Caiazzo. Jovinelli: stagione teatrale, bilancio lusinghiero e per la prossima già si lavora alacremente

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2018/05/caiazzo-teatro-gremito-11-615×410.jpg?resize=615%2C410&ssl=1
Cala il sipario sulla stagione teatrale 2017/18 al Teatro Jovinelli di Caiazzo ma dietro le quinte già si sta lavorando per la stagione 2018/19.

La parte più profonda del cuore di Caiazzo antica ha ripreso a battere grazie agli otto appuntamenti del cartellone.

Già dalla prima serata si è capito che aprire le porte del Teatro di vico Sanseverino a Caiazzo fosse la strada giusta da seguire.

Le scelte del direttore artistico Enzo Varone e l’organizzazione di Franco Mantovanelli hanno messo subito in chiaro che a Caiazzo si può e si deve fare teatro.

Il concerto inaugurale “L’oro di Napoli” (curato da Varone e Mantovanelli) ha fatto registrare alla biglietteria il tutto esaurito, con la sala gremita, non solo di caiatini.

Proprio alcuni “forestieri”, giunti dal capoluogo e da tutta la provincia, anche affascinati dalle stradine e vicoli del centro Storico di Caiazzo, attraversati prima e dopo gli spettacoli, hanno deciso -insieme a un folto numero di caiatini- di non mancare a nessuno degli otto appuntamenti, sottoscrivendo l’abbonamento all’intera stagione teatrale.

Si sono avvicendati sul palco dello Jovinelli artisti che hanno reso speciale ogni appuntamento.

La seconda serata è stata allietata dalla compagnia teatrale “Non solo Sipario” con la commedia brillante “Non ti conosco più”, per la regia Fausto Bellone, con la partecipazione di Domenico Bottone, Mary Castellano, Valeria D’Amore, Rossella Di Lucca, Sergio Garbarino e Antonia Oliva e si è capita subito l’alta caratura degli spettacoli presenti in cartellone.

Al terzo appuntamento il pubblico è stato catapultato nel cuore della canzone napoletana.

I mandolini di Andrea Beneduce e Luca Natale con la chitarra del Maestro Franco Mantovanelli hanno deliziato orecchie e animi dei presenti.

Si è passati poi a “Stasera niente di nuovo”, serata di cabaret con Lucio Bastolla, che ha rallegrato i presenti con i suoi interventi sempre sorprendenti.

Al successivo appuntamento gran performance del Maestro Enzo Varone che, insieme all’affiatato gruppo di artisti che lo hanno affiancato sul palco: Tina Gesumaria, Antonio Vitale, Peppe Caiazza ed Emanuela Amoroso, ha dato vita ad una serata all’insegna del puro divertimento.

Il pubblico presente ha assistito con piacere alle esilaranti e spassose scene che si sono susseguite in modo avvincente con “Eduardo… semplicemente unico”.

È toccato poi alla compagnia “Rosso e Nero”, capitanata dalla regista Antonietta Barcellona, affiancata da Carlo Cutolo e Danilo Napoli, che hanno dato vita alla commedia “Aspettando Sasà” raccontando, attraverso l’incontro immaginario fra due vicini di casa, il tema dell’interculturalità con uno scontro/confronto su sessi, culture e religioni diverse, ridendo sui pregiudizi che fanno parte della quotidianità.

Lo spettacolo successivo, “Vieni Avanti Cretino” è stato un omaggio alle celebri coppie storiche dello spettacolo, un viaggio nel tempo attraverso una serie di famosi sketch raggruppati in due atti e riproposti in chiave moderna.

Come preannuncia il titolo, l’opera di Allocca e Varone ha rappresentato un bellissimo viaggio nel tempo attraverso il teatro, l’avanspettacolo, il cabaret, il varietà e lo sketch contemporaneo, in compagnia di alcune fra le coppie comiche più significative della storia dello spettacolo italiano.

Il tutto condito splendidamente dalle canzoni del repertorio classico e contemporaneo napoletano suonate e interpretate magistralmente al pianoforte dal maestro Marco Mantovanelli.

La stagione si è conclusa con lo spettacolo musicale “Le mille bolle blu….in concerto”.

Le coinvolgenti voci di Sarah Adamo, Elena D’Amico, Antonia Di Maio e Francesca Russo con la direzione musicale di Francesco Mattiello e quella artistica di Gianni Gugliotta hanno chiuso nel migliore dei modi il programma.

La prima entusiasmante stagione ha quindi invogliato gli organizzatori a mettersi subito all’opera per l’organizzazione della seconda, che si prospetta ancora ricca di importanti appuntamenti e curiose novità.

Non resta che attenderne il “lancio” da parte degli organizzatori, che promettono ancora serate spassose e divertenti al piccolo teatro Jovinelli di Caiazzo.

(Giuseppe Califano – Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2018/05/29/caiazzo-jovinelli-stagione-teatrale-bilancio-lusinghiero-e-per-la-prossima-gia-si-lavora-alacremente/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.