Roccamonfina. Sindaco ‘dei record’ accolto a braccia aperte da scolari e dipendenti comunali

Roccamonfina-15x8-sindaco-montefuso-festa-2Utilizzerò la fascia tricolore del precedente Sindaco, cosi da far risparmiare le prime 400 euro al Comune di Roccamonfina”.

Questa la dichiarazione del Sindaco dei record, Carlo Montefusco che in un solo giorno è riuscito a risolvere diverse problematiche come quella inerente il finanziamento riguardanti i lavori della scuola del centro, il riassetto della sala consiliare, l’acquisizione della fascia tricolore, la visita agli scolari e il colloquio con i dipendenti per spronarli ad un cambiamento volto al rispetto delle loro mansioni lavorative.

Nel segno del cambiamento, finalizzato al risparmio delle uscite e all’incasso delle somme per il risanamento del debito pubblico, il primo cittadino Montefusco, unitamente a “mister preferenze” Vittorio De Filippo ed al consigliere Mario Di Pippo, giovedì si è attivato per la definire l’iter amministrativo e non perdere il finanziamento da un milione di euro grazie ai quali potrà essere ristrutturato il plesso scolastico di Via Roma.

Il Ministero dell’istruzione 15 giorni fa, ha comunicato al sub Commissario Salvatore Merola che entro il 31 Dicembre dovranno iniziare i lavori all’edificio scolastico, se non si vuole rischiare che vada perduto il finanziamento.

Contestualmente, il Sindaco Montefusco senza alcuna velleità, ha deciso di utilizzare la fascia tricolore del predecessore, in modo da far risparmiare all’Ente centinaia di euro, utili per altre spese comunali.

Nella stessa giornata, dopo un proficuo tour in Regione, il Sindaco si è recato a far visita alle scolaresche impegnate nelle recite di fine anno.

Alunni e studenti hanno accolto il giovane Sindaco con applausi e sorrisi; viceversa l’incontro con i dipendenti, se pur gradevole, ha fatto “storcere il muso” a qualcuno nel momento in cui il Sindaco ha raccomandato ai presenti professionalità e correttezza nell’espletare le funzioni lavorative.

Ciliegina sulla torta, sicuramente condivisa da tutti, il  cambiamento totale della sala consiliare, dove scomparirà la scomoda pedana che impediva ai diversamente abili di raggiungere le alte cariche del governo roccano.

Abbattuta la “casta”, quindi, il nuovo Sindaco si prepara a rendere accessibile l’intero Comune ai portatori di handicap che per anni sono stati abbandonati a se stessi.

Lunga vita, quindi, al Sindaco di tutti ed in particolare delle classi più disagiate.

(Anna Izzo via Facebook Messenger)

di TeleradioNews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.