India, Maro’. Sbotta Latorre: ‘ tutti sanno tutto ma noi ancora siamo qui’

Maro-video-conferenza-2-giugno-2Ringrazia. Spiega che gli apprezzamenti raccolti anche oggi per la dignita’ mostrata da due anni a questa parte, “non sono cose fluttuanti, ma benzina che contribuisce a fare si’ che questo quotidiano possa essere superato”. Massimiliano Latorre ha un tono di voce meno stentoreo di quello di Salvatore Girone, ma le sue parole non sono meno sferzanti quando riprende la parola a conclusione del collegamento video con Dehli per l’audizione informale, cosi’ e’ rubricata alla Camera, con le commissioni congiunte Esteri-Difesa di Senato e Camera.  Premette, il fuciliere di Marina, che “da militare con 30 anni di esperienza, so quale sia la mia sfera competenza e il recinto dal quale non voglio e non posso uscire”.Girone furioso, abbiamo obbedito agli ordini e siamo quaSottolinea, il capo di prima classe della San Marco, che “le stellette sono ben salde sulle nostre spalline” ma ciononostante avanza “un suggerimento: quello del dialogo. Uscendo dalle mie competenze dico che due democrazie si devovo incontrare”.  Ancora piu’ esplicita la chiusura: “Due grandi democrazie devono dialogare, anche perche’ ci sono dei Trattati firmati”.  “Tutti sanno tutto, ma noi siamo ancora qui”, annota amaro, come prima aveva annotato, asciutto, che “quel che possiamo fare e’ comportarci da militari e da italiani, e soffrire con diginita’ in attesa che questa storia possa avere termine”.Girone, abbiamo diritti come soldati di ogni Paese”Potremmo essere soldati di qualunque Paese, soldati che devono sentire tutelati i propri diritti” scandisce Girone che ringrazia i parlamentari “per averci ascoltato, ma – sottolinea – non avete ascoltato solo Latorre e Girone”, ma, appunto, due soldati che rappresentano tutti i soldati potenzialmente in condizioni analoghe. Girone ha manifestato la sua gratitudine ai parlamentari per l’attenzione dimostrata anche oggi ed e’ tornato sul valore simbolico della esperienza di cui, suo malgrado, e’ protagonista con Latorre. “La vostra – ha infatti detto – e’ la vicinanza a tutti i militari del mondo che devono lavorare sapendo di essere tutelati dalle proprie immunita’”.

(Fonte & Aggiornamenti: http://www.agi.it/cronaca/notizie/201406021510-cro-rt10097-maro_latorre_tutti_sanno_tutto_ma_ancora_siamo_qui – via Maro’: Latorre, tutti sanno tutto ma noi ancora siamo qui)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.