Caiazzo. Consiglio comunale piuttosto ‘mieloso’ nonostante la presenza della minoranza

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2018/03/Caiazzo-Consiglio-2603-18-5484-615×410.jpg?resize=615%2C410&ssl=1
Avrà influito il pacifico clima pasquale nel rendere “sdolcinata” la seduta di Consiglio comunale tenuta all’indomani della domenica “delle Palme”, che si è conclusa con scambi di auguri e strette di mano fra esponenti di maggioranza e minoranza, non (più?) definibile opposizione, nonostante la presenza non solo dell’indipendente Giovanni Mastroianni ma soprattutto dell’ex sindaco Stefano Giaquinto e della sua fidata ex “assessora” Patrizia Merola, dei quali eravamo avvezzi a riconoscere ben alta grinta negli interventi al vetriolo e nei preannunciati esposti al prefetto ed alla stessa Corte dei conti.

Acqua passata che non macina più, come pare abbia voluto rimarcare proprio Giaquinto nel corso dei suoi brevi quanto pacati interventi in relazione ai bilanci, approvati con la loro astensione e l’unico voto contrario di Giovanni Mastroianni, a quanto è dato intendere in difetto di amplificazione sonora, in un’aula caratterizzata ancor più dal freddo e dalla quasi totale mancanza di pubblico, come ben si evince dalla relativa foto.

Segno anche questo del distacco fra politica e cittadinanza, indubbiamente favorito dalla mancata pubblicità come dalla intuibile resa di quella che una volta era opposizione minacciosa e sempre pronta a sparare politicamente a zero contro gli artefici del ribaltone, con in testa il sindaco Tommaso Sgueglia che, invece, stavolta ha incassato non solo gli auguri ma anche una calorosa stretta di mano perfino dall’ex fidato vicario prima ed acerrimo avversario fino “all’altro giorno”.

Prova provata, se necessaria, che in politica non bisogna mai dire “mai”, almeno a quanto è dato intendere dall’esterno.

Come è parso di capire che il bilancio consolidato del 2016 andasse approvato nonostante la mancata approvazione del propedeutico rendiconto del Consorzio Idrico di cui pertanto, giusta legge, sarebbero state approvate le cifre senza però conoscerle; ciò con il solo voto contrario, più che motivato, di Giovanni Mastroianni.

Analogo esito per l’approvazione del bilancio previsionale 2018, cui ben presto farà seguito anche l’approvazione del rendiconto 2017, prima di avviarsi all’epilogo della legislatura, come preannunciato dallo stesso sindaco prima di fare alcune interessanti comunicazione alla cittadinanza (assente), in particolare sulla “guardia alta” contro la criminalità dilagante (cruciale argomento sul quale coniamo di tornare con maggiori dettagli) e sulla già avvenuta attivazione di un defibrillatore donato da un benefattore, disponibile per tutti, proprio accanto all’ingresso della casa comunale, purché ad utilizzarlo sia una persona abilitata e, quindi, sicura del fatto suo.

Il sindaco ha anche reso noto di aver recepito una proposta del Movimento 5 Stelle, grazie alla quale ben presto sarà attivato nel centro il servizio Wi Fi (Internet) gratuito per tutti, prima di ricambiare gli auguri per le imminenti festività pasquali ai componenti l’assise e rispettivi nuclei familiari ai pochissimi presenti ed ovviamente all’intera cittadinanza.

Auguri ai quali con piacere si associa anche la nostra redazione.

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2018/03/26/caiazzo-consiglio-comunale-piuttosto-mieloso-nonostante-la-presenza-della-minoranza/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.