Caserta. Immigrazione, CISAS: ok ai Lavori di Pubblica utilità ma senza discriminare gli italiani

https://i2.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2015/09/migranti-anneriti-vignetta-4.jpg?resize=615%2C410&ssl=1
L’arrivo di progetti per coinvolgere gli immigrati nei lavori di pubblica utilità è ritenuto positivo dalla Segreteria Regionale della Cisas.

In questo modo -se i progetti saranno effettivamente eseguiti- si eviterebbe lo scandalo continuo di vedere in ozio, per l’intera giornata, tantissimi giovani di colore impegnati a trascorrere la giornata a far nulla e con le mani sempre occupate da più bottiglie di bevande e da più cellulari.

Senza parlare, poi -aggiunge la Cisas- dei tanti giovani immigrati, piazzati in posti strategici della città, a chiedere soldi ai passanti, specie se persone anziane, anziché trovarsi un posto di lavoro anche per dignità.

La Segreteria della Cisas, anche in considerazione della notevole disoccupazione esistente in Campania ed in Provincia di Caserta, ritiene che non sia giusto penalizzare sempre gli italiani, che ormai hanno solo doveri, non diritti come gli immigrati.

La Segreteria della Cisas, ritiene anche che gli italiani disoccupati debbano comunque avere la precedenza sugli immigrati, ospitati temporaneamente in Italia.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
https://www.teleradio-news.it/2017/12/20/caserta-immigrazione-cisas-ok-ai-lavori-pubblica-utilita-senza-discriminare-gli-italiani/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.