto alla Regione Campania affidatagli direttamente del neo Presidente del Consiglio Regionale Gennaro Oliviero.

Nel momento in cui ho firmato il documento di dimissioni da consigliere comunale  – ha continuato Ciontoli – mi sono passati per la mente cento, mille pensieri e tutti legati ai ricordi delle tante battaglie che ho portato avanti per la nostra città . Mi sento un figlio di Caserta e il mio nuovo impegno politico servirà per fare di più’ e meglio”.

L’ex Consigliere Comunale è apparso molto entusiasta del nuovo incarico: ” Chi mi conosce sa che io la politica la faccio fra la gente e non sui ” Palazzi“. Negli ultimi due anni di consiliatura sono stato molto critico sull’operato della stessa maggioranza ma sempre nel pieno rispetto delle persone. Sono convinto – ha aggiunto  – che il lavoro nella vita ripaga sempre. A tal proposito lasciatemi esprimere la mia soddisfazione per il fatto che il neo Presidente del Consiglio Regionale Gennaro Oliviero abbia pensato proprio alla mia persona per  incrementare il suo staff . A lui va il mio personale ringraziamento”.

Antonio Ciontoli si è poi soffermato sull’ emergenza Covid che sta vivendo l’intero Paese.

Temo che nei prossimi mesi finiremo ad un lockdown totale ,nella sola giornata di ieri 30.000 persone sono risultate asintomatiche, di questo passo sarà difficile, se non impossibile, frenare i contagi. Bisogna rimboccarsi le maniche , aiutare gli Imprenditori alleggerendo loro dal “peso” economico che comportano i lavoratori dipendenti , i fitti e le tasse”.

Ciontoli poi torna a parlare di Caserta :” La nostra città ha bisogno di un cambio di stile , dobbiamo puntare a migliorare la qualità della vita. Non basta tappare le buche se poi non esiste una programmazione , non esiste una prevenzione e soprattutto non esiste una visione della città di domani.Per Amministrare in modo efficace la nostra città  – conclude Ciontoli – è importante riconquistare la piena consapevolezza di tutte le risorse che essa offre. A tutte le associazioni, ai cittadini e la parte politica di Caserta voglio dire che io continuerò’ ad esserci come prima, piu’ di prima”. 

 

L’articolo Esclusiva. Intervista ad Antonio Ciontoli dopo la nomina in Regione proviene da BelvedereNews.


(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Esclusiva. Intervista ad Antonio Ciontoli dopo la nomina in Regione

di TeleradioNews Contrassegnato da tag

Muore un pezzo importante del basket casertano

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2020/10/Romano-Piccolo-1-e1513084839619.jpg?resize=797%2C445&ssl=1

È di poche ore fa la morte di Romano Piccolo, lo si apprende da un comunicato del club di Ornella Maggio.

Prima  di dedicarsi al basket  Romano Piccolo è stato un portiere di calcio, sport che ha praticato assieme al fratello Santino prima di diventare giocatore di basket di quella Juve caserta che sempre con il fratello maggiore Santino fondò nel 1951 con altri amici.

Da quel momento in poi Romano Piccolo è stato sinonimo di basket.

È stato per anni allenatore,formando diverse generazioni di atleti che hanno appreso da lui l’amore per la pallacanestro.

Ha collaborato con “Superbasket”, giornale specializzato nello sport della palla a spicchi ed ha raccontato nelle sue edizioni de “La reggia del basket” la nascita, l’evoluzione, la crescita e la simbiosi di questo sport con la “cultura” casertana.

Nel corso degli anni è stato anche componente dei volontario dell’AVO presso l’ospedale casertano.

L’articolo Muore un pezzo importante del basket casertano proviene da BelvedereNews.


(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2020/10/31/muore-un-pezzo-importante-del-basket-casertano/

di TeleradioNews Contrassegnato da tag

I convocati per la sfida di domenica contro la Turris

https://www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2020/10/FC59C8C7-2E09-4382-9C03-8840C295AA89.jpe

La Casertana torna in campo dopo la sconfitta nel derby contro l’ Avellino. La squadra rossoblù ritrova tra i titolari Castaldo, Cavallini e Cuppone, che aveva saltato il derby per un problema avvenuto a pochi minuti dal calcio di inizio. Mancheranno invece Origlia e Santoro, ovviamente fuori anche Hadziosmanovic che è squalificato.

L’articolo I convocati per la sfida di domenica contro la Turris proviene da BelvedereNews.


(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2020/10/31/i-convocati-per-la-sfida-di-domenica-contro-la-turris/

di TeleradioNews Contrassegnato da tag

Report/Covid nel casertano

https://www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2020/10/39961C20-B61B-4425-BB98-93D0FCF3B05A-1.jpe

Lieve calo nel computo giornaliero dei contagi da Coronavirus nel Casertano.
 Oggi sono 737 i positivi ,ma è calato il numero di tamponi effettuati (3007 rispetto ai quasi 4mila di ieri), con un tampone su quattro risultato positivo (ieri la percentuale delle positività rispetto ai era di oltre il 30%). Quattro i decessi (95 da inizio pandemia).

Il report giornaliero dell’Asl conferma dunque il trend in costante crescita, con tanti comuni sopra i 150 casi.
Preoccupa 
San Felice a Cancello, comune con 17mila abitanti nel quale sono 336 le persone attualmente positive (43 casi in più di ieri), mentre nei comuni della zona rossa il virus i contagi sono leggermente calati  (395 i casi attuali a Marcianise, sedici in più di ieri, ad Orta di Atella sono invece 387 (25 in più).

L’articolo Report/Covid nel casertano proviene da BelvedereNews.


(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Report/Covid nel casertano

di TeleradioNews Contrassegnato da tag

Alife-Caiazzo. Ognissanti e Defunti: messe ‘abolite’ per Covid in tutti i cimiteri diocesani con decreto episcopale


Con decreto controfirmato dal cancelliere monsignor Alfonso Caso, Continua a leggere

Capua. Defunti senza messe al cimitero, sospese per Covid, ma regolari nelle parrocchie


Nel rispetto delle norme ostative degli assembramenti, per contrastare la propagazione infettiva Continua a leggere