Caiazzo. A piedi a Montevergine: da venerdì il tradizionale pellegrinaggio

Pellegrinaggio-15x10-Montevergine-entrata-chiesa Pellegrini-15x10-Montevergine-Piedi-old-2E’ programmata per le ore 15,30 di venerdì 4 luglio, dal sagrato antistante il duomo,

la partenza del pellegrinaggio a piedi per il santuario di Maria SS. di Montevergine, antica tradizione ripristinata da alcuni lustri grazie all’impegno di alcuni caiatini benemeriti che hanno ricalcato le orme familiari e paterne, come Giuseppe Cristillo, Gino Insero e Raffaele Mastroianni, che purtroppo ora può seguire solo idealmente da casa.

pellegrini-15x10-piedi-caiazzo-montevergine-old.1pellegrinaggio-piedi4Prima della partenza però sui pellegrini invocherà la celeste benedizione il parroco monsignor Antonio Chichiercha, che, compatibilmente alle condizioni fisiche, è solito precedere l’orante corteo fino alla cappella del Soccorso, qualche chilometro fuori le mura, in direzione Cesarano.

pellegrini-tendaI pellegrini quindi proseguiranno la marcia attraversando Volturno sul ponte detto di Limatola, dirigendosi poi verso Cantinelle da dove dovrebbero prendere anche antiche mulattiere, per raggiungere prima il luogo della prima sosta, nei pressi di S.Agata de’Goti, in provincia di Benevento.

Dopo qualche ora di riposo, sempre intonando antichi canti alla Vergine, i pellegrini riprenderanno il cammino, probabilmente congiungendosi, come spesso capita, ad altra comitiva proveniente dall’agro di Amorosi, Castel Campagnano o Alvignano, come spesso capita, essendo condivise le tappe solitamente programmate dagli organizzatori.

Dopo l’ultima sosta al “trono” della Madonna, l’arrivo dei pellegrini oranti al santuario (con ingresso prostro, di spalle, in ginocchio) è previsto per la prima mattinata di domenica 6 luglio quando, per tradizione, il parroco li raggiungerà in autobus, per officiare espressamente per loro e invocare nuovamente per i fedeli la benedizione del Signore prima di rimettersi in viaggio, stavolta col pullman fino all’ingresso del paese, dove, intorno alle 19, i pellegrini, in omogenea e suggestiva casacca, attraverseranno il centro cantando, fra il plauso dei concittadini e turisti che solitamente a quell’ora affollano la città in particolare nei giorni festivi.

Nelle foto alcuni momenti delle edizioni “storiche”.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.