Caserta e provincia. Contratto Lega-MoVimento 5 Stelle: 20 gazebo nelle piazze di ‘Terra di Lavoro’

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2018/05/caserta-lega-gazebo-615×410.jpg?resize=615%2C410&ssl=1
Sono scesi in campo già dalle prime ore della mattina gli attivisti della Lega casertana che, con venti postazioni (tra stabili ed itineranti) stanno raccogliendo il parere di elettori e simpatizzanti sul contratto di governo insieme al MoVimento 5 Stelle.

Tanta curiosità e interesse da parte di coloro che decidono di accostarsi ai gazebo della Lega e tanta, soprattutto, la voglia di saperne di più e di sfogliare e consultare il contratto, disponibile in copia presto ogni postazione.

«Sono tanti i cittadini che sin dalla prima mattina hanno raggiunto i nostri gazebo per esprimere la propria opinione e per saperne di più -ha commentato il senatore Claudio Barbaro, eletto per la Lega nella circoscrizione delle provincie di Caserta-Benevento-Avellino- alle 13 abbiamo contato 600 schede votate nella sola Caserta ed altre 600 nel resto di Terra di Lavoro.

«Sono tanti a chiedere di sfogliare il contratto e a dire la propria sul un accordo di governo che può, finalmente, cambiare l’Italia.

Noi ci stiamo credendo e quanti si stanno accostando ai nostri gazebo dimostrano oggettivamente la credibilità della Lega anche in provincia di Caserta».
https://www.teleradio-news.it/2018/05/21/caserta-e-provincia-contratto-lega-movimento-5-stelle-20-gazebo-nelle-piazze-di-terra-di-lavoro/

di TeleradioNews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.