Caiazzo. Furti domestici a ‘go go’ nelle zone rurali: ronde spontanee per scoraggiare i malviventi?

https://i0.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2018/03/uomo-armato-11_615x410.jpg?resize=615%2C410&ssl=1
Continua la preoccupazione nel comprensorio caiatino per i soliti ignotiche, secondo indiscrezioni, ormai braccati nell’area matesina, avrebbero spostato di alcuni chilometri il proprio raggio d’azione.

Secondo le indiscrezioni trapelate, si tratterebbe di più bande composte da circa dieci individui che, muovendosi con circospezione, soprattutto nelle ore serali e notturne, vagherebbero soprattutto per le campagne caiatine.

Dopo le voci, non confermate, ma neanche smentite, di una decina di colpi messi a segno, più o meno utilmente, in una sola notte, nella tarda serata di mercoledì 21 marzo si è sparsa la voce che alcuni sconosciuti stessero perlustrando i circondario del “Pozzillo”, ma probabilmente con altrettanta virulenza si è sparsa anche quella che, sempre secondo indiscrezioni, alcuni residenti ormai disperati erano pronti ad appostarsi con delle armi sicché, come per incanto, tutti sarebbero scomparsi.

Resta però alta la guardia e molti sembrano intenzionati organizzare delle ronde, serali e notturne, per tenere alla larga i soliti ignoti, con le buone o, se proprio necessario, anche con “le cattive”: malvivente avvisato, mezzo salvato!

News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

 
https://www.teleradio-news.it/2018/03/22/caiazzo-furti-domestici-a-go-go-nelle-zone-rurali-ronde-spontanee-per-scoraggiare-i-malviventi/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.