Pietramelara. Distrazione in cucina: appartamento in fiamme

incendio-15x11-casa-pietramelara-1Avrebbero dimenticato la piastra della cucina accesa e le fiamme hanno invaso un intero appartamento.

E’ successo l’altra sera in un appartamento di una traversa di via Croci a Pietramelara.

A dare l’allarme sono stati i vicini di casa della famiglia Muzzo.

L’intervento dei vigili del fuoco è stato immediato, ma purtroppo il mobilio è andato quasi del tutto distrutto.

Nessun ferito per fortuna, ma i danni sono stati ingenti: una distrazione pagata a caro prezzo.

Fortunatamente, per questo specifico episodio, non ci sono stati feriti, ma i dati sugli incidenti domestici non sono proprio confortanti.

Il Sistema Informativo sugli Infortuni in Ambiente di Civile Abitazione SINIACA, coordinato dall’ISS, ha avviato una rete di sorveglianza nei pronto soccorso ospedalieri su un campione di 35 centri.

Proiettando le stime d’incidenza del campione a livello nazionale, è possibile stimare in 1 milione e 700.000 l’anno gli accessi in pronto soccorso per infortunio domestico in Italia e in 125.000 l’anno i conseguenti ricoveri ospedalieri

.Osservando gli eventi per gravità dell’infortunio, si nota che i casi con più alta priorità d’intervento presentano le frequenze più elevate nei bambini di età 1-4 anni e negli anziani oltre i 79 anni d’età.

Per evitare spiacevoli incidenti di questo tipo, bisogna fare sempre attenzione e cautela.

(Andrea De Luca – via 110 Facebook Messaggi – Teleradionews Caiazzo)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.