Caiazzo. Il vino Pallagrello ‘Beati Colli’ di casa Piccirillo prescelto per la mostra napoletana ‘Danza delle Sirene’

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2018/04/beati-colli-vino-11-615×410.jpg?resize=615%2C410&ssl=1
La storia del vino “Pallagrello” giovedì  scorso ha “decorato” l’evento “La danza delle Sirene” opere d’argomento dell’artista Sasi Menale, presso la location “H2 Note” di via Bellini, a Napoli.

Ancora una volta, attraverso la cultura della qualità e del territorio, si racconta la storia di un vino, della socialità, della convivialità e del mitico “Pallagrello”, prodotto nella masseria Piccirillo, una cantina situata tra le colline caiatine di SS Giovanni e Paolo, amena frazione di Caiazzo.

Il vino che faceva impazzire Re Ferdinando di Borbone oggi è valorizzato anche nella versione spumante, elaborato nel rispetto del metodo classico caratterizzato da una seconda fermentazione in bottiglia e un lungo affinamento “SUR LIES” in condizioni di temperatura controllata.

Dagli studi specifici in enologia di Giovanni Piccirillo all’Istituto Agrario di Avellino e due lauree conseguite con l’Università di Napoli Federico II e a Bordeaux in Francia, il tema della cultura del vino, diventa una presenza costante nelle opere d’arte, dalla pittura alla scultura .

(Giovanna Petruccelli – Comunicato Stampa – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2018/04/29/caiazzo-il-vino-pallagrello-beati-colli-di-casa-piccirillo-prescelto-per-la-mostra-napoletana-danza-delle-sirene/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.