Caiazzo. Comune: la nuova minoranza ‘sfiducia’ il sindaco: ecco la mozione con tutti i motivi

caiazzo-comune-15x10-c+eravamo-tanto-amati-1Su richiesta di numerosi lettori e cittadini che, pur essendo presenti, non hanno capito quasi niente,

nonostante l’impianto microfonico, allorché la neo presidente del Consiglio comunale ha ‘farfugliato’ con un filo di voce la lettura del documento, affinché tutti possano giudicare con animo scevro da preconcetti, riportiamo di seguito il testo integrale della mozione prodotta dal nuovo  gruppo di maggioranza -composto dall’ex sindaco Stefano Giaquinto, dagli ex assessori Patrizia Merola e Antonio Di Sorbo, nonché dal consigliere delegato Antonio Ponsillo- per stigmatizzare la situazione “anomala” in cui, non solo a loro avviso, è venuto a trovarsi il sindaco Tommaso Sgueglia che, dopo aver sfiduciato i quattro, revocando ogni delega loro conferita, si è alleato con gli antagonisti del gruppo capeggiato da Antimo Cerreto e composto anche da Ella Sibillo e Rosa De Filio, nonché con gli ex consiglieri dissidenti Rosetta De Rosa e Arianna Ponsillo costituendo un nuovo gruppo denominato “Caiazzo Bene Comune”:   

MOZIONE DI SFIDUCIA NEI CONFRONTI DEL SINDACO TOMMASO SGUEGLIA 

I sottoscritti Consiglieri Comunali, ai sensi e per gli effetti dell’art. 52 D. Lgs. 267/2000 (TUEL) e del Regolamento Comunale.

PREMESSO

-che il gruppo Uniti per Caiazzo si è presentato alle consultazioni elettorali del 26 e 27 maggio 2013 con una propria lista, avendo designato quale candidato a Sindaco il dott. Tommaso Sgueglia;
-che a seguito del risultato elettorale il gruppo Uniti per Caiazzo, contrapposto al gruppo Progetto per Caiazzo, capeggiato da Antimo Cerreto, è risultato vincitore con ampio suffragio elettorale (oltre 2000 voti di preferenza) per cui è stato eletto alla carica di Sindaco Tommaso Sgueglia;
-che subito dopo il primo consiglio comunale il gruppo consiliare Uniti per Caiazzo, ha dovuto registrare la defezione dei consiglieri Ponsillo e De Rosa in aperta polemica e contrapposizione con il primo cittadino;

-che i componenti del gruppo Uniti per Caiazzo, sebbene notevolmente ridotti numericamente, non hanno fatto mai mancare il supporto politico attraverso il proprio operato al Sindaco Tommaso Sgueglia, garantendo sempre lo svolgimento delle riunioni di giunta e consiglio comunale.

-che improvvisamente, senza motivazione politica alcuna, il sindaco Tommaso Sgueglia ha deciso di revocare le deleghe di assessori ai componenti del gruppo Uniti per Caiazzo, dando vita, attraverso un inqualificabile ribaltone politico, ad un nuovo gruppo consiliare denominato Caiazzo bene comune, con i componenti del gruppo di minoranza Progetto per Caiazzo;

-che la nuova compagine ed il nuovo esecutivo non rispettano in alcun modo la volontà popolare e non hanno alcuna legittimità politica ad operare per nome e conto dei cittadini di Caiazzo

-che il nuovo gruppo Caiazzo bene comune, non ha approvato nessun indirizzo di governo per i prossimi anni e resta vincolato agli indirizzi di governo approvati a maggioranza dal gruppo Uniti per Caiazzo e bocciati con voto sfavorevole dal gruppo di minoranza Progetto per Caiazzo, che invece oggi siede in giunta comunale.
che detto comportamento, eticamente e politicamente inqualificabile oltre che censurabile sotto il profilo del rispetto delle Istituzioni, della democrazia e della volontà popolare, evidenzia unicamente l’arroganza politica del Sindaco Sgueglia e la scarsa considerazione che ha dei cittadini e del loro sacrosanto diritto di scegliere da chi essere governati

CHIEDONO

l’immediata convocazione del Consiglio Comunale, con l’inserimento nell’Ordine del Giorno del Consiglio stesso, della presente Mozione (“Mozione di sfiducia al Sindaco di Caiazzo, dott. Tommaso Sgueglia), affinché venga discussa e deliberata, nei modi, nei tempi e per le finalità previste dalla Legge e dal Regolamento Comunale.

MOTIVAZIONE

Il Sindaco Tommaso Sgueglia ha disatteso il patto politico-amministrativo stretto in campagna elettorale con gli elettori e con tutti i cittadini, sottraendosi, scientemente, sul dovere di confrontarsi e cercare una soluzione politica all’interno del gruppo di maggioranza Uniti per Caiazzo.

Il ribaltone politico ed il tradimento verso gli elettori si è consumato attraverso gli avvicendamenti dei componenti in giunta senza che i cittadini potessero comprenderne le ragioni e soprattutto stravolgendo in modo netto il risultato elettorale.

CONCLUSIONI

Le suddette motivazioni politiche-amministrative impongono ai sottoscritti il dovere di coinvolgere l’intero Consiglio Comunale di Caiazzo e, di qui, la necessità della presente mozione di sfiducia; riteniamo che il Consiglio Comunale nel suo complesso, senza ormai alcuna distinzione fra i diversi gruppi di maggioranza consiliare, debba pronunciarsi in modo forte ed inequivocabile sull’incongruenza, sull’inconcludenza e sull’illegittimità politica dell’operazione politica messa in atto dall’attuale Sindaco, la cui ulteriore permanenza nella carica di primo cittadino, nuoce sia al prestigio del ruolo, sia alla funzionalità ed all’efficacia dell’Ente, sia alla democrazia.

Con la presente mozione invitiamo tutti Consiglieri Comunali ad assumersi le proprie responsabilità, al fine di recuperare la propria autonomia decisionale nel rispetto della propria dignità, del proprio ruolo e del mandato elettorale ricevuto.

Non si può consentire ulteriormente che il lento ed inevitabile crepuscolo politico di un solo uomo porti ad una lunga agonia del nostro paese che, invece, con una radicale inversione di rotta e con una presa di coscienza collettiva, attraverso libere e democratiche consultazioni elettorali, deve ritrovare la forza morale, la coesione sociale, lo slancio, l’entusiasmo, le risorse intellettuali e gli uomini per garantire a Caiazzo ed ai suoi cittadini un futuro diverso e migliore.

(I Consiglieri Comunali di maggioranza Del gruppo “Uniti per Caiazzo”)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.