Roccamonfina. Incendia solventi velenosi in area protetta: 44enne individuato e denunciato dalla Benemerita

campagna-15x10_area-indicata-1sessa+aurunca--10x15carabinieri+ciervo-1Venti litri di solvente industriale, smaltiti illecitamente nell’area protetta del Parco Regionale

Roccamonfina Foce Garigliano, sono stati individuati dai Carabinieri della Stazione di Roccamonfina che, dopo un indagine articolata, hanno denunciato il 44enne F.C, sospettato di essere l’autore dello scempio ambientale.

I Carabinieri, facenti parte della Compagnia di Sessa Aurunca, guidata dal Maggiore Antonio Ciervo (nella foto a destra), intervenuti nel momento dell’accensione del fusto recante rifiuti speciali pericolosi, avvenuta in località Campo Marzio, constatato che il reo si era dileguato, mettendo in pratica la loro professionalità, sono riusciti a recuperare indizi validi tanto da portare all’individuazione del presunto responsabile dell’incendio che ha bruciato circa venti litri di solvente, determinando l’effetto di una sorta di bomba di gas inquinante che ha avvelenato l’intera area sita nel comune roccano.

Nel recuperare le prove a carico del denunciato, i Carabinieri hanno assodato che il solvente smaltito illegalmente poteva essere un residuo di materiale in uso in determinate aziende e questo ha facilitato l’individuazione del colpoevole in quanto, per esclusione, i militari sono riusciti a risalire al presunto responsabile.

Dopo aver denunciato F.C per smaltimento illecito di rifiuti speciali pericolosi, i Carabinieri con l’avallo dell’ARPAC, hanno portato a termine l’iter burocratico che si applica nella fattispecie.

(Anna Izzo – via Facebook Messenger)

di TeleradioNews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.