Grazzanise. Azienda bufalina sequestrata per scarico di liquami pericolosi e bestiame ‘anonimo’

Carabinieri-NasNel corso del pomeriggio di mercoledì 15 aprile, in Grazzanise, i Carabinieri del locale Comando Stazione, in collaborazione con i colleghi del NAS di Caserta e personale dell’ASL Caserta, nel corso di una verifica igienico sanitaria presso un’azienda bufalina del posto hanno riscontrato numerose e reiterate violazioni di carattere penale ed amministrativo per le quali hanno proceduto al deferimento in stato di libertà del 38enne del posto, legale rappresentante della ditta.

Le mancanze rilevate riguarderebbero gravi violazioni alla normativa in materia di rifiuti, causate da scarichi dei liquami non conformi e pericolosi per la salute nonché la presenza di capi bufalini sprovvisti di marche auricolari.

L’attività commerciale è stata sospesa. L’impresa, il cui valore complessivo è stimato in euro 650.000 (comprensivo di allevamento con 109 capi di bestiame del valore stimato in euro 250.000) è stata sottoposta a sequestro penale.

I capi bufalini, privi di marchiatura sono stati sottoposti a sequestro amministrativo – sanitario.

(Laura Ferrante – via Comunico Caserta » Grazzanise, controllo Nas in azienda bufalina, sequestrata per scarico liquami pericolosi)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.